Gruppo Aurora Boreale in Islanda - Partenza del 2020-01-19

Aurora Boreale in Islanda

19
Gen
Completo

Viaggiare in uno dei Paesi con la natura più imponente e stupefacente. Andare alla ricerca dell’Aurora Boreale. Passeggiare sotto una cascata alta metri, buttarsi nelle calde acque termali o guidare su una delle strade panoramiche più belle del mondo: Aurora Boreale in Islanda è tutto questo! Chi viene?

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 1190 €
  • Cassa comune: 500 €
  • Partenza: 19  Gennaio  2020
  • Ritorno: 25  Gennaio  2020
  • Durata: 7 Giorni
  • Vagabondo DOC: Roberta_TV
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Roberta condivide ciò che dice Calvino e ne ha fatto la sua filosofia di vita: "Prendete la vita con leggerezza. Che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall'alto, non avere macigni sul cuore".  Rugbysta per passione ha ricevuto… Continua a leggereVagabondo DOC

Roberta condivide ciò che dice Calvino e ne ha fatto la sua filosofia di vita: "Prendete la vita con leggerezza. Che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall'alto, non avere macigni sul cuore". 
Rugbysta per passione ha ricevuto grandissime soddisfazioni, soprattutto nei terzi tempi. Ha poi conservato le buone abitudini rugbystiche e dopo le partite di touch rugby o i raid in vespa (rigorosamente storica)  festeggia ancora oggi con una buona birra in mano. 
Adora la salsa di soia e difficilmente in un viaggio la si convince a mangiare cibo italiano: piatti locali e street food sono le priorità. L'unico continente in cui ancora non è stata è l'Oceania, ma spera di poter metterci piede al più presto!

Roberta_TV

Questa partenza

  • 19
    Gen
    Dal 19  Gen al 25  Gen
    Completo
Vedi tutto

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

26/2/2020 - 16:21 Collegamento permanente

Cari vagabondi... lo volete sapere un buon motivo per partire con me in questa data?

In questo perido dell'anno ci sono meno ore di luce (e quindi più ore per avvistare l'aurora boreale) e nella settimana tra il 19 e il 25 si rifarà la luna nuova (vedi foto sotto)... questo significa che la luce lunare non ci impedirà di vedere l'aurora boreale! Quindi....

AVREMO MAGGIORI POSSIBILITA' DI VEDERE L'AURORA BOREALE!!!!

 

Info tratte da: https://www.vercalendario.info/it/luna/islanda-mese-gennaio-2020.html

 

Non siete curiosi di vedere questo???

Repondi
26/2/2020 - 16:22 Collegamento permanente

Primo dato da coinsiderare è il ciclo di attività del sole... ogni 11 anni si verifichino dei picchi di massima e dei picchi di minima attività solare che sono correlati  con l'aumento e la diminuzione delle frequenze delle aurore boreali. L'ultimo picco positivo è stato nel 2015. Man mano che ci si allontana da questa data per circa 10 anni diminuiranno le probabilità di assistere a questo fenomeno. Il 2020 è ancora un anno buono quindi conviene approfittarne!

Inoltre per capire le probabilità che abbiamo bisogna guardare un paio di dati sul clima...

Gennaio ha in media 13,3 giorni di precipitazioni all'anno (bene! Speriamo che non siano i giorni in cui noi saremo in islanda!) e le temperature medie vanno da una minima di -3 C a una massima di 1.9 C (neanche male... in ogni caso bisognerà vestirsi pesante!)

Monitoreremo ogni sera le previsioni meteo per vedere dove ci saranno maggiori probabilità di assistere a questo fenomeno.. e come lo faremo?

Useremo il sito delle previsioni metereologiche islandesi per verificare le previsioni meteo e le previsioni rispetto all'aurora boreale. Come potete vedere nella foto sotto in alto a destra sono indicate le probabilità che l'aurora compaia circondate da un riquadro in rosso. La mappa dell'Islanda è invece colorata in verde (vedi frecce nere) nell'area dove è previsto che il cielo sia nuvoloso e bianco (vedi freccia rossa) dove invece sarà sereno.

 

 

E in più mi sono iscritta anche al gruppo facebook Aurora borealis notification group dove di solito le aurore vengono segnalate in diretta e quindi ci aiuterà ad essere informati in diretta sulla situazione!

https://www.facebook.com/search/top/?q=aurora%20borealis%20notifications%20group&epa=SEARCH_BOX

 

 

Come vedete... faremo il possibile per realizzare questo nostro sogno!

E se dovesse andare male? Nei prossimi giorni vi descriverò tutte le meraviglie che ci aspettano in Islanda! 

Stay tuned!

 

Repondi
26/2/2020 - 16:22 Collegamento permanente

Guardate le foto scattate due sere fa in Islanda pubblicate sul gruppo facebbok di cui vi parlavo nell'ultimo post...

Pronti per la caccia all'aurora boreale?

 

 

Repondi
26/2/2020 - 16:22 Collegamento permanente

Il primo giorno del mio viaggio arriveremo a Reykjavík, la capitale più settentrionale al mondo, dove vivono circa 206.000 persone ovvero i 2/3 della popolazione islandese.

 

In base all’orario di arrivo e agli interessi del gruppo decideremo cosa visitare.

Potremmo camminare sul lago Tjornin ghiacciato….

 

… visitare una serie di Musei (Nazionale, Colonizzazione, d’Arte). Ne esiste perfino uno che colleziona organi sessuali maschili!!!! Ci sono 182 peni in mostra che rappresentano tutti i mammiferi islandesi. Hanno perfino il calco d’argento di ogni membro della squadra nazionale di pallamano! 

 

 

…. passeggiare per le pittoresche vie pedonali dedicandosi allo shopping…

 

…. fotografare la  grande chiesa luterana di  Hallgrimskirkja …

 

… fare un aperitivo durante l’happy hour nel porto vecchio…

 

… vedere con i nostri occhi la famosissima Nave del Sole Tùn…

 

… ammirare la straordinaria architettura della sala da concerti Harpa…

 

 

… rilassarci nelle piscine e nelle spa alimentate da fonti geotermiche…

 

… e godere della vita notturna islandese!

Repondi
26/2/2020 - 16:23 Collegamento permanente

Oggi parliamo di cosa visiteremo il secondo giorno della nostra vacanza. Vediamo subito quale sarà il percorso.

 

Inizieremo ad esplorare questo Paese partendo dal circolo d’oro che è uno dei percorsi turistici più famosi dell’Islanda.

 

La prima tappa del percorso ci porterà a scoprire il luogo in cui è visibile una grande spaccatura tra le rocce (una faglia) che è data dall’allontanamento delle placche tettoniche del Nord America e dell’Europa. Pensate che ogni anno questa fessura si allarga almeno di 1 cm!

 

Attraverso una passerella di legno arriveremo alla Roccia della legge. Era il luogo in cui ogni anno si radunava il parlamento che rappresenta il primo parlamento democratico creato nel mondo del mondo (Alpingi). Oggi, nel punto esatto dove si posizionava chi parlava all’assemblea vi è una bandiera dell’Islanda.

 

Lungo il percorso che ci porterà a visitare i Geyser più famosi del mondo potremmo ammirare paesaggi come quelli del lago più grande d’Islanda: il Pingvallavatn!

 

E poco lontano da questo spettacolo della natura potremo visitare un altro spettacolo naturale: la cascata di Gullfoss!

 

E se ancora non fossimo paghi degli spettacoli naturali appena visti… sappiate che a pochi chilometri davanti ai nostri occhi apparirebbe questo:

 

Geysir, che significa letteramente eruzione, è la sorgente di acqua calda da cui è derivato il nome che indica tutte le fonti simili sparse per il mondo: i geyser! Geysir è attivo da circa 800 anni, ma ha dei periodi di inattività e in questo momento non sta funzionando molto… ma non preoccupatevi perché al suo fianco c’è Stokkur, un attivissimo geyser che si esibisce circa ogni 5 minuti e che ha un getto di circa 30 metri!

 

 

E per concludere la giornata andremo ad ammirare la cascata di Seljalandsfoss

 

Secondo voi avremo la possibilità di vedere l’aurora boreale in questo magico luogo?

 

Per finire vi propongo di andare a dormire a Norðurfoss invece che a Selfoss come previsto da programma perché ci avvantaggerebbe per le visite del giorno seguente. Che ne pensate del programma di questa giornata? Siete d’accordo nel dormire a Norðurfoss? Nei prossimi post magari parleremo anche delle strutture dove ho prenotato per dormire! Ci aggiorniamo presto!

Repondi
26/2/2020 - 16:23 Collegamento permanente

Il terzo giorno il programma prevede di cominciare le visite partendo dalla cascata di Skogafoss

Si tratta di un salto di 62 metri che è legato ad una leggenda islandese: un colono di nome Prasi ha nascosto dietro la cascata uno scrigno d’oro. Chi tra voi vagabondi è così ardito da voler cercare l’oro?

 

 

In ogni caso tenete un po’ di forza… la seconda attrazione della giornata è rappresentata dall’aereo DC3 e dovremmo camminare circa 4 chilometri per giungere sul luogo dove è atterratto questo aereo nel 1973. Si tratta di un aereo abbandonato che dovette atterrare d’urgenza a causa di un probabile guasto sulla spiaggia di Solheimasandur. L’atterraggio salvò la vita di tutti i passeggeri e dell’equipaggio. Oggi il luogo è meta turistica per la particolarità del luogo e per lo scenografico paesaggio che offre. Avete mai visto la foto dell’aurora boreale fotografata in questo luogo? Non è bellissima?

 

Per gli amanti dei paesaggi oggi ci sarà anche l’0ccasione di visitare il punto panoramico di Dyrholaey. Ecco a voi lo spettacolo che si aprirà di fronte a noi:

 

 

E come non scendere nella spettacolare spiaggia che questo punto panoramico ci permette di ammirare? Avete mai visto una spiaggia con la sabbia nera? Visitare la spiaggia di Reynisfjara è l’occasione giusta! Sapete che la chiesa luterana di Hallgrimskirkja a Reykjavik è stata costruita ispirandosi alle colonnine di basalto naturali presenti in questa spiaggia?

 

 

Se come vi ho proposto, dovessimo dormire a Norðurfoss la notte trra il secondo e il terzo giorno, avremmo meno ore per spostarci in auto oggi e questo ci darebbe la possibilità di aggiungere altre visite a luoghi magici non previsti nel programma. Volete un paio di esempi?

1 per gli amanti della natura c’è la possibilità di visitare la cascata di Kvernufoss che è poco conosciuta dai turisti e potremmo essere da soli durante la visita così da poter godere appieno del luogo.

 

2 per gli amanti delle piscine termali ci sarebbe la possibilità di usufruire gratuitamente di una piscina costruita nel 1923.

Cosa ne pensate?

 

E ovviamente… poi la notte … pronti per la caccia all’aurora boreale!!!

Repondi
26/2/2020 - 16:24 Collegamento permanente

Anche oggi saremo immersi nella spettacolare natura islandese! 

La prima tappa sarà la laguna di Jökulsárlón dove ammireremo una schiera di spettacolari iceberg dal colore azzurro intenso.

 

Questa laguna si è formata circa 80 anni fa e offre alla vista un paesaggio maestoso. Considerando che l’alba in Islanda è alle 10.30… quanti vogliono assistere alla nascita di un nuovo giorno da qui?

 

Questa laguna è collegata al mare da il più breve fiume d’Islanda che sfocia nella spiaggia dei diamanti. La sabbia nera, gli iceberg e la luce creano uno spettacolo unico al mondo!   Chi viene a camminare tra i diamanti?

 

E dopo tutto questo ghiaccio… potremmo andare a cercare calore in qualche piscina termale… preferite una cosa più rustica come le hot tubes di Hoffell o una struttura più organizzata come le piscine di Hofn?

 

 

La sera poi potremmo cucinarci una bella cenetta e metterci alla ricerca dell’aurora boreale!

Repondi
26/2/2020 - 16:24 Collegamento permanente

Sapete che con l’acqua degli iceberg dello Jökulsárlón viene prodotta una particolare birra?

Il motto della birra Vatnajokull è “congelata nel tempo” e infatti è prodotta con l’acqua risalente a mille anni fa e aromatizzata con timo artico.

Che dite… facciamo un salto a questo birrificio per assaggiarla?

 

http://www.olvisholt.is

Repondi
26/2/2020 - 16:24 Collegamento permanente

Sapete che con l’acqua degli iceberg dello Jökulsárlón viene prodotta una particolare birra?

Il motto della birra Vatnajokull è “congelata nel tempo” e infatti è prodotta con l’acqua risalente a mille anni fa e aromatizzata con timo artico.

Che dite… facciamo un salto a questo birrificio per assaggiarla?

 

http://www.olvisholt.is

Repondi
19/11/2019 - 22:29 Collegamento permanente

Ciao, non riesco a vedere il tuo nome.... benvenuto al nostro viaggio per la caccia all’aurora boreale!

come ti chiami? Cosa ti aspetti da questo viaggio?

cresi che  a breve avremo compagnia... ho diverse persone che mi stanno chiedendo informazioni sul viaggio... 

a presto.

Roberta

Repondi