valesoles

Parlo di me e del mio viaggiare: 

Mi chiamo Valentina e sono una Tour Leader dai gusti e dagli interessi versatili. Molto curiosa, mi piace esplorare e assaporare tutto ció che di più autentico hanno la vita e il mondo, senza fretta.

Affetta da sindrome di Ulisse (non a caso il mio personaggio letterario preferito di tutti i tempi), ma senza eccessi ipercinetici.

Le principali specialità, che mi hanno portato a diventare TL, sono lo spagnolo, le immersioni subacquee e la voglia di condividere il mio entusiasmo.

Nata in riva allo Jonio salentino con la maschera, le pinne e lo snorkel, la crescita mi ha poi portata ad usare le bombole per esplorare gli abissi. Il mio CV (dove "V" sta sia per "vita" sia per "viaggi") vede circa 8 anni vissuti in Spagna, dal 2000 al 2009, Extremadura, Andalucía, Catalunya e Madrid sono la mia seconda casa. Nonché lunghi vagabondaggi, da sola e in compagnía, tra le barriere coralline dell'Australia (Queensland) - non si può morire senza vederla almeno una volta - e del Sud Est Asiatico (Malaysia, Indonesia e Thailandia). Ma non solo sub e snorkeling, amo la natura anche fuori dall'acqua, in tutte le sue forme e colori. Non disdegno le grandi città, patita per l'architettura, il cinema e il teatro, la letteratura, molto spesso un libro accompagna ogni mio viaggio, ma a volte non faccio in tempo a finire di leggerlo perché faccio amicizia anche con le pietre!

Fuggo dal freddo, dai fast food globalmente conosciuti, dal turismo di massa e dalle tipiche vacanze nei megavillaggi a capitale multinazionale in cui si mangiano spaghetti scotti e si ballano le hit del momento. Cerco l'Autenticità in tutte le mie scelte, anche quando non viaggio. In fondo si può anche fare "Il giro del giorno in 80 mondi", come insegna Julio Cortázar...

Versatile anche in questo: da sola e in compagnía, zaino in spalla e a volte trolley. Comunque sempre informale ed informata sul tragitto e sul paese in cui viaggio.

Per me viaggiare è principalmente esplorare, non importa la meta.

Autenticità e ricerca di essa, entusiasmo, curiosità e senso pratico è quanto di me porto nel bagaglio leggero in partenza. Il resto lo lascio a casa per liberarmi dalle zavorre della quotidianità e delle abitudini, per abbandonare un po' della mia identità e adattarmi senza sforzo alla nuova cultura, per fare spazio a tutto ciò che posso acquistare o acquisire durante il viaggio. Al ritorno poi è sempre difficile richiudere il bagaglio, a cui si sono aggiunti esperienze indimenticabili, insegnamenti preziosi e nuovi amici.

Dove sono stato

Viaggi futuri Interessi Modi di viaggiare

valesoles

Ritratto di valesoles
Offline
Last seen: 3 anni 2 mesi fa
Iscritto: 20/5/2010
Nome: 
Valentina
Sesso: 
F
41 anni
Orientamento: 
Etero
Amore e relazioni: 
Single (e va bene così!)
Bambini: 
Non se ne parla proprio!
Che faccio nella vita: 
traduttrice, receptionist e aspirante insegnante di spagnolo
Lingue parlate: 
italiano, spagnolo, inglese, catalano, un po' di portoghese, rudimenti di Bahasa (indonesiano e malesiano).
Il mio Sito o blog
Io su Facebook