Gruppo Uzbekistan Freak Style - Partenza del 2022-07-22

Uzbekistan Freak Style

22
Lug
10 iscritti
Confermato

Viaggiare in Uzbekistan, percorrere l’antica via della Seta, scoprire le meraviglie di Khiva e Bukhara, prendere i mezzi pubblici e poi immergersi nella mitica Samarcanda definita “più bella di quanto possiate immaginare”. Andiamo in compagnia?

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Confermato
  • Quota: 1770 €
  • Cassa comune: 660 €
  • Partenza: 22  Luglio  2022
  • Ritorno: 31  Luglio  2022
  • Durata: 10 Giorni
  • Partecipanti: 10 Iscritti
  • Vagabondo DOC: senapo

Partecipanti

10 - 6 Vagabonde, 2 Vagabondi e 1 coppia dai 34 ai 68 anni

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Sergio (per gli amici Napo) nella prima parte della sua vita si dedica ai computer e agli studi ingegneristici, ma con il passare degli anni cresce sempre più in lui la sua parte “irrazionale”. Crea un’associazione per ascoltare le persone e ogni… Continua a leggereVagabondo DOC

Sergio (per gli amici Napo) nella prima parte della sua vita si dedica ai computer e agli studi ingegneristici, ma con il passare degli anni cresce sempre più in lui la sua parte “irrazionale”. Crea un’associazione per ascoltare le persone e ogni fine settimana era solito recarsi in una grande piazza di Milano con un tavolino, quattro sedie ed un cartello con su scritto “se vuoi puoi sederti e parlare con me gratis”.

Si prende a questo punto un anno sabbatico (che alla fine diventano due) per girare il mondo. Abile organizzatore riesce a pianificare e gestire facilmente i suoi percorsi, ma lascia sempre uno spazio all’improvvisazione.

Da buon camminatore ha affrontato il cammino di Santiago. È appassionato di teatro d’improvvisazione e beach volley. Parla Inglese e Spagnolo, ma ha imparato a comunicare con tutti grazie al linguaggio dei gesti e al suo sorriso.

senapo

Iscritti:
 manolabernini

 Da

 Kellerman

 Da

 Silvia MI

 Da Milano

 akwaba

 Da Lecco

Questa partenza

  • 22
    Lug
    Dal 22  Lug al 31  Lug
    Confermato
Vedi tutto

Info importanti

  • Supplementi

    Questa quota include tutti i supplementi.

  • Piano voli

    Qui i voli aerei previsti per il viaggio

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

Dom 10/04/2022 - 23:38 Collegamento permanente

Ciao a tutti, mi chiamo Sergio e sono il vagabondo doc di questo fantastico viaggio lungo l'antica via della seta. Già vedo lo stupore nei nostri occhi di fronte alla splendida piazza Registan di Samarcanda, il nostro corpo ballare durante un matrimonio a Shiva e già sento gli inebrianti profumi dei bazaar e il caldo sapore del pane uzbeco. Per tutto questo non resta altro che perdersi in questa emozionante esperienza. Vi aspetto numerosi.

Gio 28/04/2022 - 22:10 Collegamento permanente

Samarcanda nasce nella notte dei tempi racchiude in sé il fascino dell'esotico, del misterioso, del leggendario. Situata lungo la vecchia via della seta, rappresentava per le carovane di mercanti che attraversavano quelle sconfinate steppe, il miraggio di un approdo sicuro, una delle più belle città mai viste: ‘la perla dell’Asia’. La piazza Registan, con le sue tre imponenti madrasse, i mausolei della necropoli di Shah-Zindeh, la moschea di Bibi Khanum e il mausoleo in cui è sepolto Tamerlano (Gur-i Amir), sono la testimonianza mirabile di un periodo in cui l’arte islamica raggiunse i suoi ideali di armonia, grandezza e bellezza.

...corri cavallo, corri ti prego
Fino a Samarcanda io ti guiderò,
Non ti fermare, vola ti prego
Corri come il vento che mi salverò (Samarcanda - Roberto Vecchioni)

 

Lun 02/05/2022 - 20:16 Collegamento permanente

Ciao Sergio, 

mi sono iscritto al tuo viaggio. Spero di avere notizie presto della sua conferma. Resto in attesa se hai info da darmi. 

Buona serata 

Daniele. 

Mer 04/05/2022 - 00:06 Collegamento permanente

Ciao Daniele,

benvenuto in questo viaggio. Il gruppo si sta formando e ci sono buone probabilità che verrà confermato. Per le info pratiche sul viaggio aspettiamo di avere tutto il gruppo intanto volevo raccontarti la storia di Hodja Nasreddin a cui a Bukhara è  dedicata una famosa statua. Hodja Nasreddin era un saggio un po' speciale citato in storielle divertenti e aneddoti. Tra le più note 

Le malelingue

Un giorno, Nasreddin Hodja e suo figlio andavano al mercato. Il figlio cavalcava l'asino, e lui, lo accompagnava a piedi. Un passante brontolò: "Ecco la nostra gioventù moderna, lasciarsi portare tranquillamente dall'asino, obbligando il suo vecchio padre, con il suo pesante turbante, a seguirlo a piedi!"
"Padre, te lo avevo detto!" Mormorò il figlio. "Andiamo, non indugiare e prendi il mio posto."
Nasreddin Hodja acconsenti. Essi fecero così un pezzo di strada fino a che si sentirono interpellare da un gruppo di paesani: "Ehi Hodja, le tue ossa si sono indurite, sei distrutto dal peso degli anni, perché costringi quest'adolescente, nel fiore degli anni, a zoppicare leggermente dietro di te?"
A queste parole, Hodja non trovò meglio che far montare suo figlio dietro di lui, sulla groppa dell'asino. Non erano andati molto lontano che alcuni individui gli sbarrarono la strada, gridando: "Che gente spietata! Due persone su di un povero asino. E dire che é il nostro famoso Hodja che tollera ciò! Se questa non é una vergogna!"
Questa volta, Nasreddin Hodja, fuori di se, discese subito dal somaro, ed anche suo figlio, e entrambi proseguirono andando dietro l'asino libero del suo carico. Siccome ogni cosa ha una fine, subirono i rimproveri di alcuni mascalzoni che incontrarono poco dopo.
"Che idiozia! Vedere l'asino sgambettare e caracollare in libertà, mentre i suoi padroni, sfidando la polvere e l'intollerabile calore, fanno la strada a piedi! Non si è mai vista una cosa simile!"
"Vedi, figlio mio", disse Nasreddin Hodja al culmine della pazienza, "ammiro le persone che si sono liberate delle malelingue! Tu, fai come ti sembra meglio e che la gente dica ciò che più desidera, perché le bocche degli uomini non sono un sacco che si possa chiudere!"

Tradotto da Claudio Buffa

Ven 13/05/2022 - 00:07 Collegamento permanente

Tamerlano (o Timur Barlas) nasce l’8 aprile 1336 a Kesh, 50 km a sud di Samarcanda, è stato un condottiero mongolo che tra il 1370 e il 1405 conquistò larga parte dell'Asia centrale e occidentale, fondando l'Impero timuride. Tamerlano era alto più di un metro e settanta, una rarità nel XIV secolo. Timur oltre ad essere un gran condottiero era un appassionato di scacchi.

 

La battaglia di Ancyra ( Ankara ) del 20 luglio 1402 vide la sconfitta dell'esercito turco guidato dal sultano Bayazid per mano del Tamerlano, il sultano turco fu catturato vivo per specifico ordine dello stesso Tamerlano.

Appena ebbe notizia della cattura del rivale, Tamerlano fece subito montare un padiglione in mezzo al campo, dove si mise a giocare a zatrici ( il gioco che noi chiamiamo scacchi) con il figlio mostrando quindi la sua noncuranza per la cattura del capo nemico turco, quando Bayazid gli fu portato al padiglione e fu quindi annunciato Tamerlano intento nel gioco continuò la sua partita non degnando neanche di uno sguardo il sultano turco,  e allora i suoi uomini ripeterono con maggior voce l'annuncio, a quel punto Tamerlano perse la partita e suo figlio gli diede scacco giocato ( scacco matto ), che in lingua Persiana si diceva sahruh, e da quel momento il figlio di Tamerlano si chiamò Sahruh.

Fonte : Ducas, Historia Turco-Bizantina 1341-1462

 

Il tamerlano inventò anche una variante medievale che deriva dallo Shatranj (scacchi). La variante del Tamerlano venne chiamata Shantranj Kamil (Scacchi perfetti). Si gioca su una scacchiera 10 x 11 (110 caselle) + 2 ulteriori caselle dette cittadelle. Se il re avversario riesce ad occupare la cittadella di un giocatore la partita è finisce in parita "patta".

 

Ven 20/05/2022 - 19:57 Collegamento permanente

Ciao a tutti,

il viaggio è confermato, si parte !!!! Ho prenotato gli alloggi. 

Per khiva ho prenotato due possibilità. Sono entrambi belli. La differenza sono circa 10€ in più a persona a notte (il madrasah Polvon-Qori boutique è un po' più caro ma è una vecchia madrasa).

1) madrasah Polvon-Qori boutique

madrasah Polvon-Qori boutique, Khiva

2) Arkanchi Hotel

Arkanchi Hotel, Khiva

Fatemi sapere che ne pensate