Gruppo Thailandia Freak Style - Partenza del 2023-01-27

Thailandia Freak Style

27
Gen
2 iscritti
In formazione

Un viaggio avventuroso in puro stile Vagabondo per visitare il megliodi tutta la Thailandia: le città di Bangkok e Ayutthaya, le Chiang Rai, Chiang Mai e poi piccoli trekking tra etnie di montagna, villaggi e piantagioni di tè, le isolette di Ko Phangan e Ko Tao.

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

In formazione
  • Quota: 1690 €
  • Cassa comune: 600 €
  • Partenza: 27  Gennaio  2023
  • Ritorno: 12  Febbraio  2023
  • Durata: 17 Giorni
  • Partecipanti: 2 Iscritti
  • Vagabondo DOC: Giampaolo.KABKA3

Partecipanti

2 - 1 Vagabonda e 1 Vagabondo dai 35 ai 65 anni

Vagabondo DOC
Vagabondo DOC
Giampaolo è un vagabondo pacato e gentile ma deciso e con la grande capacità di trasmettere ai suoi compagni di viaggio la passione per il viaggio. Di grande cultura, si è laureato in archeologia con indirizzo Asia centrale. Si allontana dal mondo… Continua a leggereVagabondo DOC

Giampaolo è un vagabondo pacato e gentile ma deciso e con la grande capacità di trasmettere ai suoi compagni di viaggio la passione per il viaggio. Di grande cultura, si è laureato in archeologia con indirizzo Asia centrale. Si allontana dal mondo accademico per incompatibilità dalla stasi e per richiamo da questo nomade nomade Mondo (cit.). Quando non viaggia o progetta viaggi porta avanti una decina tra passatempi e passioni. Giampaolo parla bene inglese, francese, russo e preme per fare progressi con l'arabo visto che vive in Kurdistan/Medioriente tre mesi buoni ogni anno.

Giampaolo.KABKA3

Iscritti:
 Carlotta.gt

 Da Berlino

 ELENA CARMEN

 Da Mi

Questa partenza

  • 27
    Gen
    Dal 27  Gen al 12  Feb
    In formazione
Vedi tutto

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

25/10/2022 - 08:29 Collegamento permanente

Sawadī-khə vagabondə,

Prendete il testo  nazionale thailandese, il ramakien (praticamente la versione locale del ramayana indiano, veicolata da un jataka buddhista, una delle vite precedenti del Buddha)... avventura, sentimento, battaglie, ecco questo viaggio è allo stesso modo epico.

Dalla capitale ai siti sacri, dal nord montuoso alle isole da cartolina dalla night-life esagerata.
Io torno volentierissimo su questo itinerario già battuto nel '15, e a Bangkok, hub di cui non mi stanco mai.

Per l'inverno '23 ci sono poi 2 ragioni aggiuntive da non trascurare:
1) dalla pandemia il paese è stato appannaggio solo di turisti a 5 stelle, che potevano permettersi la quarantena in barca o hotel extralusso... è decisamente l'ora di riprendersi il paese come solo vagabondo sa fare. Con la giusta empatia e spigliatezza... mezzi locali, spuntini localissimi per chi ha l'appetito, intervallati alla comprensione profonda di quanto vedremo e al relax più piacevole.
2) i flussi sono stati, sono ancora e saranno a gennaio molto limitati, con beneficio della natura esplosiva, e del buonumore dei thailandesi che aspettano a braccia aperte il ritorno di questa risorsa vitale che è il turismo.

Saluto intanto badi ;) che mi ha anticipato iscrivendosi (g r a n d e) e vi informo che forse forse dovremmo avere con noi già altri due compagni di viaggio, testati e raccomandabilissimi. Merce rara per un viaggio che a 3 mesi dalla partenza potremmo già segnarcelo a pennarello indelebile sul calendario.

A presto!

Repondi
9/11/2022 - 18:02 Collegamento permanente

Cari vagabonds,

vi avviso che chi si iscriverà al viaggio tra 3 mesi esatti, in barba agli ultimi provvedimenti governativi, starà molto probabilmente per partecipare ad un rave busted_cop.gif...

Koh Phangan è il paradiso tropicale per antonomasia, spiagge da cartolina, view point pazzeschi a 360°, entroterra di giungla molto meno battuto da chi si ferma solo sulle coste, fondali da esplorare... ma anche, di base, il giusto livello di party-party... musica in spiaggia fino tarda notte, secchielli per bere, acrobazie pirotecniche da guardare a distanza... non saranno i giorni del Moon Party, ma da quel che ricordo ogni sera c'era movimento serio. Niente di obbligatorio eh, ma quando l'umore è buono, la compagnia spaziale e la location unica è sempre dura decretare finita la serata.

 Quando si dice dalla quiete del Buddha alla sfrenatezza di Mara (non la Venier, ma l'antagonista per eccellenza dell'Illuminato!).... se il Buddhismo, per cui come avrete capito ho un certo debole, è il filo conduttore che lega tutti i 1200 km in linea d'aria che percorreremo, la seconda parola chiave per me non può che essere VARIETA'

Quella degli infiniti ambienti in cui ci godremo ogni singolo istante di questo viaggio così lungo... la jungla del nord, le autostazioni, i vicoli di Bangkok, i precinti sacri dei Wat, i mercati (galleggianti e non), i rooftop bar per uno sguardo allo skyline della città. Nella passata occasione per riuscire a passare la selezione all'ingresso del rooftop bar ho dovuto prendermi un paio di fuseaux effetto jeans all'ultimo minuto. La varietà dei mezzi su cui ci sposteremo... tuk tuk, bus, pick-up, treni, barchette long-tail, battelli, biciclette, motorini... nel 2015 ci ha dato un passaggio persino un camion con carrello elevatore, sul carrello certo.

Passano gli anni, ma l'indole resta. Ah ah, indimenticabile Thailandia!

Repondi
10/11/2022 - 17:18 Collegamento permanente

Ciao Carlotta,

piacere di averti con noi! Forum aggiornato, sei comparsa in alto, e siamo al momento 3 già pronti per il check-in, più altri 4 con cui ho avuto e ho contatti in pvt, ancora allo stadio precedente...

Ti dedico per l'iscrizione qualche verso, ma non di poesia, di Koel!

 

Dovete sapere che ce ne ho messo di tempo per capire chi fosse a fare questo verso onnipresente a Bangkok come nel mezzo della vegetazione più fitta e lontana dalla città: E' una specie che ho incontrato da Karachi fino al Vietnam, e diffusa, leggo, fino all'Australia di cui è originario. Si comporta come il nostro cuculo, quindi sostituisce le sue uova con quelle di altri uccelli... e ha questo canto incredibile. Ai miei orecchi capace di trasportarti istantaneamente nell'esotico, questo per dire che trovo in viaggio ogni sensazione straniante allo stesso modo preziosa!

Una di quelle cose che ti mancano poi a distanza, che non vedo l'ora di sentire di nuovo con voi!!! 

Repondi
2/12/2022 - 11:02 Collegamento permanente

BUONGIORNO A TUTTI ! 

ECCOMI CI SONO ANCHE IO ! 

IN QUESTO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI TEMPLI , POPOLAZIONI , DEL SORRISO DEL BUDDHA  E ANCHE DI SPIAGGIA E MARE 

 

A PRESTO

Repondi
2/12/2022 - 19:22 Collegamento permanente

Ben arrivata Elena Carmen,

che bellissima sorpresa di dicembre... le feste si avvicinano e così anche il nostro viaggio eh. Lentamente ci arriviamo, alla conferma e alla partenza!

Scopro adesso sulla mail come voi le modifiche al programma suggerite dallo staff. Di qualche cambiamento intorno al giorno di visita di Ayuttaya ve ne avrei parlato, e vedo con piacere che su quel suggerimento dato da gruppi precedenti sono intervenuti... mentre Khao Lak e il parco di Surin sono una novità anche per me. Tra stasera a domani vedrò di fare un po' di ricerche, voi scrivetemi qui o in privato per qualsiasi pensiero o curiosità...

Dalle prime foto viste mi sono sembrate mete moolto interessanti, da qui al weekend leggo e posto qualcosa.

 

Cmq quest'anno più che mai, nei prossimi giorni, non saranno tanto le luci e gli addobbi a farmi entrare in clima di festa, ma le stelle di natale... la poinsettia, quella pianta un po' triste in vaso, che raramente dura più che qualche mese o settimana, per quanti tentativi si possa fare. Beh, dovete sapere nei paesaggi di strade montagnose, piccoli appezzamenti coltivati e pace assoluta che contraddistinguono il nord della Thailandia come altri orizzonti nel sudest asiatico questa specie è endemica e sparsa un po' ovunque. Una cosa così icon_hehehe.gif

Pensare ai cespugli di quelle e al vociare dei galli senza sosta di lontano mi riporta subito alla Thailandia che con voi voglio ritrovare! Un mazzetto per Carmen intantoicon_applause.gif

Repondi
4/12/2022 - 22:12 Collegamento permanente

Eccomi, domenica movimentata!

Vi riassumo un po' quanto spulciato sulle due mete proposte, Khao Lak mi sembra una cittadina di dimensioni ridotte che ha la fortuna di trovarsi schiacciata tra una spiaggia lungo un mare bellissimo (per cui ci sarà tempo) e un paesaggio movimentato all'interno di colline calcaree coperte da una delle foreste pluviali più antiche e preservate del paese (che ci faranno da cornice ma vedremo solo a distanza di passaggio). E' una meta turistica minore, forse più frequentata da chi va a caccia di piccole perle e da turisti locali, per questo forse anche più genuina. C'è un bel mercato serio, parecchio grande di quelli in cui si trova davvero tutto... a me viene subito voglia di approfittare degli incredibili banchi del pesce (e quelli di spezie ed erbe fresche per preparare!) e grigliarci noi tutte quella diversità pazzesca di specie che l'offerta dei menù sempre tralascia. Praticamente sempre negli ultimi viaggi ho organizzato per farlo, in India (ok no fish), Vietnam e Sri Lanka: un format diverso per spezzare il ritmo delle sere fuori e un'occupazione che mi dà sempre tanta tanta soddisfazione. spoton.gif 

 

Del parco di Surin c'è poco da dire, se non che è un posto di quelli che non si dimenticano tanto facilmente, 5 isole fitte di foresta in mare aperto... una biosfera perfettamente conservata che avremo tutto il tempo di vedere con completezza. Su terra e in acqua, dove i coralli multicolori fanno da sfondo a tutte quelle specie marine scampate al nostro barbecue. E l'esperienza in tenda rende tutto ancora più speciale... una buona parte dei visitatori "mordi e fuggi" raggiunge l'isola solo per giri giornalieri, quindi in questi posti ci sono sempre i momenti prima della prima barca e dopo la partenza dell'ultima in cui vivere il luogo ancora con maggiore intimità. Ma quanto sarebbe bello inoltrarsi un po' nella vegetazione in piena notte con una frontalina?? Devo controllare i cicli lunari!

Repondi