Socotra e Yemen
12 Giorni - 11 Notti

28 Dicembre 2010

Viaggio passato

Socotra e Yemen - 28 Dicembre

Viaggio Passato: 28 December 2010

Ehy, Vagabondo! Stai guardando un viaggio passato.

28 Dicembre 2010    12 Giorni - 11 Notti

Questo è il forum del Gruppo Socotra dal 28 dicembre all'8 gennaio.

Chi vuole può anche tornare l'11 gennaio.

Attenzione: i visti per Socotra a Capodanno li facciamo in una settimana (invece dei 15 giorni soliti), quindi siete ancora in tempo per iscrivervi!

Oggi 20 dicembre è l'ultimo giorno per iscriversi a questo viaggio.

Il viaggio verrà accompagnato dal tour leader di Vagabondo

Simone (Smarro)

Simone
è un tour leader giovane e avventuroso, laureato in lingue
straniere, che gira il mondo zaino in spalla. Ama il turismo responsabile e,
naturalmente, è un vero vagabondo. Con lui il divertimento è assicurato!

 

 

 

Iscritti a questo gruppo

- Gianni jojoba
- Monica groddina
- Marcello AiutoMiSonoPerso
- Marco vianz
- Lidia
- Vito asterix69
- Eugenia eugi
- Alessandra
- Barbara
- Davide

Situazione camere: Marcello e Monica sono una coppia, Barbara e Davide pure. Gianni sta con Marco. Lidia con Eugenia e Vito e Alessandra cercano compagno e compagna di stanza/tenda.

 

Per ora il gruppo per una parte di itinerario viaggia insieme a quello partito prima (21 dicembre). Ma se diventate troppi separeremo i gruppi e vi assegneremo un altro tour leader.

 

Programma di viaggio


1 giorno martedì 28 dicembre 2010: Roma- Sana'a
Partenza con volo Yemenia diretto da Roma alle 14:40  
Arrivo all’aereoporto di Sanaà alle 21:05.
Disbrigo pratiche doganali e trasferimento all’hotel Arabia Felix, nel cuore della città vecchia.    

2°  giorno - Mercoledì 29 dicembre: Sana'a - Socotra
Sveglia presto e trasferimento in aeroporto. Volo per Socotra. Arrivo all’aeroporto di Hadibu in mattinata. Vi viene a prendere la jeep con l'autista che sarà con voi per tutta la settimana. Pranzo e trasferimento in jeep sulla spiaggia di Delisha. Pernottamento in campeggio. Da oggi si dorme in tenda (fornita da noi) su spiagge paradisiache. Trasferimento verso il villaggio di Qalansya e la Laguna di Detwah, uno dei posti più suggestivi dell’isola. Pranzo, cena e pernottamento in campeggio.

3°  giorno - Giovedì 30 dicembre
Gita in barca alla spiaggia di Shoab. Durante il  tragitto molto spesso si incontrano branchi di delfini. Bagno e relax sulla spiaggia deserta e ritorno in barca a Qalansya.  Pranzo e trasferimento in jeep verso la costa sud sulla spiaggia di Omag per un bagno nelle acque cristalline dell’Oceano Indiano. Cena e pernottamento in tenda nell’area attrezzata.

4°  giorno - venerdì 31 dicembre
Visita della grotta di Digab e passeggiata sulle splendide dune bianche del deserto di Hayf.  Si prosegue verso l’area protetta di Homil, dove si attraverserà la foresta degli alberi di incenso per poi scendere a piedi verso le piscine naturali dove si potrà fare il bagno e sempre a piedi si scenderà sulla costa dove ci attendono le jeep. Pernottamento in campeggio libero ad Ahrar e Cenone di Capodanno sotto le dune.

La notte di Capodanno organizzeremo una festa in spiaggia alla quale potranno partecipare tutti i Vagabondi presenti sul'isola.

5° giorno 1 gennaio
Escursione a Ras Ersel dove si incontrano il Mare Arabico e l’Oceano Indiano e al villaggio dei pescatori. Pranzo presso una famiglia di pescatori. Ritorno alla spiaggia di Ahrar e salita sulla duna al tramonto. Campeggio libero, non  ci sono servizi igienici ma c’è acqua dolce per lavarsi.

6° giorno 2 gennaio
Trekking di circa 2 ore per la visita delle grotta di Hog lunga quasi 2 chilometri e mezzo ma solo in parte visitabile. Nel pomeriggio trasferimento all’area protetta di Dihamri dove si potrà fare snorkeling sulla barriera corallina. Cena e pernottamento in campeggio.

7° giorno 3 gennaio
Trasferimento in jeep verso Dicksam Plateau e sosta sul punto panoramico di Shebanon dove si potranno ammirare centinaia di Alberi del Sangue di Drago (Dracaena Cinnabara). Discesa in auto verso il Dearher Canyon per il pranzo all’ombra dei palmeti e possibilità di nuotare nelle piscine di acqua dolce. Pernottamento in campeggio libero.

8° giorno 4 gennaio
Trasferimento sulla spiaggia delle Tartarughe dove a Giugno centinaia di esemplari depongono le uova. Dopo l’ultimo bagno nelle acque del Mare Arabico le jeep ci porteranno nel Wadi Ayhaft per fare un tuffo nelle piscine naturali in mezzo al verde. Trasferimento ad Hadibu, cena e pernottamento in funduk.

9° giorno Mercoledì 5 gennaio Socotra - Sana'a
Partenza per Sana’a in mattinata. Hotel e pranzo. Pomeriggio visita alla Grande moschea e un primo giro di shopping nel suk della città vecchia. Cena e pernottamento a Sana'a.

10°  giorno giovedì 6 gennaio - Sana'a
Intera giornata dedicata alla splendida Sana'a, capitale dello Yemen, una delle cittá piú antiche del mondo, che conserva l'aspetto di un borgo medioevale con le mura di fango, le stupende costruzioni in pietra e mattoni con le finestre arabescate e decorate da stucchi bianchi, con vetri colorati o di antico alabastro da dove traspare una luce magica. Tutta la cittá, la sua gente con i tipici abiti, le donne velate, i mille profumi del souk, sembra un grande quadro all'aperto. Visita al Museo Nazionale, pranzo in ristorante tipico yemenita della città vecchia. Visita al souk, un dedalo di viuzze suddivise per prodotti e mestieri. Moschee molto interessanti. Pernottamento a Sana’a.

11 giorno - venerdì 7 gennaio Wadi dahar - Thula - Shebam - Kaukaban - Zakati - Bkaur- Sana'a - partenza volo
Oggi si visitano i villaggi nei dintorni. Direzione Wadi Dahr, paesaggio caratterizzato da canyon disseminati da piccolo villaggi che sembrano uscire dall’Antico Testamento. Ospita il Dar al Hajjar, il palazzo sulla roccia celebre per la sua posizione spettacolare, fu residenza estiva dell'ultimo Iman Yahia. Visita al famoso palazzo e continuazione verso Thula, cittadina fortificata famosa per la sua bellissima architettura, Kawkaban a un'altitudine di 3000m, in posizione spettacolare. Famosa per le antiche cisterne che un tempo servivano durante il dominio turco come riserva d'acqua. Rientro a Sana', cena e in tarda serata trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia, che parte a mezzanotte.

12°  giorno sabato 8 gennaio
Arrivo in Italia di primo mattino.   

La Quota di partecipazione - 1780 euro a persona - comprende:
VOLO INTERNAZIONALE e tasse aeroprtuali.
VOLO DOMESTICO SANA’A/HADIBU e tasse aeroportuali.
Jeep 4x4 con autista
Guida parlante italiano o inglese in Yemen, inglese a Socotra (ma Socotra la guida serve meno)
Cucina da campo e cuoco
Entrata nelle aree protette
Pensione completa inclusa acqua
Trasferimenti da e per aeroporto
Pernottamenti in hotel in camere doppie
Pernottamenti in tenda (inclusi materassini, lenzuola e cuscini)
Tour leader di Vagabondo parlante italiano e inglese
Assicurazione Medico Sanitaria e bagaglio

La quota non comprende:
extra personali e mance
visto di ingresso in Yemen (60 USD si prende all'arrivo ma bisogna richiederlo almeno 15 giorni prima inviandoci copia passaporto.)

supplemento singola 20 euro per notte.

Attenzione:

In queste settimane purtroppo su Socotra ci sono molti turisti, ma noi di Vagabondo
come tutti gli anni abbiamo un "intelligence" locale che ci informa
sugli spostamenti dei grupponi e su dove vanno a dormire, quindi riusciamo sempre ad evitarli.
L'itinerario
perciò potrà subire delle variazioni (ovvero se sappiamo che ci sono
100 persone in un campeggio ripieghiamo su un altro), fermo restando che
vi faremo vedere TUTTE le bellezze di Socotra.
L'anno scorso siamo riusciti a fare il viaggio solo noi di Vagabondo, campeggiando sempre su spiagge deserte, senza affollamenti!

 

[view:viaggi_tabella_date=block_4=Isola di Socotra e Yemen]

 

 

 

Usate
questo forum per presentarvi ai vostri compagni di viaggio, richiedere
informazioni al tour leader e/o allo staff di Vagabondo, cercare
compagni di stanza.

1 giorno martedì 28 dicembre 2010: Roma- Sana'a
Partenza con volo Yemenia diretto da Roma alle 14:40   
Arrivo all’aereoporto di Sanaà alle 21:05.
Disbrigo pratiche doganali e trasferimento all’hotel Arabia Felix, nel cuore

della città vecchia.     

2°  giorno - Mercoledì 29 dicembre: Sana'a - Socotra
Sveglia presto e trasferimento in aeroporto. Volo per Socotra. Arrivo all’

aeroporto di Hadibu in mattinata. Vi viene a prendere la jeep con l'autista

che sarà con voi per tutta la settimana. Pranzo e trasferimento in jeep

sulla spiaggia di Delisha. Pernottamento in campeggio. Da oggi si dorme

in tenda (fornita da noi) su spiagge paradisiache. Trasferimento verso il

villaggio di Qalansya e la Laguna di Detwah, uno dei posti più suggestivi

dell’isola. Pranzo, cena e pernottamento in campeggio.

3°  giorno - Giovedì 30 dicembre
Gita in barca alla spiaggia di Shoab. Durante il  tragitto molto spesso si

incontrano branchi di delfini. Bagno e relax sulla spiaggia deserta e

ritorno in barca a Qalansya.  Pranzo e trasferimento in jeep verso la costa

sud sulla spiaggia di Omag per un bagno nelle acque cristalline dell’

Oceano Indiano. Cena e pernottamento in tenda nell’area attrezzata.

4°  giorno - venerdì 31 dicembre
Visita della grotta di Digab e passeggiata sulle splendide dune bianche

del deserto di Hayf.  Si prosegue verso l’area protetta di Homil, dove si

attraverserà la foresta degli alberi di incenso per poi scendere a piedi

verso le piscine naturali dove si potrà fare il bagno e sempre a piedi si

scenderà sulla costa dove ci attendono le jeep. Pernottamento in

campeggio libero ad Ahrar e Cenone di Capodanno sotto le dune.

La notte di Capodanno organizzeremo una festa in spiaggia alla quale

potranno partecipare tutti i Vagabondi presenti sul'isola.

5° giorno 1 gennaio
Escursione a Ras Ersel dove si incontrano il Mare Arabico e l’Oceano

Indiano e al villaggio dei pescatori. Pranzo presso una famiglia di

pescatori. Ritorno alla spiaggia di Ahrar e salita sulla duna al tramonto.

Campeggio libero, non  ci sono servizi igienici ma c’è acqua dolce per

lavarsi.

6° giorno 2 gennaio
Trekking di circa 2 ore per la visita delle grotta di Hog lunga quasi 2

chilometri e mezzo ma solo in parte visitabile. Nel pomeriggio

trasferimento all’area protetta di Dihamri dove si potrà fare snorkeling

sulla barriera corallina. Cena e pernottamento in campeggio.

7° giorno 3 gennaio
Trasferimento in jeep verso Dicksam Plateau e sosta sul punto

panoramico di Shebanon dove si potranno ammirare centinaia di Alberi del

Sangue di Drago (Dracaena Cinnabara). Discesa in auto verso il Dearher

Canyon per il pranzo all’ombra dei palmeti e possibilità di nuotare nelle

piscine di acqua dolce. Pernottamento in campeggio libero.

8° giorno 4 gennaio
Trasferimento sulla spiaggia delle Tartarughe dove a Giugno centinaia di

esemplari depongono le uova. Dopo l’ultimo bagno nelle acque del Mare

Arabico le jeep ci porteranno nel Wadi Ayhaft per fare un tuffo nelle

piscine naturali in mezzo al verde. Trasferimento ad Hadibu, cena e

pernottamento in funduk.

9° giorno Mercoledì 5 gennaio Socotra - Sana'a
Partenza per Sana’a in mattinata. Hotel e pranzo. Pomeriggio visita alla

Grande moschea e un primo giro di shopping nel suk della città vecchia.

Cena e pernottamento a Sana'a.

10°  giorno giovedì 6 gennaio - Sana'a
Intera giornata dedicata alla splendida Sana'a, capitale dello Yemen, una

delle cittá piú antiche del mondo, che conserva l'aspetto di un borgo

medioevale con le mura di fango, le stupende costruzioni in pietra e

mattoni con le finestre arabescate e decorate da stucchi bianchi, con vetri

colorati o di antico alabastro da dove traspare una luce magica. Tutta la

cittá, la sua gente con i tipici abiti, le donne velate, i mille profumi del

souk, sembra un grande quadro all'aperto. Visita al Museo Nazionale,

pranzo in ristorante tipico yemenita della città vecchia. Visita al souk, un

dedalo di viuzze suddivise per prodotti e mestieri. Moschee molto

interessanti. Pernottamento a Sana’a.

11 giorno - venerdì 7 gennaio Wadi dahar - Thula - Shebam - Kaukaban -

Zakati - Bkaur- Sana'a - partenza volo
Oggi si visitano i villaggi nei dintorni. Direzione Wadi Dahr, paesaggio

caratterizzato da canyon disseminati da piccolo villaggi che sembrano

uscire dall’Antico Testamento. Ospita il Dar al Hajjar, il palazzo sulla

roccia celebre per la sua posizione spettacolare, fu residenza estiva

dell'ultimo Iman Yahia. Visita al famoso palazzo e continuazione verso

Thula, cittadina fortificata famosa per la sua bellissima architettura,

Kawkaban a un'altitudine di 3000m, in posizione spettacolare. Famosa

per le antiche cisterne che un tempo servivano durante il dominio turco

come riserva d'acqua. Rientro a Sana', cena e in tarda serata

trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia, che parte a

mezzanotte.

12°  giorno sabato 8 gennaio
Arrivo in Italia di primo mattino.   

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

ARTICOLO DI

jojoba

jojoba

Ciao amici, ciao Simone

finalmente dopo tanto tentennare ho fatto il grande passo: mi sono iscritto.

Sono entusiasta di fare questo viaggio che non rientrava all'inizio nei mie progetti, ma quando me lo sono trovato davanti, bhè, qualcosa ha cominciato a suonare e ho imparato ad ascoltare e decifrare le varie suonerie! Questa diceva: Parti. L'idea era l'Oman ma quell'isoletta mi sembra davvero interessante e il programma intrigante. Dopo aver letto il racconto di viaggio non c'erano più scuse. Spero proprio di partire e di trovarmi in buona compagnia, voglio divertirmi.

Che meteo troveremo in quel periodo?

Scriverò ancora quando mi verranno domande da fare.

Saluti a tutti

Jojoba 

Mar 19/10/2010 - 17:56 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

groddina

groddina

Ciao a tutti!

Mi chiamo Monica, ho 27 anni e mi sono appena iscritta al viaggio dopo qualche tentennamento, in realtà...ma l'entusiasmo di Marcello, il mio ragazzo, mi ha convinta :) 

Mer 20/10/2010 - 16:52 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

smarro

smarro

:O:

Ciao Jojoba e cia Groddina....

PARDON se ci ho messo tanto a rispondere ma sono stato "Impiacciatissimo"....come sempre ;)..... e soprattutto sono super contento che il gruppo inizi a prendere forma...... bravi ragazzi...

le temperature si aggireranno tra i 20 e i 30 gradi circa......

Per qls info sapete dove trovarmi....basta chiedere.....

@ jojoba: ci divertiremo sicuramente......Leggi racconto di Sarita del gruppo dell'anno scorso....:)

 

Scappo che altrimenti perdo l'aereoooooooo    :O: :O: :O: :O:

 

Ven 22/10/2010 - 03:31 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

jojoba

jojoba

Ciao Monica  :)

un saluto a te e al tuo lui, marcello che ti ha convinta ad imbarcarti in questa avventura.

Questo x me è il primo viaggio nella Penisola Arabica ma sento che sarà bellissimo. Adesso aspetto che il nostro tour leader ci innondi di news e poi ci risentiamo.

Bye

Ven 22/10/2010 - 17:58 Collegamento permanente

Nel frattempo se avete domande sul viaggio vi rispondo io :)

Ven 22/10/2010 - 18:17 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

smarro

smarro

Eccomi qua, sono tornato alla base e pronto a rispondere a tutte le VS domande.... 

Sono tutto vostro :)

 

 

Sab 23/10/2010 - 01:45 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

smarro

smarro

Vi lascio il mio numero cosi potete chiamarmi per chiedermi tutte le info : 3468794820

Dom 31/10/2010 - 10:36 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

jojoba

jojoba

Ciao Simone

stavo cercando di organizzare la mia venuta a Roma per raggiungere Fiumicino e questo è quello che mi si offre: Aereo- da Parma con arrivo a Fiumicino alle ore 20.00 del 27 Dic (notte in aeroporto come barbone) oppure treno ma con tempi risicati. Con opzione aereo resta il fatto che al ritorno sarà una pacchia. Oramai sono abituato, tutte le volte che viaggio c'è sempre una notte in stand-by in qualche hub! Ma rimane ancora un mese e vediamo cosa succede.

Per le cose che serviranno sull'isoletta (sempre che Al Quaeda ci lasci partire!!!) sicuro che nn ci voglia il sacco a pelo?

Saluti e a presto

J. :)

Dom 31/10/2010 - 11:47 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

smarro

smarro

Ciao Jo,

sicuramente hai ancora un po di tempo per organizzarti, e probabilmente ci sarò anch io in aereoporto, ma poi ci si pensa, stai tranquillo...noi di Vagabondo non ti lasciamo solo...

riguardo al sacco a pelo.... non è necessario perché a Socotra ci verranno consegnati oltre alle tende, materassino di gomma piuma, federe, cuscino e lenzuola....

;)

 

Mar 02/11/2010 - 00:03 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

groddina

groddina

Quindi cosa ci portiamo?

Sempre che davvero al qaeda ci lasci partire (e soprattutto tornare!!)...ieri sentivo che forse anche Roma aveva intenzione di non accettare voli cargo e passegeri da sana'a..o ho capito male?

Mar 02/11/2010 - 13:57 Collegamento permanente

Viaggia con noi

Iscriviti gratuitamente. Conosci i tuoi compagni di viaggio prima della partenza.

Viaggia con noi in tutto il mondo.