Laos e Cambogia freak style

Paesi visitati Tipo di Viaggio
Laos, Cambogia Viaggi di Gruppo, Viaggi Freak Style

Le rive del Mekong, gli antichi templi di Angkor per non parlare di Luang Prabang, la città nella giungla: sembra quasi un videogame di Lara Croft e invece, è il viaggio Laos e Cambogia Freak Style.

image

Laos e Cambogia Freak Style 

Durata:

 

Tipologia:

19 giorni. Partenza da Roma o Milano

 

Freak style (da leggere con cura prima di iscriversi). 

Costi:

1850 Euro a persona 

In agosto e a Capodanno supplemento 200 euro.

Cassa comune stimata: 600 euro.

Documenti e vaccinazioni: I visti per Laos e Cambogia li prendiamo all'arrivo. Necessarie fototessere.
Difficoltà: Viaggio zaino in spalla con mezzi pubblici. E' richiesto un buono spirito di adattamento.

Per informazioni scrivete a staff@vagabondo.net oppure telefonate al 333 2675541 

Partenza e Ritorno Iscritti, Status, TL Note Prenotazioni Forum
Mer 1/1/2020
-
Dom 19/1/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 22/1/2020
-
Dom 9/2/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 19/2/2020
-
Dom 8/3/2020
2
Da confermare
_Nur_

Con il vagabondo doc Tommaso / _Nur_. Iscritti una vagabonda, un vagabondo + il vagabondo doc. Età degli iscritti da 37 a 40 anni

- Prenotami!  Forum! 
Mer 4/3/2020
-
Dom 22/3/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 1/4/2020
-
Dom 19/4/2020
1
Da confermare

Vagabondo doc da nominare. Iscritto un vagabondo di 30 anni

- Prenotami!  Forum! 
Mer 29/4/2020
-
Dom 17/5/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 27/5/2020
-
Dom 14/6/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 17/6/2020
-
Dom 5/7/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 8/7/2020
-
Dom 26/7/2020
0
Da confermare
- Prenotami!
Mer 22/7/2020
-
Dom 9/8/2020
0
Da confermare
- Prenotami!

Pagine


Vagabondo viaggia senza inquinare

Da sapere Mi informo...

Questo viaggio prevede l’utilizzo dei mezzi pubblici. Per alcune tratte si riescono ad utilizzare autobus relativamente comodi, con aria condizionata, snack ed acqua in omaggio (come la tratta Luang Prabang - Vientiane), ma in altre zone può capitare di trovare anche autobus meno confortevoli, in cui sullo stesso mezzo viaggiano persone, merci ed animali. Gli autisti di questi autobus amano ascoltare musica laotiana a tutto volume e voi a un certo punto potreste trovarvi a rimpiangere di non aver portato dei tappi per le orecchie! Ma soprattutto una cosa importante da sapere è che in Laos e Asia in generale, la concezione del tempo è un po' diversa dalla nostra e non è affatto raro che il vostro autobus arrivi o parta con qualche ora di ritardo. In questi casi non c'è molto altro da fare se non armarsi di pazienza ed aspettare, pensando a questa attesa come una parte integrante della vostra esperienza di viaggio!

________________________________________________

 

  

Programma in breve

image

Giorno 1: Volo dall'Italia – Bangkok
Giorno 2: Bangkok (arrivo)
Giorno 3: Bangkok - Luang Prabang (volo)
Giorno 4: Luang Prabang (grotte, distretto rurale e punto panoramico)
Giorno 5: Luang Prabang (visita città)
Giorno 6: Luang Prabang - Vang Vieng
Giorno 7: Vang Vieng - Vientiane 
Giorno 8: Vientiane
Giorno 9: Vientiane - Ban Nahin
Giorno 10: Na Hin (Kong Lor Cave)
Giorno 11: NaHin - Pakse
Giorno 12: Pakse - 4000 Islands
Giorno 13: 4000 Islands
Giorno 14: 4000 Islands - Siem Reap 
Giorno 15: Siem Reap (Angkor Wat)
Giorno 16: Siem Reap (Angkor Wat)
Giorno 17: Siem Reap
Giorno 18: Siem Reap - Bangkok
Giorno 19: Bangkok - Italia

 

________________________________________________

Itinerario Laos e Cambogia Freak Style

Giorno 1: Italia - Bangkok
Partenza dall'Italia e volo per Bangkok.

________________________________________________

Giorno 2: Bangkok
A seconda dell'orario del nostro volo arriviamo a Bangkok nel pomeriggio o serata. Se non siamo troppo stanchi possiamo farci un giro e iniziare subito a prendere confidenza con questo nuovo mondo. La sera facciamo una bella prima cena tutti insieme e poi crolliamo a letto. Notte a Bangkok.

________________________________________________

Giorno 3: Bangkok - Luang Prabang (in volo)
Oggi ci spostiamo in Laos. Il volo per Luang Prabang potrebbe essere in mattinata o nel pomeriggio. A seconda dell'orario di partenza potremo approfittare per dedicare ancora alcune ore a Bangkok oppure iniziare subito con l'esplorazione di Luang Prabang.
Luang Prabang è un gioiellino di città sperso nella giungla, sul Mekong, a 500 km da ogni altra forma di civiltà. Patrimonio dell’UNESCO, conta 22000 abitanti e 134 monasteri (detti Wat, dal sanscrito Whattu) di cui 30 sono nella via principale. Qui iniziamo ad assaporare la vita laotiana! Passeggiamo lungo il fiume Mekong (la città sorge alla confluenza tra il Mekong e il fiume Khan) e saliamo sulla collina che domina la città, dove da un monastero si gode un meraviglioso panorama sui templi e la confluenza dei fiumi. Pernottamento a Luang Prabang.

________________________________________________

Giorno 4: Luang Prabang
Oggi di mattina presto prendiamo una barca che ci porterà alle grotte di Pak Ou, due grotte comunicanti con dentro migliaia di statuette di Buddha dorate di diverse forme e grandezza lasciate qui dai fedeli. Lungo la strada ci fermeremo presso il villaggio di Ban Xanghai, dove fanno un vino di riso locale. Rientriamo in città per pranzo e passiamo a piedi il ponte di bambù che porta al distretto di Chompet da dove possiamo osservare il lento scorrere della vita rurale, in una zona non turistica. Nel pomeriggio il magnifico tempio Wat Xieng Thong e a seguire gli altri templi principali fino al calar della sera.

________________________________________________

Giorno 5: Luang Prabang
Sveglia poco prima dell’alba oggi per poter andare ad osservare in rispettoso silenzio i monaci buddisti che escono per la consueta pratica della questua, immersi in un’atmosfera mistica. Poi, dopo una bella colazione, andiamo a visitare poi le cascate di Tad Sae e volendo anche quelle di Tat Kuang Si, ancora più imponenti ma più distanti. Questa sarà l'ultima sera a Luang Prabang e già che siamo ne approfittiamo per fare un giro al night market. Pernottamento a Luang Prabang.

image

________________________________________________

Giorno 6: Luang Prabang - Vang Vieng (5 ore)
Stamattina ci svegliamo presto e saliamo sul bus per Vang Vieng. Durante il tragitto attraversiamo un meraviglioso scenario naturale. Arriviamo a Vang Vieng nel primo pomeriggio e una volta posati i nostri bagagli in hotel possiamo fare subito l'attività che ha reso celebre questa città: il tubing! Ovvero scendere lentamente il fiume in una camera d'aria. Pernottamento a Vang Vieng.

________________________________________________

Giorno 7: Vang Vieng - Vientiane (5 ore)
La mattina esploriamo la famosa grotta di Tham Jang, usata dai locali come nascondiglio durante l’invasione cinese. A seguire attraversiamo un fiume per raggiungere Ban Huai Ngai, un piacevole villaggio dove possiamo osservare i differenti stili di vita dei locali. A seguire pranzo e subito dopo ci mettiamo in viaggio verso sud per raggiungere la capitale Vientiane (meglio chiamarla in lingua Pasalao VIENG CHAN, dal sanscrito "città della luna"), dove arriveremo prima del tramonto. Pernottamento a Vientiane. 

________________________________________________

Giorno 8: Vientiane
Sveglia la mattina e ricerca di una bella pasticceria dove fare colazione per poter “testare” il lascito del colonialismo francese, poi giornata dedicata a visitare la città: il tempio Wat Sisakhet (con le sue innumerevoli statuette di Budda), il Patuxai (monumento stile Arco di Trionfo parigino), il sacro That Luang (stupa dorato) e altri templi minori. Se avremo tempo anche il centro visite COPE (associazione che aiuta le vittime delle mine inesplose). Prima del tramonto una corsa in taxi condiviso fino al meraviglioso parco dei Budda, poco fuori città, dove ammireremo mastodontiche raffigurazioni buddiste. Dopo il Budda Park ci si può fermare in una sauna alle erbe che al tramonto è incantevole. Poi una birra lungo il Mekong prima della cena. Pernottamento in hotel.

________________________________________________

Giorno 9:  Vientiane - Ban Nahin
Dopo colazione un autobus ci porta nella natura incontaminata del Laos centrale, passando per bei paesaggi di collina e campagna. Arrivati a Ban Nahin alloggiamo in dei bungalow immersi nel verde da dove potremo fare una passeggiata pomeridiana in questa vallata circondata dalle montagne da cui si scorgono alcune delle viste migliori del Laos. Ban Nahin è una destinazione amata molto dal turismo laotiano soprattutto e si trovano molti ristoranti e diverse cose da fare anche tutt’attorno. Esploriamo la zona poi cena e pernottamento.

________________________________________________

Giorno 10: Ban Nahin- escursione a Kong Lor Cave
Oggi un’escursione fluviale ci porta a Kong Lor, un fiume sotterraneo che scorre per 7 km dentro una grotta chiamata per l’appunto Kong Lor Cave dove con le torce ammireremo uno degli scenari più suggestivi che il Laos possa offrire.  Pranzo al sacco. Alla fine del giro in barca si potrà fare anche un bel bagno nell'acqua trasparente del fiume. Poi di nuovo ritorno alla nostra sistemazione per la cena e il pernotto a Ban Nahin.

________________________________________________

Giorno 11: Ban Nahin - Pakse
Trasferimento in bus nel Laos meridionale, dove raggiungiamo la tranquilla città di Pakse punto perfetto per iniziare a visitare il sud del Laos. Potremo girare questa città a zonzo senza destinazione precisa, oppure se ci sarà il tempo andare a vedere Wat Luang o il ponte francesce o lo stadio. Oppure possiamo anche solo decidere di prenderci una birra e goderci il nostro tempo in totale relax. Cena e pernottamento.

________________________________________________

Giorno 12: (Pakse) - 4000 Islands
In questo punto il Mekong si allarga e forma un arcipelago che conta circa 4000 tra isole e isolotti. Sulla più grande di esse giungiamo con un breve tragitto bus+traghetto. Ci attende una guesthouse, posiamo i bagagli e via subito in bicicletta per delle foto straordinarie tra campagne, una cascata strepitosa, villaggi dove il tempo sembra essersi fermato e una luce che al tramonto irradia gli stagni dove anatre e bufali vivono liberi. Rientriamo a Pakse dopo il tramonto per una doccia, una birra fresca e un’ottima cena nei ristorantini sul Mekong.

________________________________________________

Giorno 13:  Pakse - 4000 Islands
Oggi un’altra escursione fluviale ci accompagna attraverso le più belle isole dell’arcipelago, dove se saremo fortunati avvisteremo il rarissimo delfino dell’Irawaddy, l’unico d’acqua dolce. Nel pomeriggio un po’ di relax oppure una passeggiata rilassante o un altro giro in bici scambiando 4 chiacchiere (bravo a chi riesce) con i simpatici abitanti dell’isola.

________________________________________________

Giorno 14: 4000 Islands - Siem Reap
Oggi ci attende un trasferimento, prima in battello, poi in bus, per la Cambogia. Sbrigate le pratiche di frontiera, salutiamo il Laos con qualcosa di meraviglioso rimasto nei nostri ricordi e iniziamo l’avventura nella terra degli Khmer.  Stiamo per andare a vedere una delle meraviglia del mondo:  SiemReap sarà la nostra base per l’esplorazione delle suggestive rovine di Angkor Wat, patrimonio UNESCO, posto incredibile dove non potremo che rimanere a bocca aperta. Sistemiamo i nostri zaini in hotel e ci concediamo una bella cena con le specialità cambogiane.

________________________________________________

Giorno 15: Siem Reap (Angkor Wat)
Questa mattina ci alziamo molto presto per la visita della madre di tutti i templi ovvero Angkor Wat. Questo tempio è considerato la più grande costruzione religiosa al mondo e appena tutta la folla ritorna agli hotel iniziamo la visita di Angkor Wat nella quiete più assoluta. Nel pomeriggio visita della città che era amministrativa Angkor Thom, il fiore all’occhiello del re Jayavarman VII. La nostra visita inizia con la Terrace of the Leper King. Nella parte Sud della città troveremo il più bel tempio della città e subito dopo visiteremo l’enigmatico tempio di Bayon, posizionato esattamente al centro della città di Angkor Thom. In questo tempio ci sono 54 torri e su ognuna di esse sono rappresentate le 4 facce di Avalokiteshvara (Buddha della Compassione).  Cena e pernottamento a Siem Reap.

________________________________________________

Giorno 16: Siem Reap(Angkor Wat)
Questa mattina raggiungiamo Ta Prohm, tra i templi più famosi anche a causa del celebre film qui girato, TombRaider con Angelina Jolie.
Poi visitiamo i resti di un vecchio ponte Angkorian. I re Khmer costruirono strade di connessione tra le città dell’impero tra cui appunto magnifici ponti.
Villaggio di Preah Dah dove troviamo il tempio di Banteay Samre costruito dal Re Suryavarman II ne 12th secolo. Dopo la visita di questo tempio ci dirigiamo a Nord verso Banteay Srei che tradotto significa “ La fortezza delle donne” famoso per le sue raffinatissime sculture del l’era angkoriana. Subito dopo, per il tramonto, visiteremo la piramide di Takeo, ovvero uno dei più alti templi nella zona. Cena e pernottamento a Siem Reap.

image

________________________________________________

Giorno 17: Siem Reap
Questa mattina ci concediamo un’ultima escursione fluviale, forse la più caratteristica. In questa zona, l’acqua è fonte di vita per la popolazione locale:  si muovono sull’acqua, si nutrono pescando e… ci abitano! Visitiamo infatti un paese interamente costruito su palafitte, che ha adottato uno stile di vita unico. Gli abitanti di questo villaggio non toccano praticamente mai la terraferma. Entriamo in una di queste case galleggianti dove porteremo qualche dono, in cambio di tanti sorrisi ed emozioni. Rientro a Siem Reap nel pomeriggio, cena e pernottamento.

________________________________________________

Giorno 18: Siem Reap - Bangkok
In bus lasciamo la Cambogia e ci addentriamo da Est nella Thailandia moderna ed efficiente, dove ritroveremo la città da dove eravamo partiti 15 giorni fa: Bangkok. Se avremo del tempo a disposizione gireremo per uno dei quartieri più suggestivi, come quello antico portoghese, o Chinatown, poi cena e pernottamento in hotel.

________________________________________________

Giorno 19: Bangkok - Italia
Purtroppo siamo giunti al termine del nostro viaggio e un volo internazionale ci riporta in Italia, ma al mattino, se avremo tempo prima del volo, faremo un ultimo giro, visitando a scelta: il quartiere Thonburi col magnifico tempio Wat Arun, il Wat Phra Kaew (tempio del Budda smeraldo), il Grand Palace, il mercato degli amuleti o se capitiamo nel fine settimana potremo acquistare gli ultimi ricordi al mercato di Chatuchak, il più grande mercato dell’Asia, dove si trova di tutto e di più e riempiremo gli ultimi spazi vuoti dei nostri bagagli. 
 
________________________________________________

LA QUOTA INCLUDE:

- Il volo dall'Italia a/r compreso il bagaglio da stiva
- Volo Bangkok - Luang Prabang incluso il bagaglio da stiva
- Tasse aeroportuali
- Alberghetti locali a Bangkok, Siem Reap, Luang Prabang, Nahin /Sistemazione in camere doppie (o triple se siete dispari)
- Assicurazione medico bagaglio

Al viaggio partecipa sempre anche un nostro vagabondo DOC - chi è? cosa fa?


LA QUOTA NON INCLUDE (e per queste spese è stata stimata una cassa comune di € 600 a persona):

- Altri pernottamenti
- Mezzi pubblici (bus, barche, tuk tuk, taxi)
- Visto d’ingresso in Laos
- Visto d’ ingresso in Cambogia
- Tassa d'uscita dalla Thailandia
- Pasti (colazioni, pranzi e cene)

- assicurazione annullamento (opzionale, se volete stipularla avvertite lo staff al momento dell'iscrizione)

 

Documenti di viaggio

PASSAPORTO
Necessario con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nei rispettivi paesi (Thailandia, Laos, Cambogia).
In Thailandia I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale.

 

VISTI
THAILANDIA
Visto d’ingresso: non necessario per soggiorni per motivi di turismo non superiori ai trenta giorni. All’arrivo in Thailandia per via aerea viene apposto sul passaporto un timbro che consente la permanenza nel Paese per 30 giorni.
 
LAOS
Visto d’ingresso: necessario. Il visto, per brevi permanenze, può essere ottenuto in frontiera aeroportuale (Vientiane, Luang Prabang, Prakxe) e, per via terrestre, presso il Thai-Lao Friendship Bridge e gli altri varchi di frontiera internazionali. Il visto ha un costo di circa 35 dollari americani ed è necessaria una foto formato tessera; la validità è di 30 giorni. Non portare con sé il passaporto è considerato illegale; in caso di richiesta e mancata esibizione, le multe possono essere elevate. 
 
CAMBOGIA
Visto d'ingresso: necessario. Il visto, per brevi soggiorni turistici, può essere ottenuto alle frontiere terrestri o all'arrivo presso gli aeroporti internazionali.  Sono necessarie due foto tessera 4x6 con sfondo bianco per il rilascio del visto. Il costo per il visto turistico (Type “T”) è di circa 30 USD e dura 30 giorni.
Il visto turistico può essere richiesto anche prima della partenza con la procedura on-line. Il sito per richiedere l’E-Visa e’ il seguente: www.evisa.gov.kh 
 

Consigliamo di portare dollari contanti per pagare i visti. 
CONSIGLIAMO DI PORTARE IN VIAGGIO ALMENO 6 FOTOTESSERE + fotocopia passaporto prima pagina

 

 

 

Racconti di gente che ha fatto questo viaggio

Fototeche di gente che ha fatto questo viaggio

Lo sapevi?

Viaggi di Vagabondo