Peo-Wanderer

Parlo di me e del mio viaggiare: 

Viaggiare è guardarsi da lontano. Quando mi perdo in giro per il mondo, mi ritrovo un po’.

Insegno storia, e mi piace immaginare e raccontare il passato dei luoghi che incontro. Insegno filosofia, e mi porto dietro la curiosità dei cercatori anche in vacanza.

Amo l’Occidente, ma penso che il Viaggio sia uscirne verso Oriente o verso Sud (è già capitato 19 volte)

Sono un abitante dell'Aperto, siano monti o deserti. Assaporo la lentezza del camminare e l'adrenalina di una partita di basket.

Ho imparato bene l’inglese tra canzoni e computer, lo spagnolo camminando verso Santiago. All’occorrenza, parlo tedesco con gli studenti di Ulan Bator e portoghese con Pessoa.

In me coesistono, talora litigando, un napoletano che si arrangia sempre e un brianzolo attento alle spese.

Paese preferito? La Siria, ma ci vorrà un po’ per saziarne la nostalgia

Dove sono stato

Viaggi futuri Interessi Modi di viaggiare
Etiopia, Bolivia, Peru, Birmania-Myanmar, Cambogia, Iran, Nepal (e Mustang), Siria, Vietnam
  • Archeologia e storia
  • Arte e musei
  • Avventura
  • Cultura e Tradizioni
  • Il sentirsi "in Viaggio"
  • Montagna
  • Paesaggi lontani
  • Spiritualità o religione
  • A Piedi
  • Autostop
  • Come viene...
  • Mezzi pubblici

Peo-Wanderer

Ritratto di Peo-Wanderer
Offline
Last seen: 4 ore 59 min fa
Iscritto: 5/11/2014
Sesso: 
M
4 anni
Orientamento: 
Etero
Amore e relazioni: 
Ma saranno cavoli miei?
Religione: 
cristiano
Che faccio nella vita: 
insegno filosofia e storia
Lingue parlate: 
inglese e spagnolo. Un po' di tedesco e di portoghese
Io su Facebook
Io su Youtube