Uzbekistan Freak Style
10 Giorni - 9 Notti

20 Giugno 2024

Uzbekistan Freak Style - 20 Giugno

20 Giugno 10 Giorni - 9 Notti
Confermato

Rimani aggiornato!

Segui tutti gli aggiornamenti per questa partenza.

Vagabondi interessati 26

alternative

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Dettagli del viaggio

Confermato
  • QUOTA:

    € 1550

  • CASSA COMUNE:

    € 520

  • PARTENZA:

    20 Giugno 2024

  • RITORNO:

    29 Giugno  2024

  • DURATA:

    10 Giorni - 9 Notti

  • PARTECIPANTI:

    4 Iscritti

Vagabondo DOC

Iscritti

Partecipanti: 4 - 1 Vagabonda, 1 Vagabondo e 1 coppia, dai 40 ai 57

FIGLINE E INCISA VALDARNO
Scalea

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

ARTICOLO DI

Milla702

Milla702

Buonasera sono interessata per me e mio marito. Devo creare un account anche per lui ed iscriversi ciascuno nel suo oppure posso prenotare per lui dal mio account? Grazie 

Ven 29/09/2023 - 19:02 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

simovalley

Vagabondo Doc badge
simovalley

Buongiorno Milla e consorte, 

buongiorno a tutt* l* interessat* a questa partenza. 
Sono la vostra Vagabonda doc e risponderò volentieri alle vostre domande ☺️

Gio 08/02/2024 - 08:46 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

simovalley

Vagabondo Doc badge
simovalley

Ciao Milla, lo spero anch'io! Diverse persone interessate mi hanno contattata in privato. Stiamo a vedere se si iscriveranno ☺️

Intanto segnalo a tutti che l'itinerario di questo viaggio è stato modificato per evitare lunghi e noiosi spostamenti interni, dunque si partirà direttamente dalla graziosa cittadina di Khiva per proseguire con Bukhara e Samarcanda. Tashkent sarà solo di passaggio per riprendere l'aereo per tornare a casa.

Itinerario

Questo viaggio ci porterà alla scoperta delle magnifiche tappe dell'antica Via della Seta, un'importante rete di rotte commerciali eurasiatiche attiva dal II secolo a.C. fino alla metà del XV secolo. Estesa per oltre 6400 km, svolse un ruolo centrale nel facilitare le interazioni economiche, culturali, politiche e religiose tra quelli che chiamiamo Oriente e Occidente. Il riferimento alla seta deriva dal commercio altamente redditizio dei tessuti di seta, prodotti quasi esclusivamente in Cina, ma in realtà venivano vendute molte altre merci provenienti dall'Oriente, tra cui tè, tinture, profumi e porcellane; i paesi occidentali esportavano per lo più cavalli, cammelli, miele, vino e oro. 

Visiteremo imponenti palazzi, madrase, moschee e minareti, ma anche brulicanti bazaar. Sto prendendo contatti con alcune guide perché ci raccontino questo paese e vorrei organizzare degli spostamenti in pulmino per ottimizzare i tempi. Viaggiare in treno tra una città e l'altra ci permetterà di osservare paesaggio e scene di vita locale.

Uzbekistan

Foto della VagaDOC Cinzia 🤗

Sab 02/03/2024 - 15:34 Collegamento permanente

Ciao Simovalley....piacere, mi chiamo Raffaela e sarei interessata al viaggio in partenza il 20 giugno.

Per cortesia puoi dirmi se il prezzo indicato è comprensivo del volo e se sarà possibile avere una singola e a quale costo?

Ti ringrazio tanto.

Nell'attesa di iscrivermi eventualmente, saluto tutti

Raffa

Dom 28/04/2024 - 12:22 Collegamento permanente

Ciao Raffaela, piacere di conoscerti ☺️

Il prezzo indicato include il volo dagli aeroporti principali (in genere Milano e Roma, se parti da altrove scrivi a [email protected] perché potrebbe esserci un supplemento).

Quanto alla possibilità di una singola, i pernottamenti sono tutti fuori quota, questo significa che li pagheremo con cassa comune. Al momento, la spesa a persona per un posto in doppia per le soluzioni che ho prenotato si aggira intorno ai 180/200 euro, il tutto è ancora un po' variabile perché tendo a monitorare i prezzi e le strutture disponibili fino all'ultimo momento, per cui la situazione potrebbe ancora cambiare leggermente. Per una doppia a uso singola, calcola all'incirca il doppio (dico "all'incirca" perché prima di risponderti ho fatto dei controlli nelle strutture che ho prenotato e in alcuni casi una singola non è disponibile, in altri prenotarla ora costerebbe più dei prezzi che ho bloccato mesi fa, in altri ancora costerebbe leggermente meno).

Se hai altre domande, sono qui e ti leggo.

Dom 28/04/2024 - 14:57 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

simovalley

Vagabondo Doc badge
simovalley

Oggi parliamo di cibo, che di solito aiuta a smuovere gli animi delle persone indecise 🤣

La cucina uzbeka è una fusione di sapori dell'Asia centrale, influenzata dalla geografia e dalla storia della regione. 

Considerato il piatto nazionale, il plov (pilaf) è un sostanzioso piatto di riso cucinato con carne (solitamente agnello o manzo), carote, cipolle e varie spezie come cumino e coriandolo. 

Plov

 

Lo shashlik è una specie di kebab, pezzi di carne marinata infilzati allo spiedo e grigliati, di solito agnello, manzo o pollo, mentre il lagman è una zuppa speziata a base di carne (manzo o agnello) e verdure come carote, peperoni e cipolle.

Avete presente i samosa che si mangiano in India? Ecco, in Uzbekistan si chiamano samsa: si tratta di paste cotte al forno o fritte e ripiene di carne macinata (agnello o manzo) e cipolle. Anche i manti sono fagottini ripieni di carne e cipolle, ma a differenza dei samsa sono cotti al vapore e spesso serviti con un contorno di panna acida o salsa di yogurt e aglio. 

A Khiva troveremo questi tagliolini tipici, impastati con aneto (da qui il caratteristico colore verde).

Tagliolini all'aneto

 

Il pane, infine, occupa un posto importante nella cucina uzbeka e non vedo l'ora di assaggiarlo. Si tratta di una focaccia rotonda cotta in un forno di argilla (tandoor) e servita con quasi tutti i pasti.


Pane

Tutte le immagini sono della Doc Cinzia, che ha accompagnato questo viaggio lo scorso anno.

Mar 12/03/2024 - 09:57 Collegamento permanente

Ciao Simo grazie! Con le descrizioni dei piatti ci hai fatto venire l'acquolina in bocca!

Siamo piuttosto curiosi di assaggiarli

Mer 15/05/2024 - 23:16 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

simovalley

Vagabondo Doc badge
simovalley

Evviva evviva, abbiamo un terzo iscritto! 
Parlaci di te, cosa ti spinge verso l’Uzbekistan?

Bisogna proprio dirlo:

“Non è poi così lontana Samarcanda…” ☺️

Ven 15/03/2024 - 18:01 Collegamento permanente

ARTICOLO DI

simovalley

Vagabondo Doc badge
simovalley

L'Uzbekistan vanta una serie di affascinanti fortezze del deserto, note come castelli del deserto dell'antica Khorezm. Tradizionalmente chiamate Elliq Qala (="50 fortezze"), queste strutture sono in realtà circa otto e la loro costruzione risale al VII secolo a.C..  

Dal 2008 questi castelli sono nella lista provvisoria dell'UNESCO per lo status di Patrimonio dell'Umanità. Questo significa che sono riconosciuti per la loro importanza culturale e storica e sono in fase di valutazione per la designazione a pieno titolo di Patrimonio dell'Umanità. 

Le fortezze sono sparse nel deserto del Kyzylkum, in particolare intorno all'antica oasi di Khorezm, che prosperava lungo il fiume Amu Darya. Questa posizione remota fungeva da difesa naturale contro gli invasori. Cosa ne dite di fare una gita da Khiva per andarne a vedere un paio?

Ayaz Kala

L'immagine di Ayaz Kala è di Stephanieadams99 (da Wikipedia).

Mer 27/03/2024 - 11:31 Collegamento permanente

Viaggia con noi

Iscriviti gratuitamente. Conosci i tuoi compagni di viaggio prima della partenza.

Viaggia con noi in tutto il mondo.