Gruppo California On The Road - Partenza del 2017-07-21

California On The Road

21
Lug
Completo

L’On The Road per eccellenza, uno dei viaggi in strada più belli al mondo, un simbolo di libertà e avventura come insegna la Beat Generation: siete pronti a vivere il sogno Made in Usa?

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 2190 €
  • Cassa comune: 1250 €
  • Partenza: 21  Luglio  2017
  • Ritorno: 7  Agosto  2017
  • Durata: 18 Giorni
  • Vagabondo DOC: Hantonio
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Antonio, torinese da circa 40 anni, è copywriter, giornalista, appassionato di viaggi e letteratura di viaggio. Viaggiatore esperto, ha cominciato a “vagabondare” fin da piccolo, tra il Nord e il Sud Italia. Crescendo, la voglia di andarsene in giro… Continua a leggereVagabondo DOC

Antonio, torinese da circa 40 anni, è copywriter, giornalista, appassionato di viaggi e letteratura di viaggio. Viaggiatore esperto, ha cominciato a “vagabondare” fin da piccolo, tra il Nord e il Sud Italia. Crescendo, la voglia di andarsene in giro lo ha portato a spasso per il mondo. Ha anche vissuto in Francia per imparare il francese. Un vagabondo preparato, intraprendente, simpaticissimo e sempre pronto a proporre nuove idee e a coinvolgere nella sua visione del viaggio tutti i suoi compagni!

Hantonio

Questa partenza

  • 21
    Lug
    Dal 21  Lug al 7  Ago
    Completo
Vedi tutto

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

24/4/2017 - 10:49 Collegamento permanente

Ciao a tutti! Vorrei tanto fare questo viaggio e mi sono ufficialmente iscritta...c'è qualcun altro interessato per formare un gruppo e partire in questa data? Spero che venga assegnato a breve anche un vagabondo DOC *biggrin*

Repondi
23/5/2017 - 00:37 Collegamento permanente

Eì arrivato il momento di presentarsi per questo viaggio...

“Ah la California… è la libertà!” Così cantava Gianna Nannini qualche anno fa. Ed è così che ho sempre immaginato la California e le terre dell’Ovest, posti liberi, selvaggi, dove l’occhio poteva spaziare su panorami infiniti, unici, sublimi. A dire il vero io tutti questi panorami li ho già visti, disegnati nelle tavole che Galeppini realizzava per Tex, il fumetto che ha accompagnato la mia infanzia. Luoghi mitici come Monument Valley, Furnace Creek, Grand Canyon, o la stessa Las Vegas fanno parte da sempre del mio immaginario. 

Ora è arrivato il momento di vederli davvero, di guidare attraverso i lunghi rettilinei del Far West per arrivare, come i coloni americani, nella mitica terra dell’oro, la California. Anche qui i rimandi non si contano: dagli hippies di San Francisco a Los Angeles ed Hollywood. Quali sono i vostri riferimenti cinematografici legati alla California? I miei… Beh non diciamo tutto subito, ci sarà modo di conoscerci meglio sul forum nei prossimi mesi… 

E poi  lo Yosemite, le spiagge di San Diego,… Mi sto accorgendo che sto facendo la più lunga presentazione pre-viaggio che abbiamo mai scritto, ma questo non è un viaggio qualunque, è IL viaggio, 18 giorni da vivere e ricordare per il resto della vita. Non vi resta che unirvi a noi e accompagnarci sulle strade della California!

Un saluto e un benvenuto a Viola e JL

Repondi

In risposta a di Hantonio

24/5/2017 - 09:51 Collegamento permanente

Benvenuto Antonio e bella presentazione! L'itinerario di è molto bello e intenso: i parchi dell'ovest, San Francisco, il Big Sur e Los Angeles...sembra non manchi nulla! Speriamo di trovare altri iscritti e confermare il viaggio :si:

Repondi
29/5/2017 - 19:26 Collegamento permanente

Ciao a tutti, il programma lo sapete, certi luoghi li abbiamo visti 1000 volte nei film e nelle foto, allora proverò a cercare qualcosa di interessante da aggiungere per arricchire questo viaggio. Libri, musica, cinema... questo on the road offre di tutto.

Partiamo dai libri: già il nome 'on the road' è di derivazione letteraria: Sulla strada è stato il romanzo più importante di Kerouak, ed è ambientato sulle strade degli Stati Uniti tra la California e New York. Ma lo scrittore che meglio ha descritto le terre dell'Ovest è Steinbeck: La Valle dell'Eden, Furore, Pian della Tortilla, Uomini e Topi, sono tutti testi mitici per chi è appassionato di letteratura americana.

E poi Steinbeck è quello che ha scritto: 

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.

People don't take trips... trips take people!

La frase perfetta per questo California on the road!

Repondi
1/6/2017 - 11:19 Collegamento permanente

Organizzando questo viaggio, mi sto rendendo conto che c'è tutto!! I parchi, il deserto, il west, le metropoli, lo spettacolo di Hollywood e Las Vegas, cultura... e c'è anche il mare!! Perché sulla costa del Pacifico, non perderemo l'occasione di vedere spiagge mitiche come Malibu, Venice Beach, San Diego... ma anche la costa più selvaggia di Big Sur (nella foto) tra San Francisco e Los Angeles. 

E dunque... non dimentichiamo di mettere il costume nello zaino!

Repondi
8/6/2017 - 00:07 Collegamento permanente

Il Grand Canyon è un'immensa gola formata dal Fiume Colorado: 446 km, profondo 1857 metri, largo tra i 500 metri e i 29 km. Quasi 2 miliardi di storia della Terra sono emersi grazie allo studio del Grand Canyon.

Questi sono i dati numerici di wikipedia, ma vedere il Grand Canyon è molto di più: è un'emozione, è un sogno ad occhi aperti, è qualcosa che scava dentro di noi proprio come ha fatto il Colorado in 2 miliardi di anni di azione incessante sulle rocce. 

Noi dedicheremo due giorni al Grand Canyon, perché anche in un viaggio on the road un posto così va vissuto, scoperto, goduto, non solo con gli occhi...

(Niente foto... chi verrà vedrà)

Repondi
9/6/2017 - 01:00 Collegamento permanente

Tempo fa da mi parlarono di una libreria particolare dove si ritrovavano quelli della Beat Generation. Ora che sto preparando questo viaggio, l’ho ritrovata: è la City Lights nel quartiere italiano, il fondatore, Lawrence Ferlinghetti, è considerato uno della beat generation e viene pure citato in Big Sur di Kerouac.

Oggi l'eccezionalità del ruolo di City Lights nella cultura di San Francisco ha permesso alla libreria di ottenere lo status di Landmark (punto di riferimento). Beh, come sappiamo, in America gli edifici storici latitano..., ma a vedere dalla foto io andrei a farci un giro...

Repondi