Malesia e Singapore Freak Style

Da Singapore alla giungla primaria più antica del pianeta, dai grattacieli di Kuala Lumpur al paradiso terrestre delle isole Perenthian: la Malesia e Singapore hanno sedotto e conquistato numerosi viaggiatori. Sarete voi i prossimi?

image

 Malesia e Singapore Freak Style

Durata:

 

Tipologia:

15 giorni. Partenza da Roma o Milano
Itinerario consigliato da maggio a settembre compresi.


Freak style
(da leggere con cura prima di iscriversi)

Costi:

1750 Euro a persona

supplemento dal 15 luglio al 25 agosto --- 200 euro (causa voli che costano molto ma molto di più)

Cassa comune stimata 400 euro.

Documenti e vaccinazioni:

Non serve il visto.
Non ci sono neanche vaccinazioni obbligatorie.

Difficoltà:

Viaggio avventuroso. Bisogna avere un ottimo spirito di adattamento. Si dorme in alberghetti, talvolta senza acqua calda.

Si viaggia in treno notturno e autobus locali.

Fauna indesiderata: al Taman Negara le sanguisughe (ma sono innocue! Copritevi bene e portate un po' di sale) e tutti gli animali della jungla come ragni o scimmie curiosone.
Può capitare di incontrare qualche topo ogni tanto (d'altronde siamo in Asia!).

 
Partenza e Ritorno Iscritti, Status, TL Note Prenotazioni Forum
Ven 3/5/2019
-
Ven 17/5/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Ven 24/5/2019
-
Ven 7/6/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Dom 16/6/2019
-
Dom 30/6/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Dom 7/7/2019
-
Dom 21/7/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Dom 28/7/2019
-
Dom 11/8/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Ven 9/8/2019
-
Ven 23/8/2019
5
Confermato
tessy982

GRUPPO UNDER 35 - Con la vagabonda doc Manuela / tessy982. Iscritti quattro vagabondi, una vagabonda + la vagabonda doc. Età degli iscritti da 23 a 35 anni

PIANO VOLI DISPONIBILE

- Prenotami!  Forum! 
Dom 11/8/2019
-
Dom 25/8/2019
7
Confermato
Yakamoz

PIANO VOLI DISPONIBILE - Con la vagabonda doc Bianca / Yakamoz. Iscritti due vagabondi, tre vagabonde, una coppia + la vagabonda doc. Età degli iscritti da 31 a 45 anni

- Prenotami!  Forum! 
Dom 25/8/2019
-
Dom 8/9/2019
0
Da confermare
- Prenotami!
Dom 8/9/2019
-
Dom 22/9/2019
0
Da confermare
- Prenotami!

Vagabondo viaggia senza inquinare

Da sapere Mi informo...

La foresta della Malesia è una delle più antiche al mondo, un vero e proprio spettacolo della natura, ma questa natura è viva e popolata! In questo viaggio si incontra quindi tanta fauna, anche indesiderata: al Taman Negara le sanguisughe (in realtà innocue e non pericolose, sul forum troverete i consigli del caso) e tutti gli animali della jungla come ragni o scimmie curiosone. Può capitare di incontrare qualche topo ogni tanto visto che alla fine si viaggia in Asia. 
Inoltre si prendono bus e treni notturni e si dorme anche in pensioncine senza acqua calda. Sulle Isole Perhentian si torna indietro nel tempo, quel tempo in cui internet ancora, non c’era.  

 

Malesia e Singapore Freak Style

 
Ritenuta “uno degli ultimi forzieri della natura”, le biodiveristà che si annidano in Malesia sono da tempo ammirate e studiate al tempo stesso. Viaggiare in Malesia significa andare a scoprire tutto questo: la natura millenaria, la sua diversità, la foresta, i suoi animali, il suo mare e i suoi paesaggi da cartolina. Alcune spiagge sono paragonate a quella delle Maldive, ma negli anni ‘70, quando ancora l’aspetto selvaggio dominava. E a tutto questo dovete aggiungere Singapore, le persone e le diverse comunità che convivono pacificamente in queste terre. Benvenuti in Malesia!
 
image

Programma di viaggio 

Giorno 1: Italia - Kuala Lumpur
Giorno 2: Kuala Lumpur
Giorno 3: Kuala Lumpur
Giorno 4: Kuala Lumpur - Malacca 
Giorno 5: Malacca - Singapore 
Giorno 6: Singapore 
Giorno 7: Singapore e bus notturno per Kuantan
Giorno 8: Kuantan - Kampung Kuala Tahan (Taman Negara)
Giorno 9: Taman Negara
Giorno 10: Taman Negara - Isole Perhentian 
Giorno 11: Isole Perhentian
Giorno 12: Isole Perhentian
Giorno 13: Isole Perhentian
Giorno 14: Perenthian - Kota Baru (1h circa) - volo per Kuala Lumpur (1h) - Italia.
Giorno 15: Arrivo in Italia
 
image
 
________________________________________________

Itinerario di viaggio

 

Giorno 1: Italia - Kuala Lumpur
Volo dall’Italia destinazione Malesia. A causa del fuso orario la nostra notte è più breve.

________________________________________________

Giorno 2: Kuala Lumpur

Arriviamo a Kuala Lumpur, con la metro o dei taxi (a seconda di quanto siamo stanchi) e andiamo in albergo per appoggiare gli zaini e poi via a visitare questa grande e variopinta città. Se il volo arriva in mattinata possiamo approfittare del pomeriggio per visitare le Batu Caves che si raggiungono comodamente in treno, oppure fare una passeggiata sotto le imponenti Petronas.

________________________________________________

Giorno 3: Kuala Lumpur

Kuala Lumpur si visita molto facilmente a piedi, tutte le attrazioni della città sono infatti concentrate tra Little India e Chinatown. Possiamo iniziare con la visita della Moschea Masjid Jamek, senza dubbio la più bella di Kuala Lumpur; proseguiamo poi per Merdeka Square e il Sultan Abdul Samad Building e ammiriamo anche la piazza in cui fu dichiarata l’indipendenza della Malesia. Da Merdeka square raggiungiamo sempre a piedi Jalan Petaling per passeggiare lungo Petaling Street, che è il cuore e il centro commerciale di Chinatown. Qui vicino si susseguono alcuni dei templi più interessanti di Kuala Lumpur (Sri Mahamariaman Temple e Guan Di Temple). Nel pomeriggio potremmo raggiungere la KL Tower che offre il punto panoramico più alto della città mentre a cena possiamo optare per Jalan Alor per dell'ottimo ed economico cibo da strada. Pernottamento a Kuala Lumpur.

________________________________________________ 

Giorno 4: Kuala Lumpur - Malacca

Oggi lasciamo Kuala Lumpur per raggiungere con un comodo bus (circa 2h traffico permettendo) la città coloniale di Malacca, che sarà per noi anche tappa intermedia verso Singapore. Quando Kuala Lumpur era ancora una palude malarica, Malacca era già uno dei porti commerciali più importanti del sud est asiatico, non stupirà quindi trovare in città testimonianze del passaggio portoghese, olandese e britannico. Oltre alla zona coloniale assolutamente da visitare è il quartiere di Chinatown: lo giriamo con tutta calma per scoprire le sue viuzze, assaggiare la cucina locale e magari farci un bel giretto in risciò! Pernottamento a Malacca.

________________________________________________

Giorno 5: Malacca - Singapore

Stamattina ci aspetta un altro autobus direzione Singapore. Il viaggio dura circa 4h30 quindi se partiamo in mattinata nel primo pomeriggio arriveremo in città. Tempo di lasciare i bagagli in hotel e poi via alla scoperta di Singapore. La sensazione che si prova quando si arriva per la prima volta a Singapore è un po' quella di essere finiti in un mondo parallelo: una città senza ingorghi di traffico, senza mozziconi di sigarette e chewingum buttati per terra (sono proprio vietati!), senza cartacce, piena di verde e in cui si può gironzolare tra il quartiere cinese, arabo, indiano… E vedere i mille volti che convivono pacificamente in questo fazzoletto di terra. Il pomeriggio sarà libero: potremo scegliere se fare una passeggiata nei giganteschi Royal Botanic Gardens e visitare il National Orchid Garden, gironzolare per Chinatown oppure fare shopping. Per cena potremo andare in qualcuno dei buonissimi hawker centre per assaggiare di tutto spendendo davvero poco. Pernottamento a Singapore.

image

________________________________________________

Giorno 6: Singapore

Altra giornata intera da dedicare alla scoperta di Singapore. Potremo passeggiare per Little India e fare una capatina al Mustafa Centre, un negozio di vari piani aperto 24 ore su 24 in cui si può trovare tutto quello che ci passa per la mente, dal cibo, all'elettronica, all'abbigliamento. Se ci troviamo qui durante il weekend potremo assistere anche al vivace mercato del fine settimana. Poi ci sono Chinatown e Arab street, che si è un po' turistica, ma lì possiamo bere uno dei tè più buoni della città. Non dimentichiamo poi il Merlion, la fontana simbolo della città che domina Marina Bay e da cui si ha un bel panorama sul Marina Bay Sands. Pernottamento a Singapore.

________________________________________________ 

Giorno 7: Singapore e bus notturno per Kuantan

Abbiamo ancora un'intera giornata a disposizione per Singapore da spendere come più ci va... E un’idea potrebbe essere l’isola di Sentosa ovvero un atollo di 500 ettari posto sulla punta meridionale di Singapore e una della principali attrazioni turistiche della zona grazie ai suoi resort, campi da golf e spa da un lato, e alle sue foreste pluviali e bellissime spiagge bianche dall’altro.
In serata prendiamo il bus notturno per Kuantan avvicinandoci al punto di accesso principale per il Taman Negara. Pernottamento in bus.

________________________________________________

Giorno 8: Kuantan - Kampung Kuala Tahan (Taman Negara)

Da Kuantan passiamo per Jerantut e da qui prendiamo un altro autobus (il NKS Shuttle Coach) che in 20 minuti ci porta al porticciolo di Kuala Tembeling da cui prendiamo la barca per il Taman Negara. A seconda del livello dell'acqua ci impiega dalle 2 alle 3 ore durante le quali potremo goderci il paesaggio suggestivo.
Kampung Kuala Tahan è il sonnacchioso paesino sulla sponda del fiume opposta all'ingresso del Taman Negara (diverse barchette offrono il servizio navetta da una sponda all'altra). Qui si trovano un paio di minimarket e alcuni alberghetti molto spartani (per davvero!). Una volta sistemati avremo tempo per riposarci un po' e fare una prima immersione nella giungla, andando alla scoperta di quei percorsi che si snodano nelle vicinanze dell'ingresso del parco. Chi vorrà potrà fare una passeggiata sui canopy walkaway (il percorso è chiuso di venerdì) per godersi la foresta sospesi a 25 metri di altezza. E' il canopy più lungo del mondo e per percorrerlo ci vorrà un'oretta. Pernottamento a Kampung Kuala Tahan.

________________________________________________

Giorno 9: Taman Negara

Tutta la giornata di oggi è dedicata alla visita della giungla più importante della Malesia Peninsulare e più antica della terra: si parla di un luogo che ha più di 130 milioni di anni! Qui troveremo alberi enormi, orchidee, felci colorate e i grossi ma maleodoranti fiori di raflesia. Aguzzeremo la vista per scorgere più animali possibili e con un po' di fortuna potremo avvistare elefanti asiatici, scimmie, tapiri, scoiattoli volanti, lucertole di vario tipo, numerose varietà di uccelli e tanto altro. Invece altri incontri per i quali non serve poi troppa fortuna sono le sanguisughe, ma non vi allarmate perché non sono né pericolose né dolorose (sul forum di viaggio troverete tutti i consigli da applicare per ridurre al minimo il fastidio). Questa giornata la potremo dedicare ad un'escursione più lunga nella giungla. Le opzioni sono davvero molte e le organizzeremo una volta arrivati di modo da poter anche scegliere al meglio: dai percorsi più brevi e semplici a quelli più lunghi ed impegnativi, a piedi o con dei tratti in barca, con guida o in autonomia visto che è possibile con mappa alla mano. Pernottamento a Kampung Kuala Tahan.

image

________________________________________________

Giorno 10: Taman Negara - Isole Perhentian  

Salutiamo il Taman Negara e partiamo la mattina presto verso nord in direzione di Kuala Besut, la via d'accesso alle isole Perhentian che sono state dichiarate Parco Marino Nazionale nel 1991. Per arrivare sulla costa est il viaggio è un po' lungo (circa 6h di autobus) ma il pensiero che all’arrivo potremo buttardi su una spiaggia bianca sotto una palma con di fronte il mare cristallino, sicuramente, aiuterà. Arriviamo a Kuala Besut, la cittadina costiera da cui partono i traghetti per le Perhentian e ci imbarchiamo. In 40 minuti di speedboat arriviamo alle Perhentian. Pernottamento a Perhentian.

________________________________________________

Giorno 11 - 12 - 13: Isole Perhentian

Le isole Perenthain sono un vero e proprio paradiso tropicale nel mar Cinese meridionale: ci sono due isole principali, Kecil (più piccola)  e Besar (più grande). Distano tra di loro appena 10 minuti di barca quindi volendo si possono visitare entrambe. Anche su queste isole gli alberghi non sono molti quindi a seconda delle disponibilità dormiremo sull'una o sull'altra.

La vita su queste isole scorre tranquilla e sembrerà di stare fuori dal mondo per qualche giorno: qui non ci sono bancomat (da ritirare i contanti prima di arrivare!) e le carte di credito vengono accettate con difficoltà. Non ci sono telefoni pubblici e gli internet point sono pochi e costosi. Ci sono però spiagge bianche come neve, mare cristallino con barriera corallina e tanti pesci tropicali da vedere, baie nascoste e deserte da esplorare. Resto dei giorni di mare liberi per fare snorkeling, prendere il sole, fare immersioni ed esplorare le isole.

image

________________________________________________ 

Giorno 14: Perenthian - Kota Baru (1h circa) - volo per Kuala Lumpur (1h) - Italia

Salutiamo queste isole meravigliose e con la solita barca torniamo al porto di Kuala Besut. In taxi raggiungiamo l'aeroporto di Kota Baru per prendere il volo interno che in appena 1 ora ci riporterà a Kuala Lumpur per prendere la coincidenza per l'Italia.

________________________________________________

Giorno 15: Arrivo in Italia

Nuovamente a casa.

________________________________________________ 

Quota

1750 Euro a persona
supplemento dal 15 luglio al 25 agosto --- 200 euro (causa voli che costano molto ma molto di più)

Cassa comune stimata: 400 euro
Come funziona e cosa serve sapere sulla Cassa Comune


Incluso nella quota
- volo aereo dall'italia
- volo interno da Kota Baru a Kuala Lumpur
- tutte le tasse aeroportuali
- 2 pernottamenti a Kuala Lumpur 
- 4 pernottamenti alle Perenthian (Isola piccola o grande a seconda della disponibilità)
- 2 pernottamenti a Taman Negara 
- Assicurazione medico e bagaglio

Al viaggio partecipa anche un vagabondo DOC -  chi è? cosa fa?

 

Non Incluso nella quota (per queste spese stimiamo una cassa comune di 400 euro)
- Pernottamenti a Malacca e Singapore
- I trasporti in treno e bus locali
- Barca a/r Kuala Besut - Perhentian
- pasti e bevande
- biglietti di ingresso ai parchi
 

 

Fototeche di gente che ha fatto questo viaggio

Lo sapevi?

Viaggi di Vagabondo