Gruppo Thailandia INTO THE BLUE Freak Style - Partenza del 2017-12-26

Thailandia INTO THE BLUE Freak Style



  • Quota: 1450
  • Cassa comune: 320
  • Partenza: 26 Dicembre 2017
  • Ritorno: 9 Gennaio 2018
  • Durata: 15 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti/posti:

Con La Vagabonda DOC Giulia / dyante

Giulia è una trentenne siciliana di Enna, che in Asia è di casa! Cresciuta con una smodata voglia di conoscere il mondo e tutti gli aspetti che contraddistinguono le diverse culture. Per questo fin dal liceo inizia a studiare lingue straniere e a viaggiare zaino spalla per l'Europa. All'università studia arte e archeologia dell’India e dell’Asia Centrale, si focalizza sul Sanscrito e sulle lingue antiche. Durante gli studi si reca spesso in India, Nepal e Tibet dove trascorre interi mesi per approfondire ciò che studia sui libri e per vivere a stretto contatto con la comunità. Impara a parlare l'hindi, il nepali e il tibetano, oltre all'inglese e francese che già parlava. Si specializza in lingue e tradizioni del tibet per preservare questo tesoro in estinzione.

Oggi amministra un’associazione culturale per la diffusione e la promozione delle arti e delle culture dell’Asia, collabora con il Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘G. Tucci’ di Roma e come Vagabonda DOC vorrebbe condividere le proprie conoscenze con le belle persone e favorire lo scambio con gli altri per approfondire nuovi saperi.


Elenco Iscritti

Alessia - AlessiaM90 - da Roma - con Arianna Oriana - OrianaSck - da Roma - cerca compagna di stanza Gabriella - da Roma - cerca compagna di stanza Stefania - da Milano - cerca compagna di stanza Arianna - ARIANNAL - da Milano - con Alessia Davide - Forrestbono86 - da Milano - cerca compagno di stanza Mauro - da Milano - cerca compagno di stanza Yanina - Yani - da Milano - cerca compagna di stanza Paolo - Difa27 - da Milano - cerca compagno di stanza Annalisa - Annalisa94 - da Milano - cerca compagna di stanza Nicole - Nicole90 - da Milano - cerca compagna di stanza Claudio - Claudio Ianni - da Milano - cerca compagno di stanza Eleonora - ele88 - da Milano - cerca compagna di stanza Andrea - Merlino88 - da Milano - cerca compagno di stanza Mirco - mirkhoz - da Milano - cerca compagno di stanza   La Vagabonda DOC Giulia / dyante - da Catania - cerca compagna di stanza   Rimaste partenze disponibili solo da Milano Malpensa.

Quota

1800 euro

Piano voli

Da Milano Malpensa (Air India) - Su questo volo Stefania, Arianna, Davide, Mauro, Yanina, Paolo, Gabriella, Annalisa, Nicole

AI138  Malpensa  Delhi        26 Dic 20:00  27 Dic 07:45  
AI332  Delhi        Bangkok   27 Dic 13:50  27 Dic 19:35  
AI333  Bangkok   Delhi        09 Gen 08:55 09 Gen 12:00  
AI137  Delhi        Malpensa  09 Gen 14:20 09 Gen 18:30  

Da Roma Fiumicino (Kuwait Airways) - su questo volo: Gabriella, Oriana e Alessia.

KU166 Fiumicino  Koweit          26  Dic        13:30  26  Dic        20:10 KU411 Koweit      Bangkok       26  Dic        22:05   27  Dic        08:50 KU414 Bangkok   Koweit          08  Gen        23:00  09  Gen       03:05 KU165 Koweit      Fiumicino     09  Gen        08:15  09  Gen       12:00

 

Programma di Viaggio

ITINERARIO IN BREVE

Giorno 1: Italia - Bangkok 26 dicembre Giorno 2: arrivo a Bangkok 27 dicembre
Giorno 3: Bangkok 28 dicembre
Giorno 4: Bangkok - volo per Hat Yai - Pak Bara - Ko Lipe 29 dicembre
Giorno 5: Ko Lipe 30 dicembre
Giorno 6: Ko Lipe 31 dicembre
Giorno 7: Ko Lipe – Koh Tarutao (Notte in tenda) 1° gennaio*
Giorno 8: Koh Tarutao (Notte in tenda) 2 gennaio
Giorno 9: Ko Tarutao – Pak Bara - Krabi 3 gennaio
Giorno 10: Krabi - Escursione Phi Phi Island - Kuraburi 4 gennaio
Giorno 11: Kuraburi – Surin (Notte in tenda) 5 gennaio
Giorno 12: Surin . Notte in tenda 6 gennaio
Giorno 13: Surin – Kuraburi – Bangkok 7 gennaio
Giorno 14: Bangkok 8 gennaio
Giorno 15: Bangkok - Volo di rientro per l'Italia 9 gennaio   *Koh Tarutao, le sistemazioni disponibili nel parco sono gestite dall'ente dei parchi nazionali tailandese che permette la prenotazione delle tende solo a 60 giorni dal soggiorno. Pertanto la prenotazione verrà fatta appena possibile ma se non saranno disponibili sistemazioni, si visiterà Koh Tarutao con un'escursione in giornata da Koh Lipe, prolungando quindi il soggiorno a Koh Lipe. 

ITINERARIO IN DETTAGLIO

Giorno 1: Italia - Bangkok 
Partenza dall'Italia. In genere uno scalo e notte in volo.

Giorno 2: arrivo a Bangkok
Arrivo nella capitale thailandese, in genere nel primo pomeriggio.  Questa metropoli davvero eccezionale è ricca di contrasti: svettano grattacieli e strutture tecnologiche di ogni tipo, però ad ogni angolo è sempre vivo il rispetto delle tradizioni popolari. Se non crolliamo di sonno lasciamo i bagagli in albergo e iniziamo già da subito la visita di Bangkok. Poi una passeggiata nella via più famosa della città, Khao San Road dove rimmarete incantati dalla diversità dello street food  e dei suoi divertentissimi locali. Pernottamento a Bangkok.

Giorno 3: Bangkok
Questa mattina andiamo a visitare la zona vecchia di Ko Rattanakosin, con il suo Wat Phra Kaew, il grandissimo complesso fiabesco che ospita anche il Gran Palazzo Reale. Dopo aver ammirato il Buddha reclinato più grande della città dentro il vicino Wat Pho possiamo provare un vero massaggio alla scuola nazionale di massaggi thailandese (l’unica ufficiale). Nel pomeriggio ci possiamo avventurare nell'affollato quartiere di Chinatown (dove chi vuole potrà provare la famosa zuppa ai nidi di rondine). 
Poi cena, passeggiatina digestiva e pernottamento a Bangkok.
Se capiteremo nel fine settimana acquisteremo qualcosa al mercato di Chatuchak, il week end market più grande dell’Asia, dove si trova di tutto e di più e riempiremo qualche spazio vuoto dei nostri bagagli.

Giorno 4: Bangkok - volo per Hat Yai  - Pak Bara - Ko Lipe
Oggi ci svegliamo presto per prendere un volo che ci porterà nel sud del paese. Dall’aeroporto di Hat Yai ci dirigiamo verso Pak Bara, una piccola comunità di pescatori che è anche il principale punto di partenza per il Parco Nazionale Marino di Koh Tarutao. Da qui ci separa solamente 1 ora e mezzo di navigazione dalla splendida isola di Ko Lipe. L’isola di Ko Lipe si trova all’interno dell’incontaminato Koh Tarutao Marine National Park, uno degli scenari più belli di tutta la Thailandia: bianchissime spiagge e la variopinta barriera corallina che si estende per chilometri. Coperta da foreste tropicali e da piantagioni di cocco, quest’isola ospita gli zingari di mare Chao Ley, una comunità che parla la sua propria lingua, sono pescatori e anche bravissime guide per snorkeling e diving. Sarano loro a portarci in giro per l’arcipelago con le coloratissime long-tail boat!

Pomeriggio in spiaggia aspettando il tramonto e pernottamento sull’isola.

Giorno 5: Ko Lipe
Oggi sarà una giornata dedicata al relax e alla scoperta di questa oasi di pace. Ko Lipe è davvero piccola e si può girare a piedi o in bicicletta. Dopo aver fatto il giro delle spiagge possiamo fermarci a Sunset Beach dove si può fare snorkelling vicino la riva.
Cena seduti sulle sedie di bamboo in uno dei localini sulla spiaggia.
Notte in bungalow a Ko Lipe.

Giorno 6: Ko Lipe
Chi ama iniziare presto la giornata potrà farlo nel migliore dei modi con una lezione di yoga sotto gli alberi. Dopodiché possiamo scegliere se rimanere ancora su Ko Lipe oppure fare una bella escursione snorkelling insieme ai chow lair sulle isole vicine.  Sono tutte orlate di palme, spiaggia bianca con tanti bei coralli e coloratissimi pesci. E – cosa più importante – sono tutte DESERTE. Non ci abita nessuno, ma proprio nessuno nessuno, perché sono parco nazionale. Vi sentirete assolutamente dei Robinson Crusoe. Sulla grande isola di Adang possiamo anche fare un trekking, salire sulla sua cima e osservare l’arcipelago dall’alto.
Chiuderemo la giornata magari con un massaggio rilassante in riva al mare e una cena sulla Walking Street, l’unica strada asfaltata dell’isola. 

Giorno 7: Ko Lipe – Koh Tarutao (Notte in tenda)*
Oggi lasceremo Ko Lipe e ci imbarcheremo per l’isola più grande dell’arcipelago, Koh Tarutao. In lingua Malese, Tarutao significa vecchia, antica, primitiva. Qua il tempo sembra si sia fermato, non ci sono costruzioni e l’isola ha mantenuto completamente la sua naturalezza. Non è mai stata abitata , o meglio, nel passato era usata per richiudere i più pericolosi prigionieri oppure come rifugio per i pirati. Del carcere è rimasto ben poco però vale la pena farci un giro. Un ripido sentiero nella giungla ci porterà fino alla Scogliera di Toe Boo da dove potremo ammirare uno splendido panorama sulle isole vicine. E se saremo fortunati incroceremo animali come entelli scuri, tucani o altre specie di coloratissimi uccelli .
Un vero paradiso per Vagabondi dove il trolley non è mai arrivato! 
Cena e pernottamento in tenda fornita dal Parco Nazionale con docce e servizi in comune.

Giorno 8: Koh Tarutao (Notte in tenda)
Gli amanti delle giornate in spiaggia potranno finalmente vivere l’atmosfera di un paradiso perduto, mentre ai più avventurosi spetta l’esplorazione di una delle grotte più temute dai pirati, la Grotta dei Coccodrilli! Eh si, un tempo era abitata proprio da loro! Niente paura i rangers ci assicurano che sono scomparsi! Arriveremo dentro la grotta in canoa costeggiando l’isola incoronata dalle mangrovie, mentre qualche bel varano ci guarderà tranquillo dalle rocce. Un vero paradiso!
Il pomeriggio lo possiamo dedicare a una gita in bici da cross (attenzione alle ripide salite!) oppure al sano relax.

Giorno 9: Ko Tarutao – Pak Bara -  Krabi
Anche se la voglia di rimanere ancora sull’isola sarà tanta, stamattina dobbiamo salutare i nostri amici rangers perché ci aspettano luoghi altrettanto affascinanti.
Torniamo sulla costa e prendiamo un bus che va a nord.  Ci fermiamo a Krabi , cittadina che è il porto di partenza verso alcune tra le più belle isole e spiagge del Mare delle Andamane, la cui caratteristica sono le spettacolari formazioni calcaree. Ma queste le vedremo domani, la serata di oggi è invece dedicata ad un’immersione nella vita di provincia. Krabi si gira a piedi e dopo il tramonto le sue strade diventano un paradiso per gli amanti dei sapori locali: al porto c’è un Night Market che rappresenterà un’ottima occasione per gustare in senso letterale la vera Thailandia!
Notte a Krabi.

Giorno 10: Krabi  - Escursione Phi Phi Island - Kuraburi
Proviamo a pensare ad una spiaggia della Thailandia: sabbia bianca, mare cristallino circondato da verdi e maestose montagne rocciose e solcato da barche addobbate con nastri multicolori… E’ molto possibile che l’immaginazione ci abbia già portato proprio a Maya Bay, uno dei posti più amati di tutta la Thailandia e forse di tutto il globo. Molti se la ricordano in un film, The Beach.  Ci arriveremo con un’escursione in barca, che ci mostrerà anche altri scenari paradisiaci, con varie fermate per tuffarci nelle acque color smeraldo. Attenzione: la zona è anche una delle più turistiche del paese, quindi dobbiamo apprezzare la sua bellezza in compagnia di tante altre barche… non spaventatevi però, ne varrà la pena! 
Al ritorno ci aspetterà un minivan pronto per portarci a Kuraburi, il porto per le isole Surin. Notte in hotel.

Giorno 11: Kuraburi – Surin  (Notte in tenda)
Stamattina in poco più di un’ora di barca raggiungeremo un altro angolo di paradiso, il Parco Nazionale Marino delle Isole Surin, uno splendido arcipelago che si trova a 60 km dalla costa. Resteremo incantati di fronte allo spettacolo della natura: le scintillanti baie turchesi, la sabbia bianchissima, i suoi fondali purpurei e le punte di granito che frecciano verso l’alto. E’ uno dei parchi più protetti della Thailandia, con un solo villaggio lungo la costa che ospita gli zingari di mare. Chiamati Moken in thailandese, vivono girando da un'isola all'altra sulle kebang, le loro barche fatte a mano, dove poi passano la maggior parte del tempo. I moken si stanno integrando nella cultura thailandese, però ve ne sono molti che continuano a conservare le tradizioni della vita tribale.

Appena arrivati lasceremo gli zaini nelle nostre tende (si, il parco è talmente incontaminato che l’unico modo per dormirci è in tenda o in uno dei pochissimi bungalow ) e andremo subito a fare snorkelling magari seguendo le gigantesche tartarughe marine

Notte in tenda, quale miglior occasione per addormentarsi con il suono delle onde se non campeggiare sulla spiaggia?

( le tende sono nuove, con i servizi nelle vicinanze ed elettricità fino alle ore 22.00 )

Giorno 12: Surin . Notte in tenda
Con un’escursione in barca andremo ad esplorare l’ambiente marino che circonda le 5 isole dell’arcipelago. Pesci dai colori vivaci: pappagallo, pagliaccio, astici e coralli morbidi , sono solo alcune delle meraviglie che avvisteremo oggi.  Per non parlare delle balene e le mante che spesso passano nei dintorni. Che dire, un vero spettacolo della natura! Gli amanti del diving potranno esplorare uno dei più quotati siti d’immersione (se non il migliore) di tutta la costa delle Andamane, il Richelieu Rock, una maestosa montagna sottomarina che si trova a 14 km a sud-est.
Ma non solo il mare è popolato: numerosi animali come il macaco cinomolgo, pipistrelli frugivori (dette anche volpi volanti) e svariate specie di uccelli popolano l’isola e non è difficile per niente avvistarli! Nel pomeriggio facciamo una passeggiata lungo un verde .
Notte in tenda.

Giorno 13: Surin – Kuraburi – Bangkok
Ancora mezza giornata per goderci questo posto da cartolina . Possiamo affittare una long-tail boat e fare una breve escursione snorkelling, oppure restare in spiaggia. Nel primo pomeriggio una barca ci porterà sulla terraferma per poi prendere un bus notturno per Bangkok.
Notte in bus.

Giorno 14: Bangkok
Arriveremo nella capitale alle prime ore del mattino.
Continueremo la visita di Bangkok con qualche altro sito di interesse, con un bel massaggio tradizionale o con qualche acquisto.
Cena a sorpresa, dove per provare nuovi sapori rispetto alla ormai conosciuta cucina thai, sceglieremo un ristorante etnico asiatico diverso, tra le mille offerte autentiche di Bangkok.
Pernottamento a Bangkok.

Giorno 15: Bangkok - Volo di rientro per l'Italia
Trasferimento la mattina in aeroporto dove, belli abbronzati, salutiamo la Thailandia e ci imbarchiamo sul volo per l'Italia.
Se invece il volo è in notturna, visiteremo i mercati galleggianti poco fuori città se siamo nel fine settimana, altrimenti il mercato degli amuleti.

*Koh Tarutao, le sistemazioni disponibili nel parco sono gestite dall'ente dei parchi nazionali tailandese che permette la prenotazione delle tende solo a 60 giorni dal soggiorno. Pertanto la prenotazione verrà fatta appena possibile ma se non saranno disponibili sistemazioni, si visiterà Koh Tarutao con un'escursione in giornata da Koh Lipe, prolungando il soggiorno a Koh Lipe. 

La quota comprende:
- Voli internazionali incluse tasse aeroportuali (franchigia bagaglio 20kg)
- Volo Bangkok – Hat Yai incluse tasse aeroportuali e bagaglio - Transfer dall'aeroporto di Hat Yai a Ko Lipe (bus collettivo + traghetto) - Pernottamenti a Bangkok e Kuraburi in hotel. 
- Pacchetto di 3 giorni e due notti al Parco Nazionale Marino delle Isole Surin compresa di transfer via speed boat a/r, pernottamento in tenda (fornite in loco), escursioni in barca giornaliere con fermate per snorkeling e tutti i pasti.
- Assicurazione medico bagaglio

La quota non comprende (per queste spese verrà fatta una cassa comune stimata in 450 euro )
- Pernottamenti a Ko Lipe (3 notti), Krabi (1 notte) e nel parco nazionale di Koh Tarutao (2 notti). Nel parco nazionale di Koh Tarutao a seconda della disponibilità si dorme in bungalow o tenda, quest'ultima affittabile in loco direttamente dal parco.
- Mezzi pubblici (bus, barche, tuk tuk, taxi)
- Ingressi a musei, parchi e monumenti
- Pasti (colazioni, pranzi e cene), eccetto quelli inclusi alle Surin.
- Assicurazione annullamento (opzionale, se la volete stipulare avvertite lo staff al momento dell'iscrizione)

- Supplemento camera singola



Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Ciaoooo

sono Giulia, alias Dyante, e sarò dei vostri!

come potete leggere nella presentazione sono una doc innamorata, appassionata, fissata con l'Oriente e non vedo l'ora di partire per questa nuova esperienza.

la cosa più entusiasmante è trovare il forum già animato e persone cariche come me.

e quindi... dove andiamo a capodanno? ❤️

 

 

Lun, 07/17/2017 - 19:53 Collegamento permanente

Ciaoo Giuliaaa , piacere Oriana *DANCE* , ho divorato la tua presentazione e credo che non poteva capitarci una DOC migliore :shy:  Non so cosa faremo a capodanno ma una cosa è certa , ci divertitemo *cuore*

Lun, 07/17/2017 - 23:27 Collegamento permanente

Un aspetto indispensabile da conoscere prima della partenza?

IL SALUTO

in Thailandia è  wai e si effettua giungendo le mani - come nell'immagine - ed eseguendo un inchino. 

in base al rango sociale poi cambia l'esecuzione: l'inchino si accentua sempre più e le mani si alzano se ci troviamo di fronte una persona che merita rispetto, secondo la tradizione thailandese.

Il saluto Thailandese wai è anche usato per ringraziare qualcuno o chiedere scusa e si accompagna pronunciando la parola Sawasdee.

Se sono gli uomini a salutare vi sentiremo dire Sawasdee khra, invece se il saluto è rivolto da una donna sentiremo pronunciare Sawasdee ka.

 

Gio, 07/20/2017 - 13:02 Collegamento permanente

Che bello ragazze si parte! Aspettando dicembre saranno VERAMENTE mesi lunghissimi! Intanto, studiamo insieme alla bravissima e preparatissima Vagabonda Doc @dyante.

Gio, 07/20/2017 - 18:03 Collegamento permanente

Spero tanto che accettino la mia iscrizione!!! Vorrei tanto unirmi a voi, avevo programmato questo viaggio da tempo insieme a mia cugina @AlessiaM90, stavo solo aspettando il rilascio del passaporto che è stato un pò lento! Spero di essere dei vostri!

Ven, 07/21/2017 - 18:48 Collegamento permanente



  • Quota: 1450
  • Cassa comune: 320
  • Partenza: 26 Dicembre 2017
  • Ritorno: 9 Gennaio 2018
  • Durata: 15 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
FORUM




    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Viaggi in Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI