Vietnam ad oltranza

Paesi visitati Tipo di Viaggio
Vietnam Viaggi di Gruppo, Vagabondo a oltranza

Un viaggio intenso tra le bellezze del Vietnam. Conosceremo da vicino le tribù del nord, navigheremo nella meravigliosa baia di Halong per poi volare a sud, alla scoperta di Saigon, i tunnel segreti dei vietcong e il delta del Mekong.

Vagabondo ad oltranza: Vietnam
Durata:

16 giorni

Partenza da Roma o da Milano.

 

Costi:

2600 euro a persona

Supplemento di 200 euro per le partenze dal 20 luglio a fine agosto e per Natale e Capodanno

Per questo viaggio è prevista una cassa comune di 100 euro.

Difficoltà: "Viaggio attivo". Richiesto buono spirito di adattamento.
Si dorme hotel, barca e case locali.
Ci si muove con minibus privato, treno, aereo, bicicletta, barca e a piedi.
   

image

Partenza e Ritorno Iscritti, Status, TL Note Prenotazioni Forum
Sab 20/7/2019
-
Dom 4/8/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 17/8/2019
-
Dom 1/9/2019
0
Da confermare
- Prenotami!  Forum! 
Sab 14/9/2019
-
Dom 29/9/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 12/10/2019
-
Dom 27/10/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 9/11/2019
-
Dom 24/11/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Mar 17/12/2019
-
Mer 1/1/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 4/1/2020
-
Dom 19/1/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 25/1/2020
-
Dom 9/2/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 15/2/2020
-
Dom 1/3/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Sab 7/3/2020
-
Dom 22/3/2020
0
Da confermare
- Prenotami!

Pagine


Vagabondo viaggia senza inquinare

Questo viaggio di gruppo vi porterà nel lontano e affascinante Vietnam e vi farà conoscere il paese e i suoi abitanti. Oltre ai luoghi più turistici vi faremo anche scoprire altre cose, fuori dai sentieri battuti.

Possiamo definire questo un "viaggio attivo" ma adatto a tutti.
Non vi limiterete a sedervi su un bus e guardare dal finestrino, ma girerete il Vietnam con tutti i mezzi possibili, dal pulmino privato alla bicicletta, dal treno al kayak, dalla barca al rishaw all'autobus urbano.
I pernottamenti non saranno solo in hotel, ma anche in barca e in case locali nei villaggi vietnamiti, dove si potrà partecipare alla vera vita di chi ci abita e anche aiutare nei lavori quotidiani. E' anche un modo per far finire i vostri soldini direttamente nelle mani degli abitanti dei villaggi.

Non è necessaria una preparazione fisica per fare questo viaggio ma dovete essere in grado di andare in bicicletta e fare qualche piccolo trekking e passeggiata.

Poi, chiaramente, ci vuole un po' di spirito di adattamento.

A questo link puoi visionare un video girato dalla vagabonda DOC AlexandraT e qui le foto del DOC Smarro !

image

 PROGRAMMA DI VIAGGIO

Itinerario in breve:

Giorno 1: Partenza dall’Italia
Giorno 2: Hanoi
Giorno 3: Hanoi - Ha Giang (~ 309 km)
Giorno 4: Ha Giang - Quan Ba – Yen Minh-  Dong Van (~170km)
Giorno 5: Dong Van – Meo Vac  - Quan Ba - Ha Giang (~ 150 km)
Giorno 6: Ha Giang -  Bac Ha (~ 225km)
Giorno 7: Bac Ha – Sapa (~ 130 km)
Giorno 8: Sapa – villaggio Taphin (~14km)
Giorno 9: Taphin – Sapa – Lao Cai e treno per Hanoi (~90km)
Giorno 10: Hanoi – Ha Long (~170km)
Giorno 11: Ha Long – Hanoi
Giorno 12: Hanoi – visita della città
Giorno 13: Hanoi –  Saigon
Giorno 14: Saigon – Mekong Delta (~170km)
Giorno 15: Mekong Delta – Saigon (~170km)
Giorno 16: Saigon – volo per Italia

Itinerario in dettaglio

Giorno 1: Partenza dall’Italia
Dall’Italia un paio di voli ci porteranno in Asia. Notte in volo. 

Giorno 2: Benvenuti a Hanoi!
Appena scesi dall'aereo iniziamo la nostra avventura in quella che spesso viene chiamata la capitale più suggestiva dell'Asia! Passiamo il pomeriggio tra i suoi ampi viali facendo un salto nel caotico Quartiere Vecchio, l'icona di questa città. Se il nostro volo arriva tardi avremo ancora tempo per girarla nel giorno dedicato alla visita della città!
 Incluso nella quota: transfer dall’aeroporto, hotel

imageGiorno 3: Hanoi - Ha Giang (~ 309 km)
Appuntamento alle 07:30.   Partiamo in direzione Ha Giang, dove ci fermiamo a visitare il Museo di Etnologia. E’ una tappa importante in quanto trascorreremo qualche giorno nel Nord del Vietnam, dove vivono la maggior parte delle minoranze etniche del paese e la gente delle tribù della collina. Ben preparati e pienamente informati arriviamo nel pomeriggio dalla nostra famiglia ospitante, appartenente all’etnia Tay. Ceniamo con loro e dormiamo nella loro casa tradizionale su palafitte.  
Incluso nella quota : Guida, tutti i pasti, tutti i trasferimenti, pernottamento  in famiglia

Giorno 4: Ha Giang - Quan Ba - Yen Minh -Dong Van (~ 170 km )
Oggi ci svegliamo presto e dopo colazione iniziamo subito la visita della regione di Ha Giang, ultima frontiera del Vietnam settentrionale, caratterizzata da un paesaggio lunare di pinnacoli calcarei e pareti perpendicolari di granito. Passiamo per la Heaven Gate, dove sicuramente incontreremo la gente di qui, che appartiene ad una delle tante minoranze etniche presenti nel nord del paese.  Poi arriviamo a Quan Ba, per il nostro pranzo. Nel pomeriggio proseguiamo per Yen Minh. Qui siamo circondati da rocce di tutte le forme e dimensioni. Possiamo visitare anche le case tradizionali della tribù delle colline che vive qui.
Si visiterà il famoso Vuong Palace, che fu costruito durante il dominio coloniale francese dalla famiglia Voung, una famiglia di alto rango appartenente all’etnia H'mong (o Meo). Questo palazzo ha uno stile misto di architettura europea e cinese. Si dice che Vuong Duc Chinh andò fino in Cina a cercare un indovino che potesse trovare una buona posizione per il palazzo. Una posizione in linea con gli elementi naturali, s’intende. Di questo i cinesi, con la loro tradizione del feng shui, ne sanno parecchio! L’indovino vagò parecchio per queste montagne e poi scelse la valle di Sa Phin (l'odierna Sa Phin, Comune di Dong Van). Nel centro della valle c’era un appezzamento di terreno a forma di guscio di tartaruga, che simboleggia una vita prospera. Sul retro una catena di montagne sembrava un muro a forma di arco. L’indovino disse che costruendo lì il palazzo tutti i discendenti della famiglia Vuong sarebbero diventati ricchi e stimati.
Si prosegue fino a Dong Van. Visitando queste zone remote saremo testimoni di quanto sia difficile la lotta delle popolazioni locali per la sopravvivenza e lo sviluppo in un ambiente naturale che, seppur bellissimo, è abbastanza ostile.
Dormiremo a Dong Van.
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, guest house, tutti i pasti. 
 
Giorno 5: Dong Van - Meo Vac- Quan Ba - Ha Giang (~ 150 km)  
La strada panoramica si arrampica sulle montagne e poi scende verso valle. Meo Vac è in una splendida vallata situata vicino al confine cinese. Ci fermiamo qui per pranzo ed avremo tempo per visitare questo villaggio in tutta calma. Poi si passerà per il Pi Ma Leng Pass, da dove si può godere di un eccezionale panorama sulle catene montuose e sul fiume Nho Que. Un luogo fantastico!  
Adesso è il momento di lasciare queste valli per tornare a dormire ad Ha Giang.
Nota : A Quan Ba la Domenica c’è il mercato e a Van Dong c'è il weekend.
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, guest house, tutti i pasti.

Giorno 6: Ha Giang - Ha Bac (~ 225 km) image
Anche oggi percorriamo una strada immersa in uno scenario mozzafiato. La strada è in cattivo stato e sarà un trasferimento avventuroso, ma i panorami ripagano sicuramente la fatica. Faremo molte soste, per arrivare a Bac Ha nel pomeriggio. Cena e pernottamento in città.  
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, tutti i pasti, hotel.   

Giorno 7: Bac Ha - Sapa (~ 120 km)
Mattinata libera a Bac Ha, per vagabondare come vogliamo. Bac Ha, 1500 m, è conosciuta come il paese dei H’Mong Multicolori. Questa piccola città è molto famosa per il suo mercato della domenica, che è una festa di colori e di costumi. Vi si ritrovano le  varie etnie delle montagne: gli Dzao rossi, neri e bianchi, i Thai, i Meo, i Hmong.  A Bac Ha gli abitanti della zona si muovono a cavallo. Sono sciamani e abili agricoltori, allevatori e tessitori. Gli eleganti abiti delle donne Hmong sono costituiti da corsetti, gonne e turbanti di canapa blu e sono impreziositi da importanti monili d’argento. È curioso scoprire come talvolta anche piccole differenze nell’abbigliamento consentano di identificare i diversi clan di appartenenza. 
Nota : A Bac Ha la Domenica c’è il mercato. Ma ce ne sono altri in zona:
- Mercato di Can Cau il sabato: specializzato nella vendita di bestiame. Si trova 20km a nord di Bac Ha e solo 9 km a sud del confine cinese.
- Mercato di Lung Phin 
- Mercato di Coc Ly il martedì: attira numerosi H’mongs che fanno un baratto di gioielli d’argento e abiti ricamati e coloratissimi che essi stessi tessono. 
- Mercato di Sapa il sabato: il luogo migliore per acquistare souvenir e manufatti  
Nel pomeriggio con 3 ore di pulmino siamo a Sapa. Avrete tempo libero per visitare questa città.  
Posta a un'altitudine di 1600 m in una zona remota degli Altipiani nord-occidentali, Sapa è una stazione climatica costruita dai francesi nel 1922, è stata recentemente riscoperta dopo un periodo di lungo declino. Ha un clima sempre mite (anche se freddo in inverno). Si dorme a Sapa.  
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, colazione, pranzo, hotel.

imageGiorno 8: Sapa, cammino per il villaggio Ta Phin (~ 14km)
Prima colazione in hotel poi si parte a piedi alla scoperta di posti incantevoli.  Oggi saranno in tutto 5 - 6 ore di cammino su e giù per le colline, attraverso campi di riso a terrazze, campi di bambù e villaggi delle minoranze. La nostra meta di oggi è il villaggio di Ta Phin. Qui una graziosa famiglia Dao ci darà il benvenuto nella sua casa tradizionale. Con loro faremo una cena in stile etnico. Passeremo la notte presso la famiglia.  
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, biglietti d'ingresso, tutti i pasti, notte in famiglia.  

Giorno 9: Ta Phin – Sapa - Hanoi
Alla prima luce del giorno potrete ammirare ed ascoltare i colori e i suoni della mattina di un tipico villaggio vietnamita. Dopo la colazione si potrà girovagare per il villaggio o passare del tempo con la nostra famiglia ospitante.  Il pulmino verrà a prenderci a metà mattina e ci riporterà a Sapa (30 minuti). Pranziamo in città poi possiamo fare una facile passeggiata ( 5 km) al villaggio di Cat Cat, patria della tribù Black Hill H'mong. Potremo partecipare ad uno spettacolo di musica tradizionale etnica. Poi si torna a Sapa, dove ci aspetterà il nostro pulmino per ragiunere la stazione di Lao Cai. Treno per Hanoi.
Notte in cuccetta .  
Nota: Lo spettacolo di musica di Cat Cat è chiuso il martedi’ pomeriggio, in alternativa sarà organizzato qualcos’altro.  
Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, biglietto del treno, prima colazione, biglietti d'ingresso

Giorno 10: Hanoi - Ha Long, inizio crociera in barca 
Arrivo ad Hanoi di primo mattino, intorno alle 5. L’hotel ad Hanoi è a pochi passi dalla stazione e lo possiamo raggiungere a piedi per una doccia e colazione. Da Hanoi alle 8 parte il nostro trasporto per Halong. Dopo 3,5 ore di bella strada si arriva al porto dove ci imbarchiamo. Sulla barca un drink di benvenuto e un piccolo briefing sulla nostra crociera.  Pranzo a base di pesce fresco locale mentre navighiamo nella baia passando davanti al Burn of Incense, Dog e Fighting Cock Island. Visitiamo la ”Caverna  Meravigliosa” e ci facciamo un bagno nell’acqua smeraldina della baia di Halong con la possibilità di fare una breve escursione in kayak nei pressi della Luon Cave. Poi navighiamo verso l'isola Soi Sim dove chi vuole può fare una passeggiata sulla cima per vedere la baia dall'alto.  Cena e pernottamento a bordo, ormeggiati in una zona tranquilla.
Incluso nella quota: sistemazione in hotel al mattino, tutti i trasferimenti, guida, ingressi, barca (cabina doppia), tutti i pasti. 

imageGiorno 11: Esplorare la tranquillità della baia di Bai Tu Long 
I mattinieri possono ammirare l'alba e la quieta bellezza mozzafiato del paesaggio della baia e dedicarsi a una lezione di Tai Chi sul ponte della nave. Dopo aver fatto colazione navighiamo verso Surprise Cave poi continueremo ad esplorare la bellezza mozzafiato della baia.
Mentre torniamo verso il porto assisteremmo a una lezione di cucina vietnamita e dopo l’ora di pranzo salutiamo questo posto fantastico. Da lì torniamo ad Hanoi dove passeremo la serata (arrivo alle 17 circa).

Incluso nella quota : tutti i trasferimenti, guida, ingressi, barca, colazione, pranzo, hotel.

Giorno 12: Tour della città di Hanoi  
Stamattina iniziamo da subito la nostra giornata con la visita di questa grande città. Vedremo il Mausoleo di Ho Chi Minh e il Palazzo Presidenziale. La tappa successiva è il vicino Tempio della Letteratura, risalente all'XI secolo e sede della prima università del paese. Qui tra l’altro si insegnava la teoria di Confucio ai re. Dopo aver gustato un buon Pho in un ristorantino tradizionale prenderemo dei ricshaw per visitare l’affascinante quartiere vecchio di Hanoi. Finiamo la nostra giornata vedendo una Water Puppet Show, un’esperienza da non perdere in città. E’ uno spettacolo di marionette. I dialoghi sono in vietnamita, ma grazie all'abilità degli artisti che muovono con sapienza le marionette ed ai musicisti che ripropongono dal vivo antiche melodie vietnamite, risulta davvero molto piacevole.  La visita è finita e per la cena potrete scegliere uno dei tanti ristoranti locali. E poi tutti a nanna.
Inclusi nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, pranzo, biglietto spettacolo di burattini, 1 birra locale, ricshaw, hotel.   

Giorno 13: Hanoi - Saigon
Iniziamo presto la nostra giornata con il trasferimento all'aeroporto di Hanoi per prendere il volo del mattino per Saigon. All’arrivo ci verranno a prendere all’aeroporto e ci porteranno subito a visitare il museo all'aperto di Cu Chi: i famosissimi sistemi di tunnel dei vietcong. Comprenderemo sulla nostra pelle cosa ha rappresentato la guerra per i vietnamiti e in che condizioni l’ha condotta l’esercito. Potremo strisciare attraverso 50 - 100 metri del sistema di 200 km totali del tunnel.  Sulla via del ritorno ci fermiamo in qualche negozietto di carta di riso. Da lì le vedute sulla campagna del Vietnam e sulle risaie sono incantevoli.  Poi arriviamo a Saigon. Saigon (o Ho Chi Minh) rappresenta il cuore e l'anima del Vietnam. Caotica, dinamica e industriosa, è la città più grande del paese, la capitale economica e anche la promotrice delle nuove tendenze culturali. Ciò nonostante nella moderna metropoli non sono state dimenticate le tradizioni secolari.  Visitiamo il War Remnants Museum, la cattedrale di Notre Dame in stile neoromanico e la storica Posta Centrale. Una delle esperienze indimenticabili a Saigon sarà attraversare la strada, ricordate però di non fare lo stesso al vostro rientro in Italia!
Arriviamo in albergo nel tardo pomeriggio. Cena libera e pernottamento in hotel.   
Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingressi, prima colazione, biglietto aereo, hotel. 

Giorno 14: Saigon - Visita del delta del Mekong, ciclismo facile - Can Tho
Partenza alle ore 8.00 diretti a sud di Saigon, a Cai Be. All'arrivo, ci imbarchiamo su una barchetta per visitare il mercato galleggiante e fare una crociera sull’enorme Mekong , che qui raggiunge 1,5 km di larghezza. Navighiamo fino all'isola di Phu Dong. Qui prendiamo le biciclette per esplorare i frutteti e la vita quotidiana degli agricoltori. Pranzo sull'isola e poi si naviga fino a Vinh Long.  Nel pomeriggio abbiamo circa 3 ore di bici. Pedaliamo con calma attraverso immensi campi di riso, villaggi rurali e fluviali. Il nostro bus ci viene a prendere per portarci in una casa agricola locale. La cena sarà servita dalla famiglia ospitante. Chiacchieriamo con i padroni di casa e ci godiamo questa notte presso le famiglie rurali del Delta del Mekong.   
Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, biciclette, ingressi, barca, frutta di stagione, tutti i pasti, pernottamento in famiglia. 

image
Giorno 15: Can Tho - Saigon
Alla prima luce del giorno si sentono già gli animali nel cortile e le barche sul fiume. Dopo la prima colazione riprendiamo la barca e andiamo al mercato di Cai Rang, un altro luogo pieno di fascino dove potrete osservare da vicino la quotidianità degli abitanti del Delta. Poi risaliamo in bici per 2 ore di pedalata immersi nel bellissimo paesaggio del Delta. Si incrocia molta gente del posto, la maggior parte si muove come noi: in bicicletta.  Dopo il pranzo a Can Tho, torniamo a Saigon. Arrivo circa alle 17. Check In in Hotel e tempo libero.
Incluso nella quota: tutti i trasferimenti, guida, ingresso, colazione, pranzo, biciclette, barca, hotel.

Giorno 16: Saigon - giornata libera  - trasferimento in aeroporto
In base all’orario del volo si dispone del tempo per rilassarsi oppure esplorare ancora la vivace città di Saigon.  La zona centrale di Ho Chi Minh è imperdibile di domenica e nelle sere dei giorni di vacanza. Le strade sono piene fino all'inverosimile di giovani vietnamiti che vanno in giro in bicicletta e in moto. Nei dintorni del Teatro Municipale si ritrovano gli amanti del jazz. Trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno. 
Incluso nella quota: prima colazione, trasporto all'aeroporto 


La quota comprende:

- Il volo internazionale e le tasse aeroportuali
- voli interni come da programma
- tutti i trasporti in pulmino con autista/guida o con altri mezzi (barca, treno)
- tutti i pernottamenti (camera doppia o tripla con bagno privato, salvo nelle famiglie dove a volte avrete bagno in comune),
- i biglietti di ingresso a siti e monumenti
- la guida parlante inglese
- la crociera in barca locale
- biciclette
- kayak
- Molti dei pasti (vedete giorno per giorno quali sono inclusi e quali no)
- Assicurazione sanitaria e bagaglio

Al viaggio partecipa un vagabondo DOC - chi è? cosa fa?

Non comprende:

- Alcuni pasti non sono inclusi (vedete giorno per giorno quali sono inclusi e quali no). In questi casi si può mangiare dove si vuole, da soli o con il gruppo.
- le bevande
- visto
- Assicurazione annullamento (opzionale, da richiedere al momento della conferma)

Usando i ristorantini locali spenderete al massimo 100 euro per questi pasti non inclusi.

Supplemento singola: per i pernottamenti in hotel si può avere la camera singola (ma consigliamo di dormire con altri partecipanti, così il gruppo risulta più unito). Per alcuni pernottamenti in famiglia no.
Il supplemento singola totale è di 300 euro.

Video di Angelo - partecipante del gruppo Vietnam estate 2011


Visto per il Vietnam

Per un soggiorno superiore ai 15 giorni e per ingressi multipli, e' necessario richiedere il visto

Ci sono due strade per avere il visto:

- prenderlo da soli andando al consolato (costo circa 65 euro)
- prenderlo assieme facendo il visto di gruppo (costi 15 euro per l'appoval letter + 45 USD da pagare all'arrivo = totale circa 55 euro)

Nel secondo caso dovete inviarci una scannerizzazione della pagina principale del vostro passaporto e faremo noi tutte le pratiche.

 

Altre informazioni utili

Hotel:   Usiamo hotel 2 stelle standard, in camera doppia o tripla.
Pasti : sempre in ristorantini locali o prezzo famiglie. In Vietnam si mangia benissimo! Nessun problema per i vegetariani.
Giorni di chiusura di siti e musei:
il mausoleo di Ho Chi Minh è chiuso il Lunedi e per tutto settembre e novembre per manutenzione.   
Pulmino: ha l'aria condizionata.
Guide: sono locali e parlano inglese. 
Cosa portare: occhiali da sole e cappello, crema solare, repellente per le zanzare, torcia elettrica, scarpe sa ginnastica.
Può esservi utile: sacco lenzuolo, fornelletto antizanzara o zanzariera.
Vaccinazioni: nessuna obbligatoria.
 

Comportamenti presso le etnie tribali - di Simone (laliradinarciso)

Qualche consiglio sui comportamenti presso le etnie di montagna o collina che ci ospiteranno in homestay, nulla di tassativo, solo alcune accortezze per risultare il più possibile rispettosi:
-  evitare foulard o bandane di colore bianco (per alcune etnie è il colore dei funerali)
- se su un uscio notiamo foglie, ossa o piume, non entriamo in quella capanna o stanza (dedicata a rituali o culto degli antenati)
- evitare effusioni o abiti attillati
- entrando nelle case, togliamo le scarpe e lo zaino dalle spalle (meglio in mano)
- rispettiamo il sonno degli abitanti locali, che in genere vanno aletto molto prima di noi
- non toccare la testa a un neonato
- per ogni foto, chiediamo il permesso (basta a volte anche solo un gesto o un cenno)
- non pratichiamo l'elemosina, poiché alcuni bambini evitano la scuola in favore di possibili facili guadagni

L'esperienza di essere ospitati in questi villaggi, sarà (a detta anche dei gruppi che ci han preceduto in questo itinerario) una delle più interessanti dell'intero viaggio.

 

Racconti di gente che ha fatto questo viaggio

Fototeche di gente che ha fatto questo viaggio

Lo sapevi?

Viaggi di Vagabondo