Gruppo Belgio Fly and Drink - tour della birra - Partenza del 11-09-2015

Un itinerario breve tra le più belle città del Belgio consistente in un giro turistico che però prevedrà anche spazi di degustazioni, bevute, pasti (con la birra ci si cucina tradizionalmente in Belgio, nelle brasserie) e conoscenza delle birre artigianali.

Clicca qui per informazioni generali sul viaggio. Nel forum saranno pubblicate le informazioni specifiche per questa partenza.

Belgio Fly and Drink

Belgio Fly and Drink

59 contenuti / 0 nuovi
Ultimo contenuto
Ritratto di Vagabondo0
Offline
Last seen: 1 giorno 4 ore fa
Iscritto: 10/02/2012 - 01:24

Questo è il gruppo Belgio Fly and Drink dell'11 settembre 2015

Con il vagabondo DOC Sergio callitrix

image

Sergio è un toscano giramondo che ogni tanto parte e... torna dopo un bel po', come quando ha girato l'Asia con i mezzi pubblici per 6 mesi. Parla diverse lingue (inglese, francese, spagnolo e tedesco) e ha studiato scienze naturali e psicologia. Ha inoltre un interesse speciale per l'antropologia e da qualche anno è un appassionatissimo podista.

"Anche il viaggio più lungo comincia con il primo passo". La frase è di Laozi e risale a moltissimi secoli fa ma mi rappresenta così tanto che la prendo in prestito.

Sergio

 Elenco Iscritti

 Simone simjax da Orio al Serio - cerca compagno di stanza

Federica LaFeda Orio al Serio - cerca compagna di stanza

Maria Benelli MariaBenelli - da Orio al Serio - cerca compagna di stanza

Roberto Roby...78 - da Orio al Serio - cerca compagno di stanza

Sergio - da Pisa - cerca compagno di stanza

 Quota

420 euro a persona da 3 a 7 partecipanti.
350 euro a persona da 8 a 14 partecipanti

Piano voli (Ryanair)

Da Pisa

venerdì, 11 set 2015
09.10 - 11.00
lunedì, 14 set 2015
21.15 - 23.05

Da Bergamo Orio al Serio

venerdì, 11 set 2015
08.15 - 09.50

lunedì, 14 set 2015

19.00 - 20.30

Da Roma Ciampino

venerdì, 11 set 2015
09.30 - 11.40

lunedì, 14 set 2015
17.35 - 19.40

Programma

Venerdì: Italia- Bruxelles
Si parte da Roma o Milano presto al mattino. Arrivati all'aeroporto di Bruxelles prendiamo il trenino pubblico che ci porta in centro città. Posiamo le valigie in hotel e ci lanciamo subito per le vie della grande città, verso il centro, fino alla Grand Place col suo municipio gotico e i palazzi barocchi. A Bruxelles l'atmosfera è sempre festosa e le vie gremite di mimi, giocolieri, musicisti e tutti gli artisti di strada che potete immaginare. Per non parlare delle rievocazioni medioevali che si svolgono in alcuni periodi dell'anno. 
Se già ci viene fame a pranzo potremo assaggiare subito la cucina belga tradizionale in qualche brasserie tipica, dove si cucina come una volta... con la birra. Insomma, un bel battesimo!
Nel pomeriggio possiamo scegliere anche uno tra i molti musei presenti: il museo degli strumenti musicali, il museo del fumetto, il museo di Magritte, il museo reale delle belle arti, il museo Horta (per appassionati di art nouveau).
Poi visita del vecchissimo birrificio Cantillon (che chiude alle 17), dove capiremo come si produce la birra in maniera tradizionale e avremo modo di assaggiare e comprare birre particolarissime e di valore.
In serata torniamo in centro e ci muoviamo (a zigzag?) tra i vicoli acciottolati, dove tra negozietti e botteghe all'improvviso ci apparirà il simbolo della città: il Manneken Pis, la statua del bambino che fa pipì. In alcuni periodi dell'anno, quando ci sono feste particolari, il bambinetto in questione indossa un costume significativo e la sua pipì è... birra, altrimenti lo si vede come mamma l'ha fatto. Confluiremo poi verso qualche autentica brasserie per cenare e far festa. Poi tutti a nanna. 

sabato- Bruxellas - Gand - Bruxelles
Subito dopo colazione ci dirigiamo verso la stazione, dove saliremo su un treno per Gand, splendida cittadina universitaria, raggiungibile in soli 30 minuti. Patrimonio dell'Unesco, sorge alla confluenza del fiume Lys con la Schelda, ospita l'antica cattedrale di San Bavone, stupende case fiamminghe delle corporazioni costruite tra il 1200 e il 1600, la Torre del Belfort (torre campanaria) sormontata da un dragone dorato e il castello dei conti di Fiandra. 
Una bella mangiata in compagnia e nel pomeriggio rientro a Bruxelles per una seconda simpatica serata in birrificio.

domenica: Bruxelles - Bruges - Bruxelles
Dopo una colazione raggiungiamo in treno (un'ora di viaggio) Bruges, capoluogo fiammingo, detta "la Venezia del Nord" perchè è  attraversata completamente da canali. Dicono sia la città medievale meglio conservata d'Europa. E' famosa anche per i merletti (portatene uno in regalo a vostra mamma così penserà che avete fatto un viaggio serio e culturale) ma è anche una città romanticissima dove magari vi potrete innamorare di qualche vagabondo belga o italiano. 
Potremo visitare il museo Groeninge, che contiene una delle migliori collezioni al mondo di quadri fiamminghi, e poi salire sul campanile Belfort per ammirare la città dall'alto. Non vanno tralasciati anche la cattedrale gotica del Santissimo Salvatore, la basilica del Sacro Sangue, la piazza del Mercato e il palazzo del municipio. 
Al nostro ritorno a Bruxelles per cena ci attenderà un altro appuntamento gastronomico e brassicolo d'eccezione.

lunedì: Bruxelles - Italia

Stamattina completiamo la visita di Bruxelles: il palazzo reale e il parlamento europeo. E poi ... c'è il mercato delle pulci, uno dei più belli d'Europa. 
Nel pomeriggio ci spostiamo  in aeroporto per il nostro volo di ritorno in Italia.



La quote comprendono:

- volo a/r solo bagaglio a mano ( peso massimo di 10 kg e dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm, più una borsa piccola fino a 35 x 20 x 20 cm)
- tasse aeroportuali 

- pernottamento in hotel in camera doppia o tripla
- assicurazione sanitaria e bagaglio

Al viaggio partecipa sempre anche un nostro Vagabondo DOC.

Le quote non comprendono:

- i pasti. Fatevi guidare dal nostro Vagabondo DOC per le brasserie.

- trasporti locali
- entrate nei musei
- bagaglio in stiva sull'aereo (per chi lo vuole supplemento di 50 euro).

Per queste spese è prevista una Cassa Comune di 200 euro.

 

Viaggio di Vagabondo: 
Vagabondo DOC: 
Ritratto di SteP74
Offline
Last seen: 3 anni 4 mesi fa
Iscritto: 03/08/2015 - 13:27
Cambio data tour della birra

Ciao Vagabonde!

Perchè non cambiate la Vostra data di viaggio...dal 04/09 al 07/09 e Vi unite a due Vagabondi simpatici e carini?!?!

Fateci sapere....

Ritratto di laFe
Offline
Last seen: 8 mesi 16 ore fa
Iscritto: 14/05/2014 - 15:08
belgio

ciao, non vedo nessuna partenza "Belgio Fly and Drink" per quella data però....

Ritratto di MARIABENELLI
Offline
Last seen: 1 settimana 6 giorni fa
Iscritto: 17/12/2014 - 14:02
Ciao SteP74 piccolo problema

Ciao SteP74 piccolo problema ,io nn posso spostare i gg al lavoro xcui posso partire solo in quella data...

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Ciao Vagabondi!

Ciao Vagabondi!

Mi chiamo Sergio e sarò con voi in questa scorribanda tra architetture medievali perfettamente conservate, birrifici e birrerie, canali navigabili...senza dimenticare la famosa cioccolata e i quartieri moderni di Bruxelles. I posti sono belli, io ci sono già stato due volte e ci ritorno con grande piacere per la prima volta con Vagabondo.

Il gruppo è già praticamente formato, con me siamo in 4 e quindi le possibilità di partire sono davvero alte. E allora ti dico anch'io, Step74, perchè tu e il tuo amico non vi unite subito al gruppo in questa data così confermiamo subito la partenza? Risata

Maria e Fe, voi siete chiaramente tra gli iscritti...questo è il nostro spazio per cominciare a conoscersi e a condividere qualche idea sul nostro itinerario...la partenza non è lontana!

Buona serata, a presto

Sergio

Ritratto di MARIABENELLI
Offline
Last seen: 1 settimana 6 giorni fa
Iscritto: 17/12/2014 - 14:02
Ciao Sergio

Ciao Sergio,bentrovato Ciao

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Ciao Maria

piacere di conoscerti e di essere qui. Felice

Comincio a postare qualche scatto del mio ultimo viaggio in Belgio a maggio, per far crescere la voglia di partire!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
I mulini a vento di Brugge

Mulini a vento di Brugge

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
I canali di Gent dopo la pioggia

dopo la pioggia

Ritratto di Carol
Online
Last seen: 14 min 46 sec fa
Iscritto: 12/10/2009 - 19:43
Ciao Vagabondi, il viaggio è

Ciao Vagabondi, il viaggio è confermato!!! Lunedì vi mandiamo le mail di conferma Felice

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Si parte!

Grazie Carol E vai!!

Ero e sono sicuro che altri vagabondi si iscriveranno ma essere già confermati a più di un mese dalla partenza è fantastico! Ora c'è tutto il tempo per prepararsi culturamente e fisicamente (il tour della birra è durissimo) al viaggio e magari proprio da domani.

A presto e buon fine settimana,

Sergio

Ritratto di Simjax
Offline
Last seen: 7 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 28/02/2015 - 15:13
Ciao a tutti

già confermato? ottima notizia.

ciao sergio ciao girls non vedo l'ora di partire dopo l'agosto passato in città.

Sergio sono sicuro che andrà benissimo... molto meglio poi quando qualcuno conosce già il posto!

posta pure foto, anche di birre Occhietto ho già l'acquolina in bocca Applauso

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Ciao Simone!

Ciao Simone!

Anche io sono sicuro che andrà benissimo e come te sto passando agosto al lavoro per rifarmi successivamente!!

A maggio ho fatto base a Brugge e sono stato anche a Gent e Ostenda, a Bruxelles manco da una quindicina d'anni...ma avremo i suggerimenti dei Vagadoc che hanno già fatto il viaggio.

La foto non è un granchè ma per dare un'idea vi posto il "muro di birre della birreria" 2be a Brugge, dove dobbiamo andare obbligatoriamente Occhietto Salute!!

A presto,

Sergio

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Il muro di birra!

image

Ritratto di Simjax
Offline
Last seen: 7 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 28/02/2015 - 15:13
che meraviglia!!

*yahoo*Salute!!E vai!!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Benvenuto Roberto!

Il gruppo cresce, siamo già in 5!

Roberto, se ti va vieni sul forum a presentarti e a conoscere i tuoi compagni di viaggio.

Ciao a tutti, a presto

Sergio

Ritratto di Roby...78
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 28/02/2015 - 17:47
Ciao a tutti!

Ciao a tutti!

la foto che hai pubblicato del muro di birra è davvero leggendaria! Non vedo l'ora di assaggiare Felice Intanto stasera mi consolo con una Blanche de Namur, davvero notevole come birra!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Scaleremo il muro!

Scaleremo il muro!

E ce la prenderemo comoda facendo diverse tappe Occhietto

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Le lingue del Belgio

Il Belgio è uno stato federale dove la divisione tra le due componenti linguistiche principali (francese in Vallonia e fiammingo/olandese nelle Fiandre) è particolarmente netta. Periodicamente i giornali riportano la notizia della possibile divisione del paese e infatti possiamo dire che tra le due comunità non c'è particolare amore. La città di Bruxelles, che si trova geograficamente nelle Fiandre, è ufficialmente bilingue ma a netta maggioranza francese. Infine, nel sud della Vallonia, c'è una piccola minoranza tedesca. Insomma, una gran confusione, alla cui origine ci sono motivi storici, politici e religiosi. Per noi turisti la cosa da tenere presente è che nelle Fiandre è preferibile utilizzare l'inglese invece che il francese (certamente compreso ma meno gradito) ed evitare di chiamare le città con i nomi francesi con cui sono conosciute in Italia.

Quindi diremo Brugge e Gent, vietati Bruges e Gand Occhietto

A Bruxelles non ci sono problemi e chi lo sa può parlare tranquillamente in francese!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
La patria di TIntin e Magritte

Il Belgio non è un paese di cui si parla molto nelle cronache. Solo ogni tanto per qualche scandalo o perchè si ripresenta lo spettro della scissione tra fiamminghi e valloni. Bruxelles è la "capitale d'Europa" forse proprio perchè il paese non è tra quelli che contano di più. A un pensiero superficiale ci viene in mente un piccolo satellite della Germania, freddo e anche un po' anonimo. Ma basta una piccola riflessione per capire che non è affatto così! A parte la bellezza delle sue città medievali, molte delle quali fanno parte del nostro itinerario, a parte la fama delle sue birre artigianali e del suo piatto nazionale (moules et frites, cozze e patatine), il Belgio ha molto da dire anche in campo letterario, artistico, sportivo.

C'è una grande tradizione fumettistica belga, il cui esponente più famoso è senz'altro Hergè, l'autore di Tintin. Conosciutissimi sono anche Blake e Mortimer di Jacobs, Lucky Luke di Morris e i Puffi di Peyo. E questi sono solo la punta di un iceberg che è il mondo del fumetto belga, che chi vorrà potrà andare a scoprire a Bruxelles al Musée de la Bande Dessinée. Io sarò di sicuro tra quelli!

Altro importante museo di Bruxelles è quello dedicato a Renè Magritte, il grande pittore surrealista, tra gli artisti belgi più conosciuti nel mondo. Ma ce ne sono tantissimi altri, tra cui Paul Delvaux, anche lui surrealista, e Jean Michel Folon, di cui ricordo una magnifica mostra al Forte Belvedere a Firenze. Andando più indietro nel tempo, ci sono i grandi artisti della scuola fiamminga medievale e rinascimentale, tra cui Van Eyck, Van Dick, Rubens.

Oltre al museo Magritte, tra le escursioni facoltative da fare a Bruxelles, a Gand vedremo in capolavoro di Van Eyck, l'Adorazione dell'Agnello Mistico, che si trova nella cattedrale.

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Ed ecco una copertina!

image

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
E un quadro di Magritte

image

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
La Brugge gotica di Dampyr

Cari Vagabondi,

continuando a parlare di fumetti, stasera vi suggerisco una interessante lettura in preparazione al viaggio, veramente poco impegnativa. Dampyr è un fumetto pubblicato mensilmente da Sergio Bonelli Editore, di genere horror. Per farla breve, il protagonista è un cacciatore di vampiri. Una delle storie più belle della serie è ambientata proprio a Brugge, che viene presentata nella sua veste più gotica e inquietante, con strade e ponti nella nebbia e figure sinistre e inquietanti. I disegni sono davvero magistrali e trasmettono tutto il fascino della città, soprattutto se la immaginiamo senza le orde di turisti che invadono le strade del centro Occhietto

Dampyr n. 51, di Boselli e Roi, Tre vecchie signore. Facile da trovare sulle bancarelle dell'usato o nelle fumetterie.

image

Ritratto di Simjax
Offline
Last seen: 7 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 28/02/2015 - 15:13
ciao sergio

Magritte non lo ho mai visto penso che farò un salto proprio x il suo stile particolare.

amo il fumetto vediamo se ne vale la pena.

non vedo l'ora di vedere Bruges però più di tutto.... vista in foto e in un film ne sono rimasto affascinato

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Ciao Simone,

Ciao Simone,

vedrai che dal vivo Bruges è ancora meglio che nelle foto ed è un posto incredibilmente affascinante, soprattutto se ci si allontana anche di poco dalle vie più infestate dai grandi gruppi!

Ora sto studiando Bruxelles, la città che conosco meno tra le nostre mete, e mi sto rendendo conto che c'è davvero moltissimo da vedere, oltre alle cose imperdibili che sono alla base del programma. Non sarà possibile dvedere tutto e dovremo fare qualche dolorosa scelta Occhietto

Segnalo il libro che sto leggendo, molto interessante e con punti di vista originali: Bruxelles, itinerari d'autore, di Schuiten e Coste, edizioni EDT Lonely Planet (ma non è una classica guida).

A presto,

Sergio

Ritratto di laFe
Offline
Last seen: 8 mesi 16 ore fa
Iscritto: 14/05/2014 - 15:08
non vedo l oraaaaaa

- 17 giorni ragazzi!!!
Balla

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Bentornata tra noi Federica!

Bentornata tra noi Federica! Risata

Quasi - 16!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Il Belgio a settembre - cosa portare

Il nostro è un viaggio brevissimo e il posto in valigia limitato. Qualunque cosa ci si dimentichi si può comprare (salvo documenti e carte di credito). Ma vale comunque la pena di cercare di portare con sè quello che davvero può servire e lasciare a casa pesi inutili.

Settembre è un buon periodo per visitare il Belgio, con le giornate ancora abbastanza lunghe e le temperature abbastanza tiepide. E' tutto relativo, però. Non c'è da aspettarsi di trovare un clima come quello che lasceremo in Italia. La media delle minime è 12, quella delle massime 22. Il che vuol dire che potrebbe fare anche più freddo di 12 gradi se siamo sfortunati. Il mio suggerimento è quindi il classico abbigliamento a strati, in modo da star in maglietta o in camicia in tarda mattinata e nel primo pomeriggio, per poi passare a una maglia più pesante e un giaccone la sera. Consiglio una felpa di pile piuttosto che un maglione di lana e una giacca a vento leggera. Prendono poco posto in valigia e tengono caldo. Anche un paio di guanti leggeri e un cappellino potrebbero servire. Spero di no ma non si sa mai.

Il Belgio è sempre piovoso e a settembre più della media quindi, speriamo sempre di no, ma è MOLTO probabile che piova. Conviene avere un impermeabile leggero o un ombrellino e scarpe che non si bagnino con troppa facilità.

Per il resto, le prese elettriche sono come quelle italiane (o come le tedesche che si trovano a volte anche da noi) e i telefoni italiani funzionano. Vi ricordo di rispettare le regole per il trasporto dei liquidi (le trovate sul sito della Ryanair) e di non portare coltellini, accendini o forbici a mano che abbiate prenotato il bagaglio da stiva. Il viaggio include l'assicurazione sanitaria ma portate comunque la tessera sanitaria dato che siamo in UE.

La raccomandazione più importante è quella per i soldi e i documenti. Fate una fotocopia della carta d'identità (da non tenere con l'originale) o meglio una scansione da inviarvi per posta elettronica. Tenete soldi e documenti in una cintura apposita DENTRO i pantaloni o comunque SOTTO i vestiti. Non nel portafogli, nella borsa o in valigia. Non tenete i PIN delle carte insieme alle carte, se li scrivete. Il Belgio è un posto sicuro, più sicuro dell'Italia e non c'è davvero niente da temere. I ladri però sono dappertutto e basta un attimo di disattenzione per rovinarsi la vacanza. Scusate se dico cose che per qualcuno saranno ovvie ma è sempre meglio prevenire i problemi!

Per qualunque dubbio o domanda io sono più o meno sempre qui!

A presto, buona serata

Sergio

Ritratto di Simjax
Offline
Last seen: 7 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 28/02/2015 - 15:13
Ciao a tutti

non credo faccia cosi freddo.. almeno x me Felice e cmq una felpa e via andare.. ah si una mantellina x la pioggia ma proprio x scrupolo Felice

qualche ricambio e via non credo ci saranno problemi x la valigia da 10kg

infine tanto spazio x gli occhi da curioso e la voglia di divertirmi Occhietto

Ritratto di MARIABENELLI
Offline
Last seen: 1 settimana 6 giorni fa
Iscritto: 17/12/2014 - 14:02
ECCOMI...PRATICAMENTE TENGO

ECCOMI...PRATICAMENTE TENGO LO STESSO MODUS OPERANDI DELLA VALIGIA FATTA IN IRLANDA...CMQ TRANQUILLI TROVIAMO IL SOLE Virgolette

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Incrociamo le dita per il bel

Incrociamo le dita per il bel tempo Occhietto per le previsioni è ancora presto perchè siano affidabili, le guardiamo 2-3 giorni prima della partenza.

Domani cominciamo a parlare di cibo e ristoranti, e birrerie naturalmente! Salute!!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Mangiare (e bere) in Belgio

Dato il nome del viaggio, su cosa si beva in Belgio non ci possono essere dubbi! La birra belga è universalmente famosa (Leffe, Kvak, Affligem) ma la cosa più interessante sarà andare a scoprire le tante varietà artigianali e trappiste che fuori dal paese non si trovano facilmente. Acqua bandita dai tavoliOcchietto e tra l'altro la fanno pagare più della birra!

La cioccolata è un altro grande classico belga, con marchi come Galler e Cote d'Or ma soprattutto con le tante cioccolaterie artigianale e la loro grandissima varietà di praline.

La cucina è quella pesante e ipercalorica tipica dei paesi freddi. Piatto nazionale moules et frites, cozze e patatine, che si trovano praticamente dappertutto. Le cozze vengono preparate bollite, col pomodoro, con l'aglio, con il roquefort e in cento altri modi. E naturalmente con la birra!

La carbonade flamande è uno stufato cotto nella birra, il waterzooi è uno stufato a base di pollo o pesce cotto nella panna. Stinco di maiale, coniglio alle prugne, maiale affumicato con patate e salsa alla panna, polpette al sugo. Un vero assalto al fegato del turista incauto.

Per i vegetariani c'è comunque qualche opzione: una gran varietà di zuppe, le patatine e i classici cavoletti di Bruxelles cotti nel burro! Basta avere voglia di sperimentare e di divertirsi!

image

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Asterix in Belgio!

Un'altra lettura quasi "obbligatoria" prima di partire. Seguiremo le tracce di altri gruppi vagabondi partiti prima di noi...ma anche del mitico Asterix in una delle sue più divertenti trasferte. Se non lo conoscete e non l'avete mai letto, è un'ottima occasione per farlo, anche se gli autori sono francesi!

image

 

La cucina era pesante già ai tempi di Giulio Cesare Occhietto

Ritratto di MARIABENELLI
Offline
Last seen: 1 settimana 6 giorni fa
Iscritto: 17/12/2014 - 14:02
ma Sergiooooo quel piattoooo?

ma Sergiooooo quel piattoooo????? buonoooo sarà mio Virgolette

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Sarà tuo quello e anche di

Sarà tuo quello e anche di più!

Ho l'indirizzo di una trattoria raccomandatissima dove le cozze vengono servite a secchielli da un chilo!!! Risata

Ritratto di Simjax
Offline
Last seen: 7 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 28/02/2015 - 15:13
Discorso cibo

Io ho un rapporto molto particolare col cibo..... praticamente mi mangio pure a te Sergio se ti vedo sotto l'ottica giusta E vai!!

scherzi a parte assaggierò di tutto ma le patatine fatte da quelle parti sono un must non potranno mancare... 

inizia a chiamare trattoria e digli di prepararsi al peggio!! Nascosto

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Così mi piacete!

Secchi di cozze galleggianti su fiumi di birra...un'immagine quasi apocalittica! E vai!!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Brugge in bicicletta

Un paio dei gruppi che ci hanno preceduto a Brugge hanno preso a noleggio le biciclette e hanno fatto un giro di qualche ora lungo il canale arrivando fino alla cittadina di Damme, circa 10km tra andata e ritorno.

Che ne pensate? Se vi piace l'idea possiamo farlo anche noi, ovviamente solo in caso di bel tempo!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Cassa comune

Non so se qualcuno di voi abbia già viaggiato con Vagabondo ma avrete visto nel programma che per diverse spese non comprese nella quota si può utilizzare il sistema della cassa comune. Alcuni gruppi hanno preferito non farla o utilizzarla solo per ingressi e trasporti. Questo perchè la città è cara e, soprattutto per i pasti e nei locali, a volte si spendono cifre molto diverse. La mia proposta è di farla, perchè secondo me fa molto "spirito di gruppo" e spero che tra noi questo spirito ci sia!Felice

Ovviamente potremo pagare fuori cassa (ognuno per sè) in situazioni in cui le differenze siano davvero grandi. O eventualmente pagare di cassa e rimborsare la differenza a chi ha bevuto molto meno o magari non ha proprio bevuto. Credo invece che non valga la pena stare a guardare piccole o piccolissime differenze.

Che ne pensate?

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Trasferimenti da e per l'aeroporto

C'è la possibilità di prenotare online un servizio di minibus privato che a costi concorrenziali ci porta direttamente in albergo. Praticamente viene a costare la stessa cifra o anche meno (dipende da quanti siamo, già in 5 qualcosa di meno) rispetto allo shuttle per la stazione Midi di Bruxelles più la metro. E' chiaramente molto più veloce e più comodo.

Se siete d'accordo lo prenoto, solo dopo che le adesioni al viaggio verranno chiuse, naturalmente!

Fatemi sapere, anche sugli altri due post!

A presto,

Sergio

Ritratto di MARIABENELLI
Offline
Last seen: 1 settimana 6 giorni fa
Iscritto: 17/12/2014 - 14:02
ciao Sergio,dunque parere mio

ciao Sergio,dunque parere mio eh andando con ordine io sono favorevole alla bicicletta,x me si può fare..

io ho già viaggiato con vagabondo e x la cassa comune direi di farla x ingressi e trasporti spese che sono tutte uguali,nn credo di starvi al passo nè con il bere nè con il mangiare hehe poi certo se la maggioranza la pensa diversamente mi adeguo ,nn c è problema..

anche x il minibus mi và bene x me puoi prenotare..ciao ciao  buona domenica

Ritratto di Simjax
Offline
Last seen: 7 mesi 2 giorni fa
Iscritto: 28/02/2015 - 15:13
Ciaooooo

x quanto mi riguarda ok bici ,ok cassa comune ma non x i pasti e il bere proprio x esperienze precedenti, ok minivan

tanti saluti bella gente che il malto sia con voi!! Rotola dal ridere

Ritratto di laFe
Offline
Last seen: 8 mesi 16 ore fa
Iscritto: 14/05/2014 - 15:08
cibo + cassa + biciclette + minibus

ciao ciao ragazzi!
x il cibo: io non sono una gran fan delle cozze...ma, senza problemi, mi accontenterò di "secchi di patatine fritte su fiumi di birra" Rotola dal ridere
x la cassa: ok... anche se sul cibo (x esp passate) eviterei, ma comunque ci possiamo provare, magari saremo bravissimi Risata
x le biciclette: super OK
x il minibus: anche

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Ok ragazzi,

Ok ragazzi,

ci manca ancora il parere di Roberto ma l'indicazione per la cassa è chiarissima: la facciamo e tendenzialmente ci paghiamo spostamenti e ingressi. I pasti e le bevute li paghiamo fuori cassa, salvo quando eventualmente prendiamo tutti la stessa cosa.

A prestissimo, siamo a meno nove!

Ritratto di Roby...78
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 28/02/2015 - 17:47
Eccomi! :)

Abbiate pazienza se latito dal forum, ma sono al mare e lo smartphone non è molto compatibile con l'acqua! Felice Sono d'accordo sulla cassa comune, per esperienza meglio limitarla a trasporti, musei ecc...

Anche io non sono un amante delle cozze e del pesce in genere, quindi mi sa che io e Fede andremo di carne e patatine Felice

Bella l'idea della bici, speriamo ci sia almeno una scollinata! Occhietto

Dai che manca pochissimo, ciao! Salute!!

Ritratto di laFe
Offline
Last seen: 8 mesi 16 ore fa
Iscritto: 14/05/2014 - 15:08
-8

manca sempre meno e non vedo l ora! anche se prima ce il grande ostacolo...... la VALIGIA Risata

le previsioni sono gia disponibili...e per ora niente pioggia ma freddino! speriamo non cambino di molto! Felice

e poi volevo chiedervi una cosa gruppo!

a Bruxelles ci sarebbe mio cugino (espatriato x Erasmus) e mi piacerebbe vederlo e salutarlo. Sarebbe un problema se lo invitassi una sera a mangiare/bere con noi??

liberi di dire di si (cioè che non vi va)...in quel caso penserò ad altre soluzioni

a prestoSalute!!

Ritratto di laFe
Offline
Last seen: 8 mesi 16 ore fa
Iscritto: 14/05/2014 - 15:08
...dimenticavo...

probabilmente mi sono persa il messaggio o altro...ma...

dove dormiremo??

Boh...

Ritratto di MARIABENELLI
Offline
Last seen: 1 settimana 6 giorni fa
Iscritto: 17/12/2014 - 14:02
AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

ma che scherzi Fedeee,ovvio che siiii 

emhx me eh E vai!!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Meno sette (o quasi)!

Ormai ci siamo, l'atmosfera è già da partenza! Stasera ho conosciuto (al telefono) Maria e Roberto e ho scoperto che non ci sarà bisogno di formare lo spirito di gruppo...perchè avete tutti già viaggiato insieme e vi siete trovati benissimo! Sono io il nuovo acquisto da inserire nella banda Risata

Federica e Simone, se trovate chiamate da un numero sconosciuto, ero io! Ci risentiremo.

Federica, tuo cugino è strabenvenuto a cena con noi, per quanto mi riguarda e nello spirito di

inclusione e condivisione che caratterizza Vagabondo! Tra l'altro, anche io forse avrò una "straniera", italiana espatriata a Bruxelles, da presentarvi.

L'albergo dove dormiremo non lo so ancora ma sicuramente lo sapremo a brevissimo e le previsioni, lo ammetto, le ho guardate anch'io...non avrei dovuto perchè manca troppo ma per ora sono buonissime E vai!! e speriamo che rimangano così.

Buona serata e a prestissimo!

Ritratto di callitrix
Offline
Last seen: 2 ore 52 min fa
Iscritto: 02/06/2008 - 20:13
Parliamo di birra

Non sono un grande esperto di birra, più che altro ne sono un “estimatore”. Condivido con voi un po’ di informazioni trovate in giro su internet e  su varie guide.

Le birre più famose del Belgio sono le cosiddette trappiste, prodotte secondo metodi tradizionali (fin dal Medioevo) nelle abbazie benedettine. I metodi produttivi sono stati affinati nel corso del novecento, quando molte abbazie hanno avuto problemi economici e hanno cercato di realizzare prodotti di qualità e vendibili. Molti marchi sono poi stati venduti a grandi aziende per cui molte “birre d’abbazia” sono in realtà di produzione industriale, anche se secondo metodi tradizionali.  Le "vere" birre trappiste di abbazia sono poche (una mia guida dice 6), ma ce ne sono molte altre prodotte in maniera simile in stabilimenti che si rifanno alla tradizione. Le birre trappiste sono forti e dal gusto complesso, da degustazione. Si dividono in tre principali tipologie: le "bionde", più leggere ma sempre molto fruttate; le "doppie", più scure, forti e amare; le "triple", ancora più forti, ma di colore ambrato e più dolci. Poi ci sono infinite varianti ed eccezioni.

Le birra bianche, o weissbieren, o wittebieren, come la Hoegaarden o la Wieckse Witte, sono ottenute dalla fermentazione del frumento. Sono leggere, dal gusto fruttato e si bevono prevalentemente d'estate come bevande dissetanti, a volte con una fettina di limone.

La  lambic é una birra speciale che si produce a Bruxelles. Fermenta in modo naturale, senza bisogno di lieviti, con i batteri presenti nell'aria della città, a cui rimane esposta per lungo tempo,  che gli conferiscono un gusto particolarissimo. Molti la definiscono acidula e imbevibile! La lambic viene può essere aromatizzata con l'aggiunta di frutta (pesche, lamponi, fragole, ribes) oppure sottoposta a ulteriore fermentazione  in botti per creare la gueuze, che può essere anch’essa aromatizzata.

Potremo vedere la produzione di lambic e gueze (e anche assaggiarle) nel birrificio tradizionale Cantillon di Bruxelles. A questo proposito, ammesso che decidiamo di fare la visita, è possibile in modo indipendente o guidata, in quest’ultimo caso da prenotare. Dato che siamo in pochi e che la guida ha un costo fisso minimo di 50 euro, da aggiungere al biglietto di ingresso di 7, andremmo a spendere 17 euro a testa che mi pare eccessivo.  Io proporrei la visita indipendente con depliant illustrativo, che include la degustazione. Ditemi cosa ne pensate.

 Tra le birre che non vorrei mancare di assaggiare metto la Chimay, una delle poche vere trappiste, la Golden Carolus, considerata da molti la più buona in assoluto,  e la Kwak , un’ottima ambrata che si beve in un caratteristico bicchiere a forma di bulbo.

Che dite, siete pronti?

Ritratto di laFe
Offline
Last seen: 8 mesi 16 ore fa
Iscritto: 14/05/2014 - 15:08
pronti? prontissimi!!

dopo aver letto il tuo post sulla birra non vedo l ora di assaggiarne di nuove!!! Salute!!

e su questo argomento Risata volevo indicarvi 3 posti (2 provati di persona e uno trovato in internet) che secondo me possono essere interessanti

  • Musée Bruxellois de la Gueuze (trovato su lonely planet)
  • Delirium Cafè: pub bellissimo che ha quasi 200 tipi di birra disponibile sempre (vicino alla Jeanneke Pis)
  • Goupil le Fol: posto molto particolare, creato all'interno di un' antica casa belga, che ancora mantiene le scalette anguste, le sale arredate e l'atmosfera un po bohémien - dove si beve solo vino aromatizzato.
    si capisce che mi è piaciuto tantissimo?!??Risata

so benissimo che avremo un sacco di opzioni su cosa vedere e dove andare, ma credo che queste possano essere aggiunte alla lista Risata

ps_ appena sappiamo cosa fare avviso mio cugino Balla (grazie!!)

ciaooooo

Pagine

Lo sapevi?

Viaggio di Vagabondo: 
Partenza e Ritorno: 
da 11/09/2015 a 14/09/2015
Iscritti finora: 
4
Status: 
Completo
Vagabondo DOC:
callitrix
Luoghi: 

Altre date

Ven 21/2/2020
Da confermare
0 Iscritti
Ven 1/5/2020
Da confermare
1 Iscritto
Sab 30/5/2020
Da confermare
1 Iscritto
Ven 11/9/2020
Da confermare
0 Iscritti
Sab 5/12/2020
Da confermare
0 Iscritti