Gruppo Golfo di Thailandia Freak Style - Partenza del 2018-08-26

Golfo di Thailandia Freak Style

26
Ago
Completo

Viaggiare nel Sud della Thailandia per scoprire le sue meravigle: dalle città di Bangkok e Ayutthaya, alle isolette di Ko Phangan e Ko Tao, per arrivare infine al parco nazionale di Khao Sok. Pronti per questo super Freak Style nel Golfo di Thailandia?

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 1650 €
  • Cassa comune: 450 €
  • Partenza: 26  Agosto  2018
  • Ritorno: 7  Settembre  2018
  • Durata: 13 Giorni
  • Vagabondo DOC: Naghiba
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Laura ha sempre avuto forte passione per le altre culture, al punto da volerne fare la sua professione e andare a vivere in Siria. E’ stata traduttrice e interprete, giornalista di arte e cultura araba, ha ideato un programma radio sulla musica… Continua a leggereVagabondo DOC

Laura ha sempre avuto forte passione per le altre culture, al punto da volerne fare la sua professione e andare a vivere in Siria. E’ stata traduttrice e interprete, giornalista di arte e cultura araba, ha ideato un programma radio sulla musica araba, ha insegnato italiano agli stranieri e ha viaggiato in Africa e in tutto il Medio Oriente. Per lei il viaggio non è il punto di arrivo, ma ogni percorso personale che si intraprende, meglio se non soli, per vivere ogni difficoltà e gioia con più di una prospettiva. Ama negli altri la curiosità e il coraggio di aprire cuore, occhi, mente a nuovi scenari, odori e soprattutto sapori. Il suo hobby preferito in viaggio è esplorare i supermercati per capire meglio i locali. Pensa che nella vita il regalo più grande che ci si possa fare è collezionare e regalare momenti, e chi viaggia si sa, vive due volte.

Naghiba

Questa partenza

  • 26
    Ago
    Dal 26  Ago al 7  Set
    Completo
Vedi tutto

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

27/4/2018 - 14:47 Collegamento permanente

Ciao! sono Laura e avrò io il piacere di accompagnarvi in questo bellissimo viaggio che partirà dai templi meravigliosi e le strade e i mercatini pieni di vita della città degli angeli, Bangkok, per arrivare alle acque cristalline delle isole del Golfo di Thailandia dove potremo fare un tuffo nelle barriere coralline tropicali. 

Su questo forum potrete farmi qualsiasi domanda e levarvi ogni dubbio...fatevi sotto! :)

Repondi

In risposta a di Alice_aum

8/6/2018 - 16:05 Collegamento permanente

Ciao Alice! 

 

daiii iscriviti è un viaggio meraviglioso! e poi fine agosto è ancora meglio perchè ci sarà meno caos e le temperature nel Golfo sono ottimali! 

E i luoghi  che visiteremo sono davvero unici al mondo, spero davvero ti unirai a noi!!!!

Sono comunque a disposizione per qualsiasi dubbio. 

Ti saluto con una foto del parco marino di Ang Thong, che è una delle tappe più belle del programma...con l'Emerald Lake....

 

Laura

Repondi
7/5/2018 - 11:20 Collegamento permanente

Cominciamo a sognare un pò ad occhi aperti il nostro viaggio...

Ayutthaya è parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal dicembre 1991

E' ufficialmente conosciuta come Phra Nakhon Sri Ayutthaya, la grande città sacra di Ayutthaya. I suoi fondatori si ispirarono per il nome all’antica città indiana di Ayodhya (in sanscrito invincibile), mitico luogo di nascita di Rama, eroe del poema Ramayana. Un’ampia e lussureggiante area verde, con un bellissimo laghetto, fa da cornice a un grande parco storico. Gli antichi templi sono suggestivi di come la città dovesse apparire nei giorni del suo massimo splendore. Del glorioso passato, oggi rimangono più di 200 siti storici, in parte restaurati.

Ayutthaya fu la seconda capitale del Siam, dopo Sukhotai, dal 1350 al 1767, quando venne distrutta dall’esercito birmano. All’apice della sua gloria fu una delle città più importanti del mondo. Si contavano più di un milione di abitanti, tre palazzi reali, 375 templi e 95 porte d’ingresso. Era difesa da 29 fortezze e da 12 km di mura, spesse 5 metri. Viaggiatori dell’epoca la descrivevano come stupenda, con i suoi chedi rivestiti d’oro, le grandi torri Khmer e gli imponenti palazzi.

Repondi
15/5/2018 - 12:49 Collegamento permanente

Una volta in Thailandia sentirete tante volte pronunciare, soprattutto in situazioni poco gradevoli, l’espressione Mai Pen Rai.

La traduzione sarebbe “non importa, non fa niente”  ma queste parole non celano solo una risposta ad una situazione inaspettata, bensì un vero e proprio modo di essere e di vivere, a ritmo Thai.

Si pensa che l’uso di tale espressione provenga dalla filosofia Buddista di non dare troppo peso alle mancanze non importanti, e preferire il sorriso alle lacrime. Mai Pen Rai si usa in quelle situazioni in cui la volontà umana non avrebbe comunque la meglio e non si può fare nulla per cambiare il corso di piccoli sfortunati eventi. 

Altra parola che sentiremo molto spesso è "Sanuk", letteralmente significa divertente, culturalmente parlando, molto di più.

Sanuk significa trarre soddisfazione e gioia di vivere da qualsiasi cosa si stia facendo. Che si tratti di una serata al Karaoke o del lavoro nei campi, i Thailandesi cercheranno sempre di rendere il momento “ Sanuk”.

La tendenza a vivere “Sanuk”  non è indicativa di una mentalità frivola o di un rifiuto verso le difficoltà della vita, è invece sinonimo di un forte senso di gioia senza la quale la vita si ridurrebbe a un susseguirsi di eventi senza significato. In ogni momento della vita i thailandesi si inventeranno qualcosa per rendere meno monotona la routine quotidiana, con un pizzico di Sanuk.

Per fare questo viaggio quindi non possiamo dimenticare a casa il sorriso, l’autoironia e la voglia di  vivere a ritmo Thai!!!! 

Repondi
18/5/2018 - 11:02 Collegamento permanente

Oggi voglio darvi il buongiorno cosi! :ciao:

 

Indovinate dove troveremo questa statua? ;)

Voglio anche ricordarvi che per qualsiasi domanda o dubbio o curiosità sul viaggio io sono a vostra completa disposizione! Anche se non siete sicuri di partire presentatevi pure non siate timidi! :)

Possiamo scambiarci idee, opinioni e cominciare a conoscerci! 

 

Repondi
18/5/2018 - 11:01 Collegamento permanente

Ciao miei cari aspiranti Thai vagabondi!

Oggi vi volevo un pò raccontare del parco nazionale di Khao Sok, una delle mete del nostro meraviglioso viaggio :)

Il parco si trova a metà strada tra l’affascinante costa dell’Oceano Indiano ad ovest e il Golfo della Thailandia ad est ed è perfettamente incastonato sulla terraferma tra l’isola di Phuket, Krabi, Khao Lak e Koh Samui. 

Perché andarci? 

E’ un posto fantastico, coperto da un’antichissima foresta sempreverde, circondato da enormi montagne calcaree, segnato da profonde vallate, laghi, grotte emozionanti e popolato da animali selvatici. Nel parco potremo fare dei piccoli trekking o dei giri in canoa lungo il fiume. Una volta raggiunto l’ingresso del parco ci si imbarca su una “long tail boat”, una tipica imbarcazione da pesca thailandese, e si naviga sul lago. Il paesaggio è stupefacente, quasi preistorico. Affioramenti di rocce calcaree che raggiungono i 400 metri di altezza spuntano dall’acqua, così come vecchi alberi e mangrovie. La nebbia che circonda le montagne ricoperte di foresta pluviale rendono il luogo molto suggestivo, talvolta surreale. La foresta è piena di grandi farfalle colorate, millepiedi pelosi, uccelli azzurri ed è l’habitat della Rafflesia, il più grande fiore del mondo. Gli animali terrestri che popolano il parco sono per la maggior parte notturni. La foresta di Khao Sok è ciò che resta di un ecosistema che risale a 160 milioni di anni fa!! 

Vi ho incuriosito un pò? :)

 

Repondi