Gruppo Israele e Territori Palestinesi - Partenza del 2020-02-16

Israele e Territori Palestinesi

16
Feb
Completo

Un viaggio alle origini della storia e della religione, ma anche un viaggio in una delle zone con la situazione politica più complessa del mondo. Israele e i Territori Palestinesi è un viaggio capace di cambiarvi dentro e abbiamo scelto di visitare sia Israele che alcuni Territori Palestinesi per cercare di capire. Siete pronti?

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 890 €
  • Cassa comune: 520 €
  • Partenza: 16  Febbraio  2020
  • Ritorno: 23  Febbraio  2020
  • Durata: 8 Giorni
  • Vagabondo DOC: miri miri
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Architetto viaggiatore, Miriam fa della libertà uno stile di vita. Fruga nel mondo e cerca il bello in ogni angolo spinta da una naturale curiosità, con lo zaino in spalla, non ha mai tempo per scendere a compromessi con la noia. È stata più volte… Continua a leggereVagabondo DOC

Architetto viaggiatore, Miriam fa della libertà uno stile di vita. Fruga nel mondo e cerca il bello in ogni angolo spinta da una naturale curiosità, con lo zaino in spalla, non ha mai tempo per scendere a compromessi con la noia. È stata più volte in Africa che in chiesa, se dovesse scegliere un posto speciale vi porterebbe di sicuro lì! Ama le persone, le mille culture umane, la natura, il cibo, il buon vino, le spiaggette tra gli scogli e il bivacco a duemila metri: nessuna sfida è impossibile, basta avere la giusta attrezzatura e un po' di intraprendenza. Viaggia sempre in compagnia, pensa sia più bello condividere al momento le emozioni che raccontarle una volta tornata. Ogni viaggio è una frenetica armonia, sempre ben pianificata e densa di significati, che porterà chi le sta accanto ad apprezzare un po’ di più il mondo in cui viviamo.

miri miri

Questa partenza

  • 16
    Feb
    Dal 16  Feb al 23  Feb
    Completo
Vedi tutto

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

3/3/2020 - 18:06 Collegamento permanente

Ciao a tutti, sono Miriam, la Vagadoc che vi accompagnerà in questo viaggio molto, molto particolare in Israele e i territori Palestinesi in cui scopriremo i luoghi delle tre religioni che hanno segnato la storia di questi paesi. Cercheremo di comprendere le tradizioni e le contraddizioni che li caratterizzano e il patrimonio umano e spirituale che rende questi luoghi unici al mondo.

Un territorio dai confini così ridotti, incastonato tra l’Asia, l’Europa ed l’Africa, ma così ricco di varietà geografiche, testimonianze storiche e bellezze naturali dove potremo passare, in brevissimo tempo, da una città cosmopolita come Tel Aviv

alla magica Betlemme

dal muro del pianto di Gerusalemme

alla pace del deserto visto dall’altopiano a Masada

dalla controversa e spettrale Hebron

alla meravigliosa riserva di Ein Gedi

fino alle acque saline del Mar Morto

Sarà un viaggio molto toccante, torneremo tutti un pò cambiati, ma non correremo alcun rischio. Visiteremo solo i posti che si possono visitare in sicurezza e ad Hebron, per la visita nella parte Palestinese, ci affideremo ad una esperta guida locale. Anche a Betlemme ci accompoagnerà una guida per le spiegazioni.

Questo viaggio mi emoziona e non vedo l'ora di partire :si:. Spero tanto che si formi un bel gruppo per poter condividere questa indimenticabile esperienza.

Vi aspetto presto :ciao:

Repondi
3/3/2020 - 18:06 Collegamento permanente

Ciao Vagabondi!

Inizierò a parlarvi di questo incredibile viaggio partendo proprio dall’inizio, da Tel Aviv (che in ebraico significa Collina della primavera). Questa città giovane (l’età media della sua popolazione è 34 anni) mi ha sempre affascinata per il suo fervore culturale, la sua storia, il suo clima sempre mite e infatti, negli ultimi anni, grazie anche ai frequenti collegamenti con le compagnie low cost, Tel Aviv è diventata una popolare meta turistica. Un detto popolare israeliano recita: “Gerusalemme prega e Tel Aviv si diverte”.

Tel Aviv è nota per essere una città in continuo sviluppo e conta oltre quattromila edifici in stile Bauhaus ed è quindi considerata la massima espressione del movimento moderno che nacque in Germania negli anni venti ad opere dell’Architetto Walter Gropius.

Cos’è il movimento moderno? Forse vi annoierò un poco :reading:, ma abbiate pietà di me perché sono un’architetto… Vi voglio preparatissimi :si: 

Diciamo che il movimento moderno fu il punto di riferimento fondamentale per tutti i movimenti d’avanguardia nel campo dell’architettura e del design legati al razionalismo e al funzionalismo, fino ai giorni nostri, e a questo movimento fecero parte architetti che ancora oggi rappresentano una fonte d’ispirazione per tutti i progettisti: Mies Van der Rohe, Alvar AAlto e Frank Lloyd Wright.

Lo stile Bauhaus trovò la sua ragione d’essere proprio qui, sulle coste del Mediterraneo, in una città di nuova fondazione: balconi a nastro, pilastri che sostengono gli edifici, rigide linee verticali e orizzontali, forme curve e facciate bianchissime.

E’ proprio nei dettagli di oltre 4 mila edifici nel centro di Tel Aviv

che risiede l’eccezionale sintesi delle varie espressioni di Bauhaus e Modernismo tanto che la sua “città bianca” dal 2002 è stata dichiarata patrimonio dell’UNESCO.

Questo è un edificio modernista (simile a quelli di Gaudì a Barcellona, tanto per intenderci)

e di questo cosa ne dite?

 

La storia degli inizia di questa città è quantomeno unica perché nasce nel 1906, quando alcune famiglie ebree, provenienti dall’est Europa, decisero di creare dal nulla una città interamente ebraica, ispirandosi al modello inglese di “città-giardino”.

Così acquistarono alcuni ettari di dune desertiche a nord dell’antica città e li divisero in lotti che nel 1909 assegnarono tramite una lotteria avvenuta mediante conchiglie!

Molto del merito di questa particolarità si deve all’inglese Sir Patrick Geddes, che aveva già lavorato al progetto urbanistico di New Delhi ed è considerato il primo ad aver evidenziato la necessità di coltivare e mantenere delle green belts «cinture verdi», cioè  alternando orti e giardini intorno alle città.

Infatti oggi Tel Aviv rappresenta in modo straordinario l’ideale della città giardino.

Vi ho incuriositi almeno un pochino? Io, più studio questo viaggio, più mi viene un'irrefrenabile desiderio di partire *corre*

E voi? Dai che formiamo un bel gruppo *DANCE* *DANCE* *DANCE*

Repondi
16/11/2019 - 17:32 Collegamento permanente

Ciao a tutti!

Non è mia intenzione mettervi fretta, ma se qualcuno stesse seguendo questo viaggio con interesse è importante che sappia che, se non si riuscisse a raggiungere il numero minimo di iscritti circa 20 giorni prima della partenza, a volte inche un mese, il viaggio verrà annullato per ovvie questioni di prenotazione voli, hotel e guida.

Quindi non aspettate troppo tempo ad iscrivervi, non manca molto a febbraio! :si:

Di solito funziona così: dopo il primo o il secondo iscritto che "rompe il ghiaccio", arrivano a pioggia tutte le altre iscrizioni ... sono in tanti che seguono questo forum e, probabilmente, sono in tanti quelli aspettano di vedere un pò di movimento per decidersi ad iscriversi

Coraggio, non esitate *clapping**clapping**clapping*

L'iscrizione non comporta nessun esborso anticipato, è solo un'impegno. Nel caso incui il viaggio venisse annullato da Vagabondo gli iscritti verrebbero automaticamente cancellati.

Scrivete tranquillamente su questo forum ogni vostro dubbio o perplessità, io sono qui per rispondervi. A presto :ciao:

 

Repondi
18/11/2019 - 15:47 Collegamento permanente

Ciao Miriam! Sono veramente interessata al viaggio e anche io sono amante dell'architettura anche se faccio un lavoro completamente diverso :-)

Volevo chiederti qualche informazione in più sul lato sicurezza: ci saranno dei punti in cui sarà rischioso? come è la situazione lì? non tanto a Tel Aviv ma a Gerusalemme....questo mi preoccupa un po' sono sincera. In ogni caso mi sono iscritta. *yahoo*. Hai già qualche operativo volo?

Ciao a presto

Flavia

Repondi
3/3/2020 - 18:05 Collegamento permanente

Tanto per orientarci *search* in questi territori dai confini così contesi e complicati

studiamoci  una mappa tra le più chiare che ho trovato :reading:

 

su qui ci sono tutti i luoghi che visiteremo.

A presto :ciao::ciao::ciao:

Repondi
18/11/2019 - 16:37 Collegamento permanente

Ciao Flavia, non sai che contentezza nel vedere la prima iscritta! *yahoo*

Sono contenta anche tu abbia scritto sul forum. Ci tengo molto a questo viaggio e l'ho scelto proprio per la sua complessità storico-politica. 

Lo so che vien subito da pensare alla sicurezza, ci ho pensato anch'io, ma Vagabondo farà partire il viaggio solo se non ci saranno, fino all'ultimo momento, controindicazioni da parte della Farnesina.

Al momento la Farnesina non evidenzia nessun allarme per i viaggi di turismo e descrive Israele e Giordania come  un’area di particolare cautela, nel senso che è consigliato frequentare solo i luoghi tradizionalmente legati al turismo ed evitare le zone di confine, le aree desertiche poco popolate, la striscia di  Gaza e il Sud.

Noi ci limiteremo ad un tour prettamente turistico con una guida che ci accompagnerà a Betlemme e ad Hebron dove, ogni giorno, arrivano migliaia di turisti, durante tutto l'anno.

Inoltre la Farnesina scrive che La situazione di sicurezza in Israele è fluida ed in costante evoluzione. 

Quindi Vagabondo si terrà aggiornato e farà partire il viaggio solo in condizioni di sicurezza.

Teniamoci in contatto, ciao!

Repondi
21/11/2019 - 10:40 Collegamento permanente

Buongiorno Miriam e Flavia,

sono la seconda iscritta!!! *yahoo*

Mi chiamo Barbara e sono di Alessandria. A differenza vostra non sono una grande intenditrice di architettura *biggrin*, ho scelto questo viaggio per la profonda storia di questi posti. Sono già stata a Gerusalemme 3 anni fa e me ne sono innamorata! Da quel momento ho sempre desiderato fare questo viaggio. Quindi incrocio le dita!!! 

Vi auguro una buona giornata!

Barbara

Repondi
21/11/2019 - 17:02 Collegamento permanente

Benvenuta in questo viaggio e grazie per esserti presentata sul forum. Stiamo andando benissimo con le iscrizioni *DANCE*, il viaggio piace, non ci sono dubbi e credo proprio che in breve tempo formeremo un bel gruppo.

Quindi, grazie a te che ci sei già stata, avremo una guida in lingua italiana anche a Gerusalemme? *shok*

Scherzi a parte, nel programma di Vagabondo non è prevista la guida a Gerusalemme, invece a Betlemme ed Hebron si.

Barbara Gioia, cosa ne dici? Mi informo per una guida anche a Gerusalemme magari per spiegarci meglio la storia complessa di questa città?

Repondi
23/11/2019 - 15:40 Collegamento permanente

Ciao Miriam,

eccomi... ahaha non sarei mai in grado di guidare nessuno all'interno di una città con storia così complessa...

Io l'avevo girata senza guida... non saprei cosa consigliare.. . certo è che le cose di questa città da conoscere sono veramente tante... quindi potremmo rifletterci seriamente... il tempo c'è!

Gerusalemme mi ha emozionata tantissimo...

Repondi
23/11/2019 - 17:48 Collegamento permanente

Si Barbara Gioia, aspettiamo che ci siano un pò di iscritti e poi chiediamo anche a loro cosa ne pensano riguardo alla guida a Gerusalemme.

Io intanto mi informo su costi e disponibilità in lingua italiana.

Sentendo il tuo entusiasmo il mio desiderio di vedere realizzato questo viaggio sta salendo sempre più. Per me sarebbe la prima volta in questi territori: sto leggendo e sto approfondendo un pò la storia.

Ciao e a presto!

Repondi