Gruppo Andalusia Freak Style - Partenza del 2017-04-14

Andalusia Freak Style

14
Apr
Da confermare

Viaggio organizzato in Andalusia modalità Freak Style: Granada, Cordova, Siviglia, Malaga e ancora il flamenco, le tapas e un gruppo di Vagabondi come compagni di viaggio. Si viaggia con i mezzi pubblici. Venite anche voi?

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Da confermare
  • Quota: 590 €
  • Cassa comune: 600 €
  • Partenza: 14  Aprile  2017
  • Ritorno: 23  Aprile  2017
  • Durata: 10 Giorni
  • Vagabondo DOC: callitrix

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali e arrivato a un passo dalla laurea in psicologia, per i casi della vita lavora… Continua a leggereVagabondo DOC

Sergio è un viandante toscano che vive a Firenze e parla diverse lingue: inglese, spagnolo, francese, un po’ di tedesco e di portoghese. Laureato in scienze naturali e arrivato a un passo dalla laurea in psicologia, per i casi della vita lavora nella pubblica amministrazione, ma non ha abbandonato le vecchie passioni, specialmente l'antropologia.

Viaggia di preferenza freak: zaino, piedi e mezzi pubblici. In questo modo ha trascorso 6 mesi in Asia in solitaria e conosce bene anche l’America latina. Ama allo stesso modo le escursioni in montagna e le lunghe traversate in macchina.

Ama le serate con gli amici e i concerti rock, il fumetto e la cultura pop. E’ nottambulo e adora fare tardi girando per i locali o chiacchierando davanti a una birra.

 

callitrix

Questa partenza

  • 14
    Apr
    Dal 14  Apr al 23  Apr
    Da confermare

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

Mar 20/09/2016 - 17:41 Collegamento permanente

Pasqua 2017 è ancora lontanissima, è vero. Ci sono in mezzo tanti mesi e, spero, altri viaggi. Comunque è anche bello progettare i viaggi con anticipo e chi avesse già voglia di pensare all'Andalusia mi trova qui per dubbi, domande e approfondimenti.

Io ci sono già stato diverse volte ma mai nel periodo pasquale. Pare che ci siano dei festeggiamenti davvero fantastici anche per miscredenti incalliti come me, soprattutto a Siviglia!

A presto,

Sergio

Lun 28/11/2016 - 16:17 Collegamento permanente

Torno ad affacciarmi su questo forum dopo più di due mesi...ma d'altronde ne mancano ancora quattro e mezzo alla partenza e in mezzo ci sono  le vacanze invernali. Tanto tempo per pensarci! Ma intanto, se qualcuno dovesse passare di qua e cominciare a pensarci, un paio di foto sivigliane che possono invogliare a partire!

Mer 21/12/2016 - 17:55 Collegamento permanente

Il nostro itinerario comincia e finisce a Malaga, città di lontane origine fenicie e passata attraverso diverse vicissitudini e conquiste. Greca, romana, visigota, araba. Conquistata dai castigliani dopo un ferocissimo assedio alla fine del quindicesimo secolo, ha seguito le vicende della corona spagnola fino alla repubblica, ai giorni bui del franchismo e alla rinascita degli anni ottanta e novanta del secolo scorso.

Grande ma non grandissima (un milione di abitanti con la cintura urbana), affianca il centro storico ai quartieri di più recente espansione. Conserva memorie delle diverse epoche storiche, ha una spumeggiante vita notturna e ospita il Museo Pablo Picasso, che era nato qui.

In risposta a di Lara71

Dom 08/01/2017 - 19:43 Collegamento permanente

Ciao Lara,

grazie e piacere mio di conoscerti *smile*

Spero che tu sia la prima a "rompere il ghiaccio" e iscriversi al viaggio.

E' vero che manca tanto tempo ma io dico che non è mai troppo presto per progettare un viaggio!

Ven 13/01/2017 - 10:45 Collegamento permanente

Anche a me potrebbe interessare. Una domanda un pò sciocca: come faccio ad "appuntarmi" la pagina del forum? Nei post privati c'è la spunta "mi interessa" ma qui non la trovo..*search*

Sab 14/01/2017 - 14:25 Collegamento permanente

L’ultimo sospiro del moro è il titolo di un libro di Salman Rushdie che mi riprometto di leggere da molti anni e che c'entra qualcosa con questo viaggio. Nel romanzo, l'ultimo sospiro del moro è un dipinto che collega il passato al presente, raffigurante lo “sfortunato  el-Zogoybi, ultimo sultano di Granada, visto mentre abbandona l’Alhambra”. Ma il Moro è anche l’ultimo superstite di una famiglia di antichissime origini iberiche trapiantata in India, protagonista del libro le cui vicende si concluderanno in Andalusia, come in un cerchio che si chiude.

Il sospiro del moro è anche un luogo, un passo poco a sud di Granada, sulla strada per Motril. C'è una storia che racconta di un emiro arabo, sconfitto dai re cattolici della "reconquista" e in fuga dalla sua città, che in quel punto si girò ad osservarla un'ultima volta, sospirando per il dolore della perdita.

Gli arabi hanno dominato l'Andalusia per molti secoli e ancora oggi nelle città si respira un'atmosfera meticcia, nei volti delle persone, nei nomi dei luoghi, nel cibo, nelle prospettive e nelle architetture che hanno ereditato segni di quella civiltà che all'epoca era più avanzata, colta, raffinata e tollerante di quella castigliana. Il califfato di Granada è stato l'ultimo a cedere, l'ultima roccaforte europea di un mondo che si stava lentamente sgretolando. Viaggiare in Andalusia è un'immersione profonda in questo mondo meticcio, sanguigno e sensuale, nei suoi colori forti e nei suoi profumi penetranti.

Spesso la storia ci viene presentata da un punto di vista totalmente centrato sull'europa, le vicende di questa regione ci aiutano a provare a cambiare la prospettiva e a pensare come erano le cose viste dall'altra parte, di come a volte ragione e verità siano concetti relativi.

Io vi aspetto per condividere questa esperienza. Il tempo è ancora molto ma meglio non aspettare troppo per avere la possibilità di prenotare buone sistemazioni e soprattutto la visita dell'Alhambra di Granada, uno dei simboli della regione e forse la prova più tangibile della grandezza della civilizzazione araba.

Nelle prossime due settimane sarò in giro tra Inghilterra e Portogallo, un po' meno presente su questo forum ma comunque disponibile a rispondere a ogni vostro dubbio o domanda. A febbraio entreremo nel vivo della preparazione del viaggio.

A presto,

Sergio