Viaggi di vagabondo in Messico

Messico - Que viva Mexico!

Questo itinerario si concentra su Città del Mexico e sugli gli stati di Oaxaca e Chiapas, la parte "india" del Messico. Il pueblo indio non è soltanto un paesino, è una comunità. Questo viaggio si pone l'obiettivo di capirne il funzionamento.

Messico Freak Style

Finalmente il Messico! Scenari naturalistici, imponenti templi archeologici o affascinanti culture etniche fedeli alle tradizioni. O ancora: i colori delle città come Oaxaca, il mistero dei Cenotes o il riflesso del mare caraibico di Tulum? Iniziate a fare i bagagli.

Chiapas e Yucatan freak style

Alcuni dei siti archeologici più famosi al mondo sono proprio qui. E poi città coloniali, comunità indigene, spiagge da sogno e racconti che vanno visti più che ascoltati: l’itinerario Chiapas e Yucatan Freak Style vi immerge in tutto questo.

 

Proposte per viaggiatori indipendenti

Chiapas per Viaggiatori Indipendenti

Piccoli tour in Mexico per comporre i vostri viaggi, tra cultura india, bellezze naturali ed archeologiche. Il contatto di Vagabondo in loco è Sergio, chapaneco (parla spagnolo e inglese), che cercherà di farvi conoscere la vera cultura messicana, proponendovi un punto di vista diverso sulle cose e uscendo un po' dai soliti circuiti turistici.

Sui nostri viaggi in questo paese

Consigli sull'organizzazione di viaggi in Mexico

Organizzare un viaggio in Mexico è molto semplice, ma in alcuni periodi dell'anno può rivelarsi molto costoso. L'alta stagione è in inverno e a Pasqua, e in questi periodi le posadas e gli hotel registrano spesso il tutto esaurito. Per non parlare delle corriere di lunga percorrenza! Cercate sempre di prenotare almeno qualche giorno prima.
Se partite dall'Italia la prima cosa da fare è prenotare un volo. Le destinazioni meno costose sono Città del Messico e Cancun. A seconda di quale parte del paese (che è molto grande) volete visitare scegliete una delle due.
Anche spostarsi all'interno del paese è molto facile: le corriere sono ottime (ma un po' costosette, per alcune tratte ci vogliono 50 dollari), le compagnie migliori sono ADO e Cristobal Colon. Conviene viaggiare di notte, si dorme comodi e il vostro bagaglio è sempre al sicuro. Alcuni viaggiatori, soprattutto quelli che visitano il nord, affittano una macchina. Una soluzione eccellente, a patto che non dobbiate fare tratte troppo lunghe, in questo caso è meglio la corriera o l'aereo. I voli interni sono ancora un po' costosi (ma i prezzi si abbassano sempre più) e sono molto affidabili.

Come scrivevamo più su, molti italiani visitano solo lo Yucatan, che è lo stato più turistico. 
A noi piacciono di più Chiapas e Oaxaca, due stati del sud, verdissimi e montagnosi, che affacciano sulle grandi onde dell'Oceano Pacifico. Sono anche i preferiti di vagabondi zaino in spalla provenienti da tutto il mondo.
Non bisogna trascurare neanche la capitale, Mexico city. Ne abbiamo lette di tutti i colori: che è pericolosa, che serve scappare. Nel concreto è bellissima e vi consigliamo di trascorrerci almeno due giornate piene per visitare il suo museo (unico al mondo) e il sito di Teotihuacan.
Anche la Baja California, con i suoi cactus e le sue balene, attira visitatori da tutto il mondo.

Detto questo, quanti giorni di ferie avete?
Spesso la durata del viaggio che volete fare è inferiore alle due settimane. Sono un po' poche. Cercate di arrivare almeno a 15 giorni e scegliete due o tre stati al massimo. Se invece avete più tempo... que viva Mexico!

Lo sapevi?

Prossime partenze

Pagine