Gruppo Golfo di Thailandia Freak Style - Partenza del 2016-08-12

Golfo di Thailandia Freak Style



  • Quota: 1480
  • Cassa comune: 450
  • Partenza: 12 Agosto 2016
  • Ritorno: 24 Agosto 2016
  • Durata: 13 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Confermato
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Iscritti/posti:

Questo è il forum del viaggio dal 12 al 24 agosto 2016

Con la Vagabonda DOC Rossella Rossyy

Rossella è nata a Ischia, una piccola isola vulcanica del mediterraneo. Dopo essersi laureata va a studiare a Nizza in Francia per diversi anni. Per motivi di lavoro si trasferisce poi a Bruxelles, dove scopre le molteplici attività e culture importate da ogni parte del mondo che questa piccola metropoli offre… Tornata a Varese, è sempre pronta ad intraprendere un nuovo viaggio. Rossella è una persona molto allegra, socievole e una buona organizzatrice. Parla correttamente francese e inglese, discretamente lo spagnolo e le piace studiarsi il vocabolario di base dei paesi che va a visitare (ha una collezione di vocabolari!!).  Le piace molto ballare sia i balli caraibici che il tango argentino; fare snorkeling e quando capita immersioni, trekking e ciaspolate. Non le dispiacciono neanche attività più tranquille come lo yoga e la fotografia. Anche se ha già visitato molti paesi da levante a ponente, il suo sogno è quello di riuscire a vedere il mondo intero.

Quota

1750 Euro

Piano voli

Da Milano Malpensa (con Emirates)

EK 102 12AUG 5 MXPDXB   1110 1920 
EK 374 12AUG 5 DXBBKK   2230 0800 13AUG EK 377 24AUG 3 BKKDXB  1550  1900  EK 101 25AUG 4 DXBMXP  0345  0825      

 

Programma di viaggio

Giorno 1: Italia - Bangkok (notte in volo)  (12 agosto)
Partenza dall'Italia. In genere uno scalo e notte in volo.

Giorno 2: arrivo a Bangkok (13 agosto)
Arrivo nella capitale thailandese il mattino presto.  Questa metropoli davvero eccezionale è ricca di contrasti: svettano grattacieli e strutture tecnologiche di ogni tipo, però ad ogni angolo è sempre vivo il rispetto delle tradizioni popolari
Se non crolliamo di sonno lasciamo i bagagli in albergo e iniziamo già da subito la visita di Bangkok. Possiamo andare a fare un giro nella zona vecchia di Ko Rattanakosin, oppure trascorrere del tempo al Wat Pho (tempio del Budda sdraiato) facendoci fare un massaggio alla scuola nazionale di massaggi thailandese (l’unica ufficiale). Poi cena, passeggiatina digestiva e pernottamento a Bangkok.

Giorno 3: Bangkok - Ayutthaya - Bangkok (14 agosto)
Con un'ora di treno o bus raggiungiamo Ayutthaya, che diventò capitale del regno del Siam nel 1351, quando il principe Ramathibodi I fuggì da Lopburi a causa di un'epidemia di varicella e vaiolo. Qui erano già insediati gli khmer (eh si, si riconosce una certa somiglianza con la sorella maggiore cambogiana Angkor) ma fu durante questi anni che divenne una metropoli, con tre palazzi reali, 375 templi e 94 porte di ingresso alla città, protetta da ben 29 fortezze difensive.  Oggi le rovine della città antica formano il cosiddetto "Parco Storico di Ayutthaya", che è uno dei Patrimoni dell'umanità riconosciuti dall'UNESCO, ed è visitabile a piedi o in bicicletta.
Rientro a Bangkok nel pomeriggio, dove ci sarà tempo libero a disposizione.
Stasera poi saremo abbastanza riposati e, anche aiutati dal fuso orario favorevole, possiamo scoprire la vita notturna cittadina, che è sempre allegra e accontante tutti i gusti.
Notte a Bangkok.

Giorno 4: Bangkok (la sera treno notturno per Chumpon(15 agosto)
Oggi l'intera giornata è dedicata a Bangkok . Visiteremo tutti i maggiori punti di interesse della città: il quartiere Thonburi con il magnifico tempio Wat Arun, il Wat Phra Kaew (tempio del Budda smeraldo) e il Grand Palace, l'immensa residenza reale carica di stucchi dorati e di labirintiche stanze. 
Se avremo ancora tempo e forze ci faremo una passeggiata nell'affollato quartiere di Chinatown (dove chi vuole potrà provare la famosa zuppa ai nidi di rondine).

Se capiteremo nel fine settimana acquisteremo qualcosa al mercato di Chatuchak, il week end market più grande dell’Asia, dove si trova di tutto e di più e riempiremo qualche spazio vuoto dei nostri bagagli.

Poi tutti in albergo, dove si prendono le valige e ci si trasferisce alla stazione. Da qui un luxury bus o un treno con cuccetta partirà in direzione Chumphon con noi sopra, per una tranquilla notte di viaggio.

Giorno 5: Chumphon - Ko Tao (16 agosto)
Arrivo a Chumphon al mattino presto, colazione e traghetto per la splendida isola di Ko Tao, dove finalmente ci si potrà rilassare su spiagge meravigliose, oppure avventurarsi in immersioni (o semplice snorkelling) nel mare del golfo di Thailandia. 
Ko Tao è infatti la meta privilegiata per gli appassionati di diving, uno dei pochi posti dove sono avvistabili in tranquillità gli squali, che qui si nutrono di pesce e non di persone. Piacevole destinazione anche per attività meno avventurose, quali il trekking e lo yoga, ha punti panoramici verso cui passeggiare, oltre naturalmente alle sue spiagge. 
La giornata sarà dedicata alla conoscenza dell'isola e al relax. Una cena di pesce e un brindisi danno il via alla parte marina di questo viaggio. 
Pernottamento a Ko Tao.

Giorno 6: Ko Tao (17 agosto)
Oggi organizziamo un'escursione (facoltativa) in barca per ammirare i fondali trasparenti dei migliori punti snorkelling intorno all'isola e le spiaggette più nascoste. Faremo diverse soste per avvistare pesci colorati e flora marina. 
Chi preferisce potrà invece fare un'immersione o semplicemente oziare in spiaggia. Ci si riunisce per una birra al tramonto e la cena. Pernottamento a Ko Tao.

Giorno 7: Ko Tao - Ko Pha Ngan (18 agosto)
Oggi cambiamo isola, in thaghetto andiamo nella più grande Ko Pha-Ngan, caratterizzata dalle sua spiagge bianche orlate di palme e da un mare cristallino. Lasciando da parte le spiagge più rumorose e turistiche, preferiamo una spiaggia nella parte nord est dell'isola (Sarita è stata costretta a visitare ad una ad una tutte queste spiagge per poterla scegliere per voi. Ahi che duro lavoro!).
Giornata a disposizione per passeggiate per ammirare una cascata nell'interno e il famoso promontorio di Hat Rin. Ma come sempre, chi preferisce potrà prendere il sole in spiaggia. 
Pernottamento sull'isola.

Giorno 8: Ko Pha-Ngan (19 agosto) Oggi ci possiamo godere un'altra bella giornata di mare a Koh Phangan. Su quest'isola ci sono delle spiagge bellissime o potrete soprirne ogni giorno una diversa. Se ieri siete stati sulla costa est (Thong Nai Pan è favolosa) oggi potete dedicarvi alla costa ovest con Haad Salad, Haad Yao, Haad Son...solo per citarne alcune. Chi vuole può anche optare per l'escursione al parco nazionale marino di Ang Thong, che si raggiunge in barca con dei tour giornalieri. Sono 40 isole frastagliate rigogliose di giungla e immerse nell'oceano come smeraldi, ospitano scogliere calcaree a strapiombo sul mare, piccole lagune nascoste e spiagge incantate. Il grosso peccato è che sono visitate da molti turisti quindi purtroppo godersele davvero in tranquillità è difficile. Insomma, a voi la scelta. 

Giorno 9: Ko Pha-Ngan (20 agosto)
Giornata di relax sull'isola, dove organizzeremo una passeggiata paesaggistica, una visita al tempio più importante dell'isola e visiteremo un paio di spiagge tra le più belle.
Ancora una cena di pesce tutti insieme prima di lasciare l'arcipelago. 
Pernottamento sull'isola.

Se sarà il periodo giusto, si potrà partecipare allo scatenato Full Moon Party (facoltativo)!.

Giorno 10: Ko Pha-Ngan - Surat Thani - parco nazionale di Khao Sok (21 agosto)
Prima in barca e poi in bus raggiungiamo un'altra meraviglia della natura: il parco nazionale di Khao Sok, una delle zone più umide della nazione. Il parco ospita una delle foreste pluviali più antiche di tutto il pianeta. Alloggeremo in bungalow sul fiume e faremo una passeggiata nella giungla nei dintorni. 
Pernottamento nel parco.

Giorno 11: parco nazionale di Khao Sok (visita) (22 agosto)
Oggi una bella escursione a bordo di un'imbarcazione sul lago Chiaw ci porterà ad ammirare delle spettacolari formazioni calcaree, una grotta e numerosi paesaggi da cartolina. Tenteremo l'avvistamento dei numerosi animali presenti nella zona, tra cui orsi, cinghiali, gaur (un grande bovino selvatico), tapiri, cervi, elefanti e qualche rarissima e famigerata tigre, oltre a numerose varietà di pipistrelli e uccelli. Da queste parti è anche presente la rafflesia, uno dei fiori più grandi del mondo (fino ad 80 cm. di diametro). 
Se resterà del tempo, nel pomeriggio, potremo fare un piccolo trekking, affittare una canoa, oppure riposare alla vista del lento scorrere del fiume che attraversa il parco.
Pernottamento nel parco.

Giorno 12: Khao Sok - Surat Thani - Bangkok (volo) (23 agosto)
Oggi un bus ci riporta a Surat Thani, e un aereo nella capitale thailandese.
Completeremo la visita di Bangkok con qualche altro sito di interesse, con un bel massaggio tradizionale o con qualche acquisto. 
Cena a sorpresa, dove per provare nuovi sapori rispetto alla ormai conosciuta cucina thai, sceglieremo un ristorante etnico asiatico diverso, tra le mille offerte autentiche di Bangkok. 
Pernottamento a Bangkok.

Giorno 13: Bangkok - Volo di rientro per l'Italia (24 agosto)
Trasferimento la mattina in aeroporto dove, belli abbronzati, salutiamo la Thailandia e ci imbarchiamo sul volo per l'Italia.

 

La quota comprende: 
- Voli internazionali incluse tasse aeroportuali (franchigia bagaglio 20kg)
- Volo Surat Thani-Bangkok incluse tasse aeroportuali e bagaglio
- Pernottamenti a Bangkok, al parco nazionale di Khao Sok e a Kho Phangan /Sistemazione in camere doppie (o triple se siete dispari) in guest house tradizionali o bungalow, sempre con bagno privato e quasi sempre con acqua calda.
- escursione al parco nazionale di Khao Sok
- Assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa sempre anche un nostro Vagabondo DOC.

La quota non comprende (per queste spese verrà fatta una cassa comune)
- Altri pernottamenti non inclusi nella quota (sono invece inclusi quelli a Bangkok, al parco nazionale di Khao Sok e a Kho Phangan)
- Mezzi pubblici (bus, barche, tuk tuk, taxi)
- Ingressi a musei, parchi e monumenti
- Pasti (colazioni, pranzi e cene)

- Assicurazione annullamento (opzionale, se la volete stipulare avvertite lo staff al momento dell'iscrizione) - Supplemento camera singola 25  eur/ notte  

Documenti e vaccinazioni

Per viaggiare in Thailandia è sufficiente il passaporto con validità residua di 6 mesi. Non serve visto. Non ci sono vaccinazioni obbligatorie.
E' tuttavia richiesto il vaccino contro la febbre gialla per chi proviene da paesi in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione o per coloro che hanno transitato per più di 12 ore nell’ aeroporto di un paese in cui la febbre gialla é a rischio trasmissione.   Se non sei di nazionalità italiana contatta lo Staff.


Forum del Viaggio



Forum del viaggio

Ciao visto ora il viaggio con partenza il 12 agosto con adolescenti. Sarebbe perfetto io ho una figlia di 13 anni. Unico problema le date. potrei qualche giorno più tardi. La partenza è tassativa il 12?

laura

Lun, 05/23/2016 - 22:59 Collegamento permanente

Sono Rossella, la vagabonda DOC che vi accompagnerà in questo meraviglioso viaggio Freak style in Thailandia :)

Vedo che siamo già un bel gruppetto e non vedo l'ora di conoscervi tutti !!!

A presto 

Gio, 05/26/2016 - 20:26 Collegamento permanente

Ciao Roby,

il numero minimo per confermare il viaggio di solito è di cinque partecipanti!

Questo è un viaggio che prevede la presenza si adolescenti nel gruppo!

Rossella

Lun, 06/06/2016 - 21:34 Collegamento permanente

Cari vagabondi,

nell'attesa di conoscervi inizio a dare qualche informazione sul nostro fantastico viaggio che inizierà a Bangkok, conosciuta anche come la Città degli Angeli.

 

Visiteremo i suoi magnifici palazzi e templi che contrastano con i suoi moderni grattacieli e centri commerciali, ultilizzando tuk tuk, taxi, battelli... ma anche molto a piedi!!! (scarpe comode raccomandatissime !! ;-) )

       

Ven, 06/10/2016 - 18:03 Collegamento permanente

Ciao a tutti, faccio parte dei quattro (3 adulti e un ragazzo di 13 anni) vedo che il gruppo non si popola...spero si aggiunga presto qualcuno, adolescente o non, per rendere la nostra avventura più divertente e interessante...forza ragazzi!!!*clapping*

Gigi

Dom, 06/12/2016 - 11:42 Collegamento permanente

Viaggiare significa anche iniziare una nuova avventura culinaria.

Il Phat Thai è spesso indicato come il piatto nazionale thailandese in quanto contiene gli ingredienti provenienti da tutto il regno. Consiste in una base di spaghetti di riso saltati in padella e fritti insieme all’uovo, arachidi, gamberetti essiccati, tofu, germogli di soia, succo di tamarindo e poi in opzione arricchito con gamberetti e calamari. Ne trovate di buonissimi specialmente nei carretti o ristorantini di strada, prezzo popolare (40/50 baht) ed ottimo anche in caso di attacco di fame!

  Nell'affollato quartiere di Chinatown chi VUOLE potrà provare la famosa zuppa ai nidi di rondine, una prelibatezza Cinese diffusa in tutto il Sud Est asiatico. Può sembrare strano ma la zuppa è fatta con nidi di rondine veri e propri e il fatto ancora più strano è che questo tipo di rondine costruisce il nido nelle caverne quasi interamente con la saliva appiccicosa e gelatinosa.   

Ven, 06/17/2016 - 17:47 Collegamento permanente

ciaooo

, sono la mamma dell' adolescente e della 19 enne, 

in casa nostra tral ' esame di 3' media di Federico e quello  maturita' x Francesca ....non vediamo l'ora di partireeeee  !!!

 

Chiara

Mer, 06/22/2016 - 18:24 Collegamento permanente

Ciaooo Chiara, 

eccovi finalemente !!!  Allora un grande in bocca al lupo a Federico e Francesca !! *corre* *corre**corre*

Rossella

Mer, 06/22/2016 - 21:39 Collegamento permanente

Ayutthaya è una città isola, conosciuta anche come la Venezia d’Oriente, di 15 Km2. Capitale del Siam dal 1350 al 1767, nel suo massimo splendore arrivò a contare un milione di abitanti e qualche centinaia di tempi (Wat).

Il tempio più grande, Wat Phra Si Sanpet, era destinato alla preghiera dei membri della famiglia reale e ospitava una statua del Buddha alta 16 metri e ricoperta da 250 chilogrammi di lamine d’oro, poi fuse dagli invasori birmani. 

Poco più in là, nel Wat Phra Mahathat, radici di Ficus religiosa avvolgono un volto del Buddha, appartenuto a un’effigie distrutta secoli fa. Durante i monsoni, Ayutthaya appariva sospesa sull’acqua.

È raggiungibile da Bangkok (circa 80 km) in autobus o treno. Sceglieremo poi se noleggiare delle biciclette o prendere dei tuk-tuk.

Ven, 06/24/2016 - 13:02 Collegamento permanente

Ciao a tutti,

mi sono innamorata dell'itinerario di questo viaggio, ma non ho mai viaggiato "freak style", sarebbe la mia prima "avventura".

Mi vorreste ugualmente? Perchè sono molto, molto, molto tentata di iscrivermi :)

Ven, 07/01/2016 - 10:29 Collegamento permanente



  • Quota: 1480
  • Cassa comune: 450
  • Partenza: 12 Agosto 2016
  • Ritorno: 24 Agosto 2016
  • Durata: 13 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Confermato
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM




    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Viaggi in Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Maldive
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Emirati Arabi Uniti
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI