Gruppo Azzorre Freak Style - Partenza del 2019-07-05

Azzorre Freak Style

5
Lug
Completo

Definite isole di smeraldo, meraviglie della natura o paradisi naturali, le isole Azzorre si prestano per un viaggio all’insegna dello stupore e dei paesaggi mozzafiato.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 1140 €
  • Cassa comune: 550 €
  • Partenza: 5  Luglio  2019
  • Ritorno: 14  Luglio  2019
  • Durata: 10 Giorni
  • Vagabondo DOC: Airish
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Irene è una vagabonda per natura. Dopo aver girato l’Europa con tenda, chitarra e fidanzato (che suonava la chitarra), lasciatasi con il fidanzato (e la sua chitarra) ha iniziato a esplorare il mondo da sola. Ha lavorato in Egitto e in Grecia, ha… Continua a leggereVagabondo DOC

Irene è una vagabonda per natura. Dopo aver girato l’Europa con tenda, chitarra e fidanzato (che suonava la chitarra), lasciatasi con il fidanzato (e la sua chitarra) ha iniziato a esplorare il mondo da sola. Ha lavorato in Egitto e in Grecia, ha fatto la backpacker in Australia, è partita come volontaria in Togo e Costarica.

Si è fermata anni a Parigi, lavorando per una grande società di assistenza ai viaggiatori e studiando turismo alla Sorbona. Si è laureata scrivendo una tesi sul turismo responsabile e solidale.

Oggi lavora come manager per conto di uno dei principali portali di prenotazione alberghiera, ma si sta formando per diventare Guida Ambientale Escursionistica, in modo da far diventare la sua passione per i viaggi e la natura un vero e proprio mestiere.

Disponibile e affidabile, in viaggio si farà in quattro per il benessere del gruppo. Parla fluentemente inglese e francese, se la cava bene con lo spagnolo e conosce qualche parola di tedesco e portoghese.

Airish

Questa partenza

  • 5
    Lug
    Dal 5  Lug al 14  Lug
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

23/3/2019 - 23:00 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!

Dopo il Capodanno a Belgrado, per l'estate ho scelto un'altra meta un po' fuori dal comune.

Nove isolette vulcaniche in mezzo all'Oceano Atlantico, tra l'Europa e l'America.

Una natura spettacolare, caratterizzata dal blu intenso del mare e dei laghi vulcanici e dal verde smeraldo della vegetazione che ricopre colline e vallate.

Villaggi pittoreschi, abitati da gente ospitale, che vive a ritmi rilassati lontano dalle rotte del turismo di massa.

Io non sono una trekkara accanita, ma amo camminare nella natura, rilassarmi in una pozza d'acqua calda o farmi un bel bagno in mare, visitare luoghi interessanti, mangiare cose buone e insolite e bermi un bel bicchiere di vino o birra in compagnia.

E se poi c'è un po' di musica, di qualsiasi tipo...sapete che con me la serata può proseguire fino al mattino.

Se questa idea di viaggio vi appartiene, vi aspetto per andare a scoprire nel mese di luglio questi splendidi gioielli: le isole Azzorre.

Até mais, vagabundos! (che in portoghese significa "a presto, vagabondi!")

Airish 

Risultati immagini per azzorre

Risultati immagini per azzorre

Repondi
31/3/2019 - 22:37 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi,

guardate un po' che spettacolo questo posto qui...

Risultati immagini per caldeira velha azores

Si chiama Caldeira Velha ed è sull'isola di Sao Miguel, la principale delle Azzorre e la prima che visiteremo.

Alla sommità della cascata che vedete c'è una sorgente calda, che va ad alimentare una splendida piscina naturale nella quale si può fare il bagno a 37° gradi.

Tutt'intorno c'è un tripudio di felci che rendono questo luogo un piccolo paradiso terrestre.

E non è l'unico posto dove si può fare il bagno nell'acqua calda! Sempre sull'isola di Sao Miguel ci sono le Terme de Terra Nostra, immerse in un meraviglioso giardino, e la Poça da Dona Beija, dove ci si può bagnare anche la sera sotto le stelle.

Immagine correlata

Non vedo l'ora di farmi un bel bagno caldo con voi, magari dopo una bella camminata!

Ciao Vagabondi, ci vediamo presto qui sul forum!

Beijinhos,

Airish

Repondi
22/4/2019 - 23:18 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi,

vi è mai capitato di vedere una balena?

Ancora no?

E allora bisogna proprio fare questo viaggio!

Le Azzorre sono uno dei principali santuari di cetacei al mondo e ci sono diverse società che organizzano il whale-watching. Noi lo faremo in partenza da Horta, il capoluogo dell'isola di Faial.

La stagione in cui si vedono più balene è la primavera, da aprile a giugno, ma durante l'estate ci sono comunque alcune specie visibili, in particolare gli spendidi capodogli.

E oltre alle balene le acque delle Azzorre sono piene zeppe di delfini!

Risultati immagini per whale watching azores

Vedere da vicino un gigante del mare è una grande emozione, che ci porteremo negli occhi e nel cuore per molto tempo.

Allora che dite, partiamo insieme per andare a caccia di balene?

Immagine correlata

Vi aspetto!!

Buona serata,

Airish

Repondi
22/4/2019 - 23:12 Collegamento permanente

Ciao ragazzi!

Qualcuno ha rotto il ghiaccio, abbiamo la prima vagabonda iscritta! Benvenuta!! Ti va di presentarti agli altri lettori del forum e di spiegarci cosa ti ha portato a scegliere questo viaggio?

Io nel frattempo vi lascio un paio di immagini del leggendario e coloratissimo Peter Café Sport, a Faial.

Qui, oltre a degli ottimi Gin do Mar (la bevanda tipica delle Azzorre, ovvero un Gin Tonic con aggiunta di liquore alla maracuja, spettacolare!), troveremo un'atmosfera davvero particolare. 

Tappezzato da carte nautiche e bandiere di bordo, questo storico locale di Horta è frequentato da marinai, velisti, sub, biologi marini. 

Non vedo l'ora di bermi un Gin do Mar con voi e respirare questa affascinante aria di mare!

Risultati immagini per horta peter's bar

Immagine correlata

Risultati immagini per peter café sport whale teeth

A presto Vagabondi, Pasqua è passata, è tempo di pensare all'estate!

Boa noite,

Airish

Repondi
5/5/2019 - 14:50 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!

Come sono andate le vostre feste primaverili? Io sono di ritorno da un bel week end lungo a Praga e non vedo l'ora di ripartire con voi per le Azzorre!

Siamo a due mesi dalla data di partenza, quindi è tempo di iniziare a iscriversi!

Probabilmente avete in testa tante domande riguardo a questo viaggio: quanto si cammina? Ma si va anche al mare? Che tempo fa? Ed è tutta natura o c'è anche un po' di cultura?

In generale vi posso dire che questo viaggio è molto completo, c'è natura, cultura, camminate, mare, relax e divertimento, ma nei prossimi post cercherò di andare più nel dettaglio e chiarire tutti i vostri dubbi.

Nel frattempo vi dico che in luglio alle Azzorre il clima è piacevolissmo: le temperature vanno dai 18° (di notte) ai 24° (di giorno), quindi si può andare tranquillamente al mare ma non fa troppo caldo per camminare. Luglio è uno dei mesi meno piovosi dell'anno, ma le nuvole alle Azzorre si muovono velocemente, quindi dovremo essere attrezzati per qualche pioggerellina, che però renderà il paesaggio ancora più spettacolare.

Il clima umido sub-tropicale, mitigato dalle acque dell'Oceano, e la terra vulcanica rendono i paesaggi delle Azzorre davvero spettacolari: il verde smeraldo della vegetazione e il blu del mare, dei laghi e delle ortensie sono i colori dominanti.

Guardate un po' che spettacolo!

Risultati immagini per verde smeraldo azzorre

Risultati immagini per ortensie blu azzorre

Repondi
5/5/2019 - 17:38 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!

Ma allora, in questo viaggio alle Azzorre, quanto si cammina?

Si cammina. 

Come vi dicevo io non sono una sportivona e questo ufficialmente non è un viaggio trekking, ma praticamente ogni giorno è prevista una camminata nella natura, che può andare da un giro di un paio d'ore su terreno prevalentemente pianeggiante a camminate un po' più impegnative per lunghezza o per dislivello.

Si tratta comunque di attività affrontabili da tutti, con un minimo di voglia e di attrezzatura (ovvero scarpe e pantaloni da trekking, zainetto, borraccia e k-way). 

Alcune località dove andremo sono queste:

- Sete Cidades, un luogo spettacolare a Sao Miguel. Si cammina intorno a un enorme cratere nel quale si sono formati due laghi di colore diverso, uno verde e uno blu

Immagine correlata

- Capelinhos a Faial, la formazione vulcanica più recente delle Azzorre, dove il paesaggio è ancora lunare. Spettacolare!

Risultati immagini per capelinhos faial

Un dicorso a parte merita l'ascesa al Pico, che è un vero e proprio trekking per chi ha già allenamento ed esperienza ed è quindi assolutamente facoltativo.

Ve ne parlo nel prossimo post.

Buon pomeriggio a tutti,

Airish

Repondi
5/5/2019 - 16:22 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi,

come vi dicevo in questo viaggio si cammina non poco, ma tutte le camminate sono affrontabilissime con un minimo di entusiasmo e di abbigliamento adatto.

Un discorso a parte merita invece il trekking al Pico che, essendo più impegnativo, è assolutamente facoltativo. Va però prenotato con buon anticipo prima della partenza perchè richiede una guida e un permesso (gli accessi sono numericamente limitati), quindi vi do qualche informazione in più in modo che possiate farvi un'idea.

Il Pico, situato sull'omonima isola, è un vulcano maestoso, nonché la montagna più alta dell'intero Portogallo (2351m).

Non temete però, il Campo Base da cui parte il trekking è situato a circa 1200m (ci si arriva con la macchina), quindi l'ascesa vera e propria avrà un dislivello di circa 1000 metri.

Nonostante sia classificato EE (Escursionisti Esperti), il trekking non presenta grandissime difficoltà tecniche, tranne per il fatto che il terreno vulcanico può essere sconnesso e scivoloso e qualche tratto può mettere un pochino in difficoltà chi soffre di vertigini.

La camminata è però molto lunga (circa 3h30 per salire e 4 per scendere) e faticosa, quindi chi la affronta deve essere in buone condizioni fisiche e avere un po' di allenamento.

Sappiate però che chi riesce nell'impresa ne rimane estasiato e ne parla come uno dei più bei trekking mai fatti. Se voltete cimentarvi iniziate quindi ad allenarvi fin da ora!

Risultati immagini per pico azzorre

Se invece non ve la sentite, non preoccupatevi, ci sono delle piacevolissime alternative sull'isola, tra cui camminate meno impegnative o magari una bella degustazione di vini locali.

Pico infatti è famosa per le sue vigne vulcaniche, che sono addirittura Patrimonio dell'Unesco!

Immagine correlata

Per qualsiasi domanda su Pico o sul trekking ragazzi non esitate, scrivetemi pure!

A presto,

Airish

Repondi
5/5/2019 - 16:57 Collegamento permanente

Rieccomi Vagabondi,

questa volta per parlarvi di uno dei miei argomenti preferiti: il mare.

In questo viaggio quindi si va al mare? Nel senso al mare a fare il bagno?

Sì, ci si può andare! Di sicuro questo viaggio non è una vacanza balneare, ma alle Azzorre ci sono diverse spiagge e piscine naturali dove godersi senza rischi le fresche acque dell'Oceano.

Ad esempio a Biscoitos, sull'isola di Terceira, oppure a Varadouro, Faial. 

Risultati immagini per biscoitos azzorre

Immagine correlata

A Ferreira (Sao Miguel) invece, l'acqua di una sorgente calda si mischia alle onde dell'Oceano, rendendo la temperatura dell'acqua piacevolissima. Fantastico!

Immagine correlata

Sarà una vera goduria buttarsi in acqua dopo una bella camminata...non vedo l'ora!!

A presto,

Airish

Repondi
5/5/2019 - 17:35 Collegamento permanente

Ciao ragazzi,

qualche post fa vi dicevo che una domanda legittima da farsi riguardo a questo viaggio è: "ma è proprio tutta natura?"

Sicuramente alle Azzorre la natura è l'attrattiva principale, ma non è l'unica.

Angra do Heroismo, ad esempio, il capoluogo dell'isola di Terceira, ha un centro storico classificato Patrimonio dell'Unesco per i suoi splendidi edifici rinascimentali.

Risultati immagini per angra do heroismo centro storico

Essendo una cittadina di discrete dimensioni, è anche piuttosto vivace. E guarda caso, le ultime serate del nostro viaggio le trascorreremo proprio lì ;)

In generale gli abitanti delle Azzorre sono socievoli, su ogni isola ci sono locali dove ritrovarsi e spesso vengono organizzati festival, concerti e serate danzanti, oltre alle classiche feste folcloristiche a cui sono molto affezionati.

Immagine correlata

Risultati immagini per angra do heroismo nightlife

Insomma alle Azzorre ci godremo sicuramente la tranquillità della natura e lo stile di vita delle piccole comunità, ma non mancherà occasione di divertirsi e di vedere qualcosa di interessante anche dal punto di vista culturale.

E' proprio un viaggio fantastico quello che ci aspetta, non trovate?

Vi aspetto qui sul forum, Vagabondi!

A presto,

Airish

Repondi
7/5/2019 - 20:07 Collegamento permanente

Ciao, potrei essere interessata... Non ho ancora la certezza sulle mie ferie ma nei prossimi giorni dovrei avere la conferma. Al momento c'è solo una persona iscritta, quando +/-si saprà se verrà confermato? Grazie

Repondi