alberto angelici

Parlo di me e del mio viaggiare: 

Salve a tutti,  sono un viaggiatore impenitente di una 60ina di anni. Campeggiatore con i miei fin dai 10 anni,  poi trekker appassionato in tante parti del mondo,  ho vissuto in canada per vari anni e prima a Parigi. Viaggio ogni volta che posso e  sono camperista dal 1976 e naturista da sempre,  visto che lo erano i miei genitori.  Da almeno dieci anni mi capita di farlo assieme a mia moglie e,  quando i figli ancora viaggiavano con noi,  anche con loro.  Ogni volta che è possibile,  frequentiamo il Koversada,  villaggio naturista non lontano da Rovigno,  in Istria,  un luogo di certo notissimo a tutti i naturisti che mi leggono e che consiglio a chiunque volesse sperimentare un'esperienza liberatoria e rilassante in un luogo ben organizzato, frequentato da gente rispettosa, civile che non fa casino e tanto immenso da garantire calma e tranquillità anche nella settimana di ferragosto.  Un caro saluto a tutti i naturisti e...anche a chi non lo è! ALberto

Dove sono stato

Viaggi futuri Interessi Modi di viaggiare
Madagascar, Mauritania, Mozambico, Namibia, Sud Africa, Zimbabwe, Argentina, Brasile, Caraibi - Stati vari, Cile, Cuba, Messico, Peru, Venezuela, Antartide, Fiji, Filippine, Guam, Isole Cook, Isole Marshall, Isole Salomone, Kiribati, Micronesia, Nauru, Niue, Northern Mariana Islands, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Palau, Papua Nuova Guinea, Samoa, Tonga, Tuvalu, Vanuatu, Palestina
  • Archeologia e storia
  • Arte e musei
  • Centri storici
  • Città e metropoli
  • Cultura e Tradizioni
  • Il sentirsi "in Viaggio"
  • Mare
  • Montagna
  • Natura
  • A Piedi
  • Auto
  • Barca
  • Camper
  • Fuoristrada
  • Mezzi pubblici

alberto angelici

Ritratto di alberto angelici
Offline
Last seen: 7 mesi 4 settimane fa
Iscritto: 9/9/2014
Sesso: 
M
5 anni
Orientamento: 
Etero
Amore e relazioni: 
Sposato/a
Bambini: 
Genitore contento!
Che faccio nella vita: 
imprenditore, scrittore, poeta, fotografo
Lingue parlate: 
inglese, italiano, francese e un po' di spagnolo


Cosa ho scritto