La Norvegia aderisce al Certificato Digitale Covid europeo: le regole

Dalla chiusura quasi totale dei mesi scorsi alla fine delle restrizioni in ingresso per i cittadini dei paesi considerati a basso rischio, Italia compresa



Con l’entrata in vigore del Certificato Covid Digitale europeo (UEDCC) lo scorso primo luglio, alcuni stati fuori dall’Unione si stanno adeguando alle nuove misure di ingresso comunitarie. 

 

Se il Regno Unito pensa di abolire la quarantena per i cittadini europei vaccinati a partire dal 19 luglio, la Norvegia ha fatto molto di più: da paese quasi inaccessibile per i turisti fino a qualche giorno fa, ieri ha annunciato che aprirà le sue porte ai cittadini provenienti da paesi con basso tasso di contagio senza alcuna restrizione. Vediamo come.

 

TUTTI I NOSTRI VIAGGI IN NORVEGIA 

 


LA CLASSIFICAZIONE A COLORI

 

Le regole di ingresso in Norvegia vengono applicate secondo due parametri: il colore attribuito al proprio paese, secondo la mappa europea dei contagi, e il Certificato Covid Digitale europeo. 

I cittadini delle aree del vecchio Continente che sono di colore verde (come l’Italia in questo momento) non devono sottoporsi ad alcuna quarantena all’ingresso in Norvegia, ma devono registrarsi entro 72 ore dal viaggio e fare un tampone all’arrivo (non è necessario farlo nel proprio paese prima di partire). Se sono vaccinati o guariti dal Covid non devono compilare il modulo di registrazione né fare il tampone all’arrivo, ma basterà mostrare il Certificato digitale Covid.

Il monitoraggio dei contagi avviene ogni 7 giorni, e di conseguenza i colori dei paesi possono variare settimanalmente a seconda del tasso di crescita dei contagi nei vari paesi.

 

ANDIAMO IN NORVEGIA INSIEME: ITINERARI, PROGRAMMI E COSTI 

 

fjo


IL CERTIFICATO DIGITALE COVID EUROPEO

 

E se l’Italia dovesse finire tra i paesi rossi per un improvviso aumento dei contagi? Niente paura: sarà comunque possibile entrare in Norvegia esibendo il proprio Certificato Digitale Covid, a patto che si sia stati vaccinati o che si dimostri di essere guariti dal virus. 

 

E’ richiesta la vaccinazione completa (minimo 7 giorni dalla seconda dose, 21 giorni dal monodose) o la guarigione entro 6 mesi dal contagio da Covid. A queste persone non sarà richiesto di registrarsi sul portale governativo prima dell’ingresso in Norvegia.

 

Sempre chi proviene da un paese rosso e ha effettuato solo la prima dose di vaccino tra le 3 e le 15 settimane precedenti, potrà entrare in Norvegia previa registrazione e tampone molecolare o antigenico effettuato 24 ore prima della partenza. Appena entrato dovrà sottoporsi a quarantena e a un tampone molecolare 3 giorni dopo: se sarà negativo, potrà tranquillamente muoversi nel paese.

 

Chi non è stato vaccinato né guarito, infine, sebbene in possesso di un Certificato digitale con tampone antigenico o molecolare, non potrà entrare nel paese per turismo.

 

LOFOTEN ON THE ROAD 

 

Qui sotto una tabella riepilogativa delle attuali regole di ingresso in Norvegia:
 

Classificazione del tuo paese di residenza:

Sei vaccinato/guarito dal Covid e in possesso del green pass?*

Puoi entrare?

Regole per l'ingresso

verde

Presentare Digital Covid Certificate che attesta vaccino/guarigione

verde

no

Compilare modulo online prima della partenza + tampone rapido all’arrivo in aeroporto in Norvegia

giallo/rosso

Presentare Digital Covid Certificate che attesta vaccino/guarigione

giallo/rosso

no

no

-

 

*Richiesta doppia dose ricevuta da almeno 7 giorni prima dell’ingresso (o 21 giorni per il monodose) o guarigione certificata negli ultimi 6 mesi dall’ingresso nel paese. 

 

Risposte