Gruppo Messico Freak Style - Partenza del 2017-08-01



  • Quota: 1460
  • Cassa comune: 700
  • Partenza: 1 Agosto 2017
  • Ritorno: 17 Agosto 2017
  • Durata: 17 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Vagabondo DOC: markingegno   

Marco è un Vagabondo DOC allegro, divertente ed avventuroso, ma anche preciso, affidabile e risoluto. Nato in Abruzzo nel 1988, già da piccolo riusciva a dormire soltanto fuori casa.

Ha passato l'adolescenza in giro per il mondo a seguito di vari team di rally (sua grande passione), sviluppando ulteriormente il suo spirito nomade e vagabondo. Laureato in ingegneria meccanica ed impiegato in una multinazionale metalmeccanica, è convinto che il mondo possa offrire emozioni e sensazioni troppo intense per non fare immediatamente la valigia e partire!

Parla un inglese fluente, francese e spagnolo all’occorrenza. 

Gli piace inventare e costruire, ama lo sport in qualsiasi forma e si rilassa con della buona musica.

Viaggia con qualsiasi mezzo, in qualsiasi parte del mondo ed in qualsiasi condizione, facendo qualsiasi cosa sia interessante, tipica, emozionante... in una parola: fighissima!

 

Iscritti/posti:

 

Con il Vagabondo DOC Marco/markingegno



Marco è un Vagabondo DOC allegro, divertente ed avventuroso, ma anche preciso, affidabile e risoluto. Nato in Abruzzo nel 1988, già da piccolo riusciva a dormire soltanto fuori casa.

Ha passato l'adolescenza in giro per il mondo a seguito di vari team di rally (sua grande passione), sviluppando ulteriormente il suo spirito nomade e vagabondo. Laureato in ingegneria meccanica ed impiegato in una multinazionale metalmeccanica, è convinto che il mondo possa offrire emozioni e sensazioni troppo intense per non fare immediatamente la valigia e partire!

Parla un inglese fluente, francese e spagnolo all’occorrenza.
Gli piace inventare e costruire, ama lo sport in qualsiasi forma e si rilassa con della buona musica.

Viaggia con qualsiasi mezzo, in qualsiasi parte del mondo ed in qualsiasi condizione, facendo qualsiasi cosa sia interessante, tipica, emozionante... in una parola: fighissima!

Elenco Iscritti


Mara - mara96 - da Milano - cerca compagna di stanza Silvia - SissiDASS - da Roma - cerca compagna di stanza Enzo - saxabo - da Milano - cerca compagno di stanza Costantino - costa. - da Milano - cerca compagno di stanza Daniele - da Milano - con Sara Sara - da Milano - con Daniele Letizia - da Milano - cerca compagna di stanza Riccardo - da Milano - cerca compagno di stanza Roberto - da Milano - con Antonella Antonella - antodoge - da Milano - con Roberto Stefano - da MIlano - cerca compagno di stanza Mara - Maraclot - da Milano - cerca compagna di stanza Marcello - Ritz - da Milano - cerca compagno di stanza Ilaria - palmi21 - da Milano - cerca compagna di stanza
il Vagabondo DOC Marco/markingegno - da Roma - cerca compagno di stanza

Quota

1850 euro    Cassa comune stimata: 620 euro

Piano voli

Da Milano Malpensa (Delta Airlines) DL419  1 AUG MXP - JFK  10:25  13:28  DL480  1 AUG JFK - CUN  16:30  19:40  DL789  17 AUG CUN - JFK  08:15  12:50  DL418  17 AUG JFK - MXP  18:19  08:25+1  (arrivo il 18 agosto)   12 posti disponibili su questo volo. 
Disponibili su richiesta 3 posti da altro aeroporto e/o con piano voli differente.
Da Roma Fiumicino (con British Airways/American Airlines) BA1628Fiumicino Roma - Dallas/Fort Worth  01 Ago 11:05  01 Ago 16:15 AA1547Dallas/Fort Worth - Cancun  01 Ago 19:00  01 Ago 21:45 AA882Cancun - Charlotte  17 Ago 10:50  17 Ago 15:00 BA1577Charlotte - Fiumicino Roma  17 Ago 18:25  18 Ago 09:45
  Il volo transita negli USA. LEGGI LE ISTRUZIONI PER INGRESSO O TRANSITO NEGLI USA

 

Programma di viaggio

IN BREVE   Giorno 1: Italia - Cancun
Giorno 2: Cancun - Mexico City  (Museo di Antropologia e Zocalo) (volo interno)
Giorno 3: Mexico City ( Teotihuacan - Zocalo) – Oaxaca – NOTTE IN BUS
Giorno 4: Oaxaca e Monte Alban
Giorno 5: Oaxaca – Mixtla – Hierve el Agua - Oaxaca 
Giorno 6: Oaxaca – San Cristobal de las Casas (10 ore)
Giorno 7: San Cristóbal 
Giorno 8:  San Cristobal – (Oventik se aperta) - San Juan Chamula - San Cristobal 
Giorno 9: San Cristóbal de Las Casas - San Andrés Larráinzar (ed eventualmente comunida indígena di Santiago el Pinar) - San Cristóbal de Las Casas
Giorno 10: San Cristobal - Misol Ha – Agua Azul - Palenque (Panchan) 
Giorno 11: sito archeologico di Palenque – bus notturno per Mahaual (10 ore). NOTTE IN BUS
Giorno 12: Mahahual 
Giorno 13: Mahahual
Giorno 14: Mahahual – Tulum (4 ore) 
Giorno 15: Tulum – Chichen Itza- Tulum  Giorno 16: Tulum 
Giorno 17: Tulum - Cancun - Italia 
Giorno 18: arrivo in Italia  

Giorno 1: Italia - Cancun
Si parte la mattina dall'Italia ed arriveremo a Cancun in serata. Il nostro viaggio infatti inizierà e finirà dall' Yucatan! Ci godiamo la prima serata messicana tra un mojito e un guacamole e tortillas appena fatte e poi andiamo a riposare. Domani ci aspetta un breve volo interno per la capitale. Pernottamento a Cancun.

Giorno 2 : Cancun - Mexico City  (Museo di Antropologia e Zocalo)
Stamattina andiamo a prendere il volo interno che ci porterà a Città del Messico. La città si trova su un gigantesco altopiano a 2300 metri sul livello del mare e per sorvolarla ci vuole circa un'ora. Ci vivono ben 25 milioni di persone. Forse è per questo che viene chiamata “El Monstruo”! In metropolitana o in taxi andiamo alla nostra posada a lasciare i bagagli e poi ci dirigiamo subito al Museo di Antropologia, che si trova nell'elegante quartiere di Chapultepec. E' uno dei migliori musei di questo genere al mondo! Le cose più affascinanti sono esposte al piano terra, quello dedicato alle civiltà antiche. Vedremo la Piedra del Sol o Tonalphually nella sala azteca (che va visitata per ultima perché è l'ultima cronologicamente), la tomba 104 nella sala Oaxaca (fateci attenzione perchè poi andremo a Monte Alban) e la ricostruzione del tempio di Quetzalcoatl che visoteremo domani a Teotihuacan. Ma anche il piano superiore non è avaro di sorprese sugli usi e costumi degli indios americani. Se abbiamo tempo ce ne andiamo poi alla Casa Azul, dove gli iconici Frida Kahlo e Diego Rivera hanno vissuto per diversi anni. La loro storia si intreccia con quella del Messico rivoluzionario e del mondo intero.  Notte a Città del Mexico.   Giorno 3: Mexico City ( Teotihuacan - Zocalo)  – Oaxaca – NOTTE IN BUS Oggi andiamo a visitare il sito di Teotihuacan, a 40 km dalla città. E' un sito imponente, che si articola attorno al viale centrale detto "Viale dei Morti". Alla fine svettano le due enormi piramidi del Sole e della Luna. Vale la pena salire su entrambe ed è davvero grandioso lo spettacolo dalla loro cima. Una volta scesi visitiamo gli altri tempi, tra cui quello di Quetzalcoatl, il serpente piumato. Tornati in città ce ne andiamo allo Zocalo, una delle più belle ed antiche piazze del mondo, su cui affacciano la cattedrale, il Palacio Nacional e le rovine della città di Tenoctitlàn. In origine qui sorgeva il mercato azteco. Fu Hernan Cortés a decidere che tutto in quel luogo andava distrutto e ricostruito. Giriamo il centro tra bancarelle colorate, mariachi, venditori di pozioni miracolose e qualche predicatore. 
La sera prendiamo una corriera notturna che ci porta a sud, verso Oaxaca. Notte in bus.

Giorno 4: Oaxaca e Monte Alban
La mattina ci svegliamo a Oaxaca, che è una cittadina davvero interessante. Da vedere: la cattedrale, la chiesa di Santo Domingo ed il mercado corriente, dove si può fare un aperitivo un po' particolare: Mezcal con il verme e chapulines (cavallette fritte) da sgranocchiare, le due specialità di Oaxaca. Ma non temete, la cucina locale riserva anche piatti diciamo più normali!
Dopo saliamo al sito archeologico di Monte Alban. E' un sito piccolo ma veramente suggestivo, edificato in cima ad una montagna. Sembra di essere più vicini al cielo in questo luogo mistico. C'è un canto ininterrotto di uccelli che rompe il silenzio di queste montagne.
Notte a Oaxaca.

Giorno 5: Oaxaca – Mixtla – Hierve el Agua - Oaxaca 
Anche oggi interessanti visite al sito archeologico di Mixtla, piccolino ma perfettamente conservato, e alle spettacolari sorgenti calcaree di Hierve el Agua, appollaiate sulle montagne. Il panorama è magnifico ed il bagno paradisiaco. Seconda  notte a Oaxaca.

Giorno 6 : Oaxaca – San Cristobal de las Casas (10 ore)
Usiamo questa giornata per girare ancora Oaxaca e per vedere se per caso qui o nei dintorni c’è qualche festa interessante. 
La sera prendiamo la corriera per San Cristobal de las Casas. Notte in bus.

Giorno 7 : San Cristóbal 
All’arrivo a San Cristobal de las Casas lasciamo i bagagli nella nostra posada, a due passi dalla piazza centrale.
La giornata di oggi è dedicata alla scoperta di San Cristobal, del suo mercato, delle chiese e delle bellissime viuzze della città. 
La sera quattro salti e un rum al Revolution, dove fanno musica dal vivo, non ce li toglie nessuno.

Giorno 8: San Cristobal – (Oventik se aperta) - San Juan Chamula - San Cristobal 
La giornata di oggi è dedicata alle comunità indigene chapaneche. In genere iniziamo la visita dalla comunidad autónoma de Oventik, ma ogni tanto la comisión política de Oventik la tiene chiusa ai visitatori. Non temete, in caso fosse chiusa recupereremo l'esperienza con un altra comunità.
In ogni caso oggi ce ne andiamo a conoscere gli indio di Chamula e San Andres.
A San Juan Chamula l'ingresso nella sua impressionante chiesa ci porterà indietro nel passato più profondo della cultura mesoamericana. Tutti giorni avvengono riti che ben incarnano il sincretismo tra cattolicesimo e religione maya. Intere famiglie si siedono in terra tra gli aghi di pino e fanno offerte ai santi: centinaia di candele, coca cola (le bibite gassate aiutano a ruttare ed il rutto aiuta a scacciare gli spiriti maligni). Poi estraggono dalle bisacce una gallina e le tirano il collo. E' uno spettacolo sconvolgente ma unico al mondo.

Giorno 9 : San Cristóbal de Las Casas - San Andrés Larráinzar (ed eventualmente comunida indígena di Santiago el Pinar) - San Cristóbal de Las Casas
Oggi gita a San Andrés Larráinzar, un'affascinate villaggio che sorge in cima ad una collina; prima dell'arrivo dei conquistadores spagnoli, faceva parte della nazione tzotil. Qui il 15 febbraio 1996 le delegazioni del governo federale e l'EZLN concordarono di firmare i primi accordi in materia di diritti e cultura indigeni.
La comunida indígena di Santiago el Pinar, poco conosciuta, è una roccaforte dell'EZLN, un'attiva e propositiva comunità india. Grazie al nostro Sergio ci sarà possibile visitarla e porre ai suoi abitanti tutte quelle domande che ci saranno venute in mente in questi giorni di viaggio.
Nel pomeriggio torniamo a San Cristobal, dove non ci stanchiamo mai di passare del tempo.

Giorno 10: San Cristobal - Misol Ha – Agua Azul - Palenque (Panchan) 
E' arrivato il (triste) momento di lasciare San Cristobal. Sveglia molto presto perché oggi abbiamo molta strada da percorrere, e la strada non è bella (il nostro autista Joni ha contato 378 dossi, che qui si chiamano topes). Scendiamo dalle montagne quasi fino a livello del mare. Tra San Cristobal e Palenque ci sono 4-5 ore di strada, ma lungo il percorso ci fermiamo a visitare le cascate di Agua Azul. Il fiume, color turchese, attraversa la foresta tropicale e fa vari salti tra le rocce. Il caldo umido del posto invita a fare un bel bagno in queste acque. Seconda tappa la cascata di Misol-ha, che è alta ben 40 metri. Qui invece del bagno si può fare la... doccia!
Finalmente siamo a Palenque. Andiamo a dormire al El Panchan, a un km dal sito archeologico, in mezzo alla jungla. Qui all'alba e al tramonto si sentono le urla della scimmie (urlatrici, appunto), che qualche volta escono dalla foresta e si possono ammirare sugli alberi.

Giorno 11: sito archeologico di Palenque – bus notturno per Mahaual (10 ore).   NOTTE IN BUS
Oggi intera giornata nel parco archeologico di Palenque, con visita dello splendido sito archeologico. Impossibile descrivervi l'atmosfera che si respira qui. Dalla jungla emergono piramidi, piramidi e ancora piramidi.
Per risparmiare tempo stanotte viaggiamo. Quindi il lungo trasferimento il mar dei Caraibi, a sud, al confine con il Belize, su un istmo poco frequentato dai turisti e per questo incontaminato.

Giorno 12 e 13: Mahahual 

2 intere giornate di spiaggia e bagni nelle acque cristalline di Mahahual.

Giorno 14: Mahahual – Tulum (4 ore) 
Percorrendo la costa del Caribe ci trasferiamo a Tulum, sulla spiaggia, in allegre capanne di paglia a un centinaio di metri dal sito archeologico di Tulum, che possiamo visitare.

image

Giorno 15: Tulum – Chichen Itza- Tulum  
Da Tulum facciamo una bella gita di tutta la giornata al sito maya di Chichen Itza, il più importante dello Yucatan. E' famoso in tutto il mondo per il suo tempio di Kukulkan (nome maya del dio Quetzalcoatl), detto anche el Castillo, che è una delle più famose piramidi a gradoni precolombiane del Messico, con scalinate che corrono lungo i quattro lati fino alla sommità. Agli equinozi di primavera e d'autunno, al calare e al sorgere del sole, gli angoli della piramide proiettano un'ombra a forma di serpente piumato, Kukulkan appunto, lungo la scalinata nord.

Per chi volesse a Tulum c'è la possibilità di avere una camera di hotel pagando un supplemento al posto della cabana (più comodità, ma meno fascino!).

Giorno 16: Tulum  
Giornata di mare per rilassarci, divertirci o fare ciò che ci pare.

Giorno 17: - Tulum - Mexico city - Italia 

Andiamo all'aeroporto di Cancun, sono meno di 2 ore di bus, da dove prendiamo il volo notturno verso l'italia.

Giorno 18: Italia  
arrivo in Italia

 

La quota comprende:
- Volo dall'Italia a/r
- tasse aeroportuali /Franchigia bagaglio 20 kg. - Volo interno Cancun - Città del Messico - comprese tasse aeroportuali e bagaglio da stiva 20 kg
- hotel in camera doppia con bagno privato a Città del Mexico e San Cristobal de las Casas
- posada in camera doppia con bagno in comune a Tulum*
- un giorno di trasporto da San Cristobal de Las Casas a Misol Ha, Agua Azul e Palenque
- biglietti di ingresso a Misol Ha e Agua Azul
- assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa sempre un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

Non comprende (verrà fatta una cassa comune per queste spese - prevediamo circa 700 USD):
- I pasti (calcolate circa 10 euro giorno se volete mangiare come mangiano i messicani, se invece volete mangiare come i turisti calcolate il doppio)
- i trasporti in corriera pubblica (eccetto quello compreso nella quota) - usiamo corriere di prima classe e seconda classe confort per i trasferimenti notturni
- Guide locali che verranno contattate nei siti dove servono
- 5 pernottamenti (2 a Oaxaca, 1 a Palenque e 2 a Mahaual) non sono inclusi e andranno pagati lì con la cassa comune.* 
- Ingressi a i siti e musei visitati.

- l'ESTA se serve: come si compila

 

Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Vagabondo
Staff  Staff

Buongiorno Vagabondi, 
volete sapere una bella notizia su questo viaggio? 

SE VI ISCRIVETE ENTRO E NON OLTRE IL 28 FEBBRAIO 2017... AVRETE - UDITE, UDITE - 200 EURO DI SCONTO! Fino ad esaurimento posti. 

Serve dirvi quante cose potreste fare con 200 euro in MESSICO?
FORZAAAAAA! SIATE RAPIDI Felice

Gio, 02/09/2017 - 12:42 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!! Sono Marco e sono il VagaDOC di questo fantastico viaggio alla scoperta delle bellezze del Messico, un paese che ha visto passare sul proprio territorio un'infinità di civiltà, ognuna delle quali ha lasciato qualcosa (o più di qualcosa).

Leggendo il programma, viene voglia di partire oggi stesso!

Il nostro sarà un vero viaggio Freak Style (se non ricordate bene cos'è, potete trovare qualche dettaglio in più QUI), che ci permetterà di visitare stupende città sospese tra passato e futuro, misteriosi siti archeologici che ci porteranno indietro nel tempo, splendida natura incontaminata e meravigliose spiagge in cui rilassarsi sorseggiando margarita!

Prima di lasciarvi andare a fare la richiesta di ferie, vi ricordo che:

- il piano voli è già disponibile (il che è stre-pi-to-so!), potete trovarlo in alto su questa stessa pagina. Doveste avere necessità di un piano voli diverso (come potete leggere, sempre in alto, ci sono pochi posti), potete mandare una mail al super staff di Vagabondo (staff@vagabondo.net)!

- per tutto il resto, c'è ma...rkingegno! *biggrin* lasciate le vostre tracce quì sul forum, dove le vostre osservazioni saranno sempre a disposizione di tutti i vagabondi, ed io vi darò riscontro quanto prima.

- il viaggio si conferma con 4 partecipanti, fino a 14 salvo possibilità diverse. Quindi vi invito a prenotare quanto prima, in modo da confermare il viaggio e poter cominciare a lavorare a pieno ritmo sul nostro eccitante viaggio in Mexico! *yahoo*

Ven, 03/10/2017 - 17:06 Collegamento permanente

...vedo che c'è già un Vagabondo iscritto a questo viaggio! *clapping*

Spero che legga, mi farebbe piacere conoscerlo e leggere le sue impressioni sul Messico! *drinks*

Ven, 03/10/2017 - 16:25 Collegamento permanente

Buen Domingo Vagabondi! 

Eh sì, anche se manca ancora qualche mese, l'adrenalina per questo viaggio cresce!

Sono già alla ricerca di qualche albergo carino dove stare nelle notti che non sono già incluse, e sto trovando cose fantastiche! Poi ve li faccio vedere, così decidiamo insieme se ci piacciono! Vi posto solo una foto, da una stanza di uno dei papabili... *furtivo*

Ancora incerti...? ;)

Dom, 03/12/2017 - 09:33 Collegamento permanente

Buongiorno Vagabondi!

So che è lunedì...dalle mie parti si dice "nz'affronta", che è tipo un "non ce la posso mai fare" *dash1*

Però noi abbiamo qualcosa di bello a cui pensare! *lol*

So che leggete in tanti e questo mi fa tanto piacere! Qualcuno mi ha anche scritto in privato e su Facebook, ma passate da quì a farmi un salutino. Più interesse creiamo sul forum, più facilmente si rompe il ghiaccio ed il viaggio si conferma!

Oggi vorrei parlarvi di una delle parti più affascinanti ed intriganti del nostro viaggio. A fianco della visita alle grandi città, a fianco dell'esplorazione dei siti archeologici, a fianco del relax delle spiagge caraibiche, c'è da dire due parole a proposito dell'ambiente di San Cristobal de las Casas e dintorni, e di quello che questa zona rappresenta dal punto di vista sociale e politico, al dilà della sua bellezza e della sua particolarità.

San Cristobal, infatti, è uno dei sette comuni del Chiapas conquistati dall'Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale (EZLN, Ejército Zapatista de Liberacion Nacional), fondato nella metà degli anni '80 e venuto alla ribalta nel '94.

Il movimento, che prende il nome dal rivoluzionario messicano Emiliano Zapata (che sarebbe il baffone in foto), ha una ideologia essenzialmente anticapitalista ed antiglobalizzazione, contro la poca considerazione che i Maya (ma, più in generale, gli indigeni) hanno ricevuto dai conquistadores europei. Non a caso, la loro "battaglia" è iniziata il primo gennaio 1994, giorno in cui sarebbe entrato in vigore il trattato di libero scambio commerciale tra Messico, Stati Uniti e Canada!

Da allora, i territori zapatisti hanno una propria organizzazione, come fosse "uno stato nello stato", in cui autogestiscono tutte le proprie risorse e combattono/respingono, sempre in maniera pacifica e grazie alla comunicazione, qualsiasi ingiustizia o corruzione di quello che loro chiamano "el mal gobierno".

Il loro leader, il subcomandante Marcos, ritiratosi spontaneamente da tale ruolo qualche anno fa, non è mai stato identificato, nonostante le tante ipotesi che lo danno ex professore universitario.

Alla fine dello scorso anno, l'EZLN ed il CNI (Congreso Nacional Indigeno), hanno annunciato che entreranno in politica, proponendo un proprio candidato alle elezioni presidenziali del Messico 2018. Questo segna una svolta epocale nella storia del movimento, che punta ad ampliare la propria battaglia all'intero paese, visto che i loro ideali erano sempre stati definiti dal governo federale "un problema locale".

Fatta questa breve introduzione, che vi invito comunque ad approfondire allo scopo di vivere in maniera più consapevole la nostra esperienza, durante il nostro viaggio visiteremo diverse comunità indigene, tra cui quelle di Santiago el Pinar e la misteriosa Oventic, comunità autonoma presidiata da guardie in passamontagna. L'ingresso di persone esterne alla comunità è sottoposta ad analisi dei vertici della comunità sul posto, e spesso accordata a patto di lasciare un'offerta. Questa comunità, essendo autonoma, utilizza queste occasioni per autofinanziarsi!

Al dilà di quelle che possano essere le convizioni o gli schieramenti politico/sociali, a torto o a ragione, credo che questa esperienza da sola valga il nostro viaggio nel Chiapas!

Ma San Cristobal de las Casas offre una miriade di altre attrattive e possibilità, che analizzeremo più avanti!

Aspetto i vostri commenti! *smile*

Lun, 03/13/2017 - 17:27 Collegamento permanente

Ciao Ragazzi!

Che bello trovare le vostre tracce di prima mattina!

@carminez: bravo, valuta e valuta bene! *biggrin*

@sia: peccato! ci beccheremo in qualche altro vagabondaggio!

Buona giornata!

Mar, 03/14/2017 - 08:45 Collegamento permanente

CIAO! Sono fortemente interessata, chiedo le ferie e poi confermo.... c'è una probabilità dell'80%...non male!

Spero di tornare in questo Forum con un'iscrizione!

A prestoooooo

Mar, 03/14/2017 - 11:29 Collegamento permanente

Parlando con alcuni Vagabondi interessati, qualcuno mi chiede lumi sulle notti che passeremo in bus.

Da quel che ho capito, alcuni hanno in testa una cosa del genere:

Bhe, non è esattamente questo quello che ci aspetta! *biggrin*

Per gli spostamenti notturni utilizzeremo la compagnia ADO, che è la più grande e conosciuta del Messico.

I mezzi sono moderni, comodi e puliti, spaziosi, con sedili reclinabili, aria condizionata, prese USB per caricare gli apparecchi, bagno (a volte anche uno per gli uomini ed uno per le donne, dipende dalla "classe" che sceglieremo in base a prezzi ed orari) e durante il viaggio si riesce tranquillamente a dormire!

Insomma, è un viaggio Freak Style, ma quantomeno dovremo essere in grado di essere ogni giorno al 100%, per non perderci neanche un secondo di questo meraviglioso paese!

Quindi tranquilli, anche le nottate in bus renderanno la nostra esperienza indimenticabile! *yahoo*

Mar, 03/14/2017 - 21:43 Collegamento permanente

Tartarughe ne abbiamo...? *smile*

Nuoteremo con loro nello splendido mare di Akumal, tra una miriade di pesci colorati e con la barriera corallina a vista!

 

Ed ora tornate a lavorare, se ci riuscite! *lol*

 

Buona giornata, Vagabondi! *smile*

Mer, 03/15/2017 - 09:23 Collegamento permanente

Ciao a tutti, ciao Mark! che sogno a occhi aperti! il Messico è da qualche anno nelle mie intenzioni, ma ultimamente la sorte me l'ha giocata contro e da due anni non faccio ferie causa problemi di famiglia (proprio un mese prima della mia partenza ad agosto 2016). Data la stanchezza che trascino quest'anno miravo alle Seychelles, o comunque a un posto dove fare solo mare, mare, mare da favola. Ma leggendo il programma, mi è partita la carica!! *DANCE*:si: è troppo presto per sapere se posso partire...ma tengo sotto controllo il viaggio!!! Ciao ciao!!

Gio, 03/16/2017 - 16:34 Collegamento permanente



  • Quota: 1460
  • Cassa comune: 700
  • Partenza: 1 Agosto 2017
  • Ritorno: 17 Agosto 2017
  • Durata: 17 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
FORUM




    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Viaggi in Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI