Faq: viaggiare ai tempi del Covid19



FAQ: VIAGGIARE AI TEMPI DEL COVID19 CON VAGABONDO

AGGIORNATO IL 31 agosto 2022

 

 

 

Si può viaggiare ora?

Sì, si può viaggiare. A partire dal 1 marzo, l’Italia consente gli spostamenti per turismo senza imporre limitazioni sui paesi di destinazione!

 

Dove possiamo andare oggi?

Per capire dove possiamo recarci in viaggio turistico, serve prendere in considerazione la normativa del paese di destinazione.

Sono state abolite le liste e i corridoi quindi dall’Italia si può andare praticamente ovunque, purché il paese di destinazione sia aperto al turismo.

Serve poi conoscere quali siano le regole per l’ingresso nel paese e le regole di circolazione che vengono richieste ma su questo potete contare sul nostro aiuto.

 

Serve ancora il tampone per tornare in Italia?

Non è più richiesto il tampone per il rientro in Italia e nemmeno il green pass.

 

Ma cosa succede se il paese di destinazione cambia le regole prima della partenza?

I nostri viaggi si svolgeranno soltanto se le regole in vigore al momento della partenza consentiranno lo svolgimento del viaggio come da programma. Questo include che la destinazione non imponga obbligo di quarantena all’ingresso.

E nel caso in cui le condizioni del viaggio cambino in corso d’opera (chiusura regioni, divieto di spostarsi per motivi di turismo, ecc) e non si possa più partire,  il viaggio verrà annullato e ti verrà rimborsato il 100% della somma versata entro 15 giorni lavorativi.
 

Se mi ammalo prima del viaggio e devo cancellare la prenotazione per un viaggio confermato?

Da contratto ci sono delle penali che puoi visionare qui all'art. 11 del nostro contratto. Ma è possibile al momento della conferma della propria iscrizione, stipulare una polizza di annullamento aggiuntiva e opzionale che copre la penale quando la cancellazione avviene per un motivo documentabile.

In caso di rinuncia al viaggio per malattia, sono comprese anche epidemie e malattie pandemiche diagnosticate come, ad esempio, il Covid-19, o in caso di quarantena dell’Assicurato.

Qui è possibile scaricare le condizioni della polizza.

Il costo varia dal 5 all’8% rispetto alla quota del viaggio. Se ti interessa stipularla, puoi chiederci un preventivo al momento della conferma della tua iscrizione.

IMPORTANTE: se risulti positivo/a prima della partenza e non hai stipulato la polizza annullamento, verranno applicate le condizioni del contratto di viaggio e non sarà possibile essere rimborsato/a. Di nostro, consigliamo di stipulare la polizza.

 

E se mi ammalo quando sono in viaggio?

Le nostre assicurazioni medico-bagaglio comprese nella quota a partire da novembre 2020 coprono anche per epidemie e malattie pandemiche diagnosticate come il Covid-19. Entro i massimali previsti dalla nostra assicurazione. 

Nel dettaglio:

Italia:     1000 €

Europa e Mondo:  30.000 €

La polizza medico bagaglio copre la permanenza extra dovuta a quarantena per un totale fino a €75/giorno (pernottamento e colazione) per un massimo di 14 giorni e il biglietto aereo per il rientro (nel caso in cui non sia possibile modificare il proprio volo) fino a un totale di €1000.

 

***********************************************************************

Per tutte le altre FAQ su come funzionano i nostri viaggi clicca qui.

Per ogni altra domanda: staff@vagabondo.net o scriveteci in chat

 

 

 

 

Risposte