Gruppo Mosca e San Pietroburgo - Partenza del 2018-12-29

Mosca e San Pietroburgo

29
Dic
Completo

Dall'elegante e ordinata San Pietroburgo, città ritenuta la più europea della Russia con canali, ponti levatoi, palazzi imperiali... A Mosca! La Capitale del Paese con i suoi edifici ultramoderni alternati a quelli antichi che vantano secoli di storia. Un viaggio capace di farci conoscere e ammirare alcune delle bellezze artistiche e storiche più importanti al mondo. 

Conosci il gruppo

Partecipa, scrivi, chiedi, conosci i tuoi compagni di viaggio!

Image
Vai al forum

Dettagli del viaggio

Completo
  • Quota: 900 €
  • Cassa comune: 550 €
  • Partenza: 29  Dicembre  2018
  • Ritorno: 5  Gennaio  2019
  • Durata: 8 Giorni
  • Vagabondo DOC: Nicoletta80
Prenota

Partecipanti

Vagabondo DOC

Questa partenza

  • 29
    Dic
    Dal 29  Dic al 5  Gen
    Completo

Forum del viaggio

Per poter commentare o dialogare con i partecipanti al viaggio è necessario accedere o registrarsi al sito.

Forum del viaggio

3/10/2018 - 23:44 Collegamento permanente

Io e il marketing 4: 

dicono che la metropolitana di Mosca abbia stazioni bellissime, e se guardate le foto è vero, sembra il Louvre! Quindi se proprio proprio non troveremo una banja, se non vorremo bere l’ennesimo the nè la vodka, per scaldarci potremo scendere giù e farci un paio di fermate, ogni tanto lo faccio nelle città nuove, lasciarsi andare sui tram o scendere a caso in una fermata per vedere che c’è, cosa il caso ha riservato per me lì fuori...

Repondi
6/10/2018 - 10:19 Collegamento permanente

“Le bandiere rosse lungo le pareti mi fanno pensare a dei papaveri appassiti. Nel centro, dentro una bara di vetro, lui, Lenin, non un cadavere, una mummia, ma solo una testa calva, incipriata, con dei baffi e un pizzo posticci e due mani paffute, arancione, che lievitano, come sospese per aria. Scenicamente l’impressione è forte. I poliziotti che ti stanno a un passo e ti scrutano come se tu fossi lì per tirare una sassata contro quel vetro, l’intera cella della penombra, e solo quei tre pezzi di corpo sospesi in una aureola di luce.[...]Sento di essere arrivato alla fine del mio viaggio e come ogni fine mi sento perso.“

Terzani

Repondi
8/10/2018 - 23:20 Collegamento permanente

A volte, è meglio essere stalkerati che soli!

Non mi abbandonate russiofili! Lo so che è solo il freddo a frenarvi, vi immagino mentre guardate gli altri splendidi viaggi di vagabondo e pensate: ma chi se ne frega del Vietnam, ma che banalità, e poi ci sono le zanzare! 

Ecco! A Mosca ragazzi di zanzare non ce ne sono! State pur certi che di esseri viventi senza pelo, sul petto o sullo stomaco, non ne incontreremo *biggrin*

:reading: comunque volevo dirvi che sto leggendo Kapuscinski il che non so quanto vi interessi, ma ormai ci sono dentro! 

Repondi
21/10/2018 - 16:11 Collegamento permanente

Ne basta uno di voi, lettori silenziosi, uno che decida di iscriversi e di cambiare le sorti di un gruppo. Al coraggioso apripista offriremo da bere più giri di vodka: senza di te non saremmo qui, gli diremo, battendogli una calorosa pacca sulla spalla...

ne basta uno, gli altri seguiranno e gli conferiranno gloria imperitura! 

Siate coraggiosi, manifestate la vostra voglia di avventurarvi nella grande ed antica Russia!

Repondi
24/10/2018 - 21:43 Collegamento permanente

Andare in Russia e comprarsi il colbacco di pelo: che gusto c’è se non fa almeno un po’ freddo? Una roba da turisti, ma che, noi siamo mossi da necessità. Che per altro aguzza l’ingegno!

Repondi
1/11/2018 - 09:27 Collegamento permanente

Lo sapevo! A Mosca e San Pietroburgo a capodanno sono bellissime e non fa così freddo, è peggio in montagna, me lo ha confermato una vagadoc che c’e stata: “la piazza rossa con la neve di notte è una delle cose più belle che abbia mai visto!” 

Mi sento già in un romanzo! 

Forza ragazzi iscrivetevi così compro i biglietti del treno rapido, prenoto il balletto, i musei... Non vedo l’ora!

Repondi