Come si brinda in Perù?



Brindare e bene, in Perù

Testo e foto di: Sara Balducci Vagabonda Doc Sari_ba

Tra le tappe che si possono fare ad Ica (zona Paracas) in Perù, ce n'è una da non trascurare. Oltre al parco nazionale delle isole Ballestas, le dune, il sandboarding e il buggy di Huacachina avrete anche l'occasione di visitare una delle tante distillerie di Pisco della zona. Io, ve lo consiglio. 
Il tour è piacevole soprattutto se si è fortunati come noi che abbiamo avuto come guida una ragazza simpatica, preparata e con tanta passione per il suo lavoro.
Durante il tour si imparano moltissime cose. Le uve sono selezionate, poi depositate in grandi vasche, pigiate come un tempo manualmente (non capisco perché non c'è un termine analogo per chi usa i piedi), poi ancora il tutto passa in un'altra vasca e l'uva è nuovamente spremuta con una grossa pressa a pietra.
Il tutto poi viene lasciato in deposito per il tempo necessario e poi a seconda delle uve e delle lavorazioni si degustano vini e pisco.
Ma non basta berli! Occorre imparare a brindare... e per questo vi lascio qui un breve decalogo di testi per brindare al meglio una volta giunti in Peru!

Bicchiere alla mano... 

Estiro el brazo,
empino el codo
con la salud de todos
me lo tomo todo!
Brindisi degli uomini

Brindo por ellas,
no par la mujer,
si no par la botellas!

 

Brindisi per le donne!

Santa Maria
tu que concebiste sin pecar
permiteme pecar sin concebir!

O brevemente
HOJA, HIRO, SUNCHI!!!

Dopo aver imparato cosa dire, non possono mancare le istruzioni sul come bere un pisco puro. 
Potrebbe sembrare banale, quante volte avete bevuto senza porvi il problema? Ma poi vi lamentate del bruciore in gola o nello stomaco? Principianti!
Si beve con competenza e per questo vi diamo due regoline sul come salvarvi l'esofago da un buon Pisco. 

Prendete una bicchiere di Pisco, annusatene il profumo per qualche secondo, poi fate due respiri, inspirate, prendete una sorsata di pisco e rigiratela in bocca per qualche secondo, dopo di che...
mandate giù ed espirate. 

Non vi brucerà né gola né stomaco. Buona Bevuta!

 

Qui trovate la gallery del viaggio Perù Freak Style di agosto 2016 con Sari_Ba
Qui invece tutte le prossime partenze per andare a brindare anche voi... In Perù! 
 

 

Questa storia è stata scritta e vissuta dalla Vagabonda Doc Sari_ba
Sara è come un caleidoscopio, piena di colori e forme diverse che fanno tutte parte di sé! A volte la si può trovare con la faccia da ebete che osserva felice ciò che le sta attorno, altre che cerca di scovare scorci nascosti cercando fuori pista interessanti! Seria e professionale nel lavoro e folle nelle sue passioni, si districa così tra teatro, viaggi, pedagogia, continui nuovi progetti e danza. Precisa e puntualissima adora mangiare, camminare e crede fermamente che occorrà prendersi cura del mondo, che è uno, bellissimo e di tutti!

Risposte



Risposte