Gruppo Islanda Into The Wild - Partenza del 2018-06-30

Islanda Wild Style



  • Prezzo base: 1600
  • Cassa comune: 1350
  • Partenza: 30 Giugno 2018
  • Ritorno: 14 Luglio 2018
  • Durata: 15 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Vagabondo DOC: FaZio   

Fabrizio è nato il 3 giugno, gemelli, uno dei due adora viaggiare l’altro pure...
Dopo aver studiato economia e lavorato per anni in aziende multinazionali ha deciso di lasciare tutto per la sua passione: il teatro. Nonostante parli fluentemente l’inglese e se la cavi con il francese e lo spagnolo, pensa che in un viaggio come nella vita servono solo 3 cose per farsi capire dagli altri: saper dire “ciao”, saper dire “grazie” e usare sempre il proprio miglior sorriso.

Da un valore enorme ai rapporti con le persone, siano essi compagni di viaggio, persone incrociate nel mentre o abitanti del posto.

E’ una persona precisa e puntuale, simpatica e solare, cerca sempre il buono in tutto, è ottimista e proattivo verso la ricerca delle soluzioni.. poi se proprio va tutto storto.. eh pò succed!!

Iscritti/posti:

Con il vagabondo DOC Fabrizio / FaZio

Fabrizio è nato il 3 giugno, gemelli, uno dei due adora viaggiare l’altro pure..

Dopo aver studiato economia e lavorato per anni in aziende multinazionali ha deciso di lasciare tutto per la sua passione: il teatro. Nonostante parli fluentemente l’inglese e se la cavi con il francese e lo spagnolo, pensa che in un viaggio come nella vita servono solo 3 cose per farsi capire dagli altri: saper dire “ciao”, saper dire “grazie” e usare sempre il proprio miglior sorriso.

Da un valore enorme ai rapporti con le persone, siano essi compagni di viaggio, persone incrociate nel mentre o abitanti del posto.

E’ una persona precisa e puntuale, simpatica e solare, cerca sempre il buono in tutto, è ottimista e proattivo verso la ricerca delle soluzioni.. poi se proprio va tutto storto.. eh pò succed!!

Quota

€ 1600 a persona
+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: 1350 euro a persona (Cos’è e come funziona la cassa comune?)

→ A partire da mercoledi 11 aprile per le partenze da Roma si paga un supplemento di € 100 a causa del forte aumento dei voli.

LA QUOTA INCLUDE:

- voli internazionali incluse tasse aeroportuali ( franchigia bagaglio 20kg)
- 3 pernottamenti in ostello a Reykjiavik  
- il noleggio dei mezzi di trasporto: auto o minivan (esclusa benzina)
- assicurazione Medico Bagaglio

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per queste spese abbiamo previsto un costo totale di 1350 euro):

- tutti i pernottamenti in ostello con uso di proprio sacco a pelo (eccetto 3 notti a Reykjiavik ) - pasti
- benzina - il navigatore satellitare non è incluso. Ci sono gruppi che preferiscono usare le mappe del loro cellulare o le "antiche" mappe cartacee e quindi pensiamo che non sia giusto fargli pagare il costo del navigatore satellitare che non usano. Quindi non lo includiamo nella quota che si paga dall’Italia. Poi, se il gruppo lo vuole, potrà prenderlo al ritiro dell'auto pagandolo extra.    A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.

Elenco Iscritti

Alessandro - da MIlano - cerca compagno di stanza Claudia - Claudia Cirant - da Milano - cerca compagna di stanza Marco - da MIlano - cerca compagno di stanza Isabelle - izabel_72 - da Roma - cerca compagna di stanza
Giovanni - da Milano- cerca compagno di stanza Paola paola.viero.54 - da Roma - cerca compagna di stanza Giovanna Giovanna_21 - da Milano - cerca compagna di stanza   il vagabondo DOC Fabrizio / FaZio. - da Roma - cerca compagno di stanza  

Piano voli

  Da Milano Malpensa (con Icelandair) Su questo volo: Alessandro, Claudia, Marco, Giovanni, Giovanna FI593 Malpensa -  Reykjavik  30 Giu 20:40 30 Giu 22:55 FI592 Reykjavik -  Malpensa  14 Lug 13:55 14 Lug 19:40   Da Roma Fiumicino (con Lufthansa) Su questo volo: Fabrizio, Paola LH1847 Fiumicino - Monaco Baviera  30  Giu   19:00    30  Giu   20:30 LH2468 Monaco Baviera - Reykjavik   30  Giu   22:10   01  Lug  00:05 LH869 Reykjavik -Frankfurt                14  Lug   00:25  14  Lug   05:55 LH234 Frankfurt - Fiumicino              14  Lug    12:10  14  Lug  13:55   Da Roma Fiumicino (con Lufthansa) - RIENTRO IN ITALIA IL 15/07 Su questo volo: Isabelle LH1847 Fiumicino - Monaco Baviera    30  Giu   19:00    30  Giu   20:30 LH2468 Monaco Baviera - Reykjavik     30  Giu   22:10   01  Lug  00:05 LH2469 Reykjavik -Monaco Baviera      15  Lug   01:30    15  Lug   07:15 LH1842 Monaco Baviera - Fiumicino     15  Lug   09:30   15  Lug   11:00    

Programma Viaggio Islanda Into the Wild

  potete trovare il programma dettagliato Islanda Into the Wild qui    

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.


Gruppo

CONFERMATO

> CHIUSURA ISCRIZIONI GRUPPO
Il numero massimo di partecipanti a questo gruppo è di 11 partecipanti + il Vagabondo Doc.

Le iscrizioni si chiudono a raggiungimento del numero massimo di partecipanti (ovvero 14/15 + il Vagabondo Doc) oppure allo scadere del tempo massimo previsto che varia da viaggio a viaggio. (Solitamente 20 giorni prima della data di partenza per le destinazioni intercontinentali e 7 giorni prima per quelle europee).


NB: a volte i gruppi vengono chiusi prima del raggiungimento del numero massimo di persone per via di esigenze legate alla disponibilità dei voli, delle auto o degli alberghi, per questo vi consigliamo di non temporeggiare troppo se vi interessa fare questo viaggio… Potreste trovarlo “COMPLETO - iscrizioni chiuse” e quindi restare fuori dal gruppo.


Troverete sempre informazioni aggiornate sul forum di viaggio (questo).


 

Informazioni utili




Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Ciao Vagabondi, sono Fabrizio il DOC assegnato a questo tour dell'Islanda quindi, purtroppo per voi, eccomi qua *dirol*

Preliminarmente vorrei invitarvi a leggere bene il programma di viaggio che trovate all'inizio di questo forum.

Se non avete mai viaggiato con Vagabondo vi sarà utile anche dare un'occhiata a come funziona la cassa comune e a chi è il Vagabondo Doc

Questo viaggio rientra nella tipologia On the Road quindi ci si muove in auto noleggiate e guidate da noi (me + vagabondo che avrà la birra pagata) qui qualche dettaglio in più. E' inoltre anche un viaggio "Into the Wild" quindi per amanti della natura più selvaggia con forte spirito di adattamento.

L'Islanda è un paese meraviglioso dove si può godere di un paesaggio unico e spettacolare.. ma lo vedremo nei prossimi post dove vi parlerò delle tappe.

Vorrei adesso invece concludere questo primo post con poche righe ma importanti: la "mia" filosofia che spero sia anche la vostra.

Un viaggio di gruppo con sconosciuti (almeno per adesso) richiede una capacità di adattamento. Ognuno ha le sue abitudini e il suo carattere e riuscire a condividere del tempo con persone anche molto diverse da noi (per età o abitudini) per me è sfidante, rappresenta una crescita personale. A volte bisogna saper cedere alla maggioranza, altre far contento un singolo che tiene molto ad una proposta. Non esiste il modo  giusto per farlo, dovremmo trovarlo assieme. Cerco di preparare sempre i viaggi al meglio ma lasciando anche spazio ad un minimo di avventura, mi piace condividere con il gruppo le scelte ed i compiti perchè non è il mio viaggio ma il nostro viaggio e la preparazione oltre che l'organizzazione quotidiana sono già il viaggio.

Ora attendo voi, se siete indecisi o avete domande non esitate a chiedere qui sul forum (non privatamente così almeno leggono tutti) e vi risponderò prima possibile.

Luglio è un periodo ideale per visitare l'Islanda, penso che questo sia uno dei viaggi più particolari che si possono fare e di certo vi rimarrà nel cuore, iscrivetevi presto e confermiamolo.. non vedo l'ora di partire *yahoo*

Vi aspetto ;)

Mar, 02/27/2018 - 16:06 Collegamento permanente

Come di consueto, prima di scendere nel dettaglio del viaggio che faremo, vi scrivo qualche curiosità sull'Islanda.

La prima è molto positiva visto che andremo a luglio quando in Italia ne saremo invasi: In Islanda non ci sono zanzare!

La ragione è il clima estremamente variabile dell’isola: le zanzare in Islanda non hanno tempo sufficiente per concludere il loro ciclo vitale. 

La seconda è quanto strana tanto ammirevole e riguarda l'educazione dei bambini: I genitori islandesi lasciano i loro bambini fuori a dormire

Quando una mamma va in un bar con le amiche, può lasciare senza problemi il suo bimbo fuori sul passeggino: sa che nessuno lo toccherà e che il piccolo si farà le ossa per il rigido clima dell’isola! Magari anche le mamme italiane prendessero un po di questa attitudine..

La terza è che in Islanda il numero di pecore è maggiore di quello degli umani

In termini di numeri parliamo di circa 350.000 persone, (su una superficie estesa quanto quella del Nord Italia), e di più di 480.000 pecore! Per me che vengo dall'Abruzzo degli arrosticini è una bellissima notizia.. 

La quarta è che gli islandesi sono talmente pochi che invece di avere un cognome usano il patronimico

Un maschio di nome Ólafur figlio di Einar, si chiamerà Ólafur Einarsson (letteralmente: “figlio di Einar”); una femmina di nome Helga sempre figlia dello stesso Einar, si chiamerà invece Helga Einarsdóttir,  ovvero “figlia di Einar”. L'ho letto si intenda.. fino a qualche minuto fa non sapevo neanche cosa fosse il patronimico *lol*

Il quinto è collegato al quarto, infatti in Islanda esiste un’applicazione per evitare incesti accidentali, data l’elevata possibilità di parentela tra i pochi abitanti dell’isola

L’Islendiga-App, la “applicazione degli islandesi”, è uno strumento che emette un allarme ogni volta che ci si avvicina a qualcuno strettamente correlato. A quanto pare la usano e come!

A breve il secondo post di curiosità, intanto cominciate a segnalare la vostra presenza ed interesse e ancora meglio iscrivetevi al viaggio così possiamo organizzarci al meglio ;)

Immagine correlata

Dom, 03/04/2018 - 11:44 Collegamento permanente

Come promesso vi scrivo ancora qualche curiosità sull'Islanda prima di scendere nei dettagli del programma del viaggio.

- Iniziamo subito con gli alberi che in Islanda sono una rarità: coprono solo l’1,3% della superficie dell’isola!

Da questo dato estremo discendono molte curiosità, come il fatto che in Islanda ogni anno si elegge “l’albero più bello” o che uccelli come le sterne artiche depongono le uova per terra. Un famoso detto islandese dice: “Come si fa ad uscire da una foresta in Islanda?” Basta alzarsi in piedi.”

- Inonore del filmStar Wars, a Reykjavík esiste una via dedicata a Darth Vader

Il suo nome islandese è Svarthöfði.

- Nella capitale, è in costruzione un tempio dedicato all’antica religione vichinga.

In Islanda circa 3600 persone stanno riscoprendo l’Ásatrú, culto legato a Odino e alla divinità norrene abbandonato nell’anno 1000 in favore del Cristianesimo. Il completamento del tempio è previsto per l’estate 2018 (giusto giusto), sarà realizzato sul colle Öskjuhlíð a Reykjavík e avrà una capienza di 250 persone.. andiamo a controllare i lavori :glasses:

C'è una serie che si chiama Viking molto bella che vi da un'idea del culto dei vikinghi per Odino 

- Nonostante sia vicino il circolo polare artico e quindi la casa di Babbo Natale, qui invece a Natale aspettano gli Jólasveinar

Tredici simpatici folletti che dal 12 al 24 dicembre scendono uno alla volta dalle montagne per combinare dispetti alla popolazione.

- La lingua islandese è rimasta praticamente invariata rispetto al Medioevo (non si capisce nulla, lo vedrete.. )

La loro lingua non ha subito influssi in quanto gli abitanti sono stati isolati in mezzo all’Oceano Atlantico per secoli. Questo significa che gli islandesi contemporanei possono comprendere perfettamente le saghe medioevali!

- Uno dei cibi peggiori al mondo è made in Iceland: si tratta dell’hákarl, lo squalo putrefatto

Ormai è riservato a turisti che vogliono superare i propri limiti, e fortunatamente non fa più parte della loro dieta alimentare. Da accompagnare con un bicchiere di Brennivín (superalcolico islandese) per riuscire a tollerarne il sapore.

- In Islanda c’è una salsa per ogni cosa

Gli islandesi hanno salse specifiche per la pizza, per le patatine, per l’hot-dog, per il pesce, per il pollo e così via.

- Pare che più della metà degli Islandesi creda negli elfi: dopo aver visto la potenza della natura di quest’isola, ci crederete anche voi!

Questo popolo si è sempre nutrito di affascinanti saghe e credenze, ed ancora oggi ci sono molte testimonianze del loro legame con elfi, a partire dalle piccole casette colorate nei loro giardini, mirate proprio ad ospitare queste creature nascoste. A Reykjavík da circa 30 anni esiste l’unica “Elf School” del mondo per imparare ogni dettaglio del mondo elfico.  La storia con più impatto mediatico è stata senza dubbio quella del 2013, legata al progetto di nuove infrastrutture: pare che la strada che avrebbe dovuto collegare l’Álftanes Peninsula con Gardabaer sia stata deviata per non invadere il territorio degli elfi!

Risultati immagini per islanda

- La TV fino alla fine degli anni ’80 interrompeva periodicamente le trasmissioni per favorire l’interazione sociale

Per l’esattezza le trasmissioni – iniziate nel ’66 – venivano sospese di giovedì fino al 1987: si dice che la maggior parte degli islandesi sia stata concepita proprio in quel giorno settimanale, non a caso.
Fino al 1983, inoltre, la programmazione televisiva veniva interrotta anche nel mese di luglio, in modo da viversi a pieno il mese di vacanza.
Ai giorni d’oggi si parla tanto di disintossicazione dai social media e di dieta mediatica, e loro la facevano mezzo secolo fa!

- In Islanda le discriminazioni legate al genere e ai gusti sessuali sono quasi nulle

L’Islanda è il primo Paese ad avere avuto un primo ministro dichiaratamente omosessuale: (Jóhanna Sigurðardóttir, tra il 2009 ed il 2013), e forse l’unico posto ad aver avuto un sindaco talmente eccentrico da vestirsi da drag al gay pride (Jón Kristinsson Gnarr, sindaco di Reykjavík dal 2010 al 2014).

L’Islanda secondo il Global Peace Index, è il Paese più pacifico del mondo

La polizia non ha nemmeno le pistole!

- Gli islandesi hanno il maggior numero di musicisti al mondo pro capite

…sono il popolo più felice al mondo pro capite, sono la popolazione con il più grande numero di scrittori pro capite: gli islandesi sono i campioni del pro capite! *lol*

Risultati immagini per islanda

 Se avete qualche curiosità per arricchire la lista, aggiungetela pure.. non mi fate fare tutto a me *pardon*

Se state pensando di partecipare a questo viaggio meraviglioso (questo è il perdiodo migliore per farlo) palesatevi, fatemi capire cosa vi interessa e ve ne parlerò nel prossimo post.. chiedete e vi sarà dato *biggrin*

A presto :ciao:


Lun, 03/12/2018 - 10:38 Collegamento permanente

La prima tappa è naturalmente la capitale Reykjavik dove arriveremo in aereo il primo giorno. In base all'orario di arrivo decideremo se andare in una delle piscine all'aperto o direttamente a cena e in giro per la movida serale che pare sia ai livelli delle maggiori capitali europee. Sarà uno dei pochi centri movimentati ed una delle poche serate che potremo goderci in locali danzerecci.. dal giorno dopo si parte per l'avventura e la natura. Ma non temete, torneremo qui a fine giro e ci regaleremo un'altra notte brava *DANCE*

Risultati immagini per reykjavik

Risultati immagini per reykjavik

Risultati immagini per reykjavik

Risultati immagini per reykjavik nightlife

 

Vagabondi interessati a questo viaggio palesatevi, fatemi capire che c'è qualcuno che ama la natura e l'avventura come me *drinks*

 

Mer, 03/21/2018 - 17:38 Collegamento permanente

Ciao, sono Claudia e mi interessa questo periodo per visitare l'Islanda. Prima volta con vagabondo, non mi è chiaro se nei 1.350 euro previsti di cassa comune siano ricomprese le escursioni. Leggendo le indicazioni generali direi di si, se leggo quelle specifiche di questo viaggio penserei di no.

Altro dubbio: mi iscrivo, passano le settimane e non raggiungiamo il numero minimo rischiando perciò di non partire. Quanto tempo prima del 30 giugno possiamo considerarci "svincolati" dall'impegno preso?

Grazie

Dom, 03/25/2018 - 01:25 Collegamento permanente

Ciao Claudia, riguardo alla prima domanda la risposta è SI: tutte le spese non comprese nella quota sono stimate nella Cassa Comune, si tratta di una stima quindi poi dipenderà da noi.

Per quanto riguarda la seconda domanda meglio che ti risponda lo staff, comunque il modo migliore per far confermare il gruppo è iscriversi, non è impegnativo e non vi verrà chiesto anticipo finchè il gruppo non è confermato ma è importante per convincere gli indecisi (magari lo seguite in 10 e nessuno sa degli altri 9 ahahaha). In generale comunque almeno un mesetto prima, specie per un viaggio come il nostro dove gli alloggi devono essere prenotati con largo anticipo.

Mar, 03/27/2018 - 10:40 Collegamento permanente

Ciao Fabrizio, mi sono appena iscritta!

In effetti, nel frattempo, io avevo poi contattato lo staff e volevo già prenotarmi ieri, ma non avevo con me il passaporto.

Viaggio che si prospetta dalle mille meraviglie, sono sicura che non avremo problemi a raggiungere il numero minimo!!

A presto!

Mar, 03/27/2018 - 13:36 Collegamento permanente

Come detto partiremo da Reykjavik e compiremo un giro dell'isola in senso antiorario.

 

La prima tappa è quella che prevede il cosiddetto Circolo D'Oro comprendente il parco nazionale di Thingvellir, il gaiser di Geysir e la cascata Gullfoss.

Il parco nazionale di Þingvellir (Thingvellir) è un sito molto interessante sia dal punto di vista storico-culturale che da quello naturalistico: qui si riuniva l'Althing (l'antico parlamento islandese) e in questa valle è chiaramente visibile la spaccatura tra le placche continentali (ci si può anche immergere nel lago vicino e nuotare nella faglia)

Risultati immagini per thingvellir

Geysir è il geyser più anticamente conosciuto, tanto che ha dato il nome a tutta la categoria. Attualmente non è più attivo perché la sua apertura è stata ostruita nel tempo dai sassi lanciati dai turisti nel tentativo di farlo eruttare a loro piacimento, ma il vicino geyser di Strokkur erutta regolarmente ogni 4-8 minuti

Risultati immagini per Geysir

La cascata Gullfoss è una delle cascate più belle d'Islanda e anche la più vicina a Raykjavik. Si getta con un doppio salto in un canyon abbastanza stretto e l'effetto nelle belle giornate di sole è davvero notevole

Risultati immagini per Gullfoss

Dormiremo in zona 2 notti immersi nella natura per poi ripartire verso il sud.

N O N V E D O L O R A :si:

Mer, 04/04/2018 - 12:49 Collegamento permanente

Mi piace questo iniziare a delineare il viaggio. Ho preso un paio di guide e mi.sa che  le leggerò seguendoti nel percorso via via che lo pubblichi :reading:

Avevo iniziato con le notizie generali, partendo dalla lingua, cosa che aiuta sulle cartine...ed è bella incasinata. Però ho letto delle cose divertenti che volevo condividere.

Come scrivevi anche tu Fabrizio, è una delle lingue più immutate d'Europa, proprio perché esiste una commissione che conia neologismi per evitare l'introduzione di termini stranieri. Così troviamo:

Telefono = SIMI  => filo lungo

Cellulare = FARSIMI => filo lungo che viaggia (o forse filo lungo "lontano")

computer = TÖLVA => profetessa dei numeri (fantastico!!!!)

autostop = FARA Á PUTTANU => viaggiare con il pollice (meglio che non lo dicano in Italia *lol*

Dom, 04/08/2018 - 12:01 Collegamento permanente

Sono proprio strani stè islandesi.

Che immagini stupende, non vedo l'ora di partire.

Spero si aggiunga presto un nuovo vagabondo per la conferma del viaggio!!!

Mer, 04/11/2018 - 21:01 Collegamento permanente

Ciao! Sono una nuova iscritta a questo sito e sono interessata al viaggio in Islanda.
Sono molto affascinata dalla natura e dai paesaggi stupendi che possiede questa terra.
Volevo capire meglio come funziona l'organizzazione per decidere se iscrivermi :)
Volevo chiedere, ma l'itinerario che vedo scritto al link, all'inizio del post, è quello definitivo o può variare?
Invece per dettagli si sceglie per maggioranza del gruppo? Ad esempio se fare un trekking di più o meno ore o cosa fare/vedere il giorno dedicato a Reykjavik?
Sono previste delle guide locali per particolari escursioni/visite o è tutto in autonomia?
Per quanto riguarda gli spostamenti in auto, se una persona non se la sente di guidare può scegliere di non farlo o bisogna alternarsi alla guida?
Per il cibo sarà necessario portare scorte dall'Italia? Ci saranno suggerimenti su cosa è utile portare in valigia?
Scusate le domande forse ovvie, ma non avendo mai viaggiato tramite vagabondo preferisco chiedere comunque :)
Grazie!

Giò

 

 

Dom, 04/15/2018 - 16:11 Collegamento permanente

In risposta a di Giovanna_21

Ciao Giovanna e benvenuta su Vagabondo!

Ti rispondo punto per punto :si:

-l'itinerario che vedo scritto al link, all'inizio del post, è quello definitivo o può variare? l'itinerario ufficiale è quello, possono però essere fatte variazioni se tutto il gruppo (tutti gli iscritti al viaggio) è d'accordo

- per dettagli si sceglie per maggioranza del gruppo? Ad esempio se fare un trekking di più o meno ore o cosa fare/vedere il giorno dedicato a Reykjavik? ogni cosa viene discussa in gruppo, se ci sono differenti orientamenti e il programma lo permette ci si può dividere per differenti proposte (giornaliere o per alcune ore) e poi ritrovarsi in seguito in modo che nessuno sia costretto a fare qualcosa o sia libero di scegliere. E' un viaggio di gruppo e quindi se poi alcuni avessero troppe esigenze diverse probabilmente meglio viaggiare da soli.. *biggrin*

- Sono previste delle guide locali per particolari escursioni/visite o è tutto in autonomia? non sono previste guide, è tutto abbastanza semplice.. tuttavia, anche qui, se il gruppo lo decidesse si potrebbe prenderne qualcuna laddove servisse (ma avendo studiato il viaggio non vedo dove possa servire)

- Per quanto riguarda gli spostamenti in auto, se una persona non se la sente di guidare può scegliere di non farlo o bisogna alternarsi alla guida? per ogni auto c'è bisogno di 2 guidatori per questioni di sicurezza. Il primo è sempre il DOC e l'altro un volontario che va segnalato già prima della partenza quindi non si è costretti a guidare.

- Per il cibo sarà necessario portare scorte dall'Italia? Ci saranno suggerimenti su cosa è utile portare in valigia? Per l'Islanda è consigliabile portare qualcosa (a livello di cibo) dall'Italia, non tanto per mancanza di alimenti nell'isola ma perchè molto costosa in generale e quindi in modo da abbassare la cassa comune. Anche per la valigia fornirò io un dettaglio di cosa serve in un post.

Se sei interessata o hai dei dubbi/richieste particolari scrivimi pure. Manca poco alla conferma del viaggio, da lì in avanti potremmo poi iniziare a parlare in concreto del programma e dell'occorrente :shy:

Spero di essere stato esaustivo, a presto.

Lun, 04/16/2018 - 19:49 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 1600
  • Cassa comune: 1350
  • Partenza: 30 Giugno 2018
  • Ritorno: 14 Luglio 2018
  • Durata: 15 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI