Istanbul e Cappadocia Freak Style

Istanbul e Cappadocia Freak Style

Antichi imperi, arte grandiosa e la più importante architettura bizantina del mondo, a Istanbul. E poi paesaggi lunari, città sotterranee, alberghi scavati nella roccia e tanta avventura in Cappadocia. Viaggiare in Turchia è un’esperienza indimenticabile, preparatevi. 

REGOLE PER L’INGRESSO:
Nessuna restrizione legata al Covid-19 sia all'ingresso in Turchia che al rientro in Italia.

ISCRIVETEVI SENZA PENSIERI!
Rimborsiamo al 100% in caso di annullamento viaggio per restrizioni causa Covid.
Per dettagli su rimborsi, norme in tempi di Covid e polizze annullamento integrative, leggete le FAQ COVID di Vagabondo.

Questo viaggio è adatto a me?

  • Viaggio semplice, facile e bellissimo. Ideale per chi sogna di visitare questa parte della Turchia in maniera attiva.
  • Attivo, ci saranno alcune semplice camminate e si cercherà di godere appieno dei posti visitati, per questo andare anche a piedi è una modalità.
  • Alberghetti in camere doppie o triple se dispari. Ad Istanbul dormiamo nel quartiere di Sultanahmet o limitrofi mentre in Cappadocia possiamo alloggiare a Goreme o qualcuno dei paesini limitrofi.
  • Mezzi locali ad Istanbul, pulmino privato in Cappadoccia
  • Si faranno delle escursioni di 9 o 14 km anche, con calma e godendosi i panorami. I percorsi sono adatti a tutti... Ma un po' di voglia di camminare serve.
Scegli la tua data

 

Istanbul e Cappadocia Freak Style

DURATA:

8 giorni - Partenze da Milano e Roma

QUOTA:

A partire da € 890 euro a persona

* Il costo del viaggio può variare a seconda della stagione e del costo dei voli. Trovate la quota aggiornata sulla pagina della partenza.

CASSA COMUNE:

€ 380 a persona
da aggiungere alla quota base e versare in loco  (Cos’è e come funziona la cassa comune?)

* Alcune partenze possono subire variazioni di prezzo, ma trovate sempre sul forum relativo alla partenza la quota precisa, chiara e aggiornata

PERIODO:

Tutto l'anno

da inizio marzo a fine ottobre: itinerario estivo con trekking in Cappadocia
da inizio novembre a fine febbraio: itinerario invernale con pulmino in Cappadocia

DIFFICOLTA': 

Facile, ma si cammina molto sia ad Istanbul che in Cappadocia dove si fanno alcuni trekking.

GRUPPO:

Minimo 4/5 partecipanti. Massimo 15  + il Vagabondo Doc 

Possibili eccezioni: a volte potremmo confermare il gruppo anche a 3 partecipanti + il Vagabondo Doc oppure chiudere il gruppo prima del raggiungimento del numero massimo.
Sul forum di viaggio trovate sempre gli aggiornamenti per ogni singolo gruppo.

   Per informazioni scrivete a staff@vagabondo.net oppure telefonate al 333 2675541

 

Da sapere 

Viaggio semplice, facile (e bellissimo), ma tenete presente che nel programma estivo serve camminare. Nulla di che eh, non serve essere esperti e tanto meno sportivi, semplicemente si faranno delle escursioni di 9 o 14 km anche, con calma e godendosi i panorami.
I percorsi sono adatti a tutti... Ma sicuramente un po' di voglia di camminare serve.
In inverno invece è previsto un solo trekking di 8km da Ilhara a Belisirma.

Dove si dorme?
Prevediamo pernottamenti in alberghetti in camere doppie o triple se dispari.
Ad Istanbul dormiamo nel quartiere di Sultanahmet o limitrofi mentre in Cappadocia possiamo alloggiare a Goreme o qualcuno dei paesini limitrofi.

Come ci si muove?
Useremo mezzi locali ad Istanbul, mentre avremo un pulmino privato in Cappadoccia.

TREKKING E ITINERARI A PIEDI

In questo viaggio sono previsti dei percorsi a piedi di livello T ovvero "turistico" e quindi nella scala escursionistica i più semplici, ma ricordiamoci sempre che un percorso escursionistico facile non è "facile" come camminare sull'asfalto e naturalmente il concetto varia da persona a persona.
Qui parliamo però di percorsi con poche salite e che non richiedono esperienza pregressa, ma essendo pur sempre escursioni a piedi in ambienti naturali servono le scarpe adatte (scarpe da trekking o scarponcini) e la consapevolezza che ci sono alcune parti con terreno disconnesso.

Per chi già cammina, percorsi semplici.
Per chi non l'ha mai fatto un'occasione per provare, ma solo con la dovuta voglia e la giusta attrezzatura (scarpe in primis e abbigliamento comodo).   
 

VOLO IN MONGOLFIERA

Il volo in mongolfiera è una delle attività più famose della Cappadocia, ma rimane un’escursione decisamente costosa per questo ognuno sarà libero di scegliere se partecipare o meno dal momento che abbiamo lasciato la gita extra quota.
Il costo è di circa € 250 a persona e sarà possibile fare questa attività i giorni 5-6 o 7.
Le mongolfiere si alzano all’aba.
Importante: consigliata la prenotazione anticipata (quindi non vi iscrivete all’ultimo che rischiate di non trovare più posti).
E’ bene inoltre tenere in conto che in caso di maltempo o meteo avverso le escursioni in mongolfiera possono subire cancellazioni.

 

Itinerario Istanbul e Cappadocia 

Itinerario estivo (da marzo a ottobre)
GIORNO 1: ITALIA - ISTANBUL
GIORNO 2: ISTANBUL
GIORNO 3: ISTANBUL
GIORNO 4: ISTANBUL - GOREME (VOLO INTERNO)
GIORNO 5: GOREME - VALLE IHLARA - SELIME – GOREME
GIORNO 6: GOREME - VALLE BIANCA - UCHISAR - VALLE ZEMI - GOREME 
GIORNO 7: GOREME - VALLE MESKENDIR - VALLE ROSA E VALLE ROSSA - GOREME 
GIORNO 8: GOREME - KAYSERI - VOLO PER L’ITALIA (VIA ISTANBUL)

 

Itinerario invernale (da novembre a febbraio)
GIORNO 1: ITALIA - ISTANBUL
GIORNO 2: ISTANBUL
GIORNO 3: ISTANBUL
GIORNO 4: ISTANBUL - GOREME (VOLO INTERNO)
GIORNO 5: GOREME - VALLE UZENGI E PANCARLIK - ORTAHISAR - MUSEO DI GOREME E VALLE ROSSA
GIORNO 6: GOREME - VALLE IHLARA - SELIME – GOREME 
GIORNO 7: GOREME - UCHISAR - AKVADI - CAVUSIN - VALLE PASABAGLARI - ZELVE - VALLE BIANCA
GIORNO 8: GOREME - KAYSERI - VOLO PER L’ITALIA (VIA ISTANBUL)

 

________________________________________________

GIORNO 1: ITALIA - ISTANBUL

Partiamo alla volta di Istanbul ed in poche ore arriviamo in questa incredibile città a metà tra Oriente ed Occidente, divisa tra Europa e Asia, un mix di culture che qui trova reale forma concreta: più di 13 milioni di abitanti, sette colli come quelli di Roma e due ponti sospesi sul Bosforo ad unirne le due anime. Si passa da un narghilé a un hamburger nel giro di pochi metri. Andiamo subito in hotel quindi a lasciare i bagagli e, se l’orario ce lo permette, facciamo un primo giro esplorativo nei dintorni per iniziare ad assaporare l’aria magica di qui.  Pernottamento ad Istanbul.

_______________________________________________

GIORNO 2: ISTANBUL

Sveglia di buonora perchè abbiamo molte cose da visitare oggi. Iniziamo dal quartiere storico di Sultanahmet in cui sono concentrati alcuni dei siti più importanti della cittá. Partiamo dall l'imponente Moschea Blu che con i suoi 6 minareti domina la città ed è oggi simbolo stesso dello skyline di Instabul. Andiamo poi al vicino Arasta Bazaar, importante luogo di commercio nell’antica Istanbul e ci prepariamo alla visita di una delle meraviglie al mondo ovvero la Basilica di Santa Sofia con i suoi medaglioni, la sua architettura unica e i suoi bellissimi mosaici. Impressionante.
Continuiamo la visita con la Basilica Cisterna, le parole non renderebbero giustizia, serve vederla. Infine, ci perdiamo - letteralmente - nel Grand Bazar, uno dei mercati coperti più antichi e grandi del mondo.
La sera possiamo salire su un traghetto che in appena 20 minuti ci porta a Kadikoy, vivace quartiere sulla sponda asiatica ricco di bar, ristoranti… e non solo!
Pernottamento ad Istanbul.

________________________________________________

GIORNO 3: ISTANBUL

Oggi siamo ancora nel quartiere di Sultanahmet e andiamo a visitare il Palazzo Topkapi, serraglio dei sultani ottomani per circa 400 anni con stanze e decorazioni capaci di lasciare a bocca aperta. Per non parlare dell’harem, che inutile negarlo, suscita sempre grande interesse. O no?
Finita questa visita a piedi, con un bella passeggiata arriviamo alla Moschea di Solimano e la                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Moschea Yeni Camii, da cui possiamo raggiungere il vicinissimo bazar egiziano. Da queste parti si trova anche la Stazione di Sirkeci, la vecchia stazione capolinea dell’Orient Express che se ci va possiamo scoprire.

In serata raggiungiamo piazza Taksim per cenare in qualcuno dei tanti ristorantini vicino Istikal Caddesi, una delle via principali della città piena di negozi moderni e persone che passeggiano o fanno shopping, il cuore della città moderna. Pernottamento ad Istanbul.

________________________________________________

GIORNO 4: ISTANBUL - VOLO PER KAYSERI - GOREME O DINTORNI (CAPPADOCIA) (80KM)

Questa ultima mezza giornata di visita di Istanbul la dedichiamo ai quartieri caratteristici di Fener e Balat con una sosta alla chiesa di San Salvatore in Chora che è uno straordinario esempio di arte Bizantina. Raggiungiamo per finire Eyup e se il tempo ce lo permette, il belvedere di Pierre Loti per un ultimo colpo d’occhio sulla città. 
Nel tardo pomeriggio ci dirigiamo in aeroporto per prendere il volo interno che ci porterà in Cappadocia. Atterriamo a Kayseri dove ci attende il nostro pulmino che ci porterà a Goreme.

Pernottamento a Goreme o dintorni.

________________________________________________

GIORNO 5: GOREME - IHLARA VALLEY - SELIME - GOREME O DINTORNI

Con il pulmino raggiungiamo Ihlara e lungo il tragitto ci fermiamo a visitare la città sotterranea di Derinkuyu ad una profondità di circa 85 m ed aperta ai visitatori solo nel 1965.

(Esperienza adatta a chi non soffre di claustrofobia, per tutti gli altri si può girare nel paesino circostante godendosi un bel tè).

Eccoci infine nella Valle Ihlara, un canyon lungo 14 km con centinaia di chiese e rifugi scavati nella roccia. Questa valle era infatti un luogo di ritiro ideale per i monaci ed anche un luogo sicuro in cui nascondersi durante le invasioni. Raggiungiamo, sempre a piedi, il villaggio di Selime e qui visitiamo l’omonimo monastero… Tanta meraviglia!

Torniamo poi con il pulmino in hotel e ci godiamo la serata. Pernottamento a Goreme o dintorni.

 

________________________________________________

GIORNO 6: GOREME – WHITE VALLEY – UCHISAR – ZEMI VALLEY – GOREME O DINTORNI

Oggi nuova (splendida) esplorazione! Percorreremo in tutto 11 km a piedi (intervallati da pause) e cominceremo il nostro cammino dalla Valle Bianca seguendo il letto di un vecchio fiume, fino ad arrivare ad Uchisar ed al suo punto panoramico chiamato “la fortezza”, che offre un magnifico panorama sulla zona circostante. Proseguiamo poi fino ad entrare nella Valle Zemi, una verde vallata con alti pioppi e rocce vulcaniche erose dal vento.

Alla fine del percorso, tempo permettendo, visitiamo anche la chiesa El Nazar, scavata dentro un grande masso di pietra a forma di T.
Riprendiamo infine il pulmino e rientriamo in hotel. Pernottamento a Goreme o dintorni.

________________________________________________

GIORNO 7: GOREME - VALLE MESKENDIR - VALLE ROSA E VALLE ROSSA - GOREME O DINTORNI

Stamattina come prima cosa andiamo al museo all’aperto di Goreme, che custodisce alcuni esempi di arte bizantina del periodo post iconoclastico dopodichè ci addentriamo nei panorami suggestivi di Goreme, famosi in tutto il mondo per i Camini delle Fate, bizzarre formazioni laviche che caratterizzano tanto questo zona e sono decisamente uno spettacolo surreale a cui assistere. Ma in Cappadocia da vedere c'è tanto: città sotterranee, arti antiche, chiese rupestri e scenari surreali che ci lasceranno senza parole. Oggi, accompagnati dalla nostra guida, percorriamo circa 9 km a piedi partendo dalla valle Meskendir e attraversando la Valle Rosa per poi raggiungere la Valle Rossa, la valle più bella della Cappadocia (dicono) con le sue spettacolari formazioni e i suoi colori.

Durante il percorso, tempo permettendo, possiamo visitare  alcune chiese nascoste come la Chiesa Uzumlu e la Chiesa delle tre croci. Il percorso a piedi è facile come tutti quelli che faremo, serve solo voglia di camminare un po'.

Rientriamo infine in hotel.

Pernottamento a Goreme o dintorni.

 

_______________________________________________

GIORNO 8: GOREME - KAYSERI - VOLO PER L’ITALIA (VIA ISTANBUL)

Stamattina presto andiamo in aeroporto a Kayseri per prendere il volo di rientro per l’Italia, con scalo ad Istanbul.

________________________________________________

 

 

QUOTA

A partire da € 890 euro a persona

* Il costo del viaggio può variare a seconda della stagione e del costo dei voli. Trovate la quota aggiornata sulla pagina della partenza.

La quota può subire supplementi a seconda del periodo dell’anno, del numero degli iscritti o dei cambi repentini dei prezzi dei voli. A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo. Sul forum specifico del viaggio trovate le cifre aggiornate di volta in volta e le ragioni di eventuali variazioni.

Cassa comune: € 380 a persona

La cassa comune è una previsione di spesa di tutte quelle voci che non sono incluse nella voce “la quota comprende” e come tale va intesa.Questa previsione di spesa è calcolata in base ai viaggi precedenti o alla nostra esperienza nel caso di prime. Si versa solo una volta arrivati in loco e il valore è calcolato in base a dei costi medi. 
Per informazioni dettagliate vi invitiamo e leggere per bene qui: 
CASSA COMUNE DI VAGABONDO

 

LA QUOTA COMPRENDE:

- Volo aereo a/r dall’Italia incluse tasse aeroportuali e bagaglio a mano
- Volo interno Istanbul - Kayseri incluse tasse aeroportuali e bagaglio a mano
- Pulmino privato ad uso esclusivo del gruppo dal giorno 5 al giorno 7
- Pick up e drop off in aeroporto a Kayseri i giorni 4 ed 8
- Guida parlante inglese dal giorno 5 al giorno 7
- Assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa un Vagabondo Doc - chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON COMPRENDE (e per queste spese abbiamo previsto un costo totale di 380 euro):

- Pasti
- Ingressi a siti e monumenti
- I pernottamenti in hotel in camere doppie o triple
- Mancia al vostro autista e guida se vi sono piaciuti

*** Polizza annullamento (opzionale, da farsi a parte. Scrivere a staff@vagabondo.net)

 

 

 

VISTI E VACCINAZIONI

VISTO: non necessario

PASSAPORTO: Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio.
E’ consentito l’ingresso anche con la sola carta di identità valida per l’espatrio, cartacea o elettronica, in condizioni di perfetta integrità e con una validità residua di almeno 5 mesi, per coloro che entrano in Turchia attraverso tutte le frontiere, per via aerea e marittima;

VACCINAZIONI: non sono previste vaccinazioni obbligatorie e neppure consigliate per chi arriva dall’Italia. Sempre bene però chiedere consulto all’Asl di riferimento o al proprio medico di base.

 

Tutte le partenze

Vedi tutto