Gruppo Oman On The Road - Partenza del 2019-12-28

Oman On The Road



  • Prezzo base: 1190
  • Cassa comune: 350
  • Partenza: 28 Dicembre 2019
  • Ritorno: 5 Gennaio 2020
  • Durata: 9 Giorni
  • <
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM



Partecipanti

Vagabondo DOC: CL@R@   

Clara è un architetto, di quelli con i piedi per terra. Concreta, creativa, dinamica e con quel tocco di follia di chi ha i capelli rossi e le lentiggini.
Instancabile sportiva pratica basket, trekking, surf e snowboard per ricaricarsi di energie.

Vagabonda Doc, ha iniziato ad esplorare il mondo da bambina e da allora vive con entusiasmo ogni partenza. Negli anni ha costruito il suo stile di viaggio: immergersi nella nuova dimensione con tutti i cinque sensi. Osservare le forme architettoniche, ascoltare il suono delle città, gustare i nuovi sapori, odorare i profumi diffusi e vivere gli usi e costumi. Predilige le esperienze locali, gli angoli meno turistici e i mercati tradizionali per entrare in sintonia con luoghi e persone.

Clara è di Milano ma non parla il milanese. Compensa con un ottimo livello di inglese dall'accento australiano ma per abbattere le barriere linguistiche, comunica anche a gesti e sorrisi.

Iscritti:
 
 da
Iscritti/posti:

-> COMPLETO (Non è più possibile iscriversi a questo gruppo)

Con la Vagabonda DOC Clara/Cl@r@

imageClara é un architetto, di quelli con i piedi per terra. Concreta, creativa, dinamica e con quel tocco di follia di chi ha i capelli rossi e le lentiggini.
Instancabile sportiva pratica basket, trekking, surf e snowboard per ricaricarsi di energie.

Vagabonda Doc, ha iniziato ad esplorare il mondo da bambina e da allora vive con entusiasmo ogni partenza. Negli anni ha costruito il suo stile di viaggio: immergersi nella nuova dimensione con tutti i cinque sensi. Osservare le forme architettoniche, ascoltare il suono delle città, gustare i nuovi sapori, odorare i profumi diffusi e vivere gli usi e costumi. Predilige le esperienze locali, gli angoli meno turistici e i mercati tradizionali per entrare in sintonia con  luoghi e persone.

Clara é di Milano ma non parla il milanese. Compensa con un ottimo livello di inglese dall' accento australiano ma per abbattere le barriere linguistiche, comunica anche a gesti e sorrisi.

image

QUOTA

euro 1490 a persona (include già il supplemento capodanno)
+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: 350 euro a persona (Cos’è e come funziona la cassa comune?)

→ A partire da giovedì 10 ottobre per le partenze da Roma si paga un supplemento di € 100  a causa del forte aumento dei voli da aggiungere alla quota qui sopra.


LA QUOTA INCLUDE:

- voli internazionali incluse tasse aeroportuali (franchigia bagaglio 20kg)
- auto 4W a nolo guidate dal Vagabondo DOC e da qualche partecipante al viaggio-leggete qui come funziona (dal giorno dell’arrivo fino all'ottavo giorno).

- prima notte a Muscat (se il vostro volo arriva la sera del primo giorno, le notti incluse saranno 2).
- assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC -chi è? cosa fa?

LA QUOTA NON INCLUDE (e per queste spese è stata stimata una cassa comune di € 350 a persona):

- pasti
- ingressi a siti e monumenti
- tutti i pernottamenti non inclusi, compresa la notte in tenda nel deserto
- benzina e parcheggi
- escursioni opzionali
- visto di ingresso (da richiedere a propria cura prima della partenza)
- Polizza annullamento (opzionale, da farsi a parte. Per richiedere preventivo scrivere a staff@vagabondo.net)

A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.

image

Elenco iscritti

Roberta - da Bergamo - con Erminia Erminia Erminia S - da Bergamo - con Roberta Alfonsina - da Bergamo  - con Gabriella Gabriella - da Bergamo - con Alfonsina Gianpaolo - da Roma - cerca compagno di stanza Matteo - da Venezia - con Laura Laura - da Venezia - con Matteo Chiara Chiaretta12 - da Bergamo  - cerca compagna di stanza Silvia - da Bergamo  - cerca compagna di stanza Enrico GHenry - da Bergamo - cerca compagno di stanza Francesco Francesco89 - da Milano - cerca compagno di stanza   La Vagabonda doc Clara/ CL@R@ - da Bergamo  - cerca compagna di stanza  

Piano voli

Voli aerei con Vagabondo Viaggi: come funzionano e cosa sapere
Da Bergamo Orio Al Serio (con Pegasus Airlines) PC1212 Bergamo - Istanbul   Sab 28 dic 12:15 Sab 28 dic 16:55
PC870 Istanbul - Muscat        Sab 28 dic 21:40 Dom 29 dic 03:40
PC871 Muscat - Istanbul        Dom 05 gen 04:20 Dom 05 gen 08:55
PC1211 Istanbul - Bergamo   Dom 05 gen 10:40 Dom 05 gen 11:35   Posti limitati su questo volo.   Disponibili su richiesta  posti da altro aeroporto e/o con piano voli differente. Voli alternativi potrebbero richiedere dei supplementi.    

PROGRAMMA VIAGGIO

potete trovare il programma Oman on the road dettagliato qui

image

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.


GRUPPO

COMPLETO


Non è più possibile iscriversi a questo gruppo.

 


INFORMAZIONI UTILI

VISTO: necessario. E’ obbligatorio effettuare la richiesta di visto prima dell'ingresso nel Paese tramite il sito della Royal Oman Police, procedendo on-line anche al relativo pagamento. Tale procedura è valida per tutti i cittadini dell’Unione Europea e per le nazionalità incluse nella lista “Country List 1”. I visti turistici hanno una validità di 30 gg. Dopo la registrazione sul sito, è necessario effettuare la richiesta come "Unsponsored visa", accedendo al form "26B Tourist Visit Visa" per i cittadini italiani.
Vi consigliamo di fare il:
- Tourist Visit Visa 10D/ 26A: valido per 1 ingresso per massimo 10 giorni, 5 O.R.

image


Forum del viaggio

Buongiorno a tutte e Benvenute in questo viaggio!

Doc assegnato e viaggio in conferma già da ottobre...abbiamo ottimi presupposti per pianificare tutto con calma e nei dettagli e arrivare carichi alla partenza! 

*DANCE*

Terrò un forum ricco di informazioni e fotografie in modo da farvi assaggiare la bellezza dell'Oman ma senza togliervi la sorpresa per quando saremo là.

 

Il forum sarà anche il mezzo per interagire con il gruppo e per conoscerci quindi fatevi avanti ;) presentatevi ai ns futuri compagni di viaggio.

Buona domenica a tutti!

Dom, 10/13/2019 - 10:41 Collegamento permanente

Cari Vagabondi,

e si, siamo alla ricerca del secondo guidatore ufficiale!

Ad oggi la prima auto per il vostro viaggio  è infatti al completo con gli attuali iscritti ed è necessario noleggiare una seconda vettura per poter accettarne di nuovi.

 

Se nessuno si propone per guidare la seconda auto, non possiamo accettare nessun altra iscrizione...non sapremmo a chi far guidare l'auto!

Vi spiego come funziona il noleggio:

 

Il secondo guidatore ufficiale è colui al quale viene intestata la seconda auto presa a noleggio (la prima spetta al vagabondo doc. Il noleggio auto prepagato da Vagabondo e già incluso nella quota). 

I requisiti richiesti sono:

- essere maggiore di 25 anni

- avere la patente da almeno 1 anno

- avere una carta di credito con numeri in rilievo (no prepagate)

...e non per ultimo, avere voglia di godersi una delle esperienze on the road più belle al mondo! wink.gif

Al momento del ritiro dell'auto sarà possibile registrare altri guidatori aggiuntivi per macchina, quindi non spetterà al guidatore ufficiale coprire tutte le tappe del viaggio, ma la guida verrà condivisa con gli altri guidatori.


Che succede se si prende una multa o se ci sono danni al veicolo? In questo caso si attingerà alla CASSA COMUNE del gruppo. Il gruppo si impegna a ripagare multe o franchigie di danni attingendo dalla cassa comune.


Fateci sapere se volete essere il guidatore ufficiale della seconda macchina scrivendoci a staff@vagabondo.net

Buona serata Ciao

Lo Staff

Lun, 10/14/2019 - 18:06 Collegamento permanente

Buongiorno a tutti i vagabondi di questo viaggio!  °O°°O°

Graze a Erminia e Laura che si sono presentate e indirettametne hanno introdoto le amiche e il marito. 

Aspettiamo un saluto anche da tuti gli altri comapagni di viaggio!

 

Intanto Francesco ed io vi mandiamo un caloroso saluto da Matera "into the wild" (per il casuale ma coordinato look da esploratori della giungla) 

Sab, 11/02/2019 - 18:34 Collegamento permanente

Con la voglia di iniziare la nostra vacanza, partiamo alla scoperta della capitale Omanita: Muscat.

L’intera giornata è dedicata alla cultura, architettura e cucina tradizionale!

*DANCE*

Uno dei simboli della città è la grane moschea, Sultan Qaboos Grand Mosque, opera dall’architetto iracheno Mohammed Saleh Makiya. È stata inaugurata nel 2001 in occasione del 30° anniversario del regno del sultano Qaboos ancora al potere.

Qualche numero per farvi capire la grandezza di questa moschea: copre un’area di 40.000 mq, ospita fino a 20 mila persone, è costituita da 5 minareti di cui il più alto svetta per 91 m, ci sono voluti 4 anni per completare l’enorme lampadario d’orato e diamantato, il pavimento interno è coperto da 1 unico tappeto realizzato con 1.700 milioni di nodi.

Nel distretto di Mutrath, passeggiando lungo la corniche si raggiunge il suq: mercato tradizionale e turistico dove si viene avvolti da colori, profumi e milioni di oggetti di vario genere. All’interno si apre un labirinto di vicoletti e negozietti che sfida ogni buon senso dell’ orientamento, perdersi nei meandri del suq è normale e divertente...ricordatevi:seguire le strade in discesa per ritornare verso il mare!

 

Dopo il caotico mercato, una  tappa di ristoro per i nostri senti al vicino Riyam Park: ci rilassiamo sdraiati sui prati o con una passeggiata su per la collina fino a  raggiungere il grande monumento celebrativo: l’incensiere bianco.

Curiosità: nelle colline del Dhofar viene coltivata una pregiata varietà di incenso utile alla creazione di una delle fragranze più conosciute e preziose al mondo: l’Amouage.

 

..finiamo la giornata con uno scatto al suntuoso palazzo, non accessibile, del sultano... è ora di andare a dormire per ricaricarci di energie per il giorno seguente!

 

Sab, 11/02/2019 - 19:24 Collegamento permanente

In risposta a di Chiaretta12

Benvenuta in questo viaggio!! :ciao:

Come vedi sto iniziando a postare qualche info tappa per tappa, day by day! Da tutte le foto che trovo in rete, l'Oman promette davvero bene. Troveremo una grande varietà di panorami, altitudini, colori, profumi, temperature, nature, animali...un viaggio sicuramente ricco!

Lo sapevi che è stata nominata “capitale turistica del mondo arabo” nel 2012 e viene definita " l'eremita d’Arabia” perchè è un paese nascosto e quasi inesplorato, che è riuscito a mantenere intatto il proprio dna, guardando al futuro, senza, però, perdere la sua vera natura e le sue tradizioni.

Questo viaggio non è un miraggio! Guarda bene questo foto di gruppo, fra un po' vedrai volti da vagabondi! 

Mer, 11/06/2019 - 22:47 Collegamento permanente

Il castello di Jabrin è un intrigante combinazione di stanze e cortili interni, decorazioni in pietra scolpita e affreschi su legno, oggetti e colori, caldo esterno e aria fresca interna. Famoso anche per il suo stato di conservazione

 

 

Il complesso architettonico a Bahla è un eccezionale esempio di insediamento e oasi fortificata tanto da raccoglie due patrimoni dell’UNESCO:

-      Il forte è simbolo della dominazione della tribù Banu Nebhan nel periodo islamico medievale e della prosperità raggiunta in quel periodo. Si erige su fondamenta in pietra e mura di mattoni in fango. Tra le torri arrotondate e parapetti castellati è racchiuso un labirinto di abitazioni e terreni coltivabili. Quello che vediamo ora è il risultato di lavori di consolidamento che hanno puntato a mantenere l’autenticità del luogo facendo in modo da togliere il forte dalla lista del patrimonio mondiale in pericolo.

-      L’ afalj del villaggio vicino è un esempio della tradizionale strutture di convogliamento dell’acqua per uso domestico e agricolo dal 500 d.C.. I falaj fanno parte di un sistema di gestione del bene idrico ben più organizzato: oltre alla progettazione ingegneristica che sfruttava le pendenze del terreno sono testimonianza di una gestione giuridico ed amministrativo per la ripartizione dell’acqua. Erano così importanti per il sostentamento dei villaggi da essere controllati da numerosi torri di guardia.  

 

 

Il castello di Nizwa è unico per la forma: svetta la torre cilindrica opera di architettura e ingegneria militare. All’interno un intreccio di sale e prigioni, trappole e passaggi segreti, pozzi e nascondigli, porte e feritoie. Ora sono conservati ancora numerosi reperti e manufatti. Da molti turisti è definito “un tuffo nel passato”.

Mar, 11/05/2019 - 23:08 Collegamento permanente

Perché fermarsi a vedere il Wadi Ghul da una sola prospettiva. Vi propongo la route W6 denominata Balcony Walk Hike. Il percorso in costa attraversa il villaggio abbandonato As Sab e diverse insenature del Wadi. Saremo accompagnati dalle caprette che sfidano qualsiasi forza di gravità arrampicandosi su rocce e alberi a picco sulla gola.

Follow the yellow white and red sign!

 

Hamra è nascosta dietro una grande piantagione di datteri irrigata dal tradizionale afalaj. Un vecchio villaggio abbandonato con strade silenziose fiancheggiate da case di fango. Gli abitanti hanno risposto al richiamo della modernità trasferendosi nei villaggi vicini con più comodità, solo alcuni sono tornati per aprire le loro abitazioni ai turisti e mostrare uno spaccato di vita quotidiana ormai perso.

 

 

Poco più a Nord, sul dorso di un altura, sorge Misfat Al Abriyeen: un altro esempio di villaggio con tradizionali case vernacolari (harats).

Mar, 11/12/2019 - 22:47 Collegamento permanente

Dal momento che la maggior parte dell'Oman è coperta da un ambiente desertico o semi-desertico, ci concediamo riposo e divertimento sulle meravigliose dune del regione del Sharqiya Sands, conosciuta anche con l’antico nome di Wahiba Sands per la tribù predominante.

 

80 km di estensione latitudinarie e 180 km longitudinale…che non percorreremo tutti! Visitiamo la parte settentrionale, l’alto Wahiba, caratterizzata da dune di quarzo dorate e lucenti. Le lunghe creste lineari che raggiungono anche i 50 km di sviluppo e hanno determinato la maggior parte delle rotte da nord al Mar Arabico.

 

Le dune meridionali del basso Wahiba invece sono di sabbia carbonatica, di colore pallido e la cui sinuosità è generata dalla direzione del vento.

 

Il Sharqiya Sands, uno dei più grandi deserti di sabia marina, preserva una gamma unica di dune mobili, stabili e cementate (di roccia eolianite, volgarmente calcaree) e una sorprendente varietà di fauna e una flora (tra cui l’albero Gahf simbolo della cultura induista)

 

Gio, 11/14/2019 - 22:31 Collegamento permanente

Per chi ha in serbo energia e poca voglia di dormire l’appuntamento è sulle dune del Sharqiya Sands per ammirare l’alba: il risveglio della vita nel deserto, l’aria che si riscalda, i colori che si imbruniscono e i compagni di viaggio che ci invidieranno!

 

Wadi Bani Khalid è uno dei wadi più noti per accessibilità, spettacolarità e costanza della portata del fiume. Il tripudio di palme e vegetazione fa da portale di accesso ai sentieri che si snodano tra grandi rocce bianche e piscine naturali. Un tuffo e un bagno nell’acqua sorgiva ristorano dal caldo, ma attenzione agli usi e “costumi” locali! Nuotando controcorrente si può risalire il wadi fino a raggiungere la grotta nascosta, Muqal cave. L’accesso è per i più coraggiosi.

 

Se nel mondo mercantile Ras Al Hadd è nota per essere di ingresso al golfo dell’ Oman, tra i turisti è conosciuta per il litorale: lunghe spiagge colore ocra sulle quali da secoli vanno a nidificare le tartarughe marine verdi. Durante la visita notturna potremmo avere la fortuna di avvistare qualche esemplare scavare nella sabbia per deporre le uova o lo schiudersi di altre con i piccoli risalire verso il mare.

Lun, 11/18/2019 - 00:36 Collegamento permanente



  • Prezzo base: 1190
  • Cassa comune: 350
  • Partenza: 28 Dicembre 2019
  • Ritorno: 5 Gennaio 2020
  • Durata: 9 Giorni
  • Iscritti/posti:
  • Status: Completo
  • Vagabondo DOC
PRENOTA FORUM


Tutte le altre date


    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Kenya
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Uganda
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Armenia
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Iran
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Yemen (e Socotra)
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Louisiana
Mississippi
Nevada
New York
Pennsylvania
Tennessee
Washington D.C.
Australia
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre


In maniera REALE, concreta e verificabile; qui in Italia, nel Parco della Valle del Treja!

APPROFONDISCI