Nepal Slow Foot

Nepal Slow Foot

Un viaggio di 13 giorni per vagabondi che... prendono la vita con calma. Un itinerario realizzato con alberghi più confortevoli e meno spostamenti rispetto al nostro viaggio normale.

Informazioni Essenziali

  • DURATA Giorni
  • A PARTIRE DA
  • CASSA COMUNE
VEDI LE DATE

Nepal Slow Foot

Durata:

13 giorni

Partenza da Milano o Roma (a vostra scelta).
Possibili partenze da altri aeroporti italiani (Firenze, Bologna, Venezia, Torino, Napoli, salvo disponibilità) con supplemento di 200 euro.

Costi

2580 Euro a persona voli compresi per gruppi da 8 a 14 partecipanti
2780 Euro a persona voli compresi per gruppi da 3 a 7 partecipanti

Documenti e Vaccinazioni

Vaccinazioni: nessuna obbligatoria.

Documenti e visti: passaporto, il visto del Nepal si fa all'arrivo.

Alloggio:

Si dorme in alberghi 4 stelle (3 a Bandipur), camere doppie con bagno privato.
 

Difficoltà:

Facile e adatto a tutti. 

 

  Per informazioni scrivete a staff@vagabondo.net oppure telefonate al 333 2675541

 

Nepal Slow Foot

maggiori informazioni sulla formula Slow Foot

 

Il Nepal si visita tutto l'anno. Molti credono che faccia freddo e che si siano problemi di altitudine, ma non è vero. Kathmandu è a soli 1355 metri sul livello del mare ed è alla stessa latitudine dell'Egitto, ovvero poco sopra il tropico del Cancro. In autunno, primavera ed estate fa caldo e si sta in maglietta. In inverno fa più freddo (ma mai come in Italia) e ci vuole una giacca pesante per la sera, mentre di giorno si sta in camicia. La stagione delle piogge è in estate, da giugno a settembre.
I periodi migliori per visitare il Nepal sono primavera e autunno, ma si può andare anche negli altri.

 

Per piccoli gruppi è possibile richiedere partenze in date diverse da quelle indicate.

 

 

Programma

Giorno 1: Italia- Nepal
Partenza dall'Italia, uno scalo poi volo notturno per Kathmandu.

Giorno 2 - KATHMANDU
Arriviamo a Kathmandu nel tardo pomeriggio, dove ci viene a prendere la nostra guida nepalese (parlante italiano) e ci porta in hotel a scaricare i bagagli. Un primo giro per Kathmandu, spettacolare capitale nepalese. Sembra di stare nel Medioevo e negli anni Sessanta, tutte e due. E ogni tanto... passa una mucca!
Camminiamo per le sue stradine colorate. Ai lati antichi palazzi di legno, ogni tanto un tempietto. Poi le strade si aprono nella colossale Durbar Square.
Durbar in lingua nepali significa palazzo. Durbar Square è quindi presente in ogni città nepalese sia a Patan o Bhaktapur tutte in fronte al palazzo reale o nobile. Il centro cittadino.
Dal 2008 il Nepal è una Repubblica, e lo è diventato dopo un ventennio di confuse e talvolta cruente lotte politiche in cui si sono alternati monarchi e partiti comunisti di varia coloritura.
Intorno a Durbar Square ci sono numerosi interessanti templi e vita cittadina. Ammiriamo il Kumari Chowk (la Dea Bambina) e la Kasthamandap (Casa di Legno). Facile perdersi per ore passeggiando in questa piazza e nella adiacente Basantapur Square.
Pernottamento a Katmandu.

Giorno 3 -    KATHMANDU e dintorni (Swayambunath, Patan, Boudhanath)
Oggi visitiamo i templi principali.
Saliamo sulla collina dello Stupa di Swayambunath, uno dei simboli del Nepal. Questo tempio buddista è conosciuto anche come tempio delle scimmie perchè... ce ne sono tantissime!
In pulmino raggiungiamo Patan, una cittadina attaccata a Kathmandu. Anche qui c'è una bellissima Durbar square.
Nel pomeriggio l'antico colossale stupa buddista di Boudhanath, è uno dei più grandi del mondo. La sua base è a forma di mandala e simboleggia la terra, la cupola sopra invece è il simbolo dell'acqua, poi viene la spirale (simbolo del fuoco) e l'ombrello (simbolo dell'aria); per ultimo il pinnacolo (simbolo dell'etere, lo spazio). Sono i cinque elementi della tradizione indiana. La parte a spirale è fatta di 13 piani a rappresentare i 13 scalini del percorso al nirvana della scuola buddista.
Pernottamento a Katmandu.
Per chi vuole la mattina presto si può fare un volo turistico sull'Everest (non incluso nella quota).

Giorno 4 - KATHMANDU e dintorni (Dakshinkali, Pharping, Kirtipur, Pashupatinath)
Oggi ci rechiamo a ovest di Katmandu.
A Dakshinkali visiteremo il Tempio della Dea Kali, regolarmente frequentato dai seguaci induisti, che sorge in mezzo a verde vegetazione. Ogni martedì e sabato vi si tengono sacrifici animali. Uno spettacolo che può apparire cruento ma fa parte integrante della cultura induista.
A Pharping si ammira il tempio di Vajrayoghini e il monastero di Pema Osel, presso la grotta degli Asura (titani) dove meditò Guru Padmasambhava.
Poi si prosegue per Kirtipur, un delizioso villaggio con sapore ancora medievale ricco di edifici di interesse artistico e architettonico.
Nel pomeriggio raggiungiamo Pashupatinath, il tempio hindu più importante del Nepal. E' un tempio Shivaita che attrae molti devoti da tutto il subcontinente indiano e molti coloriti sadu. Sono frequenti i gruppi in pellegrinaggio. Qui potrete assistera da vicino alle cremazioni sul fiume. I funerali induisti sono un importante rito di passaggio per il defunto. Vi partecipano gli uomini della famiglia mentre alle donne è vietato, perchè si metterebbero a piangere e il funerale non deve essere triste, ricordate che l'uomo non muore definitivamente ma si rincarna in un altro essere!
Pernottamento a Katmandu.

(nota: se oggi non è ne martedì ne sabato questa giornata viene spostata ad un altro giorno)

Giorno 5 - KATHMANDU / BHAKTAPUR
Oggi si va a Bhaktapur (alla lettera città dei devoti), un gioiellino medievale che vi rimarrà nel cuore. Entreremo dalla Porta d’Oro per visitare il Palazzo delle 55 finestre, i templi antichi e i mirabili palazzi. La vita qui scorre tranquilla ed ha un antico sapore artigianale. Bellissimo il mercato locale dove spiccano i tradizionali sari rossoneri.
Notte in hotel a Bhaktapur.
 
Giorno 6 - BHAKTAPUR
Un intera giornata per girovagare con tutta calma per le stradine di questa bellissima citttà.

Giorno 7 - BHAKTAPUR/ PANAUTI / KATHMANDU
Sulla strada di ritorno a Kathmandu ci fermiamo a visitare il villaggio Newari di Panauti.
Pernottamento a Kathmandu.

8 Giorno:  KATHMANDU / BANDIPUR (145 km / 4 ore)
Oggi partiamo in pulmino verso le montagne. La strada è panoramica ma non è delle migliori, si imbottiglia in alti canyon e spesso ci sono delle code, per una frana, traffico, lavori in corso o semplicemente... perchè una mucca si è sdraiata in mezzo alla carreggiata e nessuno ha il coraggio di spostarla perchè è sacra! Cose che capitano solo in Nepal. Quindi prevediamo 4 ore di tragitto.
Arriviamo a Bandipur all'ora di pranzo. E' un'antica città newari arroccata a 1000 metri sulle colline himalayane. E' un mix di storia, architettura, panorami incredibili, impressionanti caverne e paesaggi intatti. Da qui si gode uno spettare panorama su alcune delle montagne più alte e belle del mondo: la catena dell'Annapurna, che svetta oltre gli 8000 metri cpn  i picchi di Dhaulagiri, di Manaslu e di Langtang.
Nel pomeriggio un po' di relax non ce lo toglie nessuno.
Notte a Bandipur

9 Giorno:  Bandipur - POKHARA (75km /2 ore)
Oggi ci trasferiamo a Pokhara, ai piedi dell'Himalaia! E' una cittadina freakkettona che è stata molto in voga negli anni Sessanta e Settanta. Sorge su un pittoresco lago, su cui facciamo una piacevolissima gita in barca.
Notte a Pokhara.

10 Giorno: Pokhara - Sarankot hill - Pokhara
La mattina facciamo un'escursione a Sarankot hill, che offre una grandiosa vista sul monte Fish Tail, la celeberrima "coda di pesce" dell'Annapurna. Speriamo solo di trovare una giornata limpida per poterla osservare.
Nel pomeriggio torniamo a Pokhara e visitiamo le Davi’s falls, il campo Tibetan ed il mercato locale.
Seconda notte a Pokhara.

11 Giorno: - Pokhara  - Kathmandù (un'ora di volo)
Dopo colazione un aereo ci riporteà a Kathmandu.
Nel pomeriggio tempo libero per girare la città.

12 Giorno - Kathmandù
Ancora una giornata libera in questa meravigliosa città.

13 Giorno - volo di ritorno
Oggi si va in aeroporto per il volo di ritorno in Italia.
 

La quota comprende :
- Voli intercontinentali di linea in classe economica ITALIA/KHATMANDU e ritorno
- Volo interno Kathmandù - Pokhara
- Tutte le tasse aeroportuali /Franchigia bagaglio 20 kg.
- trasporti per tutta la durata del viaggio + autista.
- Sistemazione in hotel 4 stelle (3 a Bandipur) in camere doppia o tripla (se i partecipanti sono dispari) con bagno privato e prima colazione.
- Guida locali parlante italiano per tutto il viaggio.
- Ingressi ai monumenti.
- Gita in barca a Pokhara
- Assicurazione Medico Sanitaria e Bagaglio

Non comprende:  
- Visto (vedi nota sotto)
- Pranzi e cene. Calcolate 10 euro al giorno.
- Mountain Flight sull'Everest (facoltativo, circa 185 USD da pagare in loco)
- Mance

- Supplemento singola 40 euro per notte (ma è possibile trovare un compagno di stanza nel gruppo)

 

Hotel di solito utilizzati:

- Kathmandu: hotel Annapurna
- Pokhara: Temple Tree Resort
- Bandipur: hotel Gaun Ghar
- Bhaktapur: Hotel Heritage

Alcune foto degli hotel:

 

 

 

 

 

Estensione Parco Chitwan

Ad alcune partenze è possibile attaccare quest'estensione di 3 giorni. Dato che per effettuarla dobbiamo spostarvi il volo di ritorno richiedetela all'atto dell'iscrizione.
E' assolutamente sconsigliata in estate (da giugno a settembre) perchè la zona è molto piovosa, mentre può essere effettuata da ottobre a maggio.
Attenzione: i prezzi di quest'estensione sono in dollari, non in euro.

Parco Chitwan

Durata: 3 giorni/ 2 notti
Costi:

550 (dollari, non euro!) a persona se viaggiate in 2 (una camera doppia)
425 USD a persona se viaggiate in 3 (camera tripla)
360 USD a persona se siete un gruppetto da 4 o più (in doppie o triple)

Supplemento camera singola USD a persona

Il vostro sarà un Gruppo chiuso (minimo 2 persone)  - in auto privata con autista parlante inglese

Difficoltà Un'escursione alla scoperta degli animali del Napal.
Sconsigliata da giugno a settembre (piove troppo!) ma consigliata tutto il resto dell'anno.
Programma:

- 1 giorno: Kathmandù - parco Chitwan
- 2 Giorno: Chitwan
- 3 Giorno: Chitwan - Kathmandu

Alloggio: Si dorme in lodge 3 stelle, camere doppie con bagno privato.
Trasporti: Auto privata con autista (o pulmino se siete in tanti)
 

 

Documenti necessari

Passaporto firmato con 6 mesi di validità.

Fotografie formato tessera (ne servono 2 per il visto e 3 per il permesso del trekking).

 

Informazioni sul Visto

Il visto per il Nepal si ottiene all’arrivo in aeroporto a Kathmandu. Servono 2 foto formato tessera uguali. Il costo dipende dalla durata del soggiorno.
(Per chi vuole il visto può  anche essere ottenuto prima a Roma all’Ambasciata del Nepal, ma non lo consigliamo)

 

Chi organizza il viaggio e come prenotare 

 

Costi:

1700 Euro a persona voli compresi



Forum dei viaggi passati

    Partenza e Viaggio VagaDOC
-
Nepal Slow Foot
Ci sono 54 risposte.
L'ultima è del 2013-10-18.
brunouk
brunouk


Informazioni Essenziali

    
Trova il tuo viaggio

Effettua la ricerca in base a:

Continente
Italia
Sud America
Centro America
Africa
Sud Est Asiatico
Asia
Medioriente
Europa
Nord America
Oceania
Paese
Nord Italia
Centro Italia
Isole
Sud Italia
Argentina
Belize
Bolivia
Brasile
Cile
Colombia
Peru
Costa Rica
Cuba
Giamaica
Guatemala
Messico
Nicaragua
Etiopia
Marocco
Namibia
Seychelles
Sud Africa
Tanzania
Birmania-Myanmar
Cambogia
Filippine
Laos
Malesia
Singapore
Thailandia
Vietnam
Bhutan
Cina
Giappone
India
Indonesia
Ladakh
Mongolia
Nepal
Sri Lanka
Tibet
Uzbekistan
Georgia
Giordania
Israele
Oman
Palestina
Turchia
Albania
Austria
Belgio
Bosnia Herzegovina
Croazia
Finlandia
Francia
Germania
Gran Bretagna – UK
Grecia
Irlanda
Islanda
Malta
Norvegia
Polonia
Portogallo
Repubblica Ceca
Romania
Russia
Serbia
Spagna
Ungheria
Usa
Canada
Quebec
Arizona
California
Colorado
Florida
Mississippi
Nevada
New York
Nuova Zelanda
Mese
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre