Scozia On The Road

Paesi visitati Tipo di Viaggio
Gran Bretagna – UK Viaggi di Gruppo

I meravigliosi paesaggi delle Highlands e dell’isola di Skye, la leggenda del bellissimo lago di Lochness e i castelli protagonisti di romanzi e film tra cui Highlander... La Scozia On The Road è un viaggio sorprendente!

image

 

 Scozia On the Road

Durata:

12 giorni

Partenze di lunedì o mercoledì.

Costi:



 


Periodo consigliato:

780 euro a persona (quota base)
Supplementi alta stagione: Pasqua, ponti e luglio 100 euro / agosto 200 euro

 

Cassa comune da aggiungere alla quota base: 750 euro a testa in bassa stagione, 850 - 950 euro in luglio e agosto dove i prezzi dei pernottamenti arrivano alle stelle!

Sconto di 100 euro per il guidatore della seconda auto. 

viaggio effettuabile da aprile a settembre

Tipologia:

Viaggio On The Road 

Difficoltà:

in alta stagione si dorme in ostelli o country house in camerate, a volte con bagni in comune. Serve spirito di adattamento e voglia di condivisione con il gruppo.

 

Per informazioni scrivete a staff@vagabondo.net oppure telefonate al 333 2675541  

Partenza e Ritorno Iscritti, Status, TL Note Prenotazioni Forum
Mer 21/8/2019
-
Dom 1/9/2019
1
Da confermare

Vagabondo doc da nominare. Iscritto un vagabondo di 34 anni

- Prenotami!  Forum! 
Mer 4/9/2019
-
Dom 15/9/2019
1
Da confermare

Vagabondo doc da nominare. Iscritta una vagabonda di 33 anni

- Prenotami!  Forum! 
Mer 18/9/2019
-
Dom 29/9/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 6/5/2020
-
Dom 17/5/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 27/5/2020
-
Dom 7/6/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 17/6/2020
-
Dom 28/6/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 8/7/2020
-
Dom 19/7/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 29/7/2020
-
Dom 9/8/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 19/8/2020
-
Dom 30/8/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 9/9/2020
-
Dom 20/9/2020
0
Da confermare
- Prenotami!

Vagabondo viaggia senza inquinare

Scozia On The Road: 

DA SAPERE SUL VIAGGIO
IN BREVE
ITINERARIO VIAGGIO 
PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO
COSTO VIAGGIO

 

Da sapere Mi informo...

Nei mesi di luglio e agosto in Scozia i b&b e le altre strutture ricettive raddoppiano i loro prezzi e trovare disponibilità a costi giusti è decisamente un’impresa. Per non parlare del fatto che quasi tutti i cartelli che incontrerete citano “No vacancies” a dire che sono anche tutti pieni!
Questo viaggio quindi può prevedere in alta stagione delle sistemazioni quali camerate in ostelli con bagno in comune o camere quadruple per cercare di contenere i costi.
Non è un viaggio che prevede la disponibilità di singole in alta stagione e a volte neppure di doppie con bagno. 

Serve quindi avere il giusto spirito di adattamento e la voglia di condivisione.
Questo inoltre è un viaggio On The Road: maggiori info sul noleggio auto e qui invece maggior info sul come funziona un viaggio on the road con Vagabondo.

 

Scozia On The Road

Gli scenari mozzafiato delle Highlands sono già da sole un buon motivo per andare in Scozia, a questo va aggiunto però il sorriso degli Scozzesi, simpatici e cordiali, la bellezza dei castelli di qui, la meraviglia dell’isola di Skye o il fascino di città quali Glasgow o Edimburgo… L’On the road è il modo migliore per godere di tutto questo in Scozia.

image

 

Itinerario Scozia On The Road

GIORNO 1 : ITALIA – EDIMBURGO
GIORNO 2 : EDIMBURGO
GIORNO 3 : EDIMBURGO - GLASGOW (75KM)
GIORNO 4 : GLASGOW - LOCH LOMOND - GLENCOE (148KM)
GIORNO 5 : GLENCOE - EILEAN DONAN CASTLE - ISOLA DI SKYE (200KM)
GIORNO 6 : ISOLA DI SKYE
GIORNO 7 : ISOLA DI SKYE - INVERNESS (182KM)
GIORNO 8 : INVERNESS  -  LOCHNESS - INVERNESS
GIORNO 9 : INVERNESS – STRADA DEL WHISKY  - CAWDOR CASTLE -  CATTEDRALE GOTICA DI ELGIN – STONEHAVEN  (186 KM)
GIORNO 10: STONEHAVEN  - DUNNOTTAR CASTLE - SCONE PALACE - STIRLING (168KM)
GIORNO 11: STIRLING (SITO BATTAGLIA) - EDIMBURGO (60KM)
GIORNO 12: EDIMBURGO – ITALIA


 

 

PROGRAMMA SCOZIA ON THE ROAD


GIORNO 1: ITALIA – EDIMBURGO

Partiamo dall’Italia con un breve volo che ci porterà ad Edimburgo, la capitale della Scozia. Se arriviamo presto possiamo già farci un primo giretto della città addentrandoci nelle vie del centro storico, dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco e iniziando a scoprire la Royal Mile, la via che collega il famoso Castello al Palazzo Holyroodhouse.  Cena e pernottamento ad Edimburgo.

________________________________________________
 

GIORNO 2: EDIMBURGO

La giornata di oggi è dedicata interamente alla visita della città. Cominciamo dal Castello di Edimburgo, un'icona scozzese di fama mondiale: una cittadella fortificata che diede il nome alla città. Poi andiamo a curiosare nella  Camera Obscura che venne costruita nel 1853. Tanto vale a questo punto andare anche nel vicino Whisky Heritage Centre dove vi fanno entrare nelle botti e degustare.

Percorrendo il Royal Mile troviamo The Writer’s Museum, ad ingresso gratuito, dove sono custoditi cimeli di 3 grandi scrittori scozzesi: Sir Walter Scott, Robert Burns e Robert Louis Stevenson. Più avanti la bella Cattedrale di San Giles e, camminando un altro po’, si arriva allo Scottish Parliament House...e siamo arrivati alla fine del Royal Mile. Qui ci appare il palazzo di Holyroodhouse, ovvero la residenza ufficiale della Regina quando viene ad Edimburgo. Se la regina non c’è (in genere viene in luglio) si può visitare. Pernottamento ad Edimburgo.

Edimburgo

________________________________________________
 

GIORNO 3: EDIMBURGO - GLASGOW (75 KM)

Oggi ritiriamo le nostre auto e partiamo alla volta di Glasgow, la città più grande e popolosa della Scozia. Glasgow un tempo era nota per il suo aspetto industriale, ma negli ultimi decenni è diventata molto vivace dal punto di vista culturale e musicale (3° città + visitata della Gran Bretagna).

Noi visiteremo il suo centro città, con la vittoriana George Square dominata dalla imponente City Chambers, il palazzo del municipio di Glasgow, la Cattedrale di Glasgow e la necropoli che si trova alle sue spalle. Glasgow è anche ricca di musei e gallerie d’arte che sono quasi sempre gratuite e se vi interessano avrete solo l’imbarazzo della scelta! Se invece architettura e musei non sono la vostra cup of tea, a 40 minuti da Glasgow si trova quella che è considerata la più bella distilleria della Scozia: la Glengoyne Distillery. Potete raggiungerla comodamente con un bus che parte dal centro città (così nessuno deve guidare e tutti potrete fare la degustazione!). Pernottamento a Glasgow.

 
________________________________________________
 
 

GIORNO 4: GASGOW  -  LOCH LOMOND - GLENCOE (148KM)

Stamattina partiamo in direzione nord verso Glencoe percorrendo una delle strade più suggestive della Scozia: attraversiamo le aspre vallate delle Highlands meridionali e costeggiamo il versante occidentale del Loch Lomond, il lago più grande della Gran Bretagna. Possiamo fermarci a visitare alcuni dei paesini che sorgono sulle sponde del Lago, come Bolloch che in epoca vittoriana era una rinomata località di villeggiatura e Luss. Oppure se ci va possiamo prendere un traghetto per raggiungere le isole di Inchcailloch e Inchmurrin che sorgono appunto nel lago. In realtà di isole ce ne sono ben 60 ma le altre 58 sono di proprietà privata e queste sono le uniche due che si possono visitare. Riprendiamo la strada verso Glencoe, il glen (ovvero  una valle profonda e dalla forma allungata che è stata creata dall’erosione glaciale)  più famoso della Scozia e speriamo che sia una giornata di vento di modo da non incappare nelle "zanzare scozzesi” ovvero i midges (ebbene sì, anche qui in alcune zone si possono incontrare ma sono in realtà solo dei moscerini). Pernottamento a Glencoe o dintorni.

 
________________________________________________
 

GIORNO 5: GLENCOE - EILEAN DONAN CASTLE – ISOLA DI SKYE (200KM)

Oggi lasciamo Glencoe e proseguiamo verso nord: passiamo per Fort Williams, una cittadina abbastanza movimentata e sovrastata dal Ben Nevis, il monte più alto del Regno Unito. Costeggiamo il Loch Duich ed attraversiamo lo stupendo Glen Shiel, una valle circondata da entrambi i lati da cime fino a 1000 m

Arriviamo infine nel pittoresco villaggio di Dornie, dove visiteremo uno dei castelli più famosi e fotografati della Scozia e forse d’Europa: Il castello di Eilean Donan. Qui furono girate alcune scene delfilm Highlander, tra i tanti e la leggenda dice che sia ancora presente il fantasma di un soldato spagnolo. Ripartiamo alla volta della - meravigliosa - isola di Skye, tanto famosa quanto magica ed ancora intatta nella sua bellezza.

Pernottiamo sull'isola di Skye.

image

 
________________________________________________
 

GIORNO 6: ISOLA DI SKYE

Oggi abbiamo tutta la giornata a disposizione per esplorare l’isola di Skye, dove i paesaggi mozzafiato dominano. Ci mettiamo in marcia e andiamo verso la penisola di Trotternish. Alcuni considerano questa penisola come la zona paesaggisticamente più bella dell’isola. Qui potremo fare tappa all’Old Man of Storr, un pinnacolo di basalto alto 50 metri, al Kilt Rock view point, una rupe da cui si getta una cascata alta oltre 100 metri e a Quiraing, nota per un complesso basaltico che domina la baia di Staffin. Proseguiamo poi verso Dunvegan, in cui si trova il castello dove visse il capo del clan dei Mac Donald. Vi consigliamo poi di guidare fino all’estremità della penisiola Waternstein Head in uno dei posti più suggestivi dell’isola: il faro di Neist Point. Questo è il punto più occidentale dell’isola, una spettacolare scogliera dalla quale si gode di un’ottima vista sulle Ebridi esterne e dove nidificano moltissime specie di uccelli marini.

Potremmo fare anche altre tappe se il tempo ce lo permetterà, ad esempio a  Trumpan che si trova nell’estremità nord dell’isola ed offre degli scorci favolosi. Pernottamento sull'Isola di Skye.

 
________________________________________________
 

GIORNO 7: ISOLA DI SKYE - INVERNESS (180KM - 2H40)

Oggi ci possiamo prendere la mattinata con calma e fare ancora qualche giro sull’Isola di Skye se quello di ieri non vi è bastato. Partiamo poi in direzione di Inverness, il capoluogo delle Highlands. Inverness sorge all’estremità settentrionale del Great Glen, in contrapposizione a Fort William che sorge invece nell’estremità meridionale. Il Great Glen è una faglia provocata dall’erosione dei ghiacciai ed è in questa profonda vallata che si sono formati una serie di laghi, tra cui il famoso Loch Ness, che visiteremo domani. Pernottamento  Inverness o dintorni.


 
________________________________________________
 

GIORNO 8: INVERNESS - LOCHNESS E URQUHART CASTLE -  INVERNESS

Oggi dedichiamo la giornata alla visita di Loch Ness. Il lago si estende per ben 37 km da Inverness a Fort August e per girarlo tutto si percorrono oltre 110km. Ci sono sentieri che permettono di percorrerne l’intera circonferenza a piedi o in mountan bike, ma viste le distanze sono percorsi piuttosto impegnativi… ma noi abbiamo l’auto. Andiamo a visitare il castello di Urquhart, che sorge proprio sulle sponde del lago, all’altezza della cittadina di Drumnadrochit. Il castello  offre una delle viste panoramiche più belle e uno dei migliori luoghi di avvistamento di Nessie, il mostro che secondo la leggenda lo abita o lo abitò o che semplicemente lo rese famoso (a voi l’ardua sentenza). A prescindere dalle leggende, questa zona è davvero scenografica. Possiamo proseguire verso sud in direzione di Fort August e poi risalire a nord percorrendo il versante orientale del lago, generalmente più tranquillo, facendo tappa anche alle imponenti Falls of Foyers. Se ci va possiamo anche fare una crociera nelle sue acque con una delle varie imbarcazioni che lo navigano.

Pernottamento a Inverness o dintorni.

________________________________________________
 

GIORNO 9: INVERNESS  – CAWDOR CASTLE (NAIRN) -  STRADA DEL WHISKY -  CATTEDRALE GOTICA DI ELGIN – STONEHAVEN (190 KM)

Lasciamo Inverness per raggiungere la nostra meta di oggi, Stonehaven, percorrendo anche un pezzo della strada del whisky. Quest’area della Scozia nota come Speyside è infatti famosa per la produzione del single malt whisky (qui sono concentrate il 50% di tutte le distillerie scozzese!). Lungo il nostro percorso troveremo molte distillerie in cui potremo fermarci, ma non di solo whisky si parlerà oggi! Infatti tra una degustazione e l’altra visiteremo anche il Cawdor Castle, uno dei più romantici castelli delle Highlands, famoso anche per la connessione letteraria  alla tragedia shakespeariana di Macbeth, e la cattedrale Gotica di Elgin. In serata arriviamo a Stonehaven.
Pernottamento a Stonehaven o dintorni.

 
________________________________________________
 

GIORNO 10 : STONEHAVEN  - DUNNOTTAR CASTLE - SCONE PALACE – STIRLING

Oggi ci sarebbero un sacco di castelli da visitare ma temiamo che ci venga un overdose e quindi ne visitiamo solo una paio che pensiamo siano proprio imperdibili. Cominciamo con il Dunnottar castle, una splendida fortezza arroccata sulla cima di una rupe a picco sul mare. Una volta visto è impossibile dimenticarlo. E’ stato teatro di molti epiloghi drammatici nella storia scozzese, come i saccheggi da parte dei Vichinghi e un incendio appiccato da William Wallace.

Poi proseguiamo verso la città di Perth, dove visitiamo lo Scone Palace. In questo palazzo, sulla leggendaria Stone o Scone of Pietra del Destino, vennero incoronati diversi re scozzesi tra cui Macbeth, Robert the Bruce e Carlo II. Oltre al palazzo di per sé, molto belli sono anche i giardini in cui vengono organizzati spesso eventi e concerti.

In serata arriviamo a Stirling, dove pernottiamo.


 image
________________________________________________
 

GIORNO 11: STIRLING - EDIMBURGO

Oggi potremo tornare ai tempi di Giacomo V al Palazzo Reale del castello di Stirling, rinnovato recentemente, e immergerci in un mondo di colori sgargianti con le sue decorazioni ricche ed elaborate. Il castello ospita inoltre alcuni splendidi tappeti e potremo attraversare quella che una volta era una cucina in fermento, oltre al museo reggimentale. Qui Maria Stuarda fu incoronata regina di Scozia a soli 9 mesi di età, con tanto di cerimonia pomposa, dignitari di corte, cardinali, corona e 3 tocchi di spada. Qui vicino c'è anche  Bannockburn, la piana della famosa battaglia che fu decisiva nella conquista dell’indipendenza scozzese.

Nel primo pomeriggio rientriamo ad Edimburgo, dove trascorriamo l’ultima serata scozzese. Notte a Edimburgo.


 
________________________________________________
 

GIORNO 12: EDIMBURGO - ITALIA

Rientro in Italia. A seconda dell'orario del nostro volo potremmo approfittare ancora di qualche ora ad Edimburgo.


________________________________________________
 

Costo

 
780 euro a persona (quota base)

Supplementi alta stagione:luglio 100 euro / agosto 200 euro

SCONTO DI 100 EURO per il guidatore ufficiale della seconda auto

Cassa comune da aggiungere alla quota base:
- 750 euro a testa in bassa stagione,
- 850 - 950 euro in luglio e agosto dove i prezzi dei pernottamenti arrivano alle stelle!

 

La quota comprende:

- volo a/r solo bagaglio a mano (È possibile portare un bagaglio a mano con peso massimo di 10 kg e dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm, più una borsa piccola fino a 35 x 20 x 20 cm)
- tasse aeroportuali 
- i primi 2 pernottamenti ad Edimburgo in camerata con bagno condiviso
- assicurazione sanitaria e bagaglio
- noleggio auto dal giorno 3 al giorno 11. Leggete bene le condizioni dei viaggi On The Road

Al viaggio partecipa anche un vagabondo DOC - chi è? cosa fa? 

La quota non comprende:

- i pasti
- trasporti locali i primi 2 giorni e l'ultimo ad Edimburgo
- entrate nei musei e castelli
- bagaglio in stiva sull'aereo (si può avere con supplemento)
- benzina, pedaggi e parcheggi
- pernottamenti non inclusi nella quota. In genere si usano alberghetti, bed and breakfast e si scelgono camere con bagno privato. Se non disponibili (può capitare nei periodi di alta stagione) potremmo utilizzare anche ostelli con pernottamenti in camerata e bagno condiviso. 
 
Per queste spese è prevista una Cassa Comune di circa 750 euro. In agosto visti i costi molto più alti dei pernottamenti prevediamo una cassa comune di circa 950 euro . (La cassa comune è a persona, non è da versare a Vagabondo ma è una previsione di spesa).

________________________________________________

Il noleggio auto

Per questo viaggio utilizziamo in genere auto da 5 o da 9 posti, a seconda delle disponibilità.
Il cambio è manuale o automatico. I guidatori devono avere minimo 25 anni per guidare tutte le classi di auto ed avere la patente da minimo 12 mesi.
 
Le auto sono interamente pagate in anticipo da noi ed includono:
- chilometraggio illimitato
- 2 guidatori aggiuntivi per ogni auto
- assicurazione CDW
- integrazione assicurativa SCDW che riduce la franchigia a 0 per le auto da 5 e a 100£ per le auto da 9 posti. (N.b.: Questa copertura non assicura danni a gomme, chiavi, interni del veicolo e scocca )
- tutte le tasse e non.
 
Al momento del noleggio viene richiesto un deposito di 200£ (sterline) a veicolo, che viene bloccato sulla carta di credito del guidatore. Questo importo viene sbloccato alla riconsegna del veicolo.
 
Nota: il navigatore satellitare non è incluso. Ci sono gruppi che preferiscono usare le mappe del loro cellulare o le "antiche" mappe cartacee e quindi pensiamo che non sia giusto far pagare il costo del navigatore satellitare che non usano. Quindi non lo includiamo nella quota che si paga dall’Italia. Poi, se il gruppo lo vuole, potrà prenderlo al ritiro dell'auto pagandolo extra.

 

Nota importante per i viaggi in agosto

In Scozia in agosto gli alberghi si riempiono tutti ed abbastanza in fretta, a partire da Edimburgo (dove ci sono numerosi festival che riempiono la città), fino all'Isola di Skye. Cercheremo sempre di trovare la soluzioni migliori per i pernottamenti, ma potremmo a volte dover scegliere sistemazioni più periferiche. Il consiglio come al solito è di iscriversi con un certo anticipo, per trovare le opzioni migliori. 

Fototeche di gente che ha fatto questo viaggio

Lo sapevi?

Viaggi di Vagabondo