Gruppo India del Nord Easy Style - Partenza del 2022-12-26

India del Nord Easy Style

26
Dic
3 iscritti
Annullato

Durante il giorno si visita, si osserva e si entra in contatto con le cerimonie locali o le feste o semplicemente le persone, la sera invece si dorme in buoni alberghi per lavarsi via la polvere della strada: ecco l’India del Nord di Vagabondo Viaggi.

 

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Annullato
  • Quota: 2850 €
  • Cassa comune: 180 €
  • Partenza: 26  Dicembre  2022
  • Ritorno: 6  Gennaio  2023
  • Durata: 12 Giorni
  • Partecipanti: 3 Iscritti
  • Vagabondo DOC: callitrix
Prenota

Partecipanti

3 - 1 Vagabondo e 1 coppia dai 47 ai 61 anni

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali con indirizzo antropologico, ha studiato anche psicologia ma i casi della vita lo… Continua a leggereVagabondo DOC

Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali con indirizzo antropologico, ha studiato anche psicologia ma i casi della vita lo hanno portato a lavorare nella pubblica amministrazione. Attualmente la sua attività principale è quella di dirigente sindacale per la USB.

Viaggia di preferenza freak: zaino, piedi e mezzi pubblici. In questo modo ha trascorso 6 mesi in Asia in solitaria e ha viaggiato molto anche in America latina. Meno in Africa ma sta cercando di rimediare.  Apprezza ugualmente le escursioni in montagna e le lunghe traversate in macchina.

Ama le serate con gli amici e i concerti rock, il fumetto e la cultura pop, il cinema e la letteratura. Ama correre e camminare. E’ nottambulo e adora fare tardi girando per i locali o chiacchierando davanti a una birra.

 

callitrix

Iscritti:
 Massif

 Da

 DeCry

 Da Mestre

Questa partenza

  • 26
    Dic
    Dal 26  Dic al 6  Gen
    Annullato
Vedi tutto

Info importanti

  • Supplementi

    Supplemento di € 250 da Milano dal 01/11

  • Chiusura iscrizioni

    Iscrizioni per conferma viaggio entro il 27 novembre

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

17/9/2022 - 22:40 Collegamento permanente

L'India è sicuramente tra le destinazioni più ambite e allo stesso tempo più temute da molti viaggiatori. Una tradizione culturale millenaria passata attraverso molteplici cambiamenti, invasioni e distruzioni mantenendo sempre e comunque un proprio carattere e un'unità di fondo. Una straordinaria ricchezza di monumenti, di meraviglie naturali e di tradizioni. Un diluvio di suoni, odori e sapori che può inebriare o confondere. Un impatto duro con la miseria, la discriminazione e la disuguaglianza sociale.

Tanti possono essere i motivi che spingono a partire per un paese che è, in ogni senso, un continente. L'itinerario proposto da Vagabondo propone un approccio morbido - grazie al pulmino privato e agli alberghi di buon livello - alla parte settentrionale del paese (escludendo però l'estremo nord himalayano, per cui il periodo non sarebbe adatto). Qui si trovano molte delle immagini da cartolina a cui viene spesso associata l'India ma si trova anche molto di più e di meglio, se solo si allarga lo sguardo.

Io sono Sergio e avrò il piacere di accompagnare questo gruppo, ritornando in luoghi che ho già visitato 25 anni fa, in un lungo viaggio esclusivamente con mezzi pubblici che fu la mia iniziazione indiana, seguita da alcuni ritorni negli anni successivi.

Segnalo che l'itinerario di base di 12 giorni può essere prolungato a 17 fino a Varanasi o a 19 fino a Calcutta. E' una scelta che raccomando, che si estende oltre il Rajahstan e attraversa il cuore del paese, includendo un'esperienza in treno notturno - eventualmente sostituibile con un volo per chi volesse - che sicuramente arricchirà l'esperienza di viaggio.

Può sembrare strano pensare alle vacanze invernali quando ancora viviamo gli ultimi scampoli di estate eppure questo è il momento migliore per farlo, per chi può.

A presto,

Sergio

Repondi
23/9/2022 - 23:07 Collegamento permanente

Come scrivevo nel post precedente, ho viaggiato in India per la prima volta nel 1997. Era un'altra epoca: internet agli albori, si partiva con poche informazioni e pure datate sulla destinazione, niente cellulari e grandi difficoltà per telefonare, macchine fotografiche manuali con le foto da sviluppare. Io facevo diapositive, oggetti che oggi sono di archeologia. Tutto molto più scomodo ma molto fascino. Condivido tre diapo molto "vintage", se ricordo bene scattate a Jaisalmer, un posto magico che mi è rimasto nel cuore. Città fortificata nel deserto e lontana da tutto, piena di case bellissime dalle raffinatissime decorazioni (haveli) e di caffè all'aperto, dal ritmo lento e apparentemente immutabile. Uno dei momenti più emozionanti del viaggio, nonostante il caldo torrido dell'agosto indiano. Noi la visiteremo invece nel cuore dell'inverno, con altri colori e altre sensazioni non meno imperdibili.

A presto,

Sergio

Repondi
16/10/2022 - 02:52 Collegamento permanente

Jaipur è sicuramente una delle destinazioni più iconiche dell'India: il palazzo dei venti è una delle foto cartolina più popolari. Tuttavia la città è molto di meglio e molto di più: mercati e strade di polvere, la contraddizione stridente tra grandi miserie e grandi ricchezze, i colori delle stoffe, i volti delle persone, il traffico che non dà tregua. Cercheremo di non fermarci alla cartolina e di gettare almeno qualche sguardo all'anima della città.

Repondi
23/10/2022 - 20:44 Collegamento permanente

dopo un ormai lontano ed indimenticato "Scozia on the road" perché non ritrovarsi in India? 

Spero che il viaggio sia confermato al più presto così potrò seguire i tuoi commenti non solo per curiosità ma anche per interesse personale :) .

A presto

MF

Repondi

In risposta a di Massif

23/10/2022 - 23:32 Collegamento permanente

Ciao Massimo,

è passato davvero un sacco di tempo da quel viaggio, di cui conservo un ricordo bellissimo da ogni punto di vista con uno splendido gruppo.

Mi farebbe un gran piacere ritrovarti come compagno di viaggio in un contesto molto diverso ma altrettanto affascinante.

Il tuo messaggio mi fornisce lo spunto per invitare chi segue il forum a manifestarsi e a iscriversi prima possibile. Dato il periodo festivo, è importante poter prenotare i voli presto per non rischiare brutte sorprese.

A presto,

Sergio

Repondi
1/11/2022 - 17:55 Collegamento permanente

Ciao:)

Scusate se scrivo in un giorno festivo! Per curiosità ho iniziato a vedere dei viaggi a cavallo tra Natale e Capodanno e, non avendolo assolutamente previsto, mi sono imbattuta in questo.

L'India è un simbolo prima ancora che un luogo, racchiude moltitudini raffinatissime e lontane che ci appartengono endemicamente pur sembrando distanti. Non ci sono mai stata ma sento che è una terra potrebbe prendermi per mano.

Detto ciò, avrei necessità di informazioni, partirei da selezionarne una che chiederei a Sergio in qualità di Vagabondo Doc:)

Questo iter è quello pensato per 12 giorni o è eventualmente allungabile a 19 giorni? Ciò che intendo domandare è se l'allungamento del percorso di viaggio debba essere condiviso da tutti i viaggiatori al fine di garantire una continuità di presenza del Vagabondo Doc stesso? 

Spero di essermi spiegata al meglio. Attendo lumi, grazie mille in anticipo e un saluto a te e all'unico (per adesso!) partecipante del gruppo.

Daniela

Repondi
2/11/2022 - 15:54 Collegamento permanente

Ciao Daniela,

il viaggio base è di 12 giorni, allungabile a 17 fino a Varanasi e a 19 fino a Calcutta. 

Una volta confermato quello base, ci sarà la possibilità di confermare le estensioni, se ci saranno abbastanza partecipanti.

Ovviamente la mia disponibilità c'è fino a Calcutta e altrettanto ovviamente, nel caso in cui tu decida di iscriverti, potrai scegliere tra le tre diverse possibilità di durata del viaggio, sempre se ci saranno abbastanza partecipanti interessati a prolungare.

Buona giornata,

Sergio

Repondi
13/11/2022 - 23:18 Collegamento permanente

L'India sembra avere una particolare qualità che le consente di attraversare indenne epoche, guerre, invasioni, rivoluzioni e trasformazioni culturali rimanendo in un certo senso sempre la stessa e mantenendo quel senso di unità difficile da definire ma più facile da intuire e che emerge inconfondibile dal caleidoscopio di lingue, di filosofie e di religioni che la compongono.

Un'esemplificazione di questo concetto è la famosa immagine in cui si vede in trasparenza l'interno di un computer e al posto di microchip e processori c'è il dio Ganesh, il Signore degli Inizi e molte altre cose, certo il mio preferito nel vastissimo pantheon induista.

La religione, o filosofia se si preferisce, induista non è certo l'unica del paese ma di certo informa molto di sè l'ambiente sociale e culturale.

Per chi legge l'inglese volesse approfondire consiglio il libro "Am I a hindu?" di Ed. Viswanathan che con linguaggio molto semplice e piacevole presenta argomenti di notevole complessità.

Esorto ancora gli interessati a questo viaggio ad iscriversi al più presto, la fine d'anno è quasi alle porte.

A presto,

Sergio

Repondi
17/11/2022 - 22:48 Collegamento permanente

Abbiamo una bellissima notizia: ieri siamo passati da 2 a 4 e le possibilità di confermare la partenza sono ben più che raddoppiate. Diamo il benvenuto a De Cry e all'ignoto/a altro/a partecipante. Se vi va, venite a salutarci sul forum.

Mentre aspettiamo la prossima iscrizione, che potrebbe essere quella decisiva, continuo i niei suggerimenti di lettura con Karma Cola, un saggio datato ma sempre valido xhe racconta in modo divertente i fraintendimenti, le aspettative e le uncomprensioni tra l'India e il mondo occidentale tra gli anni sessanta e ottanta del secolo scorso.

A presto,

Sergio

Repondi