Gruppo Islanda Into The Wild - Partenza del 2017-07-15

Islanda Wild Style



  • Prezzo base: 1600
  • Cassa comune: 1350
  • Partenza: 15 Luglio 2017
  • Ritorno: 29 Luglio 2017
  • Durata: 15 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti/posti:

Questo è il forum dell'Islanda into the wild dal 15 al 29 luglio 2017

Con il Vagabondo DOC Marco Mark0s81

Marco è un trentenne laureato in informatica. Appassionato di viaggi e di fotografia, ama girare le città in lungo e in largo e scoprire gli angoli più nascosti. Parla molto bene l'inglese e la sua filosofia è viaggiare in modo semplice e avventuroso, cercando emozioni indimenticabili da scrivere in modo indelebile nella sua mente.

Quota

1600 euro a persona 

Supplemento di 100 euro per chi parte da Roma e si iscrive a partire dal 24 maggio.

Cassa comune 1350 euro 

Elenco Iscritti

Cristina - da Milano - con Massimo Massimo - massimo pizzetti - da Milano - con Cristina Riccardo - Riccardo82 - da Milano - con Sergio Sergio - Sergio28 - da Milano - con Riccardo Marcello - da Milano - cerca compagno di stanza Francesca - fra75 - da Roma - cerca compagna di stanza  Simona - Iure - da Milano - cerca compagna di stanza  Rita - Rita Card - da Roma - cerca compagna di stanza - seconda guidatrice

Il Vagabondo DOC - Marco Mark0s81 - da Milano - cerca compagno di stanza

Piano voli

Da Milano Malpensa (Icelandair) FI593  Malpensa -  Keflavik Reykjavik    15  Lug   23:40  16  Lug   01:55 FI592  Keflavik Reykjavik - Malpensa     29  Lug   16:50  29  Lug   22:40   Da Roma Fiumicino (con Air Berlin)
AB8715 Fiumicino Roma -  Duesseldorf     15 Lug 16:30 15 Lug 18:35
AB3928 Duesseldorf - Keflavik Reykjavik   15 Lug 21:30 15 Lug 22:55
AB3547 Keflavik Reykjavik - Berlin Tegel    29 Lug 00:40 29 Lug 06:05
AB8704 Berlin Tegel - Fiumicino Roma       29 Lug 09:25 29 Lug 11:30    

Programma di Viaggio

Questo gruppo effettuerà l'itinerario in senso orario anzichè antiorario

ITINERARIO IN BREVE 

Giorno 1: Italia - Reykjiavik    (15 luglio) Giorno 2: Reykjiavik – Penisola di Snaefellsnes (Parco Nazionale) - Hellissandur  (16 luglio) Giorno 3: Hellissandur - Fiordi occidentali - Bjarkarholt  (17 luglio) Giorno 4: Bjarkarholt – Holmavik - Hvammstangi  (18 luglio) Giorno 5: Hvammstangi - Akureyri  (19 luglio) Giorno 6: Akureyri - Husavik ed Osservazione delle balene - Godafoss - Akureyri  (20 luglio) Giorno 7: Akureyri - Lago Myvatn - Dettifloss – Mjóifjörður  (21 luglio) Giorno 8: Mjóifjörður -  fiordi orientali - Hofn  (22 luglio) Giorno 9: Hofn - Jokulsarlon - Hofn (23 luglio) Giorno 10: Hofn - Vatnajokull ( Parco Nazionale di Skaftafell ) - Hvolsvöllur (24 luglio) Giorno 11: Hvolsvöllur  – Skogafoss -  Seljalandsfoss - Þórsmörk - Selfoss  (25 luglio) Giorno 12: Selfoss -  Þjórsárdalur  - Haifoss - Landmannalaugar (Fjallabak) - Selfoss   (26 luglio) Giorno 13: Selfoss - Geyser - Gulfoss - Þingvellir - Selfoss  (27 luglio) Giorno 14: Selfoss - Reykjiavik  (28 luglio) Giorno 15: rientro in Italia  (29 luglio)     ITINERARIO IN DETTAGLIO   Giorno 1: Italia - Reykjiavik   Arriviamo a Reykjiavik che è ormai notte, il tempo di prendere la nostra macchina  all'aeroporto e ci dirigiamo in albergo per riposarci che domani ci aspetta una giornata piena.    Giorno 2: Reykjiavik  – Penisola di Snaefellsnes (Parco Nazionale) - Hellissandur Partiamo in direzione est verso il Parco Nazionale di Snaefellsnes.  La strada è immersa tra rocce di lava nera  ricoperte da muschi e licheni, affiancata dal mare e da qualche spiaggetta di sabbia qua e là. Qui si possono seguire i sentieri fino al cratere Vatnsborg, alla famosa spiaggia dorata di Skarðsvík e al faro arancione che si staglia sulla scogliera a picco sul mare. Un sentiero sulle scogliere a ridosso del mare, ma con un paesaggio alpino unisce Hellnar ad Arnarstapi, dove è dedicato un monumento a Jules Verne.  Nella penisola di Snaefellsnes sarà possibile visitare anche alcuni paesini come il villaggio di Bjarnarhöfn, dove si trova un piccolo museo a conduzione familiare che raccolta la storia dei pescatori di fine ‘800 e della scoperta della carne di harkal, lo squalo della Groenlandia e Grundarfiörður dove è possibile avvistare una cascata e una spiaggia di sabbia grigia con alghe gialle. Pernottamento nella penisola di Snaefellsnes.   Giorno 3: Hellissandur - Fiordi occidentali - Bjarkarholt Ci spostiamo ancora più a nord verso i fiordi occidentali, intercalati da spiagge dorate e lingue di sabbia nera.  In base a quanto avremo voglia di guidare potremmo decidere se spingerci verso il punto più occidentale dei fiordi, Látrabjarg, con spettacolari scogliere e spiagge nere e dorate oppure andare più a nord, verso Súðavík (dove c’è il Centro della Volpe Artica) e Ísafiörður, una città ventosissima, situata sull'area geologica più antica di tutta l'isola. Pernottamento nei fiordi occidentali.   Giorno 4: Bjarkarholt – Holmavik - Hvammstangi Dedichiamo ancora del tempo per ammirare i bellissimi fiordi occidentali  e ci spostiamo verso est facendo se ci va una sosta ad Holmavik, dove è allestito un museo della stregoneria. Pernottamento a Hvammstangi o dintorni.   Giorno 5: Hvammstangi - Akureyri Questa tappa ci porterà a percorrere gran parte della costa nord dell'isola, fino a raggiungere la capitale del nord, Akureyri. Incontreremo diversi centri termali lungo la strada, nel caso ci venisse voglia di fare un caldo bagno rilassante! Pernottamento ad Akureyri.   Giorno 6: Akureyri - Husavik ed Osservazione delle balene - Godafoss - Akureyri Stamattina andiamo nella pittoresca Husavik, una piccola cittadina da cui partono le escursioni in barca per avvistare le balene. Rientrando ad Akureyri facciamo tappa anche alla cascata di Godafoss. Pernottamento ad Akureyri.   Giorno 7: Akureyri - Lago Myvatn - Dettifloss – Mjóifjörður Lasciamo la capitale del nord per dirigerci verso i fiordi orientali. Faremo sosta al Lago Myvatn e a Dettifloss per ammirare la maestosa cascata, la più grande ed imponente d'Islanda in termini d volume d'acqua. Pernottamento a Mjóifjörður o dintorni.   Giorno 8: Mjóifjörður -  fiordi orientali - Hofn  Giornata dedicata all’esplorazione dei fiordi orientali. Potremo fare tappa a Djopivogur, Heginfoss, Borgafjordur o Seydisfjordur. Pernotteremo o Hofn o dintorni.   Giorno 9: Hofn - Jokulsarlon  -  Hofn  Jokulsarlon o Glacier Lagoon è il più grande e più conosciuto lago di origine glaciale dell'Islanda e si trova a suddel ghiacciaio Vatnajökull, tra il Parco nazionale Skaftafell e la città di Höfn. Esploreremo meglio la zona con una escursione in barca sulla laguna, navigando tra gli iceberg galleggianti. Pernotteremo o Hofn o dintorni.   Giorno 10: Vatnajokull ( Parco Nazionale di Skaftafell ) - Hvolsvöllur Ci dirigiamo a ovest verso il grande ghiacciaio Vatnajokull, il più grande dell’isola. Visiteremo il parco nazionale Skaftafell. Si potrà scegliere tra parecchi percorsi all'interno del parco, camminate sul ghiacciaio, escursioni al paradiso ornitologico di Ingólfshöfði e altre attività opzionali (le escursioni sono gratuite, tranne quelle sul ghiacciaio e quelle ornitologiche). Pernottamento in ostello nella zona. Pernottamento a Hvolsvöllur o dintorni.   Giorno 11: Hvolsvöllur  – Skogafoss -  Seljalandsfoss - Þórsmörk - Selfoss  (25 luglio) Oggi visitiamo le maestose cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss. Proprio qui lasciamo lasciamo l'auto al parcheggio e prendiamo un mezzo anfibio (si dovranno guadare alcuni fiumi) per raggiungere e visitare  Þórsmörk, una valle boschiva unica tra due ghiacciai, Mýrdalsjökull e Eyjafjallajökull. E' un posto di straordinaria bellezza naturale e contrasti, boschi e ghiacci.  Pernottamento a Selfoss o dintorni.   Giorno 12: Selfoss -  Þjórsárdalur  - Haifoss - Landmannalaugar (Fjallabak) - Selfoss   (26 luglio) Questo giorno lo trascorreremo nella zona altipianica chiamata Fjallabak North. Lungo il percorso visiteremo le cascate Háifoss Waterfall e la gola Gjáin. Il momento più importante sarà la sosta a Landmannalaugar. Ci sono vari percorsi possibili per camminate (tra le 2 e le 4 ore, tutti percorsi segnati, difficoltà varia) attraverso i campi di lava. Dopo l'escursione ci si potrà rilassare in un fiume d'acqua calda.  Pernottamento a Selfoss o dintorni.   Giorno 13: Selfoss - Geyser - Gulfoss - Þingvellir -Reykjiavik (27 luglio) Oggi visiteremo i punti principali del Circolo d'Oro, come le sorgenti calde Geysir, le cascate Gullfoss ed il Parco Nazionale Þingvellir. Pernottamento a Reykjiavik.   Giorno 14: Reykjiavik  (28 luglio) Siamo ormai giunti al termine del nostro viaggio. Oggi  potremo dedicare la giornata alla visita di Reykjiavik.
Pernottamento a Reykjiavik.   Giorno 15: rientro in Italia  (29 luglio) Volo di rientro per l'Italia.     La quota  comprende: 
- voli internazionali incluse tasse aeroportuali ( franchigia bagaglio 20kg)
- 3 pernottamenti in ostello a Reykjiavik  
- il noleggio dei mezzi di trasporto: auto o minivan (esclusa benzina)
- assicurazione Medico Bagaglio    Al viaggio partecipa sempre anche un nostro Vagabondo Doc - chi è? cosa fa?
 
Non comprende: - tutti i pernottamenti in ostello con uso di proprio sacco a pelo (eccetto 3 notti a Reykjiavik ) - pasti
- benzina

Per questo viaggio non è prevista l'opzione del pernottamento in singola.

Pasti: dove è possibile (ostelli) si cucina facendo la spesa con la cassa comune.

- il navigatore satellitare non è incluso. Ci sono gruppi che preferiscono usare le mappe del loro cellulare o le "antiche" mappe cartacee e quindi pensiamo che non sia giusto fargli pagare il costo del navigatore satellitare che non usano. Quindi non lo includiamo nella quota che si paga dall’Italia. Poi, se il gruppo lo vuole, potrà prenderlo al ritiro dell'auto pagandolo extra.


Noleggio auto

Le auto vengono noleggiate e pre-pagate interamente da Vagabondo. In genere per questio viaggio utilizziamo 2 auto da 7 posti l'una. 

La prima auto sarà guidata dal Vagabondo Doc. Una volta riempita questa, cercheremo un guidatore ufficiale per la seconda auto tra i nuovi iscritti al gruppo. Prima quindi di accettare nuovi iscritti per la seconda auto, dovremo necessariamente trovarne il guidatore. Il guidatore ufficiale deve essere maggiore di 23 anni. Non è necessaria la patente internazionale ma è richiesta una carta di credito con numero in rilievo.

Il guidatore ufficiale della seconda auto avrà uno sconto di 100 euro sulla quota di viaggio.  Questo non perchè gli venga richiesto di pagare di tasca sua qualcosa in loco, ma perchè al momento del noleggio viene appunto richiesto al guidatore di lasciare la propria carta di credito a garanzia del noleggio. Ci sembra giusto quindi riconoscere e premiare la disponibilità di chi si mette a disposizione del gruppo :).

Ai guidatori ufficiali delle auto non viene nemmeno richiesto di guidare per tutto il viaggio, infatti per ogni vettura includiamo 1 guidatore aggiuntivo, così ci si può dare il cambio alla guida e si viaggia in sicurezza. Sarà possibile aggiungere altri guidatori extra al momento del ritiro delle auto pagando il supplemento direttamente con la cassa comune.

Il noleggio auto include: - 1 guidatore aggiuntivo - assicurazione CWD - assicurazione SCWD (riduce lo scoperto a 120.000ISK / ca. 1070 euro. Non sono disponibili integrazioni assicurative che permettano di abbassare ulteriormente questo scoperto) - assicurazione GP (assicura contro danni a parabrezza e fanali causati dalla ghiaia. Lo scoperto per danni al parabrezza è di 16.500ISK/ ca. 117 euro) - assicurazione furto - chilometraggio illimitato   I danni a pneumatici, scocca, sospensioni, batteria, vetri (eccetto parabrezza) e sportelli non sono assicurati.  

Che succede se si prende una multa o se ci sono danni al veicolo? In questo caso si attingerà alla CASSA COMUNE del gruppo. Il gruppo si impegna a ripagare multe o franchigie di danni attingendo dalla cassa comune.

QUI É POSSIBILE VISIONARE I TERMINI E CONDIZIONI DEL NOLEGGIO



Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Ciao Ragazzi,

sono Marco ed ho il piacere di accompagnarvi in questa fantastica avventura!

Sono un FAN del Nord e dei posti freddi!
Sono stato ben 9 volte in Norvegia... 2 volte in Finlandia, 1 volta in Svezia, 1 volta in Danimarca, Repubbliche Baltiche 

Sono amante dei terreni aspri e crudi, magari anche non tanto ricchi di vegetazione, ma che rendono la natura affascinante.

Se volete vivere un'avventura a mozzafiato che rimanga indelebile nella vostra mente... beh questo è il viaggio che fa per voi ed io sono il vostro DOC.
Tutti amano il caldo... io no amo il fresco. :)

Poi considerate che Luglio è il periodo migliore per visitare l'Islanda! ;)

Quindi chi mi segue a prendere una boccata di aria fresca e pure? :)

Sto partendo per l'India e ritorno il 20 Febbraio. Cercherò di essere presente qualora abbiate qualche quesito in merito.
A presto!

*yahoo* 

Sab, 02/04/2017 - 10:50 Collegamento permanente

Ciao Marco,

ti scrivo per anche per conto di un mio amico per farti alcune domande circa questo viaggio, la data di partenza per noi sarebbe perfetta e il viaggio è il nostro sogno. Entrambi siamo già abituati a viaggiare in gruppo con agenzie simili a vagabondo, ma per noi con vagabondo sarebbe la prima volta. Quindi alcune domande:

1) Quando è la data massima per iscriversi al viaggio. In linea teorica dovremmo avere l'autorizzazione per le ferie nell'arco di 1 mese. Troppo tardi?

2) Di solito come si struttura il piano voli. Con altre agenzie ci è capitato dei piani voli assurdi con anche 2 scali per raggiungere località molto più vicine dell'Islanda. Qual'è la politica di vagabondo ed entro che data più o meno si sapranno i voli?

3) Iscrivendoci io e il mio amico saremmo in 3, qual è  il numero minimo perché il viaggio parta e sia confermato?

4) Dato il costo impegnativo delle vacanza, sarebbe posabile portare del cibo dall’italia in modo da evitare di svenarci in islanda? Questo non toglie che quando vogliamo  andare a mangiare fuori qualche cosa di tipico lo possiamo tranquillamente fare. 

5) Per l'organizzazione e varie domande che possono sorgere, oltre al forum del viaggio, il vagabondo DOC fornisce il numero di cellulare?

6) Sia io che il mio amico ci piace alternare il viaggio con dei trek/escursioni che ci permettano di scoprire la vera Islanda oltre al tour classico. Ci sarebbe il tempo materiale di farli o le tappe sono rigide e non lasciano spazio a troppe escursioni? Vorremo evitare un giro super turistico dove vieni lasciato davanti ai punti più turistici e hai solo poco tempo per gustarti il luogo, l’atmosfera. ..In passato ci è capitato di corse contro il tempo per vedere ogni punto fissato dal programma perdendo molto però della vera essenza del luogo. Cosa ne pensi? Qual è la tua filosofia di viaggio?

7) Per la guida chi si occuperebbe? Sono tanti Km io e il mio amico non avremmo problemi a guidare. Chiaramente più siano a guidare più il viaggio sarà leggero per tutti. E’ necessario dichiararlo dirlo in anticipo? C’è un numero massimo di guidatori?

Scusa Marco le tante domande ma è un viaggio a cui teniamo tanto e particolarmente costoso quindi volgiamo essere sicuri  prima di iscriverci.

Ciao

Riccardo

Mar, 03/21/2017 - 19:06 Collegamento permanente

ciao Riccardo,

inanzitutto benvenuto su Vagabondo!

Vado in ordine :)

1) non c'è una data massima... considera che il tutto è legato molto ai voli aerei. Quindi le iscrizione potrebbero chiudersi come 10 giorni prima... come 4-5 settimane o + prima.
Considera in linea di massima che se avete intenzione di iscrivervi di farlo il prima possibile, anche x incentivare altri interessati ad iscriversi. 

2) legato alla risposta di sopra chi + tardi si iscrive tende ad essere dirottato + facilmente su scali o orari meno comodi in quanto sono gli ultimi rimasti o perchè quelli prenotati per gli altri sono ad una cifra talmente alta non sostenibile.
Esempio se il gruppo viene confermato a Maggio... vengono prenotati i voli senza scalo per gli iscritti. Chi si iscrive a Giugno... i voli precedenti magari costano il triplo... oppure sono finiti e quindi devono optare per un volo diverso.

3) il numero minimo di partecipanti di norma è 4/5.
Quindi ne servirebbe almeno altri 2.

4) certamente peso permettendo!
Considera che in Islanda difficilmente si andrà fuori a mangiare per i costi proibitivi.

5) certamente + avanti entreremo in contatto anche via cellulare ;)

6) la mia filosofia di viaggio è proprio uguale alla vostra... fare + trekking ed escursioni possibili. Meno turistico si fa meglio è.
Rimane però sempre il problema che essendo un gruppo bisogna un attimo verificare le esigenze di tutti. 
Dovete anche considerare che c'è anche un programma stilato da Vagabondo... quindi per eventuali variazioni bisogna essere tutti daccordo.
Personalmente se si riuscisse a formare un gruppo con questa filosofia sarei felicissimo, in quanto ricalca proprio il mio spirito di viaggio.

7) Per i guidatori io sarei uno ma come hai già ben capito non posso guidare solo ed esclusivamente io.
Quindi di sicuro ho bisogno di almeno un secondo autista. Da esperienze passate se non è incluso sono per includere anche un 3° autista... così da evitare per qualsiasi motivo che rimanga uno da solo.

Figurati Riccardo per qualsiasi domanda sono a vostra completa disposizione. ;)

ciaoooo 

Mer, 03/22/2017 - 12:28 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Ciao Riccardo!

benvenuto sul forum di questo bellissimo viaggio! Faccio una piccola aggiunta in merito alla domanda sui voli. La politica di Vagabondo è quella di informare gli iscritti sempre in anticipo su quale sarà il piano voli utilizzato e mai dopo aver ricevuto il pagamento.

Al momento del raggiungimento del numero minimo di iscritti cercheremo la migliore soluzione di volo per la conferma del viaggio che verrà poi pubblicata sul forum e comunicata via email. Come ha ben detto Marco, prima si raggiunge il numero minimo di partecipanti, più possibilità ci sono per avere un bel piano voli!

Un caro saluto dallo staff! °O°

 

 

Mer, 03/22/2017 - 15:07 Collegamento permanente

ciao...siamo io e mia moglie interessati al viaggio...quanti animali si vedono...? spiego, io collaboro con i parchi della mia zona per studi sulla fauna, soprattutto mammiferi....quindi sono un fan degli avvistamenti di animali.....mia moglie, crocerossina, si offre di guidare il pulmino come driver alternativo......perche' lei guida gia' l'ambulanza

per dormire..si andra' in ostelli/guesthouse o anche scuole/palestre?

in questo periodo solitamente quante persone si iscrivono? 

un altra domanda...per pagare il batello per avvistare le balene ed il mezzo anfibio per la laguna degli iceberg ed altre simili situazione viene utilizzata la cassa comune?

 

 

 

 

 

Lun, 04/03/2017 - 10:23 Collegamento permanente

In risposta a di mark0s81

Ciao Massimo,

rieccomi qua tornato!

Per tua moglie ottimo! La nomineremo come secondo autista. :)

Per dormire ci affideremo ad ostelli/guesthouse/cottage/appartamenti etc... cercando di limitare i costi il + possibile.

Dirti quante persone si iscrivono in questo periodo per l'Islanda è praticamente impossibile...
Il numero importante da tenere in considerazione è che servono 4/5 iscritti di norma per confermare il viaggio.

Per gli animali oltre alle balene potremmo avvistare una gran varietà di uccelli marini tra cui i pulcinella di mare, cavalli islandesi, pecore islandesi e volpi artiche. 

A presto!

Gio, 04/13/2017 - 11:35 Collegamento permanente

grazie Marco...

si posson vedere anche almeno due specie di foche , comune e grigia , e le renne nella parte orientale dell'isola...ma eventualemtne ci sara' modo di parlarne...

un altra domanda...per pagare il batello per avvistare le balene ed il mezzo anfibio per la laguna degli iceberg ed altre simili situazioni viene utilizzata la cassa comune o sono a parte ?

graize per le info...

Gio, 04/13/2017 - 12:44 Collegamento permanente

ciao Massimo,

il costo dell'escursione alla balene è prevista nella cassa comune.

Invece il mezzo anfibio per la laguna non è incluso nella cassa comune (come spesa prevista), ma questo non toglie che se si vuole la si può aggiungere.

A presto!

Mer, 04/19/2017 - 14:25 Collegamento permanente

Ciao Marco,

sono ancora Riccardo. Ti scrivo ancora perché continuiamo a fare fatica al lavoro (io e il mio amico) a farci confermare le ferie: potrebbero confermacele settimana prossima come per fine maggio... In caso ci iscrivessimo adesso  e poi avessimo dei problemi con ferie, potremmo eventualmente cancellarci senza problemi? Chiaramente intendo cancellazione prima che venga ufficialmente confermato il viaggio.

La procedura di cancellazione dal viaggio prima che venga confermato è complessa?

Grazie

Sab, 04/29/2017 - 13:45 Collegamento permanente

chiediamo sempre ai nostri vagabondi di iscriversi ad un viaggio solo quando siano sicuri di avere le ferie: è una forma di correttezza nei confronti degli iscritti al viaggio che cercano di raggiungere il numero minimo per confermare il viaggio ( 4/5 iscritti)

Quindi, per favore, vi chiediamo di attendere ad iscrivervi fino a quando non siate sicuri di poter partire :si:

In bocca al lupo per le ferie °O°

Mar, 05/02/2017 - 14:52 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 1600
  • Cassa comune: 1350
  • Partenza: 15 Luglio 2017
  • Ritorno: 29 Luglio 2017
  • Durata: 15 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI