Israele e Territori Palestinesi

Israele e Territori Palestinesi

Un viaggio alle origini della storia e della religione, ma anche un viaggio in una delle zone con la situazione politica più complessa del mondo. Israele e i Territori Palestinesi è un viaggio capace di cambiarvi dentro e abbiamo scelto di visitare sia Israele che alcuni Territori Palestinesi per cercare di capire. Siete pronti?

Informazioni Essenziali

  • DURATA 8 Giorni
  • A PARTIRE DA 890 €
  • CASSA COMUNE 490 €
VEDI LE DATE

Questo viaggio è adatto a me?

  • Israele e i Territori Palestinesi è uno dei viaggi più belli che si possano fare, tra storia e arte millenaria, qui vedremo cose di cui sentiamo parlare da che siamo nati, ma richiede anche consapevolezza della situazione politica e storica che riguarda questi Paesi... non facile e ancora di forte tensione. Importante quindi partire preparati e consapevoli che questo viaggio si rivolge a chi vuole conoscere queste terre, visitarle e provare a capirle (per quanto si possa).
SCEGLI LA TUA DATA

ISRAELE E TERRITORI PALESTINESI FREAK STYLE

DURATA: 8 giorni - Partenze da Roma e Milano
(partenze da altri aeroporti su richiesta e previa disponibilità)
QUOTA:

€ 800 euro a persona
Supplemento Pasqua, ponti, Natale, Capodanno, luglio e agosto: 200 euro a persona

* Alcune partenze possono subire variazioni di prezzo, ma trovate sempre sul forum relativo alla partenza la quota precisa, chiara e aggiornata 

CASSA COMUNE:

€ 490 a persona
da aggiungere alla quota base e versare in loco (Cos’è e come funziona la cassa comune?)

PERIODO:

tutto l'anno

DIFFICOLTA': 

Richiesto alto spirito di adattamento e consapevolezza dei luoghi in cui si viaggia

 GRUPPO:

Minimo 4/5 partecipanti. Massimo 15 + il Vagabondo Doc

 

Possibili eccezioni: a volte potremmo confermare il gruppo anche a 3 partecipanti + il Vagabondo Doc oppure chiudere il gruppo prima del raggiungimento del numero massimo. 
Sul forum di viaggio trovate sempre gli aggiornamenti per ogni singolo gruppo.

 

  Per informazioni scrivete a staff@vagabondo.net oppure telefonate al 333 2675541

SCARICA il PROGRAMMA

 

 

Da sapere

Israele e i Territori Palestinesi è uno dei viaggi più belli che si possano fare, tra storia e arte millenaria, qui vedremo cose di cui sentiamo parlare da che siamo nati, ma richiede anche consapevolezza della situazione politica e storica che riguarda questi Paesi... non facile e ancora di forte tensione. 
Importante quindi partire preparati e consapevoli che questo viaggio si rivolge a chi vuole conoscere queste terre, visitarle e provare a capirle (per quanto si possa). 

NB: Israele è nota per avere dei controlli all’aeroporto davvero estremi.
Sia per chi entra che per chi esce. Potrebbero esservi fatte numerose domande, alcune anche personali, ma questa è la loro prassi antiterrorismo. Vi diciamo fin da ora che è importante rispondere seriamente, con serenità e con pazienza a ogni domanda che viene fatta onde evitare di rendere queste prassi più complesse di quanto sono.
Non succede sempre, ma spesso sì.

1. Dove si dorme?
Si dorme in Hotel o appartamenti. Ci saranno stanze doppie, triple e talvolta quadruple a seconda della disponibilità. Bagni in stanza/appartamento, ma da dividere con gli altri compagni di viaggio.
Nei Freak Style non sono previste camere singole. 

2. Come ci si muove?
Con i mezzi pubblici o con transfer privati contattati in loco. 

 

 

Itinerario Israele e Territori Palestinesi Freak Style

GIORNO 1: ITALIA - TEL AVIV
GIORNO 2: TEL AVIV
GIORNO 3: TEL AVIV - GERUSALEMME
GIORNO 4: GERUSALEMME - BETLEMME - GERUSALEMME
GIORNO 5: GERUSALEMME - HEBRON - GERUSALEMME
GIORNO 6: GERUSALEMME (SHABBAT)
GIORNO 7: GERUSALEMME - MASADA - EIN GEDI - MAR MORTO - GERUSALEMME
GIORNO 8: GERUSALEMME - ITALIA

_______________________________________________

Programma viaggio Israele e Territori Palestinesi Freak Style giorno per giorno

GIORNO 1: ITALIA - TEL AVIV

Oggi in volo arriviamo a Tel Aviv, città israeliana che si affaccia sul mar Mediterraneo. Facciamo il check-in in hotel e a seconda dell’orario andiamo subito a vivere questa moderna città a partire dal suo bellissimo lungomare. Tel Aviv è una città multietnica, innovativa, giovane e in continuo fermento. Gay- friendly e cosmopolita, Tel Aviv è considerata la capitale mondiale del vegan, “start-up city” e ha anche una night-life super movimentata... qui non ci si annoia! A questo aggiungete che è anche Patrimonio Unesco per i suoi edifici Bauhaus e vien da sè che abbiamo tantissime cose da fare e vivere. Notte a Tel Aviv.

________________________________________________

GIORNO 2: TEL AVIV

Sveglia e colazione che ci attende una lunga giornata a Tel Aviv. In mattinata visitiamo Jaffa, località marittima inglobata nel territorio di Tel Aviv e a maggioranza musulmana. Jaffa è antichissima e infatti è citata anche nella Bibbia. Qui visitiamo in particolare la Torre dell’Orologio (ottomana), passeggiamo sul lungo mare, andiamo al porto e ci perdiamo nel suo famoso mercatino delle pulci… Ma soprattutto camminiamo ammirando i colori e l’atmosfera antica di queste vie. Per pranzo possiamo fermarci ad Abu Hassan, conosciuto come il miglior ristorante di hummus di Tel Aviv per poi continuare il nostro giro. Nel pomeriggio passeggiamo per le stradine del quartiere Neve Tzedek, il più antico di Tel Aviv e ci godiamo la sua atmosfera tranquilla. Visitiamo anche il quartiere di Florentin considerato quello artistico della città dove va forte la street art.

Ci prendiamo poi del tempo libero per fare quanto preferiamo: visita a qualche museo, shopping o relax in spiaggia.

Cena e pernottamento a Tel Aviv.

________________________________________________

GIORNO 3: TEL AVIV - GERUSALEMME

Oggi con un autobus raggiungiamo in circa 1 ora Gerusalemme, città che ha una storia iniziata 4000 anni fa.
Posiamo i bagagli e andiamo ad esplorare Gerusalemme partendo proprio dalla città vecchia, luogo sacro per le 3 grandi religioni monoteiste. Vi avvisiamo subito: qui di cose da vedere ce ne sono tantissime, cercheremo di concentrarci su quelle più significative. 
La città vecchia è divisa in 4 parti: quartiere armeno, ebraico, musulmano e cristiano. Tutto intorno le suggestive mura di Gerusalemme. Giriamo per la città vecchia visitando il Santo Sepolcro, dove Cristo venne crocifisso, la Chiesa Armena di San Gregorio, il Suq e la Via Dolorosa (Via Crucis) che fece Gesù Cristo per andare al suo calvario (il Santo Sepolcro). Andiamo al muro occidentale (o muro del pianto) e ci dividiamo tra donne e uomini per poterlo vedere da vicino.   

Se possibile visitiamo la Spianata delle Moschee, posto sacro sia per musulmani che per ebrei con orari ristretti per i non musulmani (può capitare che sia chiuso per celebrazioni religiose).

Se abbiamo ancora tempo e forze, saliamo sul Monte degli Ulivi. Posto sacro sia per ebrei che per i cristiani. Qui si trova il più antico cimitero ebraico e gli ebrei credono che sarà il luogo prescelto da Dio per il giudizio universale e per la resurrezione dei morti. D’altro canto è importante anche per i cristiani perché luogo dell’ascensione di Cristo. Da sopra il Monte si gode una vista incredibile di Gerusalemme.

Notte a Gerusalemme.

________________________________________________

GIORNO 4: GERUSALEMME - BETLEMME - GERUSALEMME

Oggi prendiamo un autobus da Porta di Damasco e raggiungiamo Betlemme.
In solo 8 km si cambia completamente panorama, Paese e situazione politica. Parliamo di un conflitto molto complesso e che cercheremo pian piano di capire meglio anche grazie alle guide locali.
In mattinata visitiamo la Chiesa della Natività, dove religione dice che nacque Gesù Cristo. Subito dopo facciamo una visita con una guida locale palestinese che ci racconterà la sua versione del conflitto e di come sia vivere in un territorio conteso. Visitiamo il muro di separazione tra Israele e Palestina, alto 8 metri (impressionante) e coperto di graffiti tra cui alcuni di artisti molto famosi come Banksy e Jorit. Giriamo poi nella parte palestinese della città visitando anche un campo di rifugiati palestinesi e imparando di più sui conflitti che affliggono queste zone.

Betlemme è famosa per la sua street art. Qui si trovano diversi murales di Banksy (alcuni decisamente noti) e l’artista qui ha anche un hotel che lui stesso ha definito “con la peggior vista del mondo”. All’interno dell’hotel oltre alle opere di Banksy c’è anche un piccolo museo, chiamato il museo del muro che andiamo a vedere. Nel tardo pomeriggio rientro a Gerusalemme.

Notte a Gerusalemme.

________________________________________________

GIORNO 5: GERUSALEMME - HEBRON - GERUSALEMME

Oggi facciamo un’altra escursione nei territori Palestinesi, sempre con un autobus pubblico e andiamo in uno dei luoghi più discussi, contesi e decisamente difficili da capire: Hebron.

Si tratta di uno dei luoghi chiave del conflitto israelo-palestinese a causa della presenza delle tombe dei Patriarchi, luogo sacro per ebrei e musulmani. Visitiamo la parte israeliana in autonomia, mentre per la parte palestinese abbiamo una guida locale che ci racconta di come vivono loro.

Preparatevi a qualcosa di profondamente vero, NON turistico e decisamente forte come impatto: tra militari e metal detector per passare da una parte all’altra della città, ma pensiamo sia importante provare a capire meglio questa parte di storia attuale.

NB: nessuno qui ce l’ha con i turisti, al contrario sono tutti molto gentili con i turisti. I problemi purtroppo sono tra di loro.

Nel pomeriggio ritorniamo a Gerusalemme in bus. Notte a Gerusalemme.

**La visita di Hebron potrebbe essere condizionata da eventi politici. Nel caso non sia possibile o sicuro visitarla, sarà previsto un programma alternativo**

________________________________________________

GIORNO 6: GERUSALEMME (SHABBAT)

Oggi visitiamo il monumento dedicato alle vittime della Shoah: Lo Yad Vashem.
Amplissimo complesso dove si trova tra le altre cose il museo dell’olocausto e il giardino dei giusti, ovvero i non ebrei che durante l’olocausto hanno salvato degli ebrei dallo sterminio. La visita è molto toccante e richiede qualche ora.

Dopodiché per pranzo ci fermiamo e visitiamo il mercato Mehane Yehuda, tripudio di odori e sapori.

Passiamo poi a conoscere lo Shabbat. Ogni venerdì, 18 minuti prima del tramonto, inizia lo shabbat, ovvero il giorno del riposo per gli ebrei. Durante lo shabbat, che dura fino al sabato al tramonto, gli ebrei secondo la Torah dovrebbero astenersi da attività lavorative e dedicarsi alla preghiera, amici e familiari. Nella città vecchia all’avvicinarsi del tramonto l’atmosfera è magica: gli ebrei si dirigono in abiti da festa verso il muro del pianto, cantando e pregando. Davanti al muro poi pregano e intonano canti. Imperdibile!

Notte a Gerusalemme.

________________________________________________

GIORNO 7: GERUSALEMME - MASADA - EIN GEDI - MAR MORTO - GERUSALEMME

Sveglia, colazione e via. Con un transfer privato oggi visitiamo Masada, la riserva naturale di Ein Gedi e il Mar Morto.

Masada è un’antica fortezza situata su un altopiano desertico che si trova a 400 mt sopra il livello del Mar Morto. Dopo la presa di Gerusalemme (72 d.c) alcuni ebrei vi si rifugiarono per scampare alle temibili legioni romane. I romani la assediarono e riuscirono a prenderla ma al loro ingresso non trovarono nessuno perché gli abitanti decisero di suicidarsi piuttosto che cadere in mano ai romani.

Possiamo salirci con il teleferico o a piedi con un breve trekking di circa 1 ora di salita.
La vista da quassù è incredibile.

Dopodiché andiamo alla riserva naturale di Ein Gedi e facciamo una passeggiata lungo il canyon di circa 1 ora in quest’oasi desertica che si trova sulle sponde del Mar Morto. Ci sono delle cascate e la passeggiata è facile e piacevole.

Infine andiamo a riposare sul Mar Morto. Punto più basso del pianeta, le sue acque sono famose per essere salatissime e capaci di farci galleggiare senza sforzo alcuno. Dopo un bagno e qualche fango, torniamo a Gerusalemme.

Notte a Gerusalemme.

________________________________________________

GIORNO 8: GERUSALEMME - ITALIA

A seconda del volo del rientro abbiamo ancora qualche ora per goderci questa città che non può lasciare indifferenti tanta è la sua bellezza e la sua storia, antica e moderna.
Ci dirigiamo poi in aeroporto preparandoci alle possibile e numerose domande che ci verranno fatte, e partiamo.

________________________________________________

 

 

Quota 

€ 800 euro a persona
Supplemento Pasqua, ponti, Natale, Capodanno, luglio e agosto: € 200 a persona

________________________________________________

Cassa comune

Cassa comune bassa stagione: € 490 a persona

La cassa comune è una previsione di spesa di tutte quelle voci che non sono incluse nella voce “la quota include” e come tale va intesa.  Questa previsione di spesa è calcolata in base ai viaggi precedenti o alla nostra esperienza nel caso di prime. Si versa solo una volta arrivati in loco e il valore è calcolato in base a dei costi medi. 
Per informazioni dettagliate vi invitiamo e leggere per bene qui: CASSA COMUNE DI VAGABONDO.

LA QUOTA INCLUDE:

- volo aereo con solo bagaglio a mano
***in base alle disponibilità del vettore includiamo l'opzione priority. Se non più disponibile, potrebbe essere richiesto di imbarcare il bagaglio a mano senza alcun costo aggiuntivo prima di effettuare i controlli di sicurezza
- tasse aeroportuali

- 5 Pernottamenti a Gerusalemme in hotel o appartamenti con camere private a uso esclusivo del gruppo
- Assicurazione medico e bagaglio

Al viaggio partecipa un Vagabondo Doc chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per queste spese è stata stimata una cassa comune di € 490 a persona): 

- Pasti
- Transfers

- Visite guidate a Betlemme e Hebron 
- Notti a Tel Aviv
- Ingressi a siti e monumenti
- Mance

*** Polizza annullamento (opzionale, da farsi a parte. Per richiedere preventivo scrivere a staff@vagabondo.net) 

La quota può subire supplementi a seconda del periodo dell’anno, del numero degli iscritti o dei cambi repentini dei prezzi dei voli. A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo. Inoltre i supplementi non hanno MAI valore retroattivo e quindi valgono solo per i futuri iscritti. Sul forum specifico del viaggio trovate le cifre aggiornate di volta in volta e le ragioni di eventuali variazioni. 

 

VISTI E DOCUMENTI

VISTO: non necessario.   

DOCUMENTI: necessaro passaporto.

VACCINAZIONI: non sono previste vaccinazioni obbligatorie e neppure consigliate per chi arriva dall’Italia. Sempre bene però chiedere consulto all’Asl di riferimento o al proprio medico di base.
 

 



Forum dei viaggi passati

    Partenza e Viaggio VagaDOC
-
Israele e Territori Palestinesi
Ci sono 76 risposte.
L'ultima è del 2020-03-03.
miri miri
miri miri
-
Israele e Territori Palestinesi
Ci sono 56 risposte.
L'ultima è del 2019-12-19.
WanderAle
WanderAle
-
Israele e Territori Palestinesi
Ci sono 56 risposte.
L'ultima è del 2019-12-16.
Carol
Carol
-
Israele e Territori Palestinesi
Ci sono 66 risposte.
L'ultima è del 2019-11-14.
VagaSary
VagaSary
-
Israele e Territori Palestinesi
Ci sono 53 risposte.
L'ultima è del 2020-02-26.
Nichelina
Nichelina


Informazioni Essenziali

    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre