10 cose che (forse) non sapete di Dublino

 

  1. Sigmund Freud, grande studioso della psiche umana, dopo una visita di lavoro a Dublino, scrisse: “Gli irlandesi sono l'unico popolo che non può essere psicanalizzato. Sono troppo inclini alla fantasia.”

     

  2. Pare che a Dublino esista  “il pub più piccolo del mondo”, così è scritto sull’insegna del Dawson Lounge, in Dawson street. Sembra proprio sia un locale progettato per i puffi!

     

  3. La famosa composizione  “Messiah” di George Fredric Handel, è stata eseguita per la prima volta a Dublino nel 1742, al New Music Hall.

     

  4. Il Phoenix Park, che si trova molto vicino al centro di Dublino, viene considerato il “Parco cittadino più grande d’Europa”. E’ un’area verde davvero enorme.  E ospita inoltre un gran numero di esemplari di cervi. All’interno del parco si trova il Phoenix Cafè, un piccolo bar a forma di ottagono, famoso per i suoi deliziosi dolcetti.

     

  5. L’O’Connell Bridge è l’unico ponte in Europa la cui lunghezza è tale e quale la larghezza.

     

  6. La famosa statuetta degli Oscar del cinema è frutto dell’idea del Dublinese Cedric Gibbons, nato nel 1828.

     

  7. Pare che la parola “Dracula”, titolo del famoso libro di Bram Stoker, nato a Clontarf a Nord Dublino, derivi dal gaelico “Droch ola”, che significa “sangue cattivo”, “malato”.

     

  8. Le birre stout irlandesi (birre scure ad alta fermentazione prodotte da malto d'orzo tostato) più famose, la Guinness, la Beamish  e la Murphy attualmente sono di proprietà di aziende di altri paesi: in particolare, la Guinness è stata comperata dalla Britannica Diageo, mentre la Murphy e la Beamish fanno capo alla Heineken International.

     

  9. Uno dei simboli di Dublino è il trifoglio: la parola inglese shamrock deriva dall'Irlandese "seamróg"; nella lingua originaria significa letteralmente "pianta che cresce in estate".

    Il trifoglio era considerato una pianta sacra dagli antichi Celti e venne associato a Saint Patrick, patrono e protettore dell'isola, solo molti secoli dopo. La leggenda narra che San Patrizio utilizzò proprio un trifoglio per spiegare alle popolazioni pagane dell'isola il significato della Trinità Cristiana, sapendo che questa pianta era da loro considerata sacra.
    Ogni anno, il 17 marzo, il trifoglio viene indossato da milioni di persone in Irlanda e nel mondo per celebrare questa festa tipicamente Irlandese.

     

  10. Dublino e Boston hanno qualcosa in comune: sono considerate le più grandi “città irlandesi” nel mondo (naturalmente, nel caso di Boston, si parla di irlandese nel senso dell’origine dei suoi abitanti): un’altra caratteristica che accomuna queste due città è la loro forma e la posizione simile sul mare.

    A parte tale somiglianza dall’alto, Boston e Dublino sono due città molto diverse sia per il numero di persone, che come tipo di città.

     

Curata da:
Quando:
Luoghi visitati: