Gruppo Birmania a oltranza - Partenza del 2019-12-26

Birmania Easy Style

26
Dic
Completo

Viaggiare in Birmania, oggi Myanmar, significa addentrarsi in una parte di Asia ancora autentica tra templi antichi a Bagan, villaggi sulle acque al Lago Inle e sorrisi sinceri in tutto il Paese… Questo viaggio vi sorprenderà.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 2650 €
  • Cassa comune: 180 €
  • Partenza: 26  Dicembre  2019
  • Ritorno: 8  Gennaio  2020
  • Durata: 14 Giorni
  • Vagabondo DOC: pollita
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Patrizia nasce a Torino con la valigia in mano (almeno secondo suo papà!). Una delle Vagabonde DOC storiche di Vagabondo, apprezzatissima dai suoi compagni di viaggio. Molto attiva tra i vagabondi milanesi, potete incontrarla a una grigliata o a una… Continua a leggereVagabondo DOC

Patrizia nasce a Torino con la valigia in mano (almeno secondo suo papà!). Una delle Vagabonde DOC storiche di Vagabondo, apprezzatissima dai suoi compagni di viaggio. Molto attiva tra i vagabondi milanesi, potete incontrarla a una grigliata o a una serata di salsa. Esperta di Latino America e di Africa nera ama tornare in questi luoghi. Parla inglese, francese, portoghese e spagnolo.

pollita

Questa partenza

  • 26
    Dic
    Dal 26  Dic al 8  Gen
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

Mer 28/08/2019 - 09:40 Collegamento permanente

Ciao gruppo!!

Oggi vi consiglio un libro he ho letto durante le lunghe ore in barca...é un libro di Amitav Ghosh, uno dei più famosi scrittori indiani in lingua inglese. Si chiama "Il palazzo degli specchi" ed é ambientato tra Birmania e India (e anche un po' Malesia) tra il 1885 e i giorni nostri. E' molto interessante per conoscere un po' della storia della Birmania degli ultimi 150 anni. Il Palazzo degli Specchi é il Palazzo reale di Mandalay (che vedremo!!!) dove viveva l'ultimo re birmano prima della conquista inglese.

Buona lettura!!!

Mer 28/08/2019 - 11:03 Collegamento permanente

Mi ero persa la domanda sul bagaglio!! L'annosa domanda: zaino o trolley? Premesso che io sono una fan dello zaino, e quindi avrò quello...in realtà viaggiamo con il pulmino quindi vanno bene entrambi. Possibilmente meglio il trolley medio che valigioni da trasloco..;)

Mer 28/08/2019 - 15:55 Collegamento permanente

Tre vagabondi veneti? Direi che potremo aprire in Birmania un ufficio di rappresentanza del Veneto.

Andrea se sei d'accordo la nostra doc Patrizia potrebbe comunicarmi via mail il tuo numero di cellulare così potremo già conoscerci a Verona.

Resta inteso, ma con calma ci accorderemo, che faremo un'unica macchina (almeno i tre veneti ma anche altri se vorranno) per andare alla Malpensa.

Nel frattempo ancora un grande saluto a tutti.

Stefano

In risposta a di esteban71

Mer 28/08/2019 - 16:11 Collegamento permanente

Ciao Stefano

io non ho ancora i vostri numeri...:no:

Quindi se volete già sentirvi vi suggerisco di inviarvi un messaggo privato via Vagabondo (non scirvetelo qui, che é pubblico!), se cliccate su "Scrivi" sotto la vostra utenza ci riuscite!!

Mer 28/08/2019 - 23:43 Collegamento permanente

Ciao Stefano,

Ti ho spedito il mio contatto in privato, se sei in zona Lago di Garda chiamami; che ci andiamo a fare un birrozzo !!! Poi sotto data ci organizziamo per bene anche per raggiungere la Malpensa, vediamo chi si aggiunge ancora al gruppo e che provenienza ha.

Ciao, Andrea

 

 

In risposta a di Isidor88

Dom 01/09/2019 - 17:47 Collegamento permanente

Ciao Isidor!!!

Allora a quanto mi risulti tutti gli stranieri hanno bisogno di un visto a meno che tu non sia cittadino del Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Filippine Tailandia o Vietnam o SIngapore...ovviamente queste sono le notizie che ho trovato in rete perché mi hai fatto una domanda a cui non so facilmente rispondere...le informazioni sono qui: https://evisa.moip.gov.mm/Home/NoticeToTourist

Se preferisci puoi anche mandare una mail allo staff, a staff@vagabondo.net

Spero sarai dei nostri!!!

Ne approfitto, visto che siamo in argomento visti, di dare una informazione a tutti: più avanti lo staff pubblicherà le istruzioni per fare il visto on line (ovviamente sarò a vostra disposizione per darvi una mano... ;) )

Mar 03/09/2019 - 00:22 Collegamento permanente

Ciao a tutti,
Patrizia grazie per il consiglio lettura...

Anche se per i cittadini italiani è possibile fare il visto direttamente all’arrivo a Yangon (wikipedia/en indica anche per i cittadini australiani, cinesi, tedeschi, indiani, russi, spagnoli e svizzeri), preferisco fare il visto online prima della partenza.

Segnalo che la prima cosa che mi hanno detto amici che sono stati in Myanmar anni fa:
scarpe ‘pratiche’, è un continuo leva e rimetti scarpe (e calzini), nei templi e nelle pagode è obbligatorio entrare a piedi scalzi.

*air_kiss*

Mar 03/09/2019 - 18:53 Collegamento permanente

Ciao Anna

grazie mille! In effetti dovrebbe essere possibile fare il visto anche all'arrivo (almeno dal 1 settembre di quest'anno), ma dato che comunque si devono pagare 50 USD conviene farlo on line prima così arrivati là facciamo prima...

Giusto consiglio per le calzature, ed é fondamentale (lo riprenderò comunque anche più avanti quando farò i "consigli bagaglio").

In TUTTI i templi birmani bisogna entrare scalzi (e non sono permessi neanche i calzini). Per esempio, quando andremo al Monte Popa dovremo salire tutti i 777 scalini (sì avete capito bene...) scalzi, e tenete conto che lungo la scalinata non ci aspettiamo grande pulizia, per esempio ci sono anch le scimmie...So che i nostri pulmini in genere sono dotati di salviette però consiglio di portarvi dietro delle salviettine disinfettanti da usare per i piedi se la cosa vi preoccupa un po'.

E, giustamente, meglio scarpe pratiche da levare / mettere (per esempio, io in genere uso quei sandali tipo birkenstock, della quechua, orribili da vedere ma praticissimi per girare).

Dai dai che il tempo passa e il viaggio si avvicina...;)