Gruppo Barcellona Fly and Drink - Partenza del 2018-04-28

Barcellona Fly and Drink

28
Apr
Completo

Una città dove andare almeno 3 volte nella vita. Questo perché vederla una volta non basta. Bisogna tornarci e viverla. Di giorno per le sue strade piene di arte, di notte per i suoi bar. Fino all’alba.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 300 €
  • Cassa comune: 200 €
  • Partenza: 28  Aprile  2018
  • Ritorno: 1  Maggio  2018
  • Durata: 4 Giorni
  • Vagabondo DOC: Yakamoz

Partecipanti

Vagabondo DOC

Questa partenza

  • 28
    Apr
    Dal 28  Apr al 1  Mag
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

Dom, 12/03/2017 - 14:33 Collegamento permanente

Ciao vagabondi :ciao:

mi presento sono Bianca la vostra doc per questo bellissimo viaggio a Barcellona. Vi accompagnerò alla scopera di una città ricca di architettura, moda, stile, musica e divertimento. Le opere del genio eccentrico di Gaudí ci rapiranno e il panorama artistico, con notevoli raccolte di Picasso e Mirò, ci stupirà letteralmente. 

Gio, 01/18/2018 - 20:29 Collegamento permanente

Ed eccomi qui a darvi una bellissima notizia! Dopo un’imponente opera di restauro, ha riaperto al pubblico Casa Vicens il capolavoro architettonico di Gaudì e gioiello dell’architettura modernista.

Situato nel quartiere Gràcia di Barcellona, è la prima opera residenziale dell’architetto Antoni Gaudì, che l’ha costruita tra il 1883 e il 1885... e noi potremo gustarcela tutta ;)

Ven, 02/09/2018 - 11:08 Collegamento permanente

Cari vagabondi, io sono già con la mia fedelissima Lonley Planet a studiare questo viaggio a Barcellona, una delle città più belle e colorate di tutta Europa.

In questi 4 giorni vagheremo alla scoperta delle attrazioni più famose di Barcellona e dalla bellezza indiscussa: la Rambla, la Sagrada Familia e altre opere del grande Gaudì, Plaza de Catalunya, la Boqueria il più grande mercato di Barcellona, Plaza De Toros, il Barrio Gotico, Museo Picasso e tanto altro. 

Ma ora vi volevo lasciare qui sotto delle chicche di Barcellona (alcune un po' meno conosciute ma molto, molto intriganti) che potremo decidere assieme di visitare.

LA BARCELONETA

Il fascino della Barceloneta sta nel vedere bambini che si rincorrono tra i vicoli, pallonate, urla e donne anziane che ancora pranzano davanti all’uscio di casa. Oggi la Barceloneta è uno dei quartieri più caratteristici di Barcellona, e con la sua spiaggia che le fa da cornice, la rende una delle zone più affascinanti della città.


TIBIDABO

Poco fuori dal centro di Barcellona, Tibidabo offre il punto panoramico più alto della città Basilica e la bellissima statua del Cristo gigante: 575 metri sul livello del mare da cui godere di uno spettacolo di Barcellona senza eguali.

 

IL PARCO DELLA CIUTADELLA

Uno dei luoghi più rappresentativi di Barcellona ed è il vero polmone verde di questa città. 

LA CRIPTA GUELL

Una delle opere più interessanti e meno visitate di Gaudí. E'un tripudio di mattoncini gialli, vetrate colorate e forme che ricordano la natura.

 

REFUGIO 307

Durante la guerra civile spagnola (1936-1939), mentre Barcellona veniva ripetutamente bombardata, i cittadini, muniti di badili e picconi, cominciarono a costruire i primi rifugi sotteranei antiaerei. Dei circa 1400 rifugi sparsi in tutta la città oggi ne rimangono ben pochi. Molti si sono convertiti in metropolitane, alcuni in parcheggi pubblici, mentre altri (pochissimi)sono tutt’ora visitabili. Uno tra questi è Refugio 307!

Sab, 02/17/2018 - 11:21 Collegamento permanente

Buongiorno vagabondi!

tra poco sarà ora di pranzo e a me è venuta una voglia pazzesca di tapas, tipici stuzzichini della cucina spagnola perfetti come aperitivi *drinks*

Ma qual è l’origine della parola “tapas”? Ci sono sono diverse teorie e leggende in merito...

La più attendibile sostiene che il termine sia derivato dal verbotapar”, simile al nostro italiano “tappare”. In origine, infatti, pare che le tapas fossero semplici fette di pane o di carne (prosciutto o chorizo) che venivano utilizzate dai bevitori di sherry dell’Andalucia per coprire i bicchieri, impedendo ai moscerini di gettarsi nel prezioso e dolcissimo drink.

Una leggenda racconta invece che il re di Spagna Alfonso XIII si fermò a Cadiz per un bicchiere di vino. L’oste servì il bicchiere al monarca coprendolo con una fetta di prosciutto, per impedire che la sabbia della vicina spiaggia, sospinta dall’incessante vento tipico della città, finisse nel drink reale. Il re apprezzò l’idea, mangiò il suo “tappo” improvvisato, bevve il vino e ne chiese ancora “con lo stesso tappo”; subito il suo seguito lo imitò e così ebbe origine la “tapa”.

A me ricordano tanto i cicchetti veneziani *biggrin*

Allora li proviamo? vamos! ;) 

Dom, 02/25/2018 - 19:44 Collegamento permanente

Yeahhh vedo che abbiamo la prima iscritta, benvenuta ;) 

IL GENIO DI GAUDÌ

Un’icona di Barcellona è sicuramente il geniale e creativo Gaudì che, oltre ad essere riconosciuto per le sue decorazioni simboliche e bellissime, dimostra delle grandi e pionieristiche capacità ingegneristiche: i colori, la forma e le linee delle sue opere sono in grado di sedurre abilmente chi le ammira.

Ma come ha fatto ha fatto Gaudì a creare tanta bellezza?

Il suo segreto si nasconde nella natura. Partendo da un’attenta osservazione dell’elemento naturale, Gaudí elaborava un’idea capace di librare e innalzarsi all'ennesima potenza. Grazie alla sua ecclettica fantasia, o meglio immaginazione, liberava idee per dar vita ad opere che, nonostante il passare degli anni, sono uniche e irripetibili. 

Ecco, in questo viaggio noi ci rifaremo gli occhi ammirando tanto splendore!

 

Mer, 03/14/2018 - 21:55 Collegamento permanente

Cari vagabondi, che dite andiamo a vedere come proseguono i lavori della Sagrada Familia? 

I lavori sono iniziati nel 1882 e forse, nella migliore delle ipotesi, finiranno nel 2026 :-P direi che un sopralluogo perlustrativo è d'obbligo *biggrin*

Mar, 03/20/2018 - 13:02 Collegamento permanente

Con questo freddo che non accenna a finire, non vedo davvero l’ora che arrivi quel piacevole tepore primaverile *biggrin*

Il ponte del primo maggio a Barcellona è la giusta occasione per inaugurare al meglio la bella stagione ;)

Andiamo a sorseggiare un bel aperitivo in riva al mare durante uno spettacolare tramonto?

E poi mica vorrete stare a casa il primo maggio, vero? :-P

 

Mer, 03/21/2018 - 16:08 Collegamento permanente

Vagabondi avete visto? c’è tempo fino al 1 aprile per iscriversi e confermare il viaggio (non è uno scherzo :-P) 

Quindi non esitate troppo! Noi siamo già in tre e vi stiamo aspettando *biggrin*