Gruppo Rajastan e Varanasi Freak Style - Partenza del 2017-07-15

Rajastan e Varanasi Freak Style



  • Quota: 1320
  • Cassa comune: 400
  • Partenza: 15 Luglio 2017
  • Ritorno: 1 Agosto 2017
  • Durata: 18 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Vagabondo DOC: StefaniaP.   

Stefania è soprattutto uno spirito nomade. Nata in Puglia, dopo aver vissuto in svariate città in Italia, Spagna, Svizzera, Australia e Cile, oggi vive a Roma.
E’ stata backpacker, ha lavorato nei campi, ha dedicato un anno della sua vita al volontariato, ha sperimentato il no-profit e il mondo del turismo, ed è stata pastore di capre! 
Oggi insegna materie letterarie alle scuole superiori e impara ancora tanto, attraverso le sue passioni: i viaggi, il cinema, il teatro, la natura, gli incontri e i libri. Parla bene inglese e spagnolo, ma, tra un mimo e una risata, comunica con tutti senza problemi.
Cosa le piace? I mercati, a qualsiasi latitudine, il campeggio (che è la sua dimensione naturale), il cibo locale e il buon vino. 
Il rumore più bello? Quello della cerniera dello zaino che si chiude.

Iscritti/posti:

Con la Vagabonda DOC Stefania/StefaniaP.


Stefania è soprattutto uno spirito nomade. Nata in Puglia, dopo aver vissuto in svariate città in Italia, Spagna, Svizzera, Australia e Cile, oggi vive a Roma.
E’ stata backpacker, ha lavorato nei campi, ha dedicato un anno della sua vita al volontariato, ha sperimentato il no-profit e il mondo del turismo, ed è stata pastore di capre!
Oggi insegna materie letterarie alle scuole superiori e impara ancora tanto, attraverso le sue passioni: i viaggi, il cinema, il teatro, la natura, gli incontri e i libri. Parla bene inglese e spagnolo, ma, tra un mimo e una risata, comunica con tutti senza problemi.
Cosa le piace? I mercati, a qualsiasi latitudine, il campeggio (che è la sua dimensione naturale), il cibo locale e il buon vino.
Il rumore più bello? Quello della cerniera dello zaino che si chiude.

Iscritti

Elena  - Da Milano - cerca compagna di stanza Tania - TM - da Milano - cerca compagna di stanza Martina - _martina_ - da Roma - cerca compagna di stanza Elena - da Roma - cerca compagna di stanza silvia - silvia--25 - da Firenze -cerca compagna di stanza antea - antea87 - da Roma - cerca compagna di stanza fabiana - da Bologna/Milano - cerca compagna di stanza Michela - mikymont - da Milano/Torino - cerca compagna di stanza Lara - Lillilara - da Bologna - cerca compagna di stanza Valeria - v a l e r i a - da Milano - cerca compagna di stanza Daniela - da Roma - cerca compagna di stanza Luca - Luca_D - da Milano - cerca compagna di stanza Tiziana - Tirittiti - da Milano - cerca compagna di stanza
Mimoza Mimoza - da Roma - cerca compagna di stanza
Giuseppe erchicco - da Roma - cerca compagno di stanza
  la Vagabonda DOC Stefania - StefaniaP. - da Roma - cerca compagna di stanza

Quota

1090 euro a persona voli inclusi per gruppi da 8 a 14 partecipanti
1190 euro 
a persona voli inclusi per gruppi da 5 a 7 partecipanti
+ 400 Euro di casse comune

Piano voli

DA MILANO AI 138S 15JUL 6 MXPDEL             2100  0825   16JUL    
2 AI 137S 01AUG 2 DELMXP          1415  1930   

DA ROMA 1 EK 100Q 15JUL  FCODXB  1130  1920        
2 EK 512Q 15JUL  DXBDEL  2200  0245   16JUL 7   
3 EK 511L 01AUG  DELDXB  1100  1255         
4 EK  95L 01AUG  DXBFCO  1545  2005
 

Itinerario


ITINERARIO IN BREVE 15 luglio: Italia - India
16 luglio: New Delhi 17 luglio: Delhi – Bikaner
18 luglio: Bikaner – Jaisalmer
19 luglio: Jaisalmer
20 luglio: Jaisalmer – Jodhpur
21 luglio: Jodhpur. 
22 luglio: Jodhpur - Ranakpur - Udaipur
23 luglio: Udaipur - Eklingi - Nagda – Udaipur 24 luglio: Udaipur
25 luglio: Udaipur – Chittorgarh – Ajmer - Pushkar
26 luglio: Pushkar
27 luglio: Pushkar – Ajmer –Jaipur
28 luglio: Jaipur - Amber Fort – Jaipur
29 luglio: Jaipur - Galta - Abhaneri - Fathepur Sikri - Agra 
30 luglio: Agra 
31 luglio: Agra – Delhi (GIORNO JOLLY)
1° agosto: Delhi – Italia  

Itinerario di viaggio

Giorno1: Italia - India

Si parte dall'aeroporto di Roma Fiumicino o da Milano Malpensa. Notte in volo e arrivo previsto a New Delhi la mattina successiva (ora locale).

________________________________________________

Giorno 2: Delhi

Arriviamo in mattinata e prendiamo dei taxi per andare al nostro albergo e iniziare ad ambientarci, poi iniziamo il nostro Freak Style. Con dei risciò iniziamo la visita di Delhi, una metropoli che può sembrare infernale, ma ha anche dei monumenti molto belli come la tomba di Humayun, di ispirazione per la costruzione del Taj Mahal. Si può anche fare un giro per Chandi Chowk, con il suo coloratissimo mercato (tranne di lunedì che è chiuso), e/o andare a guardare da fuori (perchè è spesso chiusa ai turisti) la bellissima Jama Masjid, la moschea più grande del paese. E se volete fare un city tour guidato nella Old Delhi possiamo rivolgerci ad un bel progetto che si chiama Salaam Balaak Trust. Sul forum prepartenza valuterete se vi interessa. Notte a Nuova Delhi.

________________________________________________

 

Giorno 3: Delhi – Bikaner

Oggi battesimo del treno! Le due città distano 550 km e il treno ci mette 8 ore (partenza alle 8:40 – arrivo 16:40). Bikanernon è famosa come le altre città del Rajastan ma ha secondo noi le haveli più belle di tutto lo stato. Ci sono anche il bellissimo Junagarh Fort del XVI secolo, il tempio giainista di Bhandasar e un vivace mercato. Notte a Bikaner.

________________________________________________

 

Giorno4: Bikaner (tempio dei topi) – Jaisalmer

La giornata di oggi è dedicata alla visita di Bikaner. Fondata nel 1488 su antiche strade carovaniere a Bikaner possiamo visitare il famoso "Ganga Canal", imponente costruzione per l'irrigazione, il Lalgarh Palace, reggia eretta tra il 1902- 1926 trasformata in albergo e il Gajner Palace, in arenaria rossa, residenza estiva dei maharaja e descritto come "incomparabile gioiello nel deserto del Thar". Bikaner è anche un famoso centro per le manifatture di tappeti e coperte. 
Se vogliamo possiamo anche andare al vicino tempio di Karni Mata, detto anche "tempio dei topi". Il tempio è abitato da centinaia di topi grigi ma trovate migliori spiegazioni in questo video di un nostro precedente viaggio
Nel pomeriggio/sera quindi treno per Jaisalmer. Certi giorni il treno viaggia di sera e arriva alle 23:20, certi altri viaggia di notte e arriva alle 5 del mattino.

________________________________________________

Giorno 5: Jaisalmer 

Arriviamo nella lontana Jaisalmer, incredibile e affascinante città nel deserto del Thar, non lontana dalla frontiera con il Pakistan. Antico centro commerciale dell'itinerario della seta, Jaisalmer è detta “The golden city” per le sfumature cromatiche dell'arenaria utilizzata per la costruzione delle case. Anche questa città è dominata da un forte abitato e pieno di botteghe e abitazioni. Visitiamo la città, che si gira a piedi. Tra i suoi palazzi interamente scolpiti nell’arenaria ci sono bellissimi templi jainisti e  raffinate “haveli”, le case dei ricchi mercanti. Si può anche fare un'escursione a Khuri, un villaggio nel Deserto del Thar. Al tramonto si può fare un giro in cammello, per quanto sia un’attività turistica, il deserto ha grande fascino. Per cena si può rimanere nel deserto o rientrare in città. Pernottamento a Jaisalmer.

________________________________________________

Giorno 6: Jaisalmer – Jodhpur

Oggi tempo libero a Jaisalmer per girare ancora la cittadina e fare amicizia con gli abitanti. Nel pomeriggio treno per Jodhpur, che parte in genere alle 17:15 e arriva alle 22:25. La prima cosa che colpisce di questa città saranno i suoi colori: qui le case sono dipinte in tutte le tonalità del blu.  Inizialmente blu erano solo le case dei brahmini ma poi ne sono state dipinte altre dopo aver scoperto che questo colore... teneva lontane le zanzare. Arrivo a Jodhpur in serata e pernottamento.

________________________________________________


Giorno7: Jodhpur
La mattina sarà dedicata all'enorme Fortezza di Meherangarh: si sale attraverso una ripida e tortuosa via d'accesso, ogni tanto chiusa da porte monumentali. Il forte è una struttura colossale difeso da una serie di porte e portoni e da centinaia di feritoie. Poi si scende alla città vecchia, che è un dedalo di stretti vicoli, splendide haveli e cisterne medievali. Se si parte dalla vecchia Jai Pol, la Porta della Vittoria, si passa davanti alla cisterna Jetha Bera del XV secolo e si arriva al Juni Dhanmandi, il mercato delle granaglie, dove si possono acquistare un bel po' di spezie. Da qui in poi siamo tra le  affollate botteghe del  Sadar Bazar, il mercato cittadino che si trova vicino la Torre dell'Orologio. Ottimo posto per comprare cose che troverete solo qui e in nessun'altra parte del mondo. Qui c'è il meglio dell'artigianato rajastano per ciò che riguarda stoffe, pelli e gioielli. Notte a Jodhpur.

________________________________________________


Giorno 8: Jodhpur  - Ranakpur - Udaipur

Oggi in treno o bus (dipende da cosa riteniamo più conveniente) andiamo a Ranakpur, città dai raffinati templi jainisti. Il più bello, che visiterete, è quello di Chaumukha, con le sue 29 sale sorrette da 1.444 colonne, tutte diverse tra loro.  E’ il tempio janista più grande di tutta l’India! Janisti da tutto il paese arrivano tutti i giorni a visitarlo, ne vediamo alcuni che portano una benda sulla bocca e che spazzano con una scopa  il suolo dove camminano. Cosa stanno facendo? Dovete sapere che i janisti sono vegetariani e non uccidono alcun animale, insetti compresi. La benda sulla bocca gli serve per non inghiottire le mosche e la scopa allontana le formiche e gli impedisce di pestarle! Dopo la visita proseguiamo il viaggio verso Udaipur.

Notte a Udaipur.

________________________________________________

Giorno 9: Ranakpur – Eklingi  - Nagda – Udaipur

Oggi ricorriamo ad un bus contrattato in loco dal nostro vagabondo DOC per attraversare i Monti Aravalli, dove speriamo di incontrare le transumanze dei pastori rajasthani con i loro  turbanti rossi. Andiamo a visitare il complesso shivaita di Eklingi dove ci confonderemo tra le centinaia di pellegrini scalzi che vi transitano ogni giorno. Qui si entra scalzi e senza calzini, ma il pavimento è pulito. Dopo andiamo nella vicina Nagda, città che accoglie i resti  della capitale del Marwar dove sorgono tre antichi templi: le rovine del tempio jainista di Abduji e i templi (questi perfettamente conservati) di Sas e di  Bahu, cioè della madre e della nuora. Infine arriviamo nella magica Udaipur, la città bianca, un posto straordinario circondato da tre laghi, affascinante e romantica, lla città è caratterizzata dai suoi tipici palazzi bianchi in calce. Notte a Udaipur.

________________________________________________

Giorno:10 Udaipur

A Udaipur si visitano il lago Pichola e il possente City Palace, il palazzo-fortezza più grande di tutto il Rajasthan. Poi il museo, i giardini e il tempio induista Jagdish Mandir, dove al tramonto  potete assistere ad un'affascinante puja. La sera vi consigliamo di assistere ad uno spettacolo di danze rajasthane in un haveli in città. E' uno spettacolo allestito per un pubblico di turisti, indiani e stranieri, quindi ha sicuramente carattere turistico, ma ciò non cambia la sua bellezza, sia per le danze e i danzatori, sia per la cornice in cui avviene. Una cena sul terrazzo sul lago e ce ne andiamo a dormire.

________________________________________________


Giorno 11: Udaipur – Chittorgarh – Ajmer - Pushkar

Oggi sveglia molto presto perché dobbiamo fare tante strada e vedere tante cose. Il treno per Chittorgarth parte alle 6 del mattino e arriviamo per le 8. Visitiamo la sua spettacolare fortezza, che è una vera e propria meraviglia architettonica ricca di storie, tra cui la leggenda che narra che tutte le donne delle corte, inclusa la bellissima regina Padmini nel 1303, piuttosto che finire in mano al nemico, il sultano di Delhi Allaudin preferirono gettarsi nel fuoco per un suicidio collettivo. Alla fortezza si sale con una strada tortuosa. Nel pomeriggio, alle 16:10, prendiamo il treno per Ajmer (3 ore di viaggio) e da qui cui con dei taxi raggiungiamo Pushkar, che è la meta freakettona per eccellenza, e quindi adattissima al nostro viaggio. Notte a Pushkar.

________________________________________________

 

 

Giorno 12: Pushkar

Pushkar è una graziosissima cittadina bianca che sorge sulle rive di un lago ai piedi di verdi colline. E’ famosa in tutto il mondo per l’annuale fiera dei cammelli che si svolge nel plenilunio di novembre ma anche per essere l’unica città dell’India interamente dedicata al culto di Brahma, il creatore, il primo dio della triade induista. Da vedere qui sono sicuramente i ghat dove centinaia di pellegrini ogni mattina fanno le loro abluzioni. Per il resto ci godremo la vita locale cercando di respirare l’atmosfera simpatica di questo posto. Notte a Pushkar.

________________________________________________

 

Giorno 13: Pushkar – Ajmer –Jaipur

Anche oggi ci svegliamo presto per tornare ad Ajmer a prendere il treno per Jaipur (parte alle 6:55 e ci sono 2 ore e mezza di percorso). Jaipur è la capitale del Rajasthan, detta la città rosa a causa del colore dei suoi palazzi, tra cui spiccal'Hawa Mahal (comunemente chiamato Palazzo dei Venti): un palazzo di otto piani la cui facciata, in arenaria rosa, comprende quasi mille fra nicchie e finestre, tutte finemente lavorate a merletto.
Altro luogo da visitare è l'osservatorio astronomico Jantar Mantar, un posto davvero singolare: un osservatorio astronomico all'aria aperta i cui enormi strumenti astronomici sono tutti costruiti in pietra.
A questo aggiungiamo la visita ai tanti bazar e mercati che ci sono in città. Per citarne alcune: gioielli, pietre preziose, smalti, stoffe sia stampate che intessute, oggetti intagliati. La sera se ci va potremo assistere alla cerimonia presso il tempio di Govinda Devi Mandir. Notte a Jaipur.

________________________________________________


Giorno 14: Jaipur - Amber Fort – Jaipur

La mattina sarà dedicata all'escursione alla vicina Amber e alla visita del Forte Man Singh. Ci andremo con qualche minibus contrattato al momento. Amber è stata fondata nel X secolo da un principe rajput in un luogo strategico sulla via carovaniera tra Delhi e il Rajasthan. Divenne la capitale di un potente stato grazie anche all'alleanza dei suoi sovrani con i Moghul. La città fortificata sorge entro una possente cinta muraria. Per salire si può andare a piedi. Poi rientro a Jaipur e altro tempo libero nella città rosa. Notte a Jaipur.

________________________________________________

 


Giorno 15: Jaipur - Galta - Abhaneri - Fathepur Sikri - Agra 

Il percorso di oggi è l’esatto esempio di ciò che non si può fare con i mezzi pubblici. Ma non preoccupatevi, il nostro vagabondo DOC avrà già contrattato un pulmino per far tutto. Oggi partiamo verso est e ci fermiamo a visitare il tempio di Galta, un luogo poco turistico ma davvero meraviglioso. Se c'è tempo sosta anche ad Abhaneri, il pozzo- palazzo (1000 d.C.), poi si prosegue per Fathepur Sikri, l'impressionante città abbandonata costruita dall'imperatore Akbar tra il 1571 e il 1584. La città fu abitata solo per 15 anni! Questo perchè avevano sbagliato a costruirla in una zona priva d'acqua, ma in questi 15 anni fu capitale assoluta di un grandioso impero, quindi c'è moltissimo da vedere. 
Arrivo infine ad Agra. A seconda del periodo dell'anno e del giorno della settimana (il venerdì il Taj Mahal è chiuso) decideremo se visitare il Taj Mahal oggi al tramonto oppure domani. Pernottamento ad Agra.

________________________________________________


Giorno 16: Agra        

Eccoci quindi ad Agra per visitare uno dei monumenti più famosi al mondo: il Taj Mahal. E' indiscutibilmente il simbolo dell'India anche se, e questo è curioso, non è un monumento induista ma musulmano. Fu fatto costruire dall'imperatore Moghul Shah Jahan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del quattordicesimo figlio. Tutto l'amore dell'imperatore è espresso in questo colossale mausoleo di stile islamico Mughal. All'alba e al tramonto il marmo bianco si illumina di colori magici. Visitiamo anche il Forte Rosso di Agra. Poi ci perdiamo nelle stradine della città vecchia per un po’ di shopping e relax. Notte ad Agra.

________________________________________________



Giorno 17: Agra – Delhi  (GIORNO JOLLY)

Questo è proprio ciò di cui avevamo parlato all’inizio di questo viaggio, nella sezione “da sapere” (avete letto vero?): il giorno jolly. Se per caso qualcosa è andato storto nei giorni passati (uno sciopero dei treni per esempio) questo giorno sarà stato prezioso per recuperare qualche visita. Se invece il vostro itinerario non avrà avuto intoppi userete questo giorno per qualche escursione facoltativa nei paesini qui vicino. Nel pomeriggio/sera si torna a Delhi, ultima tratta in treno. Facilissima perché ci sono treni a tutte le ore. Notte a Delhi.

________________________________________________



Giorno 18: Delhi – Italia              

Nel primo pomeriggio parte il nostro volo per l’Italia. Arrivo in serata.   

________________________________________________     La quota comprende:
  • voli intercontinentali di linea comprese tasse aeroportuali e franchigia bagaglio 20 kg.;
  • alcuni treni che prenota Vagabondo prima della partenza. Usiamo la seconda classe, posti o cuccetta (a seconda se si viaggia di giorno o di notte) ma se non vi iscrivete almeno un mese prima della partenza non possiamo garantirvi la seconda classe perchè i posti finiscono. In caso di posti esauriti vi prenderemo il biglietto di terza classe, sleeper class e così via.
    - Delhi – Bikaner:  
    - Bikaner- Jaisaalmer
    - Jaisalmer – Jodhpur
    - Udaipur – Chittorgarh
    - Chittorgarh - Ajmer
    - Ajmer – Jaipur
  • la prima notte a Delhi in albergo 3 stelle (camera doppia con bagno privato)
  • assistenza di un nostro contatto locale se vorrete prenotare altri trasporti che vi serviranno (da pagare con cassa comune)
  • Assicurazione Medico Sanitaria e Bagaglio
  Al viaggio partecipa sempre anche un nostro Vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

________________________________________________
Cassa comune prevista (
Ci pagheremo ciò che la quota non comprende)
- 400 euro se viaggiate davvero freak style
- ZERO EURO se non volete viaggiare freak style. Perchè allora questo non è un viaggio adatto a voi e non possiamo accettare la vostra iscrizione.
Questi soldi serviranno a pagare le seguenti cose non incluse nella quota:

  • i pasti,
  • i pernottamenti in guest house e alberghetti (in genere in camere doppie o triple con bagno privato) - eccetto a prima notte che è inclusa nella quota
  • gli ingressi nei musei e ai monumenti
  • i trasporti (eccetto i treni che sono già inclusi nella quota - vedi sopra)
  • le escursioni
  • eventuali guide locali
  • il visto 

 Supplementi:

- camera singola NON PREVISTA - polizza annullamento (opzionale, da richiedere al momento dell'iscrizione)

 

 

Forum del Viaggio



Forum del viaggio

In risposta a di antea87

Ciao @antea87, sei ancora indecisa?? 

Seguici, magari ti convinciamo e diventi una dei nostri!

l'India è una meta che si desidera per tanto tempo e poi all'improvviso...è il momento giusto per partire! ;)

Ven, 03/10/2017 - 23:09 Collegamento permanente

Ciao a tutti, è con immenso piacere che mi presento e vi annuncio che sono la vostra Vagabonda DOC!

Ma soprattutto amica di viaggio, compagna di avventure, chiacchiere, confidenze e risate!

Allora, siamo pronti per cominciare questa fantastica avventura?? *yahoo* 

Io mi sono messa già al lavoro...:reading:

e voi, avete acceso i motori?

Ven, 03/10/2017 - 23:45 Collegamento permanente

ciaooooooo a tutti!!!!!

finalmenteeeeeee sono emozionatissima non vedevo l'ora è il terzo anno che provo ad iscrivermi per questo viaggio!!!!!!

mamma mia incrociamo le dita

sono felicisssima!!!!!!!

tania

Sab, 03/11/2017 - 17:23 Collegamento permanente

TUK TUK INDIA

Lo sapete quale è il motto delle strade indiane? "Good horn, good brakes, and good luck!" *lol*

io sto già ridendo al solo pensiero del nostro primo spostamento in Tuk tuk! e voi? *smile*

Mer, 03/15/2017 - 12:29 Collegamento permanente

Ciao gente! 

la vostra VagaDOC si è svegliata molto curiosa oggi...;)

e avrebbe tanta voglia di conoscervi! Di dove siete? Che fate nella vita?

So che alcuni di voi seguono questo viaggio da tempo (@TM, @antea87) e sanno cosa significa viaggiare freak style *pleasantry*, e gli altri? se volete rinfrescarvi la memoria prima di iscrivervi ecco il link che fa per voi!

Questo viaggio mi sta appassionando sempre di più, e sto cercando ogni giorno di scoprire qualcosa di interessante da condividere con voi! 

Lo sapete che conosceremo la "città dell'oro"? Ebbene si *biggrin*, è Jaisalmer, un gioiello interamente costruito in pietra arenaria sfolgorante al sole, affascinate punto di transito sulle vie carovaniere...

 Bella vero?

Jaisalmer è anche la porta del deserto del Thar, che arriva fino al Pakistan...le sue dune non sono quelle del Sahara ma i cammelli sono ancora molto utilizzati...e il tramonto sarà più o meno questo ;)

E voi l'avete mai fatto un giro in cammello? e una notte sotto l'infinito cielo stellato? 

Mar, 03/14/2017 - 16:25 Collegamento permanente

L’India è un innegabile tripudio di colori, gradazioni più o meno brillanti di tutte le tonalità…

il colore è talmente pervasivo nella cultura indiana che in primavera (proprio in questi giorni!!!) diventa il simbolo della festa della rinascita: la Holi Fest! Attraverso canti, balli e tante polveri colorate vengono celebrati i sentimenti positivi: l’amore, la vittoria del bene sul male, la voglia di stare insieme, l’armonia universale.

Durante questa festa le strade dell’India si riempiono di gente e polveri variopinte, di entusiasmo e voglia di stare insieme. Ogni differenza etnica e sociale viene annullata: i colori rendono tutti uguali! *in_love*

Unica regola: abbandonare i timori e la paura di sporcarsi, mettere al bando la tristezza e l’odio! *cuore*

Io la trovo una festa stupenda, non lo credete anche voi??

Vagabondi, fatevi vivi!! Una delle zone più belle dell'India ci aspetta, con i suoi colori e la sua magia! *corre*

Ven, 03/17/2017 - 20:18 Collegamento permanente

ciaooooo!!!!

Stefania una domanda ma se siamo solo noi 3 c è il rischio di non partire????

no vero!!!!!!! partiamo lo stesso dimmi dimmi di si ti prego!!!!!!

Ven, 03/17/2017 - 23:41 Collegamento permanente

In risposta a di TM

Ciao Tania,

bello il tuo entusiasmo *clapping*, anche io mi sento sempre più elettrizzata ogni giorno che passa...

Per confermare il viaggio bisogna arrivare a 4/5 iscritti...siamo nei tempi ma prima lo facciamo, meglio è per tutti!

Una cosa è certa, prima confermiamo il viaggio e prima possiamo procedere con la prenotazione dei treni e degli alberghi, confrontarci su cosa fare e decidere cosa mettere in valigia...lo sentite già nell'aria quel profumo di viaggio??*biggrin*

...quindi Vagabondi indecisi che volete fare una esperienza indimenticabile e particolarissima... ISCRIVETEVIII!!! Che aspettate? *corre*

Io sono a vostra disposizione per fugare ogni dubbio ;), una chiacchiera, una risata, un consiglio, una birra *drinks*

Non siate timidi :shy:, vi aspettiamo!!!

Sab, 03/18/2017 - 11:27 Collegamento permanente

Salve a tutti!

Mi chiamo Giulio e sono di Roma, Non mi risparmio a girare e conoscere, considero il viaggio come una delle attività ludiche che entrano più in profondità ed empatia con il proprio essere.
Natura, Fotografia, trekking, sono alcuni degli ingredienti che quotidianamente condiscono la mia esistenza,e la possibilità di entrare in contatto con culture diverse, sono per me un validissimo motivo di confronto costruttivo; qualcuno dice che in questa esistenza le idee ed i pensieri sono l'unica cosa che se condivisa non può che crescere, e ne faccio uno dei cardini principali della mia quotidianità :-)
L'india è una meta che vorrei raggiungere da tanto tanto tempo, e direi che è arrivato il momento per cominciare a visitarla, nei suoi colori, nelle sue usanze, nei suoi odori e rumori in un full immersion che mi lasci quelle emozioni che cerco!

Sab, 03/18/2017 - 21:03 Collegamento permanente

Mi pare proprio che si stia formando un bel gruppetto! *biggrin* ...è bellissimo il tuo pensiero sulla condivisione e sono super d'accordo con te ;)

credo che "condividere" in viaggio sia la cosa più importante, nel gruppo e con la gente locale, è il motivo stesso del mio viaggiare!

c'è nessun altro all'orizzonte??? *search*

dai dai che si cresce!!

Lun, 03/20/2017 - 18:39 Collegamento permanente

In risposta a di Paolo 21

Paolo, sono perfettamente d'accordo con te...benchè sia anche convinta che ce la caveremmo benissimo comunque! ;)

in ogni caso per il primo iscritto uomo c'è in palio una birra offerta dalla vagadoc...non fate i timidi, sennò poi rimanete a casa! *biggrin*

Lun, 05/08/2017 - 21:12 Collegamento permanente

:ciao::ciao:CIAOO,

SONO ELENA ANCHE IO ISCRITTA AL VIAGGIO

.........E QUALCHE ANNO CHE "PENSO"UN VIAGGIO IN INDIA PERCHE UN PAESE LONTANO E DIVERSO!

STEFANIA,CIAO .LE FOTO SONO CARICHE DI EMOZIONI E DI COLORE !

SPERIAMO DI PASSARE AL PIU PRESTO ALLA PREPARAZIONE ATTIVA DEL VIAGGIO

 

CIAO

Sab, 03/18/2017 - 16:26 Collegamento permanente

Ma che bel regalo che ci fate oggi!!! Più ne siamo e meglio è...

Sono sicura che sì, presto passeremo alla fase organizzativa *biggrin*

Nel frattempo continuiamo a sognare questo meraviglioso paese!!

Ti va di raccontarci qualcosa di te?

Sab, 03/18/2017 - 17:20 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!

Come saprete il nostro viaggio in Rajastan prevede spostamenti (tanti, e a volte lunghi!) in treno

Spaventati? Preoccupati? …terrorizzati??? *unknw*

Cominciamo subito col dire che viaggiare in India con il treno è certamente una delle esperienze più affascinanti e autentiche per spostarsi da una città all’altra, assaporarne la gente e sentirne l’anima…quindi in perfetto stile Vagabondo!

Il treno non è un semplice mezzo di trasporto, ma sarà parte integrante e imprescindibile del nostro viaggio e della nostra avventura. Probabilmente ci saranno anche momenti di stanchezza e sconforto ma una risata è sempre dietro l’angolo e saremo in gruppo, e insomma…, mica ci si sconforta tutti insieme…ci sarà certamente qualcuno che saprà tirare gli altri su di morale, no?? *pardon*

Dove mangeremo? No panic! Saliranno venditori ambulanti dappertutto e ci delizieranno con il famoso street food indiano!(al massimo Imodium alla mano, e via!!!) E poi ci sono sempre i negozietti per acquistare qualcosa da sgranocchiare…

Le condizioni igieniche come saranno? Ragazzi, stiamo andando in India, bisogna essere pronti a tutto ma soprattutto…bisogna organizzarsi in partenza! Ci porteremo un sacco a pelo o sacco lenzuolo con la nostra federa preferita, magari un cuscino gonfiabile, delle salviettine umidificate e dell’amuchina…e saremo pronti all’avventura!

E’ sicuro? I treni indiani attraversano tutto il territorio federale, sono solitamente affidabili, ma le precauzioni quando si viaggia non sono mai troppe! Ci organizzeremo con dei lucchetti per assicurare i nostri zaini e dormiremo sonni tranquilli!

Come sono questi treni? Le ferrovie indiane sono tra i migliori lasciti della dominazione inglese. Se si considera la capillarità del sistema, l’alto numero di viaggiatori, la quantità di convogli quotidiani e di stazioni raggiunte, appare evidente che sia il mezzo più conveniente per conoscere questo immenso paese! Lo sapete che la Indian Railways ha un milione e mezzo di dipendenti ed è la più grande azienda pubblica al mondo??

Esistono carrozze con diverse tipologie di classi, da quelle di prima classe molto lussuose (che non prenderemo!) alle carrozze sovraffollate con posti non prenotabili! E già…la prenotazione fa la differenza!

Esistono classi differenti, ma non le troveremo tutte su ogni treno:

 A C 1: aria condizionata in scompartimenti da 2 o 4 cuccette; lenzuola, servizio pasti (troppo fighetta per noi!)

 A C 2: aria condizionata in carrozza/camerata con 2 piani di cuccette, con tendine privacy, pasti e lenzuola. (Di giorno le cuccette diventano sedili)

 A C 3: aria condizionata in carrozza/camerata con 3 piani di cuccette, senza tendine privacy.

Sleeper class: carrozza /camerata con 3 piani di cuccette, 2 nei corridoi; niente lenzuola né servizio pasti

AC chair Exec.: tipo intercity 1a classe; solo poltrone.

AC chair 2: tipo intercity 2a classe; solo poltrone.

Unserved 2nd Class: senza prenotazione. Consigliato per viaggi brevi, sedili in legno e tanta tanta gente!

E noi quale prenderemo? La risposta è…quella che troveremo disponibile al momento della prenotazione!

Data la quantità di gente che viaggia in treno (l’India conta un miliardo e mezzo di persone ed è il secondo paese al mondo più popolato!), è sempre meglio prenotare i biglietti con largo anticipo per essere sicuri di assicurarci dei posti confortevoli, soprattutto per le tratte più lunghe!

Quindi che ne dite di rompere gli indugi  e iscrivervi a questo viaggio??? 

Dalle mie parti si dice “chi prima si alza, prima si calza…” e ho detto tutto!!! ;)

Se non si prenota per tempo viaggeremo così! Siete pronti??? *lol*

Io sono strasicura che in ogni caso ci divertiremo un mondo! Torneremo a casa con tanti nuovi amici e tante belle storie da raccontare!

Non siete d’accordo anche voi??

 

PS: Siccome amo il cinema vi consiglio, se non l’avete già fatto, di vedere Lion, è un film stupendo che parla di tante cose, ma anche di India e treni. Potete vedere il trailer qui https://www.youtube.com/watch?v=B67iK0bH4O4

Preparate i fazzoletti perché le lacrime vi scenderanno a profusione e godetevi questo meraviglioso e dolcissimo film che ha ottenuto 6 candidature ai Premi Oscar, 1 candidatura ai David di Donatello, 4 candidature ai Golden Globes…

 

E sempre a proposito di treni…in rete ho trovato questo, sulle Sleeper Class, https://vimeo.com/66632347 ...cioè avete visto che sorrisi sfoggia questa gente?? Che non ce lo vogliamo fare un viaggio con loro?? Io partirei anche subito… 

spero di esservi stata utile con questo post, se avete domande sono qui :shy:

:ciao: alla prossima!

Mer, 03/22/2017 - 23:05 Collegamento permanente

Ciao a tutti e buongiorno :)

sono molto, ma molto interessata ad unirmi a voi per questo viaggio fantastico....diciamo che sto solo aspettando la conferma delle ferie per iscrivermi!

sono previsti voli da Roma e avete già un itinerario di volo disponibile? 

grazie mille

martina 

Gio, 03/23/2017 - 09:48 Collegamento permanente



  • Quota: 1320
  • Cassa comune: 400
  • Partenza: 15 Luglio 2017
  • Ritorno: 1 Agosto 2017
  • Durata: 18 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
FORUM




    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Viaggi in Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Maldive
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Emirati Arabi Uniti
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI