Vienna fly and drink

Vienna fly and drink

"E Vienna? Balla sempre e senza fine." Così diceva negli anni '80 il premio nobel per la letteratura Jaroslav Seifert, e non sbagliava. La sua storia e le sue tradizioni ti avvolgono in un caloroso abbraccio facendoti ripercorrere con la mente epoche lontane, quelle in cui Mozart componeva le nozze di Figaro nel suo appartamento in Domgasse n. 5, gli Asburgo danzavano sulle note del valzer nelle sale del castello di Schonbrunn e Gustav Klimt dipingeva la sua Giuditta.

Informazioni Essenziali

  • DURATA Giorni
  • A PARTIRE DA
  • CASSA COMUNE
VEDI LE DATE

 vienna

Vienna Fly & Drink
Durata:

4 giorni

Costi:

480 Euro a persona volo incluso.

La quota comprende: volo a/r, tasse aeroportuali, pernottamento in hotel in camera doppia o tripla, assicurazione sanitaria e bagaglio.

Supplemento singola euro 40 a notte (ma è più bello trovare un compagno/a di stanza nel gruppo).

Note:

Gruppo minimo 5 partecipanti + il Vagabondo DOC.

Cassa comune per pasti, trasporti e ingressi ai musei, Prevediamo 150-200 euro.

Difficoltà: Facile
 Per informazioni scrivete a staff@vagabondo.net oppure telefonate al 333 2675541

Andremo allo scoperta di questo e tanto altro. Perchè Vienna è Bella, regale ed elegante, ma anche ben organizzata ed ecologica, piena di parchi e piste ciclabili. E non dimentichiamoci poi i suoi ottimi vini e le non meno buone birre artigianali (marzen, Helles) da gustarci tra una fetta di Sachertorte e l'altra.

 

Programma 

Giorno 1: Italia - Vienna  Arriviamo a Vienna nel pomeriggio o in serata a seconda del nostro volo. Lasciamo i bagagli in albergo e ci facciamo subito un primo giretto della città per ammirarne il centro storico, che è patrimonio dell'Unesco. Se abbiamo tempo possiamo raggiungere a piedi la piazza di Neuer Markt che ospita la fontana Providentia e la cripta imperiale all'interno della quale sono custodite le tombe di Francesco Giuseppe ed Elisabetta. Oppure possiamo fare una passeggiata al Prater, ex riserva di caccia di Giuseppe II, aperta al pubblico nel 1766 ed oggi il parco più amato dai viennesi. Oggi ci aspetta la prima cena in stile viennese! Un suggerimento? Optate per la tipica Wienerschnitzel e una buona birra!    

Karlskirche

Giorno 2: Vienna (Centro Storico e il palazzo Hofburg) La visita di Vienna non può che cominciare dal Duomo di Santo Stefano, che ne è il simbolo. Il duomo, dallo stile gotico-barocco,  si trova nel centro storico ed è visibile da quasi ogni punto della città grazie alla guglia del suo campanile, che è uno dei più alti del mondo. Se vi va potete anche salire sul campanile - che i viennesi chiamano affettuosamente “Steffl” (Stefanino) - per godere del panorama. Vicino al Duomo c'è anche la casa in cui visse Mozart (una delle varie in cui visse a Vienna), che è stata trasformata in un museo. A 500 metri da qui c'è l'Hoher Market, la piazza dell'orologio, la più antica piazza di Vienna famosa per il grande orologio in stile liberty dei primi del '900.

Dal duomo si può raggiungere in pochi minuti Naschmarkt, il mercato più famoso di Vienna, buon posto per fare sosta pranzo. Giriamo ancora per le viuzze del centro, percorriamo Karntnerstrasse, incontrando sulla strada anche il Teatro dell'Opera, fino ad arrivare in un'altra piazza di Vienna: Karlsplatz, che è dominata dalle bellissima Karlskirche, una maestosa chiesa in stile barocco, il Padiglione della Metropolitana di Otto Wagner e il Palazzo della Secessione.

Nel pomeriggio visitiamo Hofburg, il palazzo imperiale in cui gli Asburgo risiedevano durante l'inverno. Il palazzo risale al 1275 ma nel corso dei secoli vennero fatti diversi ampliamenti e per questi si può notare un mix di stili, dal gotico al neorinascimentale. Se ci va poi possiamo fare ancora una passeggiata lungo il Ringstrasse, un viale di 5,3km che circonda il centro storico di Vienna e ne ospita alcuni degli edifici più importanti e dagli stile architettonici più vari: il Municipio e il Parlamento (gotico fiammingo) il Museo di belle Arti (neorinascimentale), il teatro nazionale (neogotico).

Pernottamento a Vienna.

 Giorno 3: Vienna (palazzo Schönbrunn e Belvedere) Oggi dedichiamo la giornata alla visita della residenza estiva della famiglia imperiale, il palazzo Schönbrunn, che dista 6km dal centro città ma è facilmente raggiungibile con i mezzi. Il palazzo, assieme al suo parco, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'Unesco, che lo ha definito un esempio eccezionale di "opera d'arte totale". Delle 1441 stanze in stile rococcò, circa una cinquantina sono stata aperte al pubblico e sono quindi visitabili. Ma oltre agli interni è bello anche passeggiare per il parco, che è altrettanto maestoso e ricco ed ospita, tra le altre cose, un giardino zoologico e la serra delle palme più grande d'Europa.

Ritorniamo verso il centro e con il pomeriggio ancora a dispozione visitiamo un altro palazzo, quello del Belvedere, fatto costruire nel '700 dal Principe Eugenio di Savoia sullo stile della Regia di Versailles. Il palazzo è costituito da due stutture (il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore) separate tra loro da giardini in stile barocco che ospitano la Galleria d'Arte austriaca, ricca di opere di Gustav Klimt e di Schiele. Bellissimo anche il panorama sulla città.

Chiudiamo la giornata in bellezza con una capatina ad uno dei tanti heuriger disseminati nella città per provare, questa volta, un buon vino viennese.

 

Giorno 4: Vienna - Italia A seconda dell'orario di partenza del nostro volo, ci godremo ancora qualche ora libera in città per poi raggiungere l'aeroporto per il rientro in Italia.     La quota comprende - volo a/r e tasse aeroportuali
- pernottamento in hotel in camera doppia o tripla
- assicurazione sanitaria e bagaglio  
Al viaggio partecipa sempre anche un nostro Vagabondo DOC.   La quota non comprende - i pasti. Fatevi guidare dal nostro Vagabondo DOC per le heuriger e birrerie.
- trasporti locali ( trasporti da e per aeroporto e in città)
- entrate ai musei
- il bagaglio in stiva (possibile averlo con un supplemento)

Per queste spese è prevista una Cassa Comune di 150-200 euro (a seconda di dove mangiate).    

I consigli di Fiamma

Per gli amanti della Secessione è imperdibile la visita al capolavoro di Otto Wagner con le splendide decorazioni di Kolo Moser, la chiesa am Steinhof. E' la chiesa dell'Ospedale psichiatrico a padiglioni, sempre progettato da Wagner. E' all'interno di uno splendido parco, meta di tantissimi viennesi che ci passano la domenica. Si raggiunge dal centro con due mezzi in circa mezz'ora, però attenzione, è aperta solo la domenica. Ancora, un giro nella Città dei Musei, un antico complesso militare trasformato in centro museale e culturale. Al centro del vasto cortile due grandi cubi di marmo uno bianco e uno nero, di recente esecuzione, ospitano uno la collezione Leopold (con tra l'altro bei Klimt e Schiele che a differenza di quelli del Belvedere si possono fotografare) e l'altro mostre temporanee.

In Santo Stefano, invece di scendere a vedere le tombe, che sono ben poco interessanti o salire al campanile, conviene visitare il Tesoro. Questo, oltre a contenere dei bellissimi pezzi di oreficeria e artigianato, ha la particolarità di essere situato …. in mezzo al grandissimo organo! Si vede così tutto quello che produce effettivamente gli effetti sonori, cose che in genere non è possibile fare.

In San Carlo vale la pena prendere l'ascensore per la cupola e andare a vedere sia l'interno della chiesa dall'alto, sia gli affreschi da vicinissimo, anche se attualmente in restauro.

A Schönbrunn se non si ha molto tempo consiglio di prendere il giro più corto, quello di 22 stanze e fare invece, sempre che non piova, la passeggiata su alla Gloriette, il parco e il castello sono molto belli visti da lì.

   

Cosa si mangia a Vienna

Sachertorte - Imperdibile una sosta merenda alla pasticceria dell' Hotel Sacher (in Philharmonikerstraße n°4), fondato nel 1876 dal figlio del creatore della famossissima torta (Franz Sacher) e, manco a dirlo, meta ambitissima da tutti i golosi di Sacher.    Wiener Schintzel - la tipica cotoletta viennese, una sottilissima fettina di vitello impanata e fritta nello strutto, accompagnata dalla classica insalata di patate.   Apfelstrudel...e qui non c'è bisogno di presentazioni!! strudel di mele    

Ecco un po' di birrerie, heuriger e trattorie consigliate da Vagabondo

  Birrerie
- 7 Stern Bräu, Siebensterngasse 19, un brewpub vicino al centro
- 1516 brewing company  Schwarzenbergstraße 2
- Wieden Bräu (Waaggasse 5), birreria in stile tedesco
- Birreria Ottakringer
- Schweizerhaus
- Stiegl´s Ambulanz
 
Heuriger
 - Weinschenke, all'incrocio di schönbrunnerstraße e franzensgasse. Ottimi vini e cibi ed ambiente retrò stile viennese   ...in generale ne troverete tantissimi ed ottimi a Grinzing!
Trattorie e Bistrot 
- Zu den 2 Lieserln Burggasse 63, Vienna 1070, Austria (Neubau), Tel. +4315233282 - tradizionale viennese Plachutta www.plachutta.at - Figlmüller www.figlmueller.at (celebre per la Schnitzel) - Hansy (vicino al Prater,cucina viennese molto buona) www.hansy-braeu.at
- Reintaler Restaurant in 1010 Wien, Gluckgasse 5 cucina tradizionale a buon prezzo (non turistico)

 

Ceffè e pasticcerie
- DEMEL www.demel.at  per il migliore e più conosciuto caffè di Vienna
- HOTEL SACHER  vicino l'Opera è il posto più famoso (ma anche più caro) in cui mangiare la torta
- AIDA (ci sono diversi filiali in città, una è in  Stephansplatz)

 

   


Forum dei viaggi passati



Informazioni Essenziali

    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Kenya
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Uganda
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Armenia
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Iran
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Yemen (e Socotra)
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Louisiana
Mississippi
Nevada
New York
Pennsylvania
Tennessee
Washington D.C.
Australia
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre