Come comunicare quando è notte e non sai il Thailandese?

Anche nei paesi fra i più turistici al mondo è ancora possibile trovarsi a dover improvvisare ed inventare un linguaggio ad hoc per l'occasione!

Il gruppo Thailandia Golfo Freak Style del 7 agosto 2013 ha preso un bus notturno da Bangkok a Chumpon. Il bus doveva arrivare alle 6 a Chumpon, dove un altro bus avrebbe dovuto portarli al porto. Ma c’è stato un inconveniente: il primo bus… è arrivato prima!
Il gruppo si è quindi ritrovato per strada in una piccola città della Thailandia, dove nessuno, ma proprio nessuno, parla inglese.

Che fare? Come comunicare?

Il gruppo impavido ha reagito con tenacia e creatività per cercare un mezzo proprio per raggiungere  il porto.

Ecco il risultato ottenuto dopo TANTE ORE DI DURO LAVORO

Secondo questi CREATIVI del gruppo il significato doveva essere questo:
- quanti km ci sono da qui al porto? 50 o 15? fifty or fifteen? Con o senza questa maledetta N?
- c'è un mezzo di qualsiasi genere che ci porti stanotte (luna) al porto, prima che sorga il sole?
- due tuk tuk, uno che cammina dritto e uno di lato?
- un pick up per 14 persone con i bagagli? (che non esiste....)
- quanti B ci costa la faccenda?

Se state dubitando di noi e dei nostri mezzi di comunicazione e vi state domandando come è finita la storia..... sappiate che alle 4.30 siamo arrivati al porto e abbiamo fatto anche in tempo a schiacciare un pisolino!

Curata da:
Luoghi visitati:
valedadda
Quando:
Luoghi visitati: