Perché Lanzarote è chiamata l’isola di Cesar Manrique?



Lanzarote e Manrique Jameos del agua

Quando si visita Lanzarote si visita al contempo l’opera e l’arte di Cesar Manrique e se questo concetto può sembrare ormai “noto” a chi è già stato almeno una volta a Lanzarote, risulta alquanto confuso a chi ancora non ha mai visitato Lanzarote.

 

E quindi facciamo un passo indietro e mettiamo ordine.

Lanzarote è una delle isole delle Canarie, in Spagna e proprio qui è nato l’artista spagnolo Cesar Manrique nel 1919.

Cesar nacque ad Arrecife, la capitale dell’isola di Lanzarote e creò un rapporto molto forte e intimo con l’isola che andò a creare gran parte dell’immaginario della sua arte.

Scultore, pittore ma soprattutto artista poliedrico, non si può visitare Lanzarote senza visitare anche l’arte di Cesar Manrique dal momento che questo artista è riuscito in un’impresa non sempre facile: investire nel turismo, arricchire il territorio di Lanzarote con le sue opere senza però mai deturparne la natura originaria.

E poco non è. Per questo un tour a Lanzarote prevede un tour nelle bellezze lasciate da questo artista.

 

>> Se vuoi partire con noi: Lanzarote e Fuerteventura On the Road

 

Tour tra le opere di Cesar Manrique a Lanzarote

Se si vuole quindi esplorare e vivere le opere dell'artista a Lanzarote (vi diciamo subito che è impossibile non farlo) ecco le sue creazioni da non perdere. 

 

Casa museo di Cesar Manrique

Casa e studio, l'artista visse qui fino al 1992 (anno della sua morte) e questo luogo ben rappresenta l'anima poliedrica dell'artista. Il tour è appagante non solo per la bellezza dell'ambiente ma anche per l'originalità della sua "composizione". 

 

Monumento al campesino

Questo complesso archittettonico si trova ad un incrocio e difficilmente non si nota. Anzi. Per visitarlo serve recarsi a San Bartolomè. Scultura dedicata ai contadini di Lanzarote.

Jameos del agua

Questo complesso è unico. Anche dopo averlo visto farete fatica a capire bene cosa avete visto. Si tratta di una serie di tunnel scavati nella roccia vulcanica con quest'acqua dal colore turchese acceso. Qui si trova un sala concerti, un ristorante, un caffè. 
Spazio naturale unito quindi a uno culturale. 

perche-lanzarote-e-chiamata-lisola-di-cesar-manrique.jpg (1548×1161)

Mirador del Rio

Forse il posto preferito di molti se si parla di opere di Cesar Manrique... Se il resto visto fino ad ora è molto bello, qui manca proprio il fiato. Da questo belvedere con la sua splendida struttura architettonica si ammira uno degli scenari più suggestivi in assoluto di Lanzarote. 

Arrecife

Qui l'artista è nato ma al contempo ha ricevuto le prime commissioni e i primi lavori di abbellimento di queste zone. Ad esempio nella biblioteca universitaria dipinse l'Allegoria dell'Isola. 
Oppure se ci si avvicina alla spiaggia si trova Barlovento una scultura omaggio alla nascita del vento. 

Jardin del cactus

Qui l'artista riusci a rispettare il difficile binomio arte e natura integrando la sua opera insieme allo spazio circostante in maniera stupenda. Questo giardino di cactus si trova a Guatiza, nel comune di Teguise e il risultato è notevole. 

 

Parti con noi alla scoperta di Lanzarote? Tutte le date per i prossimi viaggi qui.

Risposte