Gruppo Thailandia into the blue Freak Style - Partenza del 24-03-2019

Un viaggio capace di toccare diversi Paradisi Terrestri: avete mai pensato di immergervi nella natura marina della Thailandia? Qui vivremo i suoi parchi naturali, alcune delle spiagge più belle al mondo e il mare thailandese, un sogno già da lontano.

Clicca qui per informazioni generali sul viaggio. Nel forum saranno pubblicate le informazioni specifiche per questa partenza.

Thailandia Into The Blue Freak Style

Thailandia Into The Blue Freak Style

8 contenuti / 0 nuovi
Ultimo contenuto
Ritratto di Vagabondo0
Offline
Last seen: 11 ore 59 sec fa
Iscritto: 10/02/2012 - 01:24

Con la vagabonda doc Laura / laLauri

imageLaura è una ragazza solare ed amichevole, da sempre molto curiosa ed entusiasta delle cose sempre nuove che si possono scoprire nella vita ed intorno al mondo… L'ambito del turismo e dei viaggi non è solo una delle sue più grandi passioni ma anche oggetto di studi e lavoro.

Da sempre impegnata per incrementare e sensibilizzare i viaggiatori ad un approccio responsabile e sostenibile prima, dopo e durante il viaggio, si interessa anche di volontariato sociale ed ambientale e di artigianato locale facendo di queste alcune delle caratteristiche dei suoi viaggi.

Laura è anche istruttrice di yoga e meditazione, con interesse per il trekking ed un profondo amore per il ballo!

Parla fluentemente sloveno, inglese e spagnolo, rompe il ghiaccio con catalano, maltese e hindi! Per Laura il viaggio non e`solo una passione ma uno stile di vita!

Quota

1680 euro a persona
+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: 380 euro

La quota comprende:

- Voli internazionali incluse tasse aeroportuali (franchigia bagaglio 20kg)
- Volo Bangkok – Hat Yai incluse tasse aeroportuali e bagaglio
 
- Transfer dall'aeroporto di Hat Yai a Ko Lipe (bus collettivo + traghetto)
- Pernottamenti a Bangkok e Kuraburi in hotel. 
- Pacchetto di 3 giorni e due notti al Parco Nazionale Marino delle Isole Surin compresa di transfer via speed boat a/r, pernottamento in tenda (fornite in loco), escursioni in barca giornaliere con fermate per snorkeling e tutti i pasti.
- Assicurazione medico bagaglio
 
Al viaggio partecipa sempre un vagabondo doc - chi è? che cosa fa?
 
La quota non comprende (per queste spese verrà fatta una cassa comune  stimata in 380 euro)
 
- Pernottamenti a Ko Lipe (3 notti), e nel parco nazionale di Koh Tarutao (2 notti). Nel parco nazionale di Koh Tarutao a seconda della disponibilità si dorme in bungalow o tenda, quest'ultima affittabile in loco direttamente dal parco.
- Mezzi pubblici (bus, barche, tuk tuk, taxi)
- Ingressi a musei, parchi e monumenti
- Pasti (colazioni, pranzi e cene), eccetto quelli inclusi alle Surin.
- Assicurazione annullamento (opzionale, se la volete stipulare avvertite lo staff al momento dell'iscrizione)
 
A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.

Programma di viaggio Thailandia into the blue freak style


Potete trovare il programma Thailandia into the blue freak style dettagliato qui:

image

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.

Gruppo

 
Da confermare.
 
Il numero minimo di partecipanti per la conferma di questo gruppo è di 4/5 persone + il vagabondo doc.
 

Informazioni utili

 
image
 
Vagabondo DOC: 
Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
Ciao a tutti ragazzi! Sono

thailand

Ciao a tutti ragazzi! Sono Laura o laLauri, come mi chiama mia sorella, oppure, per i piú, Lauretta...insomma fate voi hehehe!

Sarò la VagaDoc di questo viaggio fichissimo! L'ho scelto perchè ho appena passato un mese nelle bellissime ed incontaminate Isole Andamane, in India ed adesso trovandomi in Australia andrò a fare volontariato in un eco resort in una delle foreste pluviali piú antiche del mondo...quindi, come avrete capito, sono un'amante della natura e delle avventure e vorrei proseguire su questa linea anche in Thailandia e questo viaggio... calza a pennello!! 

Se anche voi avete "un cuore verde e blu" ovvero siete affamati di natura e di conoscere i vari ecosistemi e siete degli amanti del mare, e quindi delle spiaggie...paradisiache aggiungerei, allora questo è Il viaggio giusto per voi!

Da qui in poi inizia il viaggio...vi darò tutte le info su cosa vedremo e cosa faremo, cercherò di modellare il viaggio in modo di poterci immergere anche nella cultura thailandese...e non solo nelle sue azzurrissime acque ;-P ed in modo di tornare culturalmente arricchiti ma anche belli rilassati e con la pelle distesa hehehe!

Che Il viaggio abbia inizio! Saltate sulla barca con me, sarà un'esperienza unica ed indimenticabile! 

Sawadee ka!

Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
 

bkk

Bene bene bene...visto il periodo in cui ci troviamo e tutte le decorazioni che illuminano le nostre citta', vorrei inizare a parlarvi dei fantastici luoghi che visiteremo in questo viaggio partendo da Bangkok e pubblicando qualche foto di questa eclettica citta'.

city palace

A mio parere, per chi non ha ancora mai visitato l'Asia, Bangkok e',per noi occidentali, il miglior portale d'accesso al vasto e caotico mondo asiatico.

Bangkok e' una metropoli vibrante che permette al turista di gustarne sia il fascino moderno che il placido scorrere delle sue tradizioni.

bkk2

Con i suoi famosissimi templi...

wat pho

...il Palazzo reale...

bkk1

...Chinatown...

Image result for chinatown bkk

...i mercati...

night market

...ed i moderni sky bar...

skybar

...Bangkok e' una di quelle citta' in cui non ci si annoia mai e volendo...non si dorme mai! C'e' sempre qualcosa di nuovo da scoprire, qualche nuovo piatto da assaporare, e qualche persona interessante da incontare...nella dinamica Bangkok si possono scoprire tanti mondi diversi a seconda dell'esperienza che se ne fa'...

bkk01

Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
Dopo aver speso un paio di

Dopo aver speso un paio di giorni a visitare la misteriosa Bangkok ci dirigiamo alla volta del vero spirito del nostro viaggio, le bellissime isole del Mare delle Andamane, iniziando dalla famosa ed unica Koh Lipe.

koh lipe2

Koh Lipe è una piccola isola nel sud della provincia di Satun, e si trova nel Mar delle Andamane. L'isola fa parte del Parco Nazionale Marino di Tarutao, un parco che raggruppa piu' di 70 isole.

thailand2

thai

Koh Lipe e’ un’isola non molto grande che concentra quasi tutti i suoi ristorantini, centri massaggi, bar e negozietti in una strada chiamata Walking Street, mentre gli altri sono sparsi lungo le altre poche arterie.

koh lipe2

La night life non e' delle piu' attive in Thailandia ma offre comunque qualche party sulla spiaggia e pub per un drink dopo cena.

drink

Le attività più popolari a Koh Lipe sono lo snorkeling e le immersioni: vi è una buona possibilità di snorkeling direttamente al largo delle spiagge principali, ma i siti migliori possono essere visti aderendo alle escursioni giornaliere combinando al bagno un delizioso pic-nic su spiagge da cartolina.

spiaggia2

dd

ddd

Ci sono diversi centri diving specializzati e presso molti villaggi si affitta l’attrezzatura da snorkeling e vengono organizzate gite in barca.

snork

diving

Tre sono le principali spiagge a Koh Lipe: Pattaya Beach, Sunset Beach e Sunrise Beach. La prima è la più popolare ed ha una grande varietà di luoghi di soggiorno, rinomati anche per l’offerta gastronomica.

sunset

Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
Pronti a partire per questo

Pronti a partire per questo Paradiso?!

image

Ci aspetta il gelato al cocco direttamente dalla noce!!!!Innamorato

cocco

Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
Ma cosa si mangia in Thailandia?

thai food

Colori e aromi intensi, accostamenti audaci, sapori inusuali: la cucina thailandese è capace di sorprendere e deliziare il viaggiatore fin dal primo assaggio.

Sulla tavola thai troviamo principalmente riso, verdure e spezie, insieme a gustosi frutti tropicali, carne o pesce: spesso questi ingredienti si incontrano tutti insieme nel piatto, in un continuo rimando tra i quattro sapori fondamentali, il dolce e il salato, l’aspro e l’amaro. Una nota ricorrente è poi il piccante, che non manca quasi mai nei piatti tipici thailandesi.

thai food2

La cucina thailandese e' davvero molto vasta, differisce di regione in regione con influenze da altre cucine etniche quali la cucina araba e cinese.

Vi cito alcuni dei miei piatti preferiti, nonche' imperdibili durante un viaggio in Thailandia...

Cominiciamo dal piatto piu' diffuso in assoluto...forse ne avete gia' sentito parlare dato che negli ultimi anni si e' diffuso nelle cucine di tutto il mondo...il mitico PAD THAI!

PAD THAI

Il Pad Thai è una pietanza a base di noodles di riso saltati in padella comunemente serviti come cibo da strada e nei ristoranti locali. E' solitamente cucinato con uova e tofu, insaporito con polpa di tamarindo, salsa di pesce, gamberi, aglio, peperoncino e zucchero di palma. Viene servito con fette di lime e arachidi arrosto. Esiste anche la variante vegetariana dove viene sostituita la salsa di pesce con salsa di soia e vengono omessi i gamberi. 

Come non citare poi il famosissimo THAI GREEN CURRY...

green curry

Il Green Curry è una varietà centrale di curry tailandese. Il nome green - verde - proviene dal colore del piatto che deriva dai peperoncini verdi di cui solitamente la pietanza è composta. I suoi ingredienti possono variare, dal manzo al pollo fino alla sua versione vegetariana con piccole melanzane o tofu.

Esistono 3 tipi di curry: rosso, verde e giallo. Il primo è a base di peperoncino e, dunque, molto piccante. Il secondo viene preparato sempre con i peperoncini, ma nella varietà più dolce, quella, appunto, verde. Il curry giallo è certamente quello meno piccante e viene arricchito con gli arachidi.

Avete gia' l'acquolina in bocca vero?!?

Concludiamo con uno dei dessert piu' classici...il delizioso MANGO STICKY RICE!

MANGO STICKY RICE

Questo dolce fresco e tropicale a base di riso, latte di cocco e mango e' un 'must' durante un viaggio in Thailandia...perfetto da gustare dopo un pasto oppure durante un caldo pomeriggio magari distesi sul lungo mare di una delle belle spiagge tropicali che visiteremo!

Insomma, un viaggio in Thailandia vale la pena anche per soddisfare le papille gustative ed assaporare quella che e' considerata una delle migliori cucine al mondo...ed a prezzi stracciati! Occhietto

 

Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
Voglia di uno snack ins..olito?!

scorpioni

Se in passato gli insetti erano, per via del loro basso costo, mangiati solamente dai lavoratori thailandesi oggi stanno diventando uno spuntino popolare anche tra turisti e residenti benestanti. In tutte le zone di Bangkok, turistiche e non, vengono venduti nelle bancarelle lungo la strada e anche se possono sembrare un po’ disgustosi a noi occidentali in realtà sono uno snack gustoso, hanno poche calorie e sono ricchi di vitamine e proteine.

Oltretutto rappresentano una delle specialità tipiche della cucina thailandese, perciò se vorremo davvero immergerci nella cultura locale, non ci restera' che armarci di coraggio e assaggiarli!

street food

Gli insetti più popolari sono grilli, cavallette, bachi da seta e bruchi del bambù, che vengono solitamente fritti e poi conditi con spezie, peperoncino e salse.

Il gusto dipende anche dal tipo di condimento utilizzato dal venditore ambulante, ma in generale i grilli e le cavallette rimangono più croccanti rispetto ai bruchi, che restano invece più morbidi e hanno un sapore che ricorda le noci. Per i più coraggiosi ci sono poi gli scorpioni, gli scarabei d’acqua, i punteruoli rossi della palma e infine le piccole formiche.

Che ne dite? Accettate la sfida?!? Inquietante

street food2

Ritratto di laLauri
Offline
Last seen: 2 giorni 2 ore fa
Iscritto: 14/02/2015 - 00:00
Gli "zingari del mare"..

moken1

Considerandomi una gypsy io stessa, ovviamente non vedo l'ora di poter incontarare il popolo Moken, gli "zingari del mare" o Chao Ley come vengono chiamati in Thailandia. In comune con il nostro gruppo c'e' che sono dei nomadi vagabondi ed e' quindi d'obbligo andare ad incontrarli e scoprire di piu' sulla loro storia!Occhietto

moken2

Per gli antropologi rappresentano un enigma: ancora oggi nessuno sa da dove vengono né come si sono spostati nel corso dei secoli. Si sa però dove trovarli: in Thailandia sulle coste del mare delle Andamane, sulle isole dell’arcipelago Mergui nel sud della Birmania, in Malesia e in molte isole del Borneo.

moken3

I moken sono ufficialmente riconosciuti come uno dei pochi gruppi umani che vive essenzialmente in mare, senza radici con la terra. Un’etnia nomade che naviga da tempi antichissimi nel Sud Est Asiatico su imbarcazioni di legno, fatte a mano, chiamate kabang. I racconti coloniali li dipingono come i pirati che depredavano i traffici nello stretto di Malacca.

moken4

Si stabiliscono sulla terraferma solo nella stagione dei monsoni, per il resto dell’anno vagabondano fra le isole più ricche di pesce fregandosene di governi e confini, vivono di pesca e raccolta di molluschi e crostacei. I moken sono subacquei eccezionali in apnea ed e' per questo che cerchermo di farci accompagnare da qualcuno di loro nelle nostre immersioni subacqee.

moken4

Negli anni 2000 si è consolidata la progressiva integrazione di una buona parte dei moken nella società birmana e soprattutto in quella thailandese. Sono aumentati gli insediamenti fissi, dotati di infrastrutture come ad esempio le scuole. Il nucleo familiare risiede in tali villaggi dove i pescatori fanno ritorno dopo più o meno brevi battute di pesca. 

moken2

I moken praticano l'animismo basato sul culto degli spiriti e delle forze della natura e sulle pratiche sciamaniche. Particolare importanza rivestono gli spiriti del mare, i cui segnali vengono sempre accolti dai moken con attenzione. 

animismo

***CURIOSITA'***

L'etnia balzò alle cronache quando vi fu il devastante terremoto e maremoto dell'Oceano Indiano del 2004. Grazie al grande rispetto e all'estrema sensibilità dei moken verso il mare, i membri dell'etnia riuscirono a prevedere il disastro e a mettersi in salvo prima dell'arrivo dello tsunami.

moken5

Lo sapevi?

Partenza e Ritorno: 
da 24/03/2019 a 07/04/2019
Iscritti finora: 
1
Status: 
Da confermare
Vagabondo DOC:
laLauri
Luoghi: 

Altre date

Dom 3/2/2019
Da confermare
0 Iscritti
Dom 24/2/2019
Da confermare
0 Iscritti
Dom 24/3/2019
Da confermare
1 Iscritto
Ven 1/11/2019
Da confermare
0 Iscritti
Dom 17/11/2019
Da confermare
0 Iscritti
Dom 8/12/2019
Da confermare
0 Iscritti