Gruppo Sudafrica On The Road - Partenza del 2018-08-11

Sudafrica On The Road

11
Ago
Completo

Paesaggi mozzafiato, parchi spettacolari e tramonti infuocati, ma anche storia e cultura di un popolo che vive forti contrasti: Sudafrica On The Road significa scoprire questa parte di continente africano nel modo migliore ovvero in totale libertà.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 1890 €
  • Cassa comune: 800 €
  • Partenza: 11  Agosto  2018
  • Ritorno: 28  Agosto  2018
  • Durata: 18 Giorni
  • Vagabondo DOC: pollita
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Patrizia nasce a Torino con la valigia in mano (almeno secondo suo papà!). Una delle Vagabonde DOC storiche di Vagabondo, apprezzatissima dai suoi compagni di viaggio. Molto attiva tra i vagabondi milanesi, potete incontrarla a una grigliata o a una… Continua a leggereVagabondo DOC

Patrizia nasce a Torino con la valigia in mano (almeno secondo suo papà!). Una delle Vagabonde DOC storiche di Vagabondo, apprezzatissima dai suoi compagni di viaggio. Molto attiva tra i vagabondi milanesi, potete incontrarla a una grigliata o a una serata di salsa. Esperta di Latino America e di Africa nera ama tornare in questi luoghi. Parla inglese, francese, portoghese e spagnolo.

pollita

Questa partenza

  • 11
    Ago
    Dal 11  Ago al 28  Ago
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

21/5/2018 - 10:38 Collegamento permanente

una curiosità, ma non fa freddo ad agosto in Sudafrica? Rocordo dirante i mondiali di calcio del 2010 erano tutti bardati.....questa cosa mi blocca un pò nella decisione, lo ammetto

Repondi
21/5/2018 - 12:49 Collegamento permanente

Ciao molto contenta del tuo interesse x il viaggio e capisco il tuo dubbio. Ovvio, in Sudafrica é inverno!! Quindi chiaramente non possiam aspettarci un viaggio a 30 gradi...e mi ricordo quanto erano bardati! Però in realtà teniamo conto del fatto che anche se inverno non é sicuramente freddo come il nostro....E' sicuramente un viaggio dove devi avere la giacca a vento soprattutto per la sera. Infatti c'é una notevole escursione termica. E poi  dipende tanto dalle zone, e in particolare per il nostro viaggio io tendo a dividere due fasi ben distinte.

Tieni conto che tra la zona di Johannesburg e il Kruger e per esempio Port Elizabeth ci sono oltre 1000 Km, da Nord a Sud...e quindi é come dire un po' da Milano a Catania...

La prima parte del viaggio, per intenderci i primi 8-9 giorni, é decisamente più a Nord...quindi più calda! (Insomma tutto al contrario!! Rotola dal ridere )

Qui passiamo da Johannesburg, che é su un altopiano a 1700 mt, con un clima fresco di giorno (sui 17-18 gradi) e temperature che scendono parecchio di notte, fino al Kruger e allo Swaziland, più a nord e più bassi, dove di giorno potremo arrivare fino sui 25-26 gradi mentre di notte possiamo arrivare sui 10 gradi o meno.

Nella seconda parte del viaggio invece saremo più a Sud (quindi più lontano dai Tropici...) e vicini all'Oceano. Questo non vuol dire che farà freddo come da noi, anzi!!La fascia costiera ha un clima mite con temperature che vanno sui 17-18 gradi di giorno per scendere al massimo a 10 di notte; un po' più freschino sarà durante gli ultimi 3-4 giorni a Cape Town, ma comunque anche qui il clima è di tipo mediterraneo, con inverni miti e piovosi, e sempre temperature sui 17-18 gradi di giorno. magari con un po' più di vento..

Quindi: sì giacca a vento e sciarpa e però anche magliette! E...vuoi mettere questo viaggio? Posso dirti che io sono una amante del caldo ma ci sono posti in cui sono disposta anche a coprirmi piu di andare...un esempio per me é stata sicuramente la Bolivia (lì sì che faceva freddo!) e lo sarà qua. Dai, spero che superi il blocco e decidi di venire con noi!! ;)

Repondi
22/5/2018 - 15:42 Collegamento permanente

Ciao!!

visto che il viaggio é confermato comincio a darvi alcune informazioni su come funziona il tutto.

Come avrete visto é un on the road (motivo x cui ho fatto la patente internazionale *dirol* vi tocca la mia guida!!!) e quindi abbiamo la possibilità di muoverci come ci pare. Faremo anche i vari safari con la nostra macchina. 

A proposito di parchi, ne visiteremo parecchi, il più famoso ovviamente il Kruger dove gireremo un paio di giorni ma anche il Mlilwane in Swaziland, lo Tsitsikamma e il De Hoop. Io ho già opzionato tutte le strutture per il viaggio (ero convinta della conferma ;) ) e come anche prevede il programma, ho preso sistemazioni fuori dei parchi. Questo perché vanno prenotate mesi prima pagando e con penali, quindi ovviamente fino a che non si ha il viaggio confermato e il numero definitivo non é possibile. Se però il viaggio si chiudesse sufficientemente presto, potrei cercare se ancora disponibili delle capanne al De Hoop...quindi forza chi é indeciso!!!

Altra cosa che ci tengo a dirvi per le sistemazioni. in Sudafrica non c'é verso di pagare tutto all'arrivo, ma tutte le strutture richiedono da un mese a 14 giorni prima dell'arrivo una cifra che va dal 30% al totale del pagamento. Quindi verso inizio luglio dovrò chiedervi un anticipo della cassa comune per appunto gli anticipi delle strutture...cifra che ovviamente verrà scalata dalla cassa!!!

Comunque, vicino al Kruger (parte meridionale, verso il Chrocodile Bridge) ho opzionato un campo tendato ai margini del parco...Jackalberry Ridge, così proviamo anche questa esperienza!!!

Repondi