Gruppo Vietnam ad oltranza - Partenza del 2015-08-13

Vietnam Easy Style



  • Prezzo base:
  • Cassa comune:
  • Partenza: 13 Agosto 2015
  • Ritorno: 26 Agosto 2015
  • Durata: 14 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Vagabondo DOC: AlexandraT   

Alexandra è una vagabonda che inizia il suo viaggio in giovane età quando dalle colline transilvane si sposta sul monte Titano a San Marino.

Amante della natura in tutte le sue sfumature, è uno spirito libero che adora ogni tipo di viaggio, trekking, bici, mezzi pubblici, senza dimenticare l'on the road, tanto che una volta si è fatta un viaggio lungo 1800 km da sola alla guida! Energica e solare, vuole che la sua vita sia fatta di sorrisi e cerca di regalarne tanti. Grazie al suo piacere di interagire le persone sceglie di laurearsi in ...Comunicazione! Madrelingua rumena, parla anche l'inglese, spagnolo e se la cava anche con un pò di francese.

"Come sono io? Sono un'ottimista convinta,penso che la vita sia bellissima e cerco sempre di vedere il lato migliore di ogni cosa, non c'è tempo per stare male! E se le cose vanno storte? Beh,ridiamoci sopra! (tanto tra un pò si parte!)"

 

Iscritti/posti:

Questo è il forum del gruppo Vietnam ad oltranza dal 13 al 26 agosto 2015.

Con la Vagabonda DOC Alexandra AlexandraT

Alexandra è una vagabonda che inizia il suo viaggio in giovane età quando dalle colline transilvane si sposta sul monte Titano. Grazie al suo piacere di stare sempre a contatto con le persone poi sceglie di laurearsi in Scienze della Comunicazione. Madrelingua rumena, parla anche l'inglese, spagnolo e se la cava anche con un pò di francese.

I suoi lunghi viaggi tra Sudamerica, Asia e gli Stati Uniti le aprono una porta verso un mondo da dove non vuole più uscire. 

Amante della natura in tutte le sue sfumature, Alexandra è uno spirito libero che adora ogni tipo di viaggio, trekking, bici, mezzi pubblici, ne fa di tutti il mezzo giusto per arrivare a destinazione, senza dimenticare l'on the road, tanto che una volta si è fatta un viaggio lungo 1800 km da sola alla guida! Energica e solare,vuole che la sua vita sia fatta di sorrisi e ne regala tanti, ama divertirsi e vedere felici le persone che ha accanto. Predilige la semplicità e pensa che il viaggio sia il miglior insegnante su come vivere le vere emozioni.

"Come sono io?Sono un'ottimista convinta,penso che la vita sia bellissima e cerco sempre di vedere il lato migliore di ogni cosa,non c'è tempo per stare male!E se le cose vanno storte? beh,ridiamoci sopra! (tanto tra un pò si parte!)"

Alexandra

Elenco iscritti

Viaggio corto:

Azzurra --- da Roma --- cerca compagna di stanza 
Erika Erikuz --- da Milano --- cerca compagna di stanza
Silvia silviotta --- da Milano --- cerca compagna di stanza
Manuela77 --- da Milano --- cerca compagna di stanza
Mara Maraclot --- da Milano --- cerca compagna di stanza 
Andrea Andrealux --- da Milano --- cerca compagno di stanza
Valerio valerio_84 --- da Roma --- cerca compagno di stanza

Viaggio lungo:

Filippo M. --- da Roma --- cerca compagno di stanza
Denis cuccuruccucu --- da Milano --- cerca compagno di stanza
Federico Aquide --- da Milano --- con Camilla
Camilla vmilla --- da Milano --- con Federico

Itinerario sud - da Halong a Saigon
Michela --- da Milano --- con Stefano
Stefano --- da Milano --- con Michela

Quota

Viaggio corto 2650 euro a persona
Viaggio lungo 3130 euro a persona
(supplemento agosto incluso)

Per questo viaggio è prevista una cassa comune di 100 euro.

Piano voli

PER IL VIAGGIO CORTO 

DA MILANO MALPENSA

TG 941W 13AUG 4 MXPBKK HK1 1405 0555  
TG 560W 14AUG 5 BKKHAN HK1 0745 0935

TG 565M 26AUG 3 HANBKK HK1 2045 2235
TG 940M 27AUG 4 BKKMXP HK1 0040 0735

DA ROMA FIUMICINO:

1 KE 932 13AUG 4 FCOICN HK1 2145 1535 
2 KE5689 14AUG 5 ICNHAN HK1 1805 2035 /DCKE /E

3 KE5684 26AUG 3 HANICN HK1 2345 0550 
4 KE 931 27AUG 4 ICNFCO HK1 1420 1945 

PER IL VIAGGIO LUNGO

DA MILANO MALPENSA

LX1629S 13AUG 4 MXPZRH*HK1 1500 1600
LX 180S 13AUG 4 ZRHBKK*HK1 1745 0930 
VN 610Q 14AUG 5 BKKHAN HK1 1155 1345

TG 551W 03SEP 4 SGNBKK HK1 1005 1130
LX 181E 03SEP 4 BKKZRH*HK1 1245 1930
LX1638E 03SEP 4 ZRHMXP*HK1 2055 2150

DA ROMA FIUMICINO

EY7064L 13AUG 4 FCOAUH*HK1 2145 0535
EY 441L 14AUG 5 AUHSGN*HK1 0810 1900
EY7766L 14AUG 5 SGNHAN*HK1 2130 2335

EY 440L 03SEP 4 SGNAUH*HK1 2020 0050
EY 83L 04SEP 5 AUHFCO*HK1 0220 0640

Programma di viaggio 

Giorno 1: Partenza dall’Italia - 13 agosto   Giorno 2: Benvenuti a Hanoi! - 14 agosto Appena scesi dall'aereo iniziamo la nostra avventura in quella che spesso viene chiamata la capitale più suggestiva dell'Asia! Passiamo il pomeriggio tra i suoi ampi viali facendo un salto nel caotico Quartiere Vecchio, l'icona di questa città. Se il nostro volo arriva tardi avremo ancora tempo per girarla domani o il giorno prima della partenza!   Giorno 3: tour della città di Hanoi 1000 anni vecchia capitale - 15 agosto Stamattina ci svegliamo presto e iniziamo da subito la nostra giornata con la visita di questa grande città. Vedremo il Mausoleo di Ho Chi Minh e il Palazzo Presidenziale. La tappa successiva è il vicino Tempio della Letteratura, risalente all'XI secolo e sede della prima università del paese. Qui tra l’altro si insegnava la teoria di Confucio ai re. 
Poi sceglieremo uno dei numerosi musei o templi intorno ad Hanoi (Museo di Etnologia, Women's Museum, Museo di Storia o Quan Thanh Tempio) oppure prenderemo dei ricshaw per visitare l’affascinante quartiere vecchio di Hanoi. Finiamo la nostra giornata vedendo una Water Puppet Show, l’esperienza preferita per tutti i visitatori al Vietnam. E’ uno spettacolo di marionette. I dialoghi sono in vietnamita, ma grazie all'abilità degli artisti che muovono con sapienza le marionette ed ai musicisti che ripropongono dal vivo antiche melodie vietnamite, risulta davvero molto piacevole. 
La visita è finita e per la cena potrete scegliere uno dei tanti ristoranti locali. E poi tutti a nanna.
 
Inclusi nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, pranzo, biglietto spettacolo di burattini, 1 birra locale, ricshaw, hotel.   Giorno 4: Hanoi - Ha Giang (~ 309 km) - 16 agosto Appuntamento alle 07:00.   Partiamo in direzione Ha Giang, dove ci fermiamo a visitare il Museo di Etnologia. E’ una tappa importante in quanto trascorreremo qualche giorno nel Nord del Vietnam, dove vivono la maggior parte delle minoranze etniche del paese e la gente delle tribù della collina. Ben preparati e pienamente informati arriviamo nel pomeriggio dalla nostra famiglia ospitante, appartenente all’etnia Tay. Ceniamo con loro e dormiamo nella loro casa tradizionale su palafitte.

Incluso nella quota : Guida, tutti i pasti, tutti i trasferimenti, pernottamento  in famiglia

Giorno 5: Ha Giang - Quan Ba - Yen Minh -Dong Van (~ 170 km ) - 17 agosto  Oggi ci svegliamo presto e dopo colazione iniziamo subito la visita della regione di Ha Giang, ultima frontiera del Vietnam settentrionale, caratterizzata da un paesaggio lunare di pinnacoli calcarei e pareti perpendicolari di granito. Passiamo per la Heaven Gate, dove sicuramente incontreremo la gente di qui, che appartiene ad una delle tante minoranze etniche presenti nel nord del paese. 
Poi arriviamo a Quan Ba, per il nostro pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo il per Yen Minh. Qui siamo circondati da rocce di tutte le forme e dimensioni. Possiamo visitare anche le case tradizionali della tribù delle colline che vive qui. Si visiterà il famoso Vuong Palace, che fu costruito durante il dominio coloniale francese dalla famiglia Voung, una famiglia di alto rango appartenente all’etnia H'mong (o Meo). Questo palazzo ha uno stile misto di architettura europea e cinese. Si dice che Vuong Duc Chinh andò fino in Cina a cercare un indovino che potesse trovare una buona posizione per il palazzo. Una posizione in linea con gli elementi naturali e gli altri, s’intende. E in questo i cinesi, con la loro tradizione del feng shui, ne sanno parecchio! L’indovino vagò parecchio per queste montagne e poi scelse la valle di Sa Phin (l'odierna Sa Phin, Comune di Dong Van). Nel centro della valle c’era un appezzamento di terreno a forma di guscio di una tartaruga, che simboleggia una vita prospera. Sul retro una catena di montagne sembrava un muro a forma di arco. L’indovino disse che costruendo lì il palazzo tutti i discendenti della famiglia Vuong sarebbero diventati ricchi e stimati.   Si prosegue fino a Dong Van. Visitando queste zone remote saremo testimoni di quanto sia difficile la lotta delle popolazioni locali per la sopravvivenza e lo sviluppo in un ambiente naturale che, seppur bellissimo, è abbastanza ostile. A Van Dong cammineremo per le antiche strade e visiteremo le vecchie case dei H'mong, fatte di mattoni di argilla e tetti di tegole. Dormiremo a Van Dong.  

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, guest house, tutti i pasti.

  Giorno 6: Dong Van - Meo Vac- Quan Ba - Ha Giang (~ 150 km) - 18 agosto La strada panoramica si arrampica sulle montagne e poi scende verso valle. Meo Vac è in una splendida vallata situata vicino al confine cinese. Ci fermiamo qui per pranzo ed avremo tempo per visitare questo villaggio in tutta calma. Poi ci vorrà tempo per scavalcare il Pi Ma Leng Pass, da dove si può godere di un eccezionale panorama sulle catene montuose e sul fiume Nho Que. Un luogo fantastico!  Adesso è il momento di lasciare queste valli per tornare a dormire ad Ha Giang.

Nota : A Quan Ba la Domenica c’è il mercato e a Van Dong c'è il weekend.

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, guest house, tutti i pasti.

Giorno 7: Ha Giang - Phi Do Hoang - Ha Bac (~ 209 km) - 19 agosto Anche oggi percorriamo una strada immersa in uno scenario mozzafiato. La strada è in cattivo stato e sarà un trasferimento avventuroso, ma i panorami ripagano sicuramente la fatica. Faremo molte soste, per arrivare a Bac Ha nel pomeriggio. Cena e pernottamento in città. 

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, tutti i pasti, hotel.
  Giorno 8: Bac Ha - Sapa (~ 120 km) - 20 agosto Mattinata libera a Bac Ha, per vagabondare come vogliamo.
Bac Ha, 1500 m, è conosciuta come il paese dei H’Mong Multicolori. Questa piccola città è molto famosa per il suo mercato della domenica, che è una festa di colori e di costumi. Vi si ritrovano le  varie etnie delle montagne: gli Dzao rossi, neri e bianchi, i Thai, i Meo, i Hmong. 
A Bac Ha gli abitanti della zona si muovono a cavallo. Sono sciamani e abili agricoltori, allevatori e tessitori. Gli eleganti abiti delle donne Hmong sono costituiti da corsetti, gonne e turbanti di canapa blu e sono impreziositi da importanti monili d’argento. È curioso scoprire come talvolta anche piccole differenze nell’abbigliamento consentano di identificare i diversi clan di appartenenza.
Nel pomeriggio con 3 ore di pulmino siamo a Sapa. Avrete tempo libero per visitare questa città. 
Posta a un'altitudine di 1600 m in una zona remota degli Altipiani nord-occidentali, Sapa è una stazione climatica costruita dai francesi nel 1922, è stata recentemente riscoperta dopo un periodo di lungo declino. Ha un clima sempre mite (anche se freddo in inverno).
Si dorme a Sapa.

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, colazione, pranzo, hotel.

Giorno 9: Sapa, trekking a Ta Phin (~ 14km) - 21 agosto Prima colazione in hotel. A breve distanza dal Sapa partiamo per il nostro trekking. 
Oggi saranno in tutto 5 - 6 ore di cammino su e giù per le colline, attraverso campi di riso a terrazze, campi di bambù e villaggi delle minoranze. La nostra meta di oggi è il villaggio di Ta Phin. Qui una graziosa famiglia Dao ci darà il benvenuto nella sua casa tradizionale. Con loro faremo una cena in stile etnico. Passeremo la notte presso le famiglie locali.
 
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, biglietti d'ingresso, tutti i pasti, notte in famiglia.
Giorno 10: Ta Phin e ritorno a Sapa - 22 agosto Alla prima luce del giorno potrete ammirare ed ascoltare i colori e i suoni della vita mattina di un tipico villaggio. È possibile aiutare la vostra famiglia ospitante in alcune delle sue attività, come l'alimentazione degli animali, la pulizia della casa, il giardinaggio o semplicemente aiutarli a preparare la vostra colazione. Dopo la colazione si potrà girovagare per il villaggio e passare del tempo con la vostra famiglia ospitante. 
Il pulmino verrà a prenderci a metà mattina e ci riporterà a Sapa (30 minuti). Prenderemo le nostre camere in hotel e alle 14:30 ci sarà una facile passeggiata (~ 5 km) al villaggio di Cat Cat, patria della tribù Black Hill H'mong. Potremo partecipare ad uno spettacolo di musica tradizionale etnica. Poi si torna a Sapa, dove troveremo certamente qualcosa da fare per la nostra serata.
Nota: Lo spettacolo di musica di Cat Cat è chiuso il lunedì pomeriggio, in alternativa sarà organizzato qualcos’altro.

Incluso nella quota : Prima colazione, tutti i trasferimenti, guida, ingressi, hotel.

Giorno 11: Passeggiata al villaggio di Y Linh Ho (~ 6 km)  - Lao Cai - treno notturno per Hanoi - 23 agosto Dopo la prima colazione in hotel avrete tutta la mattina per vagabondare per Sapa. 
Verso le 2 partiamo per una piccola meravigliosa passeggiata verso il villaggio Hmong di Y Linh Ho. In 2 - 3 ore di facile cammino attraversiamo risaie a terrazze, ruscelli e borghi. Al villaggio Hmong di Y Linh Ho scopriremo qualcosa di più sugli Hmong Black. 
Si torna a Sapa in pulmino. Una doccia rinfrescante e poi tutti sul treno notturno che ci porterà ad Hanoi. 

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, biglietto del treno, prima colazione, biglietti d'ingresso

Giorno 12: Hanoi - Ha Long, inizio crociera in barca - 24 agosto Arrivo ad Hanoi di primo mattino, intorno alle 5. L’hotel ad Hanoi è a pochi passi dalla stazione e lo possiamo raggiungere a piedi per una doccia e colazione. Da Hanoi alle 8 parte il nostro trasporto per Halong. Dopo 3,5 ore di bella strada si arriva al porto dove ci imbarchiamo. Sulla barca un drink di benvenuto e un piccolo briefing sulla nostra crociera. 
Pranzo a base di pesce fresco locale mentre navighiamo nella baia passando davanti al Burn od Incense, Dog, Fighting Cock Island e il viallaggio di pescatori di Halong. Visitiamo la ”Caverna  Meravigliosa” e poi ci facciamo un bagno nell’acqua smeraldina della baia di Halong. Visitiamo l'isola Ti Top, chi vuole può fare una passeggiata sulla cima per vedere la baia dall'alto.  Cena e pernottamento a bordo, ormeggiati in una zona tranquilla.

Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, barca (cabina doppia), doccia del mattino, tutti i pasti.

Giorno 13: Esplorare la tranquillità nella baia di Bai Tu Long, treno di notte per Hue - 25 agosto I mattinieri possono ammirare l'alba e la quieta bellezza mozzafiato del paesaggio della baia. Dalle 7.30 alle 8.00 la prima colazione all'aria aperta, poi visitiamo la grotta di Luon con delle piccole barche e passiamo anche Man Head Island e Tortoise Island.  
Prenzo e poi proseguiamo la crociera attraverso la baia per tornare a mezzogiorno al porto. Da lì torniamo ad Hanoi (arrivo alle 17 circa).

 

Qui il gruppo si separa:

- chi fa il viaggio corto rimane a dormire ad Hanoi per prendere la sera del giorno dopo l’aereo di ritorno in Italia. Si rientra il 27 agosto. 

- chi fa il viaggio lungo va in stazione per il treno notturno che lo porterà a Dong Hoi. Si dorme in cuccetta CA (s).

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, ingressi, barca, colazione, pranzo, biglietto del treno.

Giorno 14: Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang - 26 agosto

Oggi faremo un'immersione nello straordinario Parco nazionale di Phong Nha- Ke Bang, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO nel 2003 e che ospita le montagne carsiche più antiche dell'Asia, formatesi circa 400 milioni di anni fa.
Le sue incantevoli grotte asciutte hanno iniziato ad essere famose in tutto il mondo data la loro scoperta recente. Soltanto negli anni '90 è iniziato il processo d'esplorazione quando gli speleologi hanno esplorato la grotta di Phong Nha, uno dei sistemi di grotte più lungo al mondo. Dedicheremo la nostra giornata alla visita di questo paradiso nascosto. Notte a Dong Hoi.

Giorno 15: Dong Hoi - Hue, tour della città del Vietnam, l'ultima dinastia feudale, gita in barca - 27 agosto Arrivo a Hue prima di pranzo. Alla stazione ci viene a prendere un minivan e ci porta in albergo.
Secondo molti Hue è la città più bella del Vietnam, fu la capitale del paese dal 1802 al 1945 ed è un importante centro culturale, religioso ed educativo. Ha un'enorme Cittadella circondata da un fossato. Fu costruita dall'imperatore Gia Long a partire dal 1804. Al suo interno si trovano i nove cannoni sacri, la Città Imperiale, il Palazzo dell'Armonia Suprema e la Sala dei mandarini. Sfortunatamente, l'affascinante Città Purpurea Proibita fu seriamente danneggiata durante la guerra del Vietnam. 
Nel pomeriggio visiteremo l’ex Cittadella Imperiale. 
Poi arriviamo a piedi al molo per una piccola gita in barca sul fiume Perfume, per ammirare la città dall’acqua e quieti villaggi sulla riva del fiume. 
Scesi dalla barca cammineremo fino a visitare la pagoda di Thien Mu, che si affaccia sul fiume Perfume. Qui scopriremo molto sul buddismo vietnamita.
Visita del mercato di Dong Ba se il tempo lo permette. Poi si torna in hotel. 

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, ingressi, colazione, barca, hotel.

Giorno 16: Hue, giro facile in bicicletta - trasferimento a Aluoi, famiglie delle tribù della collina - 28 agosto Prima colazione in hotel, poi prendiamo le nostre biciclette per fare un’allegra passeggiata nei dintorni di Hue. Sarà l'occasione per esplorare il fascino nascosto della campagna, nonché conoscere di più la storia della dinastia Nguyen.
Saliamo sulla collina di Vong Canh. Ci fermiamo a visitare Giao Heaven per saperne di più dei culti della cultura Hue. Arriviamo sulla Vong Canh Hill. Da qui si ha una superba vista sul fiume e sulla valle. 
Pedaliamo indietro e ci fermiamo a visitare dei villaggi in cui si producono incenso e cappelli. Poi proseguiamo per il tempio di Dien Voi Re (cioè Tempio del barrito dell'elefante). La leggenda vuole che un elefante morente mise in pericolo la costruzione del tempio. Si prostrò proprio lì, barrendo. 
In realtà, il nome ufficiale del tempio è Long Chau. E’ stato costruito nel 1817, sotto al tempo del re Gia Long. 
Poi visitiamo le Tiger Right (Ho Quyen). Anche queste arene erano dedicate all'animale simbolo del potere reale, l’elefante. Durante combattimenti (truccati), gli elefanti affrontavano tigri a cui erano stati levati artigli e denti, per assicurare la vittoria ai pachidermi. Costruite nel 1930, le arene accoglievano una delle distrazioni preferite della corte imperiale, a cui assisteva anche l'imperatore.

Torniamo a Hue e lasciamo le biciclette. Dopo il pranzo andiamo a A Luoi (~ 60 km da Hue). Lungo la strada si possono ammirare la vita e le attività quotidiane delle tribù delle colline, come i Katu e i Ta Oi. Visiteremo anche il villaggio di Ashau, dove ha avuto luogo un’importante e violente battaglia durante la guerra del Vietnam. E 'anche il luogo dove gli USA hanno scaricato veleni e diossina usandoli come armi chimiche contro la popolazione. Una triste pagina di storia che non va dimenticata.
Poi arriviamo al villaggio di Roang, che si trova sul sentiero di Ho Chi Minh. Qui la foresta è molto bella. Possiamo anche rilassarci e bagnarci alle Roang Hot Spring. 
La sera la passeremo presso una famiglia di etnia Aka. Famosi per le loro abilità di tessitori. Si cena con loro e c’è sempre uno spettacolo di musica tradizionale eseguito dai Ta Oi. Pernottamento in home stay. 

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, biciclette, biglietti d'ingresso, tutti i pasti, spettacolo di musica tradizionale, notte in famiglia

Giorno 17: Un Luoi - Hoi An - 29 agosto La mattina sveglia presto per godersi l'aria fresca in montagna. La colazione sarà servita presso la nostra famiglia. Da lì faremo una facile passeggiata all'interno della foresta di Aroang (~ 3 ore) per imparare qualcosa sulla ricca fauna e flora locale. Poi andiamo a Hien per il pranzo in un ristorante locale, e quindi ritorno a Hoi An, dove si dorme in hotel. 

 Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, colazione, pranzo, hotel.
Giorno 18: Hoi An -  My Son Holy land- Hoi Han (visita a piedi e giro in bicicletta fino alTra Que vegetable village) - 30 agosto Hoi An è un importante porto fluviale nata sulle rive del fiume Thu Bon. E’ una città storica, dotata di gran fascino. Sviluppatasi contemporaneamente a Macao, accoglieva i velieri di mercanti olandesi, portoghesi e giapponesi e mantiene tuttora questa atmosfera di tempi passati. Ci sono magnifici edifici (quasi 850) di grande valore storico ed incantevoli stradine, dove vedrete pagode, case dei mercanti, palazzi pubblici e un intero isolato di case porticate francesi.
In mattinata visitiamo il complesso monumentale della dinastia Champa, il My Son Holy land, poi torniamo a Hoi An per l'ora di pranzo. Nel  pomeriggio invece facciamo un tour guidato a piedi per la città vecchia. Visiteramo la vecchia Tan Ky House, il famoso Ponte Coperto giapponese e l'elegante Phuc Kien Assembly Hall. 
Dopo di che si farà un giro in bicicletta nella campagna di Hoi An raggiungendo il villaggio di Tra Que. Qui scopriremo qualcosa di più sulla varietà di ortaggi coltivati dalla popolazione locale. 
Rientro in hotel prima del buio.

Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, hotel, colazione.

Giorno 19: Hoi An - Danang, vola a Saigon - 31 agosto Prima colazione in hotel e poi trasferimento di mattina presto all'aeroporto di Danang per il volo del mattino a Saigon. 
Al vostro arrivo vi verranno a prendere all’aeroporto e vi porteranno subito a visitare museo all'aperto di Cu Chi: i famosissimi sistemi di tunnel dei vietcong. Comprenderete sulla vostra pelle cosa ha rappresentato la guerra per i vietnamiti e in che condizioni l’ha condotta l’esercito. Potrete strisciare attraverso 50 - 100 metri del sistema di 200 km totali del tunnel. 
Sulla via del ritorno ci fermiamo in qualche negozietto di carta di riso. Da lì le vedute sulla campagna del Vietnam e sulle risaie sono incantevoli. 
Poi arriviamo a Saigon.
Saigon (o Ho Chi Minh) rappresenta il cuore e l'anima del Vietnam. Caotica, dinamica e industriosa, è la città più grande del paese, la capitale economica e anche la promotrice delle nuove tendenze culturali. Ciò nonostante nella moderna metropoli non sono state dimenticate le tradizioni secolari. 
Visitiamo il War Remnants Museum, la cattedrale di Notre Dame in stile neoromanico e la storica Posta Centrale. 
Arriviamo in albergo verso le 17 e 30. Cena libera e pernottamento in hotel. 

Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, prima colazione, biglietto aereo, hotel.

Giorno 20: Saigon - Visita il delta del Mekong, ciclismo facile - Can Tho - 1 sett Partenza alle ore 8.00 diretti a sud di Saigon, a Cai Be. All'arrivo, ci imbarchiamo su barca per visitare il mercato galleggiante e fare una crociera sull’enorme Mekong , che qui raggiunge 1,5 km di larghezza. Navighiamo fino all'isola di Phu Dong. Qui prendiamo le biciclette per esplorare i frutteti e la vita quotidiana degli agricoltori. Pranzo sull'isola e poi si naviga fino a Vinh Long. 
Nel pomeriggio abbiamo circa 3 ore di bici. Pedaliamo con calma attraverso immensi campi di riso, villaggi rurali e fluviali. Il nostro bus ci viene a prendere per portarci in una casa agricola locale. La cena sarà servita dalla famiglia ospitante. Chiacchieriamo con i padroni di casa e ci godiamo questa notte presso le famiglie rurali del Delta del Mekong. 

Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, biciclette, ingressi, barca, frutta di stagione, tutti i pasti, pernottamento in famiglia.

Giorno 21: Can Tho - Saigon - 2 settembre Alla prima luce del giorno si sentono già gli animali nel cortile e le barche sul fiume. Anche qui è possibile aiutare le famiglie nelle loro attività quotidiane. 
Dopo la prima colazione riprendiamo la barca e andiamo al mercato di Cai Rang. Poi risaliamo in bici per 2 ore di pedalata immersi nel bellissimo paesaggio del Delta. Si incrocia molta gente del posto, la maggior parte si muove come noi: in bicicletta. 
Dopo il pranzo a Can Tho, torniamo a Saigon. Arrivo circa alle 17. Check Inn in Hotel e relax a vostro piacimento Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingresso, colazione, pranzo, biciclette, barca, hotel.

Giorno 22: Saigon - mattinata libera  - trasferimento in aeroporto - 3 settembre
Oggi abbiamo ancora del tempo per rilassarci o fare un giro per la città di Saigon . 
La zona centrale di Ho Chi Minh è imperdibile di domenica e nelle sere dei giorni di vacanza. Le strade sono piene fino all'inverosimile di giovani vietnamiti che vanno in giro in bicicletta e in moto per mettersi in mostra o per adocchiare. Nei dintorni del Teatro Municipale si ritrovano gli amanti del jazz. Fra i divertimenti si può scegliere tra le discoteche, i karaoke, la musica occidentale nei bar o la musica tradizionale vietnamita al conservatorio. La maggior parte dei locali si trova nel centro della città, lungo Mac Thi Buoi St.
Trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno. Arrivederci e speriamo di rivedervi presto! 

Incluso nella quota: prima colazione, trasporto all'aeroporto

Giorno 23: Arrivo in Italia

La quota comprende:

- Il volo internazionale e le tasse aeroportuali
- voli interni come da programma
- tutti i trasporti in pulmino con autista/guida o con altri mezzi (barca, treno)
- tutti i pernottamenti (camera doppia o tripla con bagno privato, salvo nelle famiglie dove a volte avrete bagno in comune),
- i biglietti di ingresso a siti e monumenti
- la guida parlante inglese,
- la crociera in barca locale.
- biciclette
- kayak
- Molti dei pasti (vedete giorno per giorno quali sono inclusi e quali no)
- Assicurazione sanitaria e bagaglio.

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

Non comprende:

- Alcuni pasti non sono inclusi (vedete giorno per giorno quali sono inclusi e quali no). In questi casi si può mangiare dove si vuole, da soli o con il gruppo. 
- le bevande
- visto
- l'escursione alle grotte Phong Nha 

Usando i ristorantini locali spenderete al massimo 100 euro per questi pasti non inclusi.

Supplemento singola: per i pernottamenti in hotel si può avere la camera singola (ma consigliamo di dormire con altri partecipanti, così il gruppo risulta più unito). Per alcuni pernottamenti in famiglia no. 
Il supplemento singola totale è di 300 euro.

[video:http://www.youtube.com/watch?v=krOBtvCMUpY]
Video di Angelo - partecipante del gruppo Vietnam estate 2011

Visto per il Vietnam

Ci sono due strade per avere il visto:

- prenderlo da soli andando al consolato (costo circa 65 euro)
- prenderlo assieme facendo il visto di gruppo (costi 15 euro per l'appoval letter + 45 USD da pagare all'arrivo = totale circa 55 euro)

Nel secondo caso dovete inviarci una scannerizzazione della pagina principale del vostro passaporto e faremo noi tutte le pratiche.

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: Per soggiorni inferiori a 2 settimane il visto non è più richiesto.


Forum del Viaggio



Forum del viaggio

AlexandraT
Staff  Staff

Ciao Vagabondi!!

Sono Alexandra e vi do il benvenuto sul forum, spero di partire insieme a voi per questa fantastica avventura!

E' passato poco più di un mese dal mio ritorno dall'Asia e ancora i suoi colori mi brillano negli occhi, ancora vivi i suoi profumi e sapori e sopratutto sento ancora il suo calore! Quello dei tanti sorrisi, degli sguardi sereni, di quella sensazione di pace infinita.. E come non voler tornare subito, come non aver voglia di rivivere queste bellissime sensazioni?

Ho scelto questo viaggio perchè è stato studiato per vedere il Vietnam cosi' com'è, per andare dritto nel suo cuore, per respirare l'aria che respira la sua gente, per mangiare e dormire insieme a loro, per vivere emozioni forti davanti ai suoi splendidi scenari, per sentire da vicino la sua storia. In macchina, a piedi, in bicicletta, in barca, ad ogni angolo una nuova scoperta. 

Se anche voi siete amanti dell'autenticità e con tanta voglia di vivere uno dei paesi più "puri" dell'Asia allora siete nel posto giusto, unitevi a me e partiamo insieme per questa fantastica destinazione !!!

Dom, 04/26/2015 - 23:48 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff
Ciao Vagabondi! Prima di iniziare a dettagliare il programma volevo parlare sulla struttura di questo viaggio! In totale dura 22 giorni però abbiamo pensato anche a chi di ferie ne ha di meno dividendolo in 2 parti:   14 giorni: nord del Vietnam 
Hanoi, Ha Giang e le zone dell'estremo nord, una vera immersione nella cultura vietnamita dove passeremo delle notti nelle case delle etnie locali. Visiteremo le zone naturalistiche dai paesaggi mozzafiato, interagiremo con le tribù e scaleremo le montagne! Chi ha fatto questo viaggio ne è rimasto colpito! *cuore*
Si torna poi a Hanoi per andare alla spettacolare baia di Ha Long. 
Rientro a Hanoi dove il gruppo si dividerà. Chi fa 14 giorni riparte per l'Italia. 22 giorni: sud del Vietnam
Da Hanoi si va a Hue dove approfondiremo il buddhismo vietnamita , Alou dove si dorme ancora nelle case dei locali, e poi Hoi An (città storica e punto di partenza per tante nostre attività). 
Con un volo interno si arriva a Saigon, la città più grande del paese, il delta del Mekong in bicicletta poi si torna in città che sarà anche l'ultima tappa del nostro viaggio. Corto o lungo, il viaggio in Vietnam è stato creato per regalare emozioni uniche a grande impatto con la cultura locale! A voi la scelta!!!
Mer, 04/29/2015 - 01:19 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

"Non vi limiterete a sedervi su un bus e guardare dal finestrino, ma girerete il Vietnam con tutti i mezzi possibili, dal pulmino privato alla bicicletta, dal treno al kayak, dalla barca al rishaw all'autobus urbano. Fino ad arrivare ai vostri piedi.

I pernottamenti non saranno solo in hotel, ma anche in barca e in case locali nei villaggi vietnamiti, dove si potrà partecipare alla vera vita di chi ci abita e anche aiutare nei lavori quotidiani. E' anche un modo per far finire i vostri soldini direttamente nelle mani degli abitanti dei villaggi."

Come avrete ben capito questo è un viaggio di quelli che segnano, un viaggio che apre nuovi mondi, un viaggio dove la realtà si tocca con la mano! Le cene a casa dei locali, il cibo di strada, le lunghe immersioni nei paesaggi inconfondibili.. solo un piccolo assaggio di questo meraviglioso itinerario!!

 

Gio, 04/30/2015 - 09:19 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Il 30 aprile del 1975 crolla il Governo del Vietnam del Sud mettendo fine ad uno dei conflitti mondiali più cruenti della storia. I carri armati del Vietnam del Nord rompono i cancelli del palazzo presidenziale di Saigon e innalzano la bandiera comunista.

Sfilate coloratissime, parate e danze: così il Vietnam ha festeggiato pochi giorni fa la fine della guerra e la liberazione di Saigon e la riunificazione del paese!

 

Lun, 05/04/2015 - 09:18 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Una domanda che non può passare inosservata per chi sta programmando un viaggio in Vietnam..Qual'è il periodo migliore per andarci?

Ebbene, "NON ESISTE UN PERIODO MIGIORE DI UN'ALTRO" ci dice la Lonely Planet, quando in un posto fa freddo e piove, in un'altro c'è il sole.

Nella parte "settentrionale" (ovvero la prima parte del viaggio di 14 giorni) ci attende una calda estate, mentre nella parte sud del Vietnam (ovvero la parte che visiteremo con chi  sceglierà il viaggio lungo) è prevista la stagione umida.

Poi c'è la testimonianza del nostro Vagabondo DOC Smarro che ha iniziato il suo viaggio in Vietnam nel mese di agosto : "4 temporali in 40 giorni di viaggio della durata massima di 10 minuti". La teoria va bene, la pratica ancora meglio! Qualcuno si potrebbe mai lamentare ? 

 

 

Lun, 05/04/2015 - 22:14 Collegamento permanente

Buongiorno a tutti. Io ho in mente di andare in Vietnam e con le date ci troviamo più o meno..

Mi chiedevo inanzitutto se sarebbe possibile ancora aggregarsi, poi mi chiedevo se in questo viaggio, di cui ho letto il programma, ci sarà anche modo di rilassarsi e di rallentare  visto le tantissime cose in programma.

Si..i miei amici mi dicono che sono pigro...

Dom, 07/19/2015 - 13:52 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

In risposta a di ANAM

Ciao ANAM! Benvenuto nel nostro forum!

Si, ci sono ancora pochi giorni per poter aderire a questo bellissimo viaggio! Vorresti fare le 2 settimane o il viaggio lungo?

Che dire, il bello del viaggio in Vietnam e' che e' molto attivo, si rilassa facendo trekking in mezzo ai paesaggi mozzafiato o andando in bicicleta, oppure cucinando con i locali.. Non si corre pero' non ci si ferma nemmeno, il paese ha troppo da offrire, dobbiamo sfruttare tutto il tempo! :)

Puoi sempre dimostrare ai tuoi amici che non e' vero che sei pigro! :D

Lun, 07/20/2015 - 09:39 Collegamento permanente

Ma che bel viaggio!!! 

Ad Hanoi festeggiate l'arrivo con la Bia Oi only in Hanoi! Una birra molto artigianale (la fanno in casa) che si gusta seduti praticamente sui marciapiedi e spillata da botticelle in micro negozi 

Mer, 05/06/2015 - 10:13 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

E visto che si è aperto l'argometo cibo..

Cosa si mangia in Vietnam? Che differenze ci sono rispetto alle altre cucine asiatiche?

In effetti tra la cucina vietnamita e quelle cinese e cambogiana ci sono più similitudini che differenze. Ma quelle, poche, differenze che esistono, sono sostanziali. Al palato del raffinato gourmet, come a quello del neofita, apparirà subito evidente che la cucina vietnamita, rispetto alla cinese, riesce ad essere contemporaneamente più gustosa e più leggera. La maggior digeribilità è dovuta a un minore uso di grassi e alcool nella cottura; i sapori restano forti grazie all’uso delle spezie e soprattutto delle salse.

Se il piatto tipico della cucina vietnamita è la zuppa pho, seguita dagli involtini primavera, l’ingrediente più importante di quasi tutte le pietanze è la salsa Nuoc Mam, a base di pesce, che non ha equivalenti nelle altre tradizioni culinarie asiatiche e di cui i vietnamiti vanno estremamente fieri, assolutamente a ragione. Il riso spadroneggia sulle tavole vietnamite, anche sotto forma di noodles o di liquore; per quanto riguarda le bevande, è chiaramente diffuso il , ma la più amata è il latte di cocco, ingrediente fondamentale anche di molte ricette.

Poi c'è il meraviglioso cibo di strada che è una delle parti più belle dei miei viaggi! Come non essere partecipe a uno spettacolo cosi' ?!

E da bere???

Sono diffusi almeno una cinquantina di vini diversi, la maggior parte dei quali derivati dal riso; molto amata, e di produzione locale, anche la birra!

 

Tantissimi nuovi sapori, tutti da provare!! Si, sempre più convinta che questo sarà un viaggio indimenticabile!

Gio, 05/07/2015 - 23:11 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Solo se riusciremo a guardare l'Universo come un tutt'uno in cui ogni parte riflette la totalità e in cui la grande bellezza sta nella diversità cominceremo a capire chi siamo e dove stiamo.

( Tiziano Terzani )

Dom, 05/10/2015 - 11:00 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Cari vagabondi,

Se non siete ancora convinti per la destinazione di quest'estate ho trovato 10 ottime ragioni per scegliere il Vietnam del Nord ( ovviamente per chi ha più ferie fare il viaggio completo includendo anche il sud sarebbe uno spettacolo!) . 

- grazie alla mia carissima amica e DOC Simona  -

 

 

 

 

Perché dovreste iscrivervi subito, e in TANTI, per il Vietnam del Nord? (poi ne parleremo anche del Sud!)

Eccovi 10 tra i tanti motivi:

 

1. Perché il Vietnam è storia, non passata ma odierna e solo vivendolo potremmo capire un capitolo umano e storico così importante.  Perchè se pensiamo che la guerra del Vietnam si possa capire leggendo e ascoltando e guardando dei documentari… Mi spiace, ma non sono d'accordo... 

 

2. Perché inizieremo il nostro viaggio da Hanoi, la capitale del Vietnam e ci immergeremo nella sua storia durante il giorno, ma (ve lo propongo già) andremo anche di notte a vedere le luci e i colori che le danno una veste totalmente diversa… perché la vista notturna del lago va vista?!?

 

3. Perché tutti sognano di poter vivere un Paese da vicino, e con questo viaggio di Vagabondo potremo dormire nelle CASE di alcune famiglie (e sono pure sulle palafitte!).

 

4. Perché visiteremo i villaggi del nord, con calma. Prendendoci anche il tempo del relax e del vero contatto con le etnie locali (wow!)

 

5. Perché dopo tutta sta calma, faremo anche TREKKING nei campi di riso, su e giù per le colline visitando i villaggi delle minoranze! (E già solo questo non vale tutto il viaggio???;) ).

 

6. Perché dormendo nelle case delle famiglie (altre, non le stesse delle palafitte) ci alzeremo la mattina… IN UN VILLAGGIO DEL VIETNAM! E ci chiederemo quasi certamente "ma che ci faccio qui"? E sperando che la domanda non sia dovuta solo al troppo alcol della sera prima (ahaha)… Vivremo una giornata da vero villaggio ovvero: diamoci da fare che dobbiamo preparare la colazione e dar da mangiare agli animali... (e le chiamano vacanze? ahaah). 

 

7. Perché seguiremo i percorsi dei fiumi che non solo scandiscono la vita di questo Paese, ma caratterizzano anche gli scenari verdeggianti e collinari che potremmo immortalare in delle foto da poster !

 

8. Perché vedremo dei paesaggi mozzafiato (perdendoci) lungo percorsi on the road per lunghi tratti che ci permetteranno di chiacchierare ore e ore insieme (... ok, magari non ore e ore? ;))

 

9. Perché andremo alla baia di Ha Long  (Patrimonio UNESCO e già non è poco) UNA DELLE 7 MERAVIGLIE NATURALI DEL MONDO 

 

10. Perché se saremo in tanti e creeremo un bel gruppo… Vivremo in Vietnam il clima più rifocillante che esista: la risata!

 

Mar, 05/12/2015 - 09:17 Collegamento permanente
Simofringe
Staff  Staff

*air_kiss*

Confermo tutto! Viaggio splendido, dai sapori intensi e soprattutto OTTIMI (se si parla di cibo)!
(Secondo me)... Da vivere il prima possibile! ;) 

Mer, 05/13/2015 - 12:04 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Grazie Simo!! Eh si, di motivi ce ne sono tanti per scegliere il Vietnam!!

Io l'ho scelto perchè amo i posti "veri", stare a contatto con le persone, immergermi nella loro cultura e storia, prendermene un pezzo e portarmelo dentro per sempre, perchè amo il verde, la natura, amo camminare, pedalare, adoro il mare ............ e se volete continuo!!

E quello che mi piace di più è poter condividere queste bellezze con persone che le apprezzano come me !!!

Gio, 05/14/2015 - 15:56 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

I 10 motivi per andare in Vietnam li abbiamo trovati facilmente. Ma questo paese nasconde anche diverse curiosità! Eccone alcune di loro!!

 

1. Il Vietnam è il più grande esportatore di anacardi del mondo e il secondo esportatore più importante di riso.

 

2. Invece delle campanelle, sono i gong tradizionali ad essere usati nelle scuole.

 

3. Nonostante il Vietnam sia un Paese in via di sviluppo, il suo tasso di alfabetizzazione è pari al 94%.

 

4. Fra tutte le nazioni in via di sviluppo, il Vietnam è fra quelle che presentano il tasso più basso di disoccupazione.

 

5. Nel Lago Ovest puoi vedere il relitto di un aereo B52 americano.

 

6. Circa 10 milioni di motociclette percorrono ogni giorno le strade vietnamite.

 

7. Il ruou ran (vino di serpente) presenta un serpente al suo interno e si dice che possa curare ogni malattia.

 

8. Il cognome vietnamita più diffuso è Nguyen.

 

9. In Vietnam è piuttosto comune avere dei maiali come animali domestici.

 

10. La lingua vietnamita è caratterizzata da sei toni diversi. Un cambiamento nel tono modifica il significato della parola. È per questo che è uno degli idiomi più difficili da imparare.

 

E con questa via auguro un chào buổi sáng a tutti!! ( buon giorno in vietnamita)

Mer, 05/20/2015 - 00:02 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Hanoi, capitale politica del Vietnam, significa in vietnamita "al di qua del fiume" ed è adagiata lungo la sponda del Fiume Rosso, che nel corso del tempo, a causa di alluvioni e cambi di percorso, ha dato vita a diversi laghi costellati da isolette che caratterizzano il paesaggio urbano. E’ abitata da circa un milione di abitanti. 

Hanoi si presenta come una tipica città francese d’ inizio secolo, con lunghi viali, parchi e costruzioni che richiamano appunto lo stile francese, retaggio della dominazione coloniale. Non mancano però aspetti che richiamano la secolare cultura asiatica. Malgrado i bombardamenti subiti dalla città infatti, buona parte dei suoi edifici storici sono ancora in discrete condizioni. Un’immagine tipica dell’antica architettura vietnamita è fornita dal Tempio della Letteratura, dedicato a Confucio nel 1.070 da antichi eruditi e letterati, che qui fondarono la prima università del paese, senza tralasciare il tempio di Ngoc Son, ubicato su un’isoletta del lago Hoan Kiem.

Altre importanti attrattive storiche della capitale sono la Pagoda Mot Cot ( conosciuta come “Pagoda ad un solo pilastro”), particolarissima pagoda in legno che poggia su un unico pilastro, costruita nel 1.049 a rappresentazione della purezza del fior di loto; il Mausoleo di Ho Chi Minh, legato alla storia recente del Paese; il tempio del genio Quan Than ed il lago della Spada Restituita, circondato da alberi secolari.

E’ infine interessante andare alla scoperta dello spirito popolare della città, visitando il Museo delle Etnie e passeggiando tra negozietti colorati e vecchie botteghe all’interno del Quartiere Vecchio (XV secolo), a bordo dei tradizionali cyclò.

 

Ven, 05/22/2015 - 23:12 Collegamento permanente
AlexandraT
Staff  Staff

Abbiamo parlato di piatti squisiti per tutti i gusti ma..

Lo sapevate che mangiare la rana è una prelibatezza nel Vietnam? I nativi lo chiamano “pollo verde”!

Io non l'ho mai mangiata però mi piace sfidare me stessa e assaggiare tutto ciò che dai locali viene considerato buon cibo. Ebbene mangiare la rana non sarebbe neanche uno sforzo enorme! Mi piacerebbe fare insieme a voi qualche prova di coraggio .. e non sto mica parlando del pollo verde!! :D

( Non vi starò mica spaventando vagabondi?! )

Mar, 05/26/2015 - 21:54 Collegamento permanente



  • Prezzo base:
  • Cassa comune:
  • Partenza: 13 Agosto 2015
  • Ritorno: 26 Agosto 2015
  • Durata: 14 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
FORUM




    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI