Consigliate un'escursione da Lecco o dintorni media difficolta

Scritto il 23 Set 2016 da:
Card image cap

Tirami su  

Ultimo accesso:

Dati essenziali



Ciao a tutti! *smile* Mi sono appena iscritta per chiedere un consiglio su un'escursione di circa 6 ore da Lecco e dintorni livello tecnico media difficoltà! Domani ho la possibilità di fare una gira ma non riesco a sceglire, perciò chiedo dei consigli. Ho disperatamente bisogno di aiuto *help*

Risposte

Risposte

23/9/2016 - 11:40 Collegamento permanente

6 ore? Andata e ritorno, spero!

Io andrei a Barzio (mi pare), prenderei la funivia per i Piani di Bobbio e da lì andrei al rifugio Grassi.

http://www.diska.it/rifgrassi.asp
Occhio che c'è scritto che il dislivello è poco, invece è una mazzata!!! Salire al passo del Toro fa ansimare pure col le orechie e in seguito è tutto un sali-scendi che dopo un po' spacca.
Anche 2:30 ore indicate sono ottimistiche. Se vuoi farene di più  non prendere la funivia o prendila solo per andata o solo per ritorno.

 

Doc

Repondi
23/9/2016 - 11:42 Collegamento permanente

Altrimenti da Introbio al rifugio Tavecchia, ma il percorso è molto monotono e il posto molto....insomma... pieno di case, casette, fuoristrada.
Al Grassi è più selvaggio.

 

Repondi
23/9/2016 - 12:58 Collegamento permanente

Allora..

vai a Valmadrera, parti dal cimitero e, tamite il sentiero delle vasche, raggiungi prima san Tomaso, poi il Cornizzolo passando per il monte Rai ed il corno Birone (oppure ti fermi su una di queste cime). La salita al Cornizzolo è molto più divertente da questo versante, che da Canzo.

Difficoltà E/EE

dislivello: dipende da dove ti fermi. Comunque 1000/1200mt.

Chiedi pure se hai bisogno

Repondi
23/9/2016 - 16:23 Collegamento permanente

Io il sentiero delle vasche volevo farlo 1 o 2 anni fà (no kit ferrata) ma non sono riuscito a trovare l'imbocco. Una signora dal balcone di una casa vicina mi disse "quest'anno non hanno pulito il sentiero e infatti sarebbe lì l'inizio ma come vedete è ostruito dalla vegetazione".

Infatti era una jungla. Allora abbiamo fatto un sentiero più semplice che lo costeggiava, ricollegandoci più sù, dove non c'erano più gran "salti" ma la fresca acqua del torrente è stata comunque di conforto.
Noi ci siamo fermati a S.Tomaso, roba da principianti, ma è stato comunque un sentiero più bello di quello classico. 

Repondi
25/9/2016 - 12:57 Collegamento permanente

Avevi ragione, non é facilissimo trovare l'imbocco, abbiamo, iniziato il percorso avendo la mappa gps del percorso,  ma c'era troppa vegetazione e non si capiva bene dove andare. per fortuna abbiamo incontrato un signore della zona all'inizio del sentiero e ci ha spiegato dove si va. Appena finisce quell'erba il sentiero diventa  divertente, lo consiglio!!  Provaci ancora. 

Repondi