Gruppo Patagonia Freak Style - Partenza del 07-11-2018

Un viaggio alla fine del mondo, un viaggio tra ghiacciai perenni, montagne mozzafiato e laghi incastonati dai colori splendenti... Un viaggio che ogni amante della natura deve fare almeno una volta nella vita: viaggio in Patagonia tra Cile e Argentina, alla scoperta di posti che le foto non sanno rendere!

Clicca qui per informazioni generali sul viaggio. Nel forum saranno pubblicate le informazioni specifiche per questa partenza.

Patagonia Freak Style

Patagonia Freak Style

28 contenuti / 0 nuovi
Ultimo contenuto
Ritratto di Vagabondo0
Offline
Last seen: 3 ore 30 min fa
Iscritto: 10/02/2012 - 01:24

 

Quota

€ 2.450 euro a persona
+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: € 1.100 a persona

LA QUOTA INCLUDE:

- volo intercontinentale a/r
- volo interno da Santiago del Cile a Punta Arenas
- volo interno da El Calafate a Ushuaia
- tasse aeroportuali
- bagaglio da stiva
- pernottamento a Santiago (sistemazione in camere doppie, triple o quadruple)
- fee prenotazione voli interni
- assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per questo abbiamo stimato una cassa comune di 1.100 euro a persona):

- pernottamenti non inclusi nella quota
- le escursioni sul lago Argentino e sul canale Beagle
- mezzi pubblici
- Pasti (colazioni, pranzi e cene)

*** Assicurazione annullamento (opzionale, se la volete stipulare avvertite lo staff al momento dell'iscrizione)

A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.

Programma di viaggio Patagonia Freak Style

Potete trovare il programma Patagonia Freak Style dettagliato qui:

image

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.

QUESTO VIAGGIO E' UNA PRIMA (nessun gruppo è mai partito fino ad ora per fare questo itinerario, sarete i primi a vivere quest'esperienza vagabonda)

Gruppo

Da confermare.

Il numero minimo di partecipanti per la conferma di questo gruppo è di 4/5 persone + il vagabondo doc.

Informazioni utili

image

Viaggio di Vagabondo: 
Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Ci sono luoghi nel mondo, che

Ci sono luoghi nel mondo, che hanno generato mille e mille storie. La Terra Promessa, Lo Shan Gri La e l'Eldorado per esempio. Ma questi son posti che non esistono nelle cartine geografiche. Eppure decine di scrittori e cartografi han dedicato la loro vita a parlarci sopra...ci sono altri luoghi nel mondo, pochissimi altri per davvero, che han prodotto fiumi di inchiostro e son stati campo di incredibili scontri ed incontri tra gli uomini e la natura. Tra le montagne e il mare . La Terra del Fuoco , uno di questi, appunto, dove andremo, ci avvolgera' nella sua interezza. Nella forza viva di una natura che a differenza di altri posti( Sahel, Foresta Amazzonica,..)dove cede il passo allo scempio della "civiltà ", in questo ambiente estremo , è incredibilmente ancora in espansione.

È un viaggio questo , vagabondi/e cari, la punta di diamante di quanto può offrire il tour operator Vagabondo. Ma in quanto molto affascinante ed estremo, richiede adeguate doti di forza mentale e capacità di sopportare una logistica non sempre da hotel 5 stelle. 

Diceva qualcuno...brutte strade, bella gente...beh,  cerchiamo di pensare che qualche ns piccola rinuncia verrà lautamente compensata da quel che andremo a vedere , incontrare e vivere in questo meraviglioso viaggio ai confini del tutto. 

Carlos

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Cerco di spiegare un po' di

Cerco di spiegare un po' di logistica legata a questo viaggio...anche in questo senso rappresenta qualcosa di unico.

Avremo 3 passaggi aerei...3...per arrivare nell estremo sud del mondo abitato. Sono passaggi effettuati, il secondo ed il terzo, con aerei IATA ma piuttosto piccoli, e quindi di conseguenza costosi. Ma come ben sapete con Rayian Air o similia,  se prenotati in tempo, costano meno. Stesso discorso è per l'accomodation e le escursioni che andremo certamente a fare. Di conseguenza  la cassa comune, indicata a 1100 euro potrebbe essere utilizzata non nella sua interezza con grande risparmio per le ns tasche.

Non ci sono visti da richiedere x  questo viaggio. È una gran seccatura che bypassiamo con piacere.

La temperatura media a novembre è intorno gli 11 gradi...insomma, come a marzo da noi. Dunque non c'è il gran gelo che possiamo supporre. 

Non mi piace mettere foto di dove andremo e cosa ci riempirà di gioia e stupore, i ns occhi..quelle inserite dallo Staff di Vagabondo credo siano belle e sufficienti . Cercate piuttosto di documentarvi x vs conto attraverso l'estesa bibliografia circa la Patagonia e La Terra del Fuoco. In questo modo la vs fantasia spicchera' il volo se a stimolarla  sarà "gente" del calibro di Darwin, Shektelthon o meglio ancora, Bruce Chatwin...

Vi saluto ora che devo andare al lavoro. 

Ah...come va con il vs spagnolo ?

Un abrazo a quitarvos el air e. Carlos

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Quest'anno ho deciso, vado in

Quest'anno ho deciso, vado in Patagonia ,eppoi giù giù fino alla Terra del Fuoco.  Sono stato in posti non comparabili nel mondo. Le Galapagos, il deserto del Gobi, le Yellow mountings che sono nel concreto lo Shan Gri La, il Canal de Pangalan in Madagascar dove pagaiando x 5 giorni non ho incontrato anima viva...insomma x la Patagonia credo d'esser pronto. Eppure mi piace da matti conoscere e parlare con le persone, senza uno scopo o fine preciso. 

Perché vi scrivo queste considerazioni  ?  Ma perché non potreste minimamente immaginare quante persone andremo ad incontrare in questi luoghi così particolari e pieni di vita....

Non sto raccontando stupidaggini, non faccio promesse da marinaio...solo la considerazione che in questi posti , proprio per il fatto che ci vanno in pochi, questi pochi sono festeggiati ed osannati dai locali. 

Quando viaggio a me interessa osservare la quotidianità della gente, interagire con essa e così avere un taglio non da agenzia turistica del loro vero modo di campare, divertirsi e cibarsi. Tra un invito a casa di un pescatore locale e vedere le...balene, io voto x il pescatore è i suoi racconti...questo in linea di principio, anche se , x chi vorrà, sarà mia cura organizzare questo e quel tour tra iceberg leoni marini e pinguini in frak.  

Vagabondi/e...nn so se qualcuno mi stia leggendo, non so se catturo un vs interesse...per questo vi chiedo di interagire con me x fare di questo viaggio, una cosa bella x ciascuno di noi. A presto sentirci. Carlos

Ritratto di FrancescaTravel
Offline
Last seen: 1 mese 3 settimane fa
Iscritto: 05/04/2017 - 16:46
E' il viaggio da fare almeno

E' il viaggio da fare almeno una volta nella vita e sopratutto forse il viaggio per eccellenza da fare con te Carlos che con le tue parole riesci sempre a fare vibrare e risuonare il cuore e riempire di voglia e desiderio chi ti legge e sarà al tuo fianco. Purtroppo quest'anno non potrò esserci in questa nuova splendida avventura ma consiglio vivamente a chi dubita di iscriversi di buttarsi in questa opportunità piena di vita, di natura-avventura ma soprattutto un'esperienza colma di grande umanità. Un viaggio ai Confini, oltre l'orizzonte l'Antartide, il sesto continente; ogni volta che ci spingiamo oltre, così lontano in luoghi remoti e puramente autentici sappiamo bene che avremo la possibilità di spingerci sempre più in profondità dentro noi stessi.

Buon viaggio a tuttiCiao

Francesca  

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Grazie Francesca x le tue

Grazie Francesca x le tue parole. Non ci si riempe la pancia con dei buoni feedback ma ci si sfama lo stesso. Sembra un ossimoro, ma tale non è , a ben vedere.

Ogni viaggio ha la sua storia, ogni problema che si incontra, la sua possibile soluzione. La Patagonia freak style è una PRIMA ASSOLUTA. Avrò,  avremo da affrontare molti imprevisti,  ma son spesso questi a fungere da collante, al ns gruppo. Un saggio, una personalità pubblicamente molto conosciuta e stimata una volta mi disse che dipende da come uno approccia un problema fa si che questo inciampo tecnico o umano che sia possa essere superato ancor prima di che venga affrontato.  Il pensare in positivo, il non piangersi addosso, lo stimare con piacere le persone attorno fa si che anche una piccola conflittualità possa farci far gruppo. Amo svisceratamente l'essere umano, x non credere fermamente in questo che affermo,  anche se alcuni importanti uomini che governano il mondo facciano a mio avviso veramente cacare. Il ns piccolo gruppo, tornando al viaggio, entrerà in un calderone imponente ove tutto è gigantesco. Anche per questo sarà un unico viaggio, unico.

Pareti di ghiaccio verticali alti come un rascacielo di 28 piani, iceberg flottanti, pareti di roccia ove ímpera il condor, in acqua i leoni marini e a largo le balene australi mentre sulle sommità delle vette pelate delle Ande cilene, la vigogna sgambetta leggera leggera...beh, ce n'è x tutti i gusti e tutti i palati, signore/i miei. 

Sarà un viaggio dunque nella natura, tra i locali del posto , nella bellezza indicibile delle montagne che si tuffano nel Canale di Beagle, nelle escursioni marine che faremo e che, tutte queste cose ed emozioni che vivremo ci faranno cementare una profonda interazione tra noi. Se poi amicizia sarà....Sarà tanto tanto di guadagnato, per tutti noi. 

Hasta el ciel,,

Carlos.

Ritratto di mariobros
Offline
Last seen: 2 mesi 2 settimane fa
Iscritto: 23/01/2012 - 00:39
hasta el ciel. .

  Già in questo saluto c'è tutta la poesia di questi luoghi !

Vita estrema in una natura meravigliosa.Personaggi  dipinti cosi bene nei romanzi di Sepulveda e Coloane. .. Patagonia express  , Terra del fuoco letti fino allo stordimento : non vedo l'ora Carlettooooo! 

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Riprendo quel che ho già

Riprendo quel che ho già scritto...

Brutte strade, bella gente...

Mariobros, oppure x gli amici Mariano è una persona solare, con tanto cervello in zucca e una voglia di divertirsi travolgente. 

Condividere con Lui è come correre in discesa...mi fa piacere ti sia affacciato sul forum. Lo so che ancora c è tanto tempo x il 7 novembre, e per questo è doppiamente bello leggerti...

A presto...

Carlos

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
È prassi consueta parlare da

È prassi consueta parlare da parte dei VagoDoc, nel Forum, di dove si va, le attività che si potranno effettuare e magari dare indicazioni di massima a carattere logistico su come prepararsi x il viaggio che si ha in carico.
Il Patagonia freak style è aldilà di questo tipo di approccio, diciamo, consueto.
Vedremo cose ed interagiremo con esse,, che son esclusivamente fruibili nel mondo, qui, all'estremo sud del continente americano. Per questo ancora mi dilungo sull'aspetto emozionale che questo viaggio ci offrirà.
Se mi permettete, vorrei aggiungere, come sottotitolo al viaggio, un...HASTA EL CIEL...PATAGONIA HASTA EL CIEL.In Bolivia quando, di fronte al sacerdote, ci si promette eterno amore, si usa la frase...te quiero hasta el ciel....che esprime un sentimento che da un contratto stipulato in terra, arriva, come metafora, appunto fino al cielo. La Patagonia, per quel che faremo e quel che vedremo sarà, nei racconti e ricordi che saranno, lieta ns compagna appunto...hasta el ciel.
Gli argentini, come un po' tutti i sur americani, sono nel loro esprimersi, grandi teatranti. Il loro linguaggio è molto più morbido e musicale dello spagnolo europeo. È puro piacere ascoltare loro parlare. Provate dunque ad apprendere uno spagnolo minimo x la partenza, a novembre. Sarà x voi tutti una grande opportunità per "disfrutar a lo mas" questo apprendimento....Carlos

Ritratto di vega311
Offline
Last seen: 1 anno 3 mesi fa
Iscritto: 20/01/2015 - 10:59
disfrutar a lo mas

ciao Vagadoc il viaggio mi intriga molto ma facendo vita cittadina e piuttosto sedentaria un dubbio mi assale. quanto saranno faticosi i trekking mezionati? gratias

Ritratto di Vale8S
Offline
Last seen: 4 giorni 18 ore fa
Iscritto: 29/06/2017 - 17:07
Vega311 come ti capisco!

Ciao,

mi sto ponendo lo stesso dubbio di Vega..quanto saranno faticosi i trekking?

ci sto pensando, visto che farò i 30 in quel periodo e festeggiare letteralmente alla fine del mondo è uno dei miei sogni.

grazie!

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Ciao Vega&Vale e tutte/i i

Ciao Vega&Vale e tutte/i i Vagabondi che abbiano piacere a che un viaggio di per sé unico, abbia luogo...

Mi scuso innanzitutto x la mia assenza dal forum, cosa che d'ora in avanti mai più avverrà ..

Questo viaggio, strano a dirsi, cattura l'interesse di coloro che amano la montagna, ma anche gli appassionati del mare. Nel ns vagabondare nella Terra del Fuoco potremo percorrere sentieri che ci portano fino i 2000 mtl sul Perito Moreno che é,  con lAnnapurna, considerata la montagna più bella al mondo. Si potrebbe salire di quota fino ai 3200 mtl, ma personalmente vorrei, voi piacendo, dare a questo viaggio un approccio appena più soft. Nulla toglie il fatto che coloro che vorranno cimentarsi sulle ferrate avranno il mio appoggio logistico ...insomma, ci saranno ancuni percorsi, anche lunghi che , in mezzo a paesaggi assoluti, andremo a percorrere. Vorrei che il ns andare fosse un qualcosa di bello, emozionante e divertente piuttosto che estremo e ...per solo uomini duri.

Io credo fortemente che i viaggi e come essi si sviluppano,  siano determinati da chi li effettua. Quindi vediamo insieme chi si aggrega a questo viaggio, successivamente cercherò nel mio piccolo di adattare il viaggio alle vs esigenze e desideri.

I viaggi freak style hanno un percorso da rispettare, ma come si sviluppa e prende vita dipende dagli interessi dei partecipanti. Mi piace da matti questa opportunità e se ci sarà qualcosa che cattura i ns interessi, potremo di comune accordo avere Buon pane x i nostri appetiti di scoperta e ricerca.

Io x affezione sono legato all'acqua e quindi il Lago Argentino ed il Canale di Beagle saranno un sogno che si realizza. Darwin passò da queste parti prima di andare alle Galapagos, qui nella Terra del Fuoco ebbe delle intuizioni che furono alla base della sua teoria evoluzionistica. Insomma, non ci sarà tregua nella ns ricerca . Ci sarà molta empatia tra noi, questo fortemente spero, in quanto chi decide di venire alla fine del mondo, è agevolato non poco ad apprezzare il bello estremo.

Vi prego di scrivere su questo forum x chiedermi nel generale e nel dettaglio quel che vi perplime e vi entusiasma.

Un abrazo a quitarvos el aire.   Carlos

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Ma dopo tanto parlare di

Ma dopo tanto parlare di ghiacciai, laghi e montagne...una domanda vorrei farvi. Siete mai stati nel deserto ? Avete visto semmai quanto limpido è il cielo stellato ? Quanto incredibilmente nitide e vicine appaiono le stelle ?...beh, nn ci sarà bisogno d'esser astrofisici x apprezzare questo spettacolo che ci verrà offerto...anche dal cielo. Ma poi ricordiamoci che l'emisfero sud ha altre costellazioni e stelle...nn ci sono i Carri e tanto meno la Stella Polare ma una favolosa costellazione chiamata Croce del Sud che sorgendo nel punto cardinale meridionale, stagliata all'orizzonte, indica con precisione millimetrica, appunto il Polo Sud. È di una luminosità incredibile, un piccolo ed intenso faro nella notte. Ennesimo colpo al cuore offerto dalla natura, to please us.... A presto, Carlos

Ritratto di Giuly61
Offline
Last seen: 2 mesi 3 settimane fa
Iscritto: 20/08/2017 - 08:37
ciao a tutti amici vecchi e nuovi

ci sarò anche io in questo viaggio alla fine de mondo. Conoscendo il vagabondo doc so che saprà dare al gruppo il giusto equilibrio tra avventura e possibilità fisiche di ogni partecipante. Sarà un viaggio unico e emozionante.

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Vorrei fosse un viaggio

Vorrei fosse un viaggio eccezionale fatto e vissuto da persone normali.  Nel rispetto e nella considerazione degli interessi e dei liimiti di ciascuno. Con questa considerazione concludo la risposta alle osservazioni di Vale.

Benvenuta Giuliana ! 

Ritratto di SoniaAND
Offline
Last seen: 6 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 07/08/2018 - 18:39
Ciao Carlo e ciao a tutti i

Ciao Carlo e ciao a tutti i Vagabondi interessati a questo viaggio!

Sono Sonia, una nuovissima Vagabonda.

Anch’io sono molto tentata da questo viaggio, sono certa che potrà regalarmi incredibili emozioni, come hanno già fatto altri viaggi a contatto con la natura.

Mi stanno benissimo i trekking proposti e in realtà mi piacerebbe rendere il viaggio ancora più intenso aggiungendo qualche tappa della Carretera Austral. Sarebbe bello poter percorrere anche una piccola parte di questa strada Felice

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Hola Sonia, q tal ?

Hola Sonia, q tal ?

Hitler fu un discreto pittore , Mussolini prosciugo' la Piana del Fucino e Pinochet, mi ricordo, mise in cantiere la Carretera Austral.

Tre loschi figuri che han prodotto ,in mezzo a tante nefandezze, qualcosa di buono. Lasciando stare Hitler, Mussolini debello' la malaria in Abruzzo aumentando l'occupazione dei braccianti per più di un decennio . Se il fine ultimo fosse questo o il fatto che si creava così un gigantesco bacino di consensi attorno a sé,  non ci è dato confutare oggi. Pinochet, da par suo, da buon stratega militare quale era, memore dell'insegnamento degli antichi romani, si prodigo' nella Carretera Austral.

Solo avendo buone strade si può controllare un territorio. Questo x i romani, tanto x Pinochet fu.Dove a nord abbiamo la Panamerican a sud c'è l'Austral. Nn ho visto Sonia se incrociamo l'Austral ma promesso tengo a cuore il tuo desiderio

Carlos

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
VVagabonde/I...

VVagabonde/I...

Mi raccontate un po' di voi ?

Cosa fate, cosa vi piace , da cosa vi sentite attratti ...nn è un tema o una relazione che chiedo voi...sprazzi di vita,semmai..viaggi fatti ?...

Buon ferragosto 

Ritratto di SoniaAND
Offline
Last seen: 6 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 07/08/2018 - 18:39
Grazie Carlo!

Grazie Carlo!

Mi piacerebbe visitare anche quella parte del Cile non per quello che ha rappresentato in passato ma perché credo che lungo quella strada possiamo scorgere degli scorci naturalisti fantastici.

Mi rendo cmq conto che bisogna tener conto delle preferenze/esigenze degli altri membri del gruppo e dei tempi limitati Occhietto

Cosa mi piace fare in viaggio? Esplorare!! Prediligo i viaggi on the road totalmente immersi nella natura e nella cultura del luogo, dove non tutto è super organizzato anzi mi piace scegliere in base all'istinto e alle sensazioni che vivo sul momento.

Faccio trekking e subacquea per "immergermi" ancor più nella natura...

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Oh Sonia...

Ho studiato antropologia, le bestie più interessanti dal mio punto di vista sono gli umani, quindi quando dici..."mi piace immergermi nella cultura locale.."sfondi una porta aperta...

Vedrò di organizzare dei trekking ma anche escursioni in barca e se possibile gite in kajack. Nei miei viaggi faccio scommettere ai partecipanti quanti mezzi di locomozione andremo ad usare. Ognuno di questi ci regalerà una emozione. Immersioni non possono esser fatte Sonia. I motivi sono ovvii . 

Oggi è stata una bella giornata X me ma anche molto impegnativa. Buonanotte ragazze/i.

Carlos

Ritratto di vega311
Offline
Last seen: 1 anno 3 mesi fa
Iscritto: 20/01/2015 - 10:59
cosa mettere in valigia? Qualcosa da portare in particolare?

buongiorno a tutti

ho letto il programma e ho iniziato a pensare: ma cosa mi servirà di abbigliamento in un questo viaggio? E' il caso di comperare scarpe particolari per i trekking? io ho da poco acquistato una bella valigia media, leggera e sicuramente potrà contenere capi utili a vari cambiamenti climatici a cui sicuramente andremo incontro.

un saluto

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Rispondo volentieri...

Rispondo volentieri...

Incontreremo un tempo meteo nei primi giorni come fosse la ns primavera. Quando ci sposteremo verso la Terra del Fuoco le temperature medie saranno sui 10 gradi e dovremo far fronte ad un vento abbastanza costante. Nn è stagione piovosa, tutt altro...il loro novembre è il ns aprile - maggio, x capirci. Un qualcosa x coprirsi il capo ci tornerà comodo...chador, fez, passamontagna o zucchetto,  come vi pare...io mi vesto a cipolla in situazioni di vento e/o freddo. Meglio cioè sovrapporre 2 capi abbastanza leggeri che portarvi appresso un maglione super pesante. In questo Decathlon aiuta assai nell'offerta....pantaloni con tasche varie e scarpe da tempo libero o da trekking. Una sciarpa, nel deserto o in Patagonia,  è sempre di grande aiuto. Qualcosa da mettersi addosso x la pioggia è di gran lunga meglio dell ombrello...ricordatevi che il vento soffia..Mai scarpe nuove, meglio già usate...

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Nota bene...

Nota bene...

Molto spesso i chiarimenti e le spiegazioni che io do alle richieste che da voi mi vengono fatte attraverso email o messaggi  privati, sono, manco a dirlo, di interesse per tutti gli interessati al viaggio in Patagonia.  Quindi sarebbe bello poter rispondere direttamente sul forum ai vs dubbi, sogni e speranze in modo che tutti/E i Vagabondi possano beneficiarne. Un abbraccio.  Carlos

Ritratto di vega311
Offline
Last seen: 1 anno 3 mesi fa
Iscritto: 20/01/2015 - 10:59
Buon giorno vagabondi ho un

Buon giorno vagabondi ho un dubbio e tante perplessità circa questo splendido viaggio. Dalle cronache di questi gg si evince un grande disagio sociale in Argentina dovuto al crollo della moneta locale. Conseguenti assalti si supermercati della popolazione determina uno stato di alto rischio del paese in cui andare  Tra l altro essendo noi portatori di moneta forte potremmo essere soggetti a episodi sgradevoli. Vorrei sapere Carlos cosa ne pensi.  Un caro saluto. Ho deciso di rinunciare al viaggio in attesa di tempi migliori. 

Ritratto di carlos711
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: 03/03/2013 - 15:34
Con una svalutazione del 40%,

Con una svalutazione del 40%, in Argentina,  tutti i dipendenti statali e non, vedono il pane che sale di prezzo mentre il loro salario vale sempre meno. E giustamente il ceto basso e medio s'incazza. L'Argentina di quando ho richiesto di gestire questo viaggio non è la stessa di questi giorni. Si può far fronte, con adeguata prudenza, ad ogni variabile di difficoltà e complessità, ma un popolo che verrà impoverito, dati ufficiali alla mano, del 40 % nell'anno in corso, è una mina vagante che nn so dove e come andrà a parare.

In tutta onestà questo è quel che mi sento di rispondere alla vagabonda che ha sollevato questo problema di natura economica ma i cui effetti sono anche maledettamente  sociali.

Carlos

Ritratto di AlexandraT
Offline
Last seen: 1 ora 2 min fa
Iscritto: 17/01/2014 - 00:30
Cari Vagabondi (Doc e non

Cari Vagabondi (Doc e non)
Bene discernere l’argomento su due piani.

Il piano delle libere opinioni e i fatti.
Il piano che riguarda l’Argentina in generale e quello che concerne il nostro viaggio in Patagonia in particolare.

Ad oggi, i fatti non danno alcun motivo di titubare o di rinviare un viaggio in Patagonia.
Abbiamo amici e viaggiatori là che vivono serenamente i posti con meraviglia ed entusiasmo, come mesi fa.

La situazione in Argentina invece a carattere politico e sociologico è complessa e giustamente a voi la libertà di valutare. Ma ad oggi la sicurezza in questo itinerario non è minacciata. Il Ministero degli esteri non ha segnalato situazioni particolari in nessuna delle zone toccate dal programma e la situazione in generale sembra essere tranquilla.

Quindi se volete partire, non abbiamo motivi per sconsigliarvelo.
Anzi… Si parla di un posto tra i più belli al mondo che ha sempre goduto di una maggiore sicurezza rispetto al resto del paese.

Per qualsiasi dubbio o domanda siamo a disposizione.

Un caro saluto dallo staff!

 

Ritratto di mariobros
Offline
Last seen: 2 mesi 2 settimane fa
Iscritto: 23/01/2012 - 00:39
Anch' io rinvio a tempi migliori....

salve a tutti, vagabondi !

Come Vega ,  anch'io nutro forti dubbi quantomeno sull'atmosfera che andremmo a trovare in un paese che si sente nuovamente sull'orlo del default .Non dico che la situazione sia come in Venezuela dove si assaltano i negozi e si cammina scortati , ma sicuramente striderebbe non poco la nostra euforia di viaggiatori con gli umori della gente....Inoltre per chi segue un po' le dinamiche economiche in genere , e' facile prevedere che il peggio debba ancora venire .Sinceramente non sarebbe un viaggio sereno , per cui anche se a malincuore mi trovo costretto a rinunciare.

Un caro saluto a tutti.

Mariano

Ritratto di SoniaAND
Offline
Last seen: 6 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 07/08/2018 - 18:39
Ciao a tutti

Ciao a tutti

Capisco le perplessità di chi non vuol più partire, però io personalmente non avendo sufficienti conoscenze a riguardo che mi facciano prevedere come possa evolvere la situazione mi affiderei a Vagabondo (ad AlexandraT nello specifico) e partirei comunque.

Oppure decidiamo di cambiare meta e magari per stavolta optiamo per la Namibia Felice Linguaccia

Lo sapevi?

Viaggio di Vagabondo: 
Partenza e Ritorno: 
da 07/11/2018 a 22/11/2018
Iscritti finora: 
0
Status: 
Da confermare
Vagabondo DOC:

Altre date

Mer 1/1/2020
Da confermare
0 Iscritti
Mer 29/1/2020
Da confermare
1 Iscritto
Mer 19/2/2020
Da confermare
0 Iscritti
Mer 11/3/2020
Da confermare
0 Iscritti
Mer 1/4/2020
Da confermare
0 Iscritti
Mer 7/10/2020
Da confermare
0 Iscritti