Gruppo Ladakh, il piccolo Tibet - Partenza del 14-08-2020

Il Ladakh, chiamato anche il Piccolo Tibet,  non è uno stato, ma una regione dell'India settentrionale e fa parte dello stato di Jammu/Kashmir. 

Clicca qui per informazioni generali sul viaggio. Nel forum saranno pubblicate le informazioni specifiche per questa partenza.

Ladakh

Ladakh

4 contenuti / 0 nuovi
Ultimo contenuto
Ritratto di Vagabondo0
Online
Last seen: 7 min 39 sec fa
Iscritto: 10/02/2012 - 01:24

Con la vagabonda doc Chiara / claireborlengo

image

Chiara ha iniziato a viaggiare fin da piccola e da allora non riesce più a fermarsi.
Viaggiare fa parte di lei, ogni viaggio è un caleidoscopio di emozioni, nuove culture da scoprire o cibi strani da assaporare. E’ una giramondo e ha scelto di viaggiare anche per lavoro, ma Torino è la sua base e ama immensamente la sua città che le piace scoprire fin dalle prima ore del mattino con una bella corsetta.

Ha viaggiato con gli amici, da sola o in gruppo, a piedi o con i mezzi pubblici ma sempre con una gran fame di nuove scoperte. Ama il mare, camminare e la corsa (difficile trovarla ad oziare sul divano!), le notti passate a guardare le stelle nel deserto o in barca in mezzo al mare, il buon vino (possibilmente rosso da brava piemontese doc), il piacere di una bella cena fuori in compagnia degli amici e il gelato!

image

Quota

€ 2630 a persona per gruppi da 9 a 14 partecipanti (include già il supplemento alta stagione)
€ 2780 a persona per gruppi da 4 a 8 partecipanti (include già il supplemento alta stagione)

+ Cassa comune da aggiungere alla quota base e versare in loco: € 200 a persona - Cos’è e come funziona la cassa comune?

LA QUOTA INCLUDE:

- volo dall'Italia a/r compreso il bagaglio da stiva
- I voli DELHI/LEH/DELHI  compreso il bagaglio da stiva
- le tasse aeroportuali
- Tutti i trasporti per tutta la durata del viaggio + autista (Bus, minivan e 4x4 Toyota Innova)
- Sistemazione in hotel 3 e 4 stelle (camera doppia con bagno privato)
- tutte le prime colazioni
- Pensione completa in Ladakh. Il pranzo è generalmente al sacco. (invece avrete solo prima colazione a Delhi) 
- 4 notti in campo tendato (bagno in comune)
- Guide locali in inglese
- Ingressi ai tutti i monasteri, parchi e monumenti visitati
- Permessi per la Nubra Valley e il lago Tsomoriri
- Assicurazione Medico Sanitaria e Bagaglio

LA QUOTA NON INCLUDE (e per queste spese è stata stimata una cassa comune di € 200 a persona):

- I pasti a Delhi
- una mancetta per gli autisti se vi sono piaciuti

A volte siamo costretti ad inserire dei supplementi a causa del costo elevatissimo dei voli, ma vi informiamo sempre e con anticipo proprio su questo forum.
Vi consigliamo però di iscrivervi con anticipo se non volete correre il rischio di supplementi da pagare.

image

Programma di viaggio Ladakh, il piccolo Tibet

Potete trovare il programma Ladakh, il piccolo Tibet dettagliato qui:

image

Al momento della conferma del viaggio il programma potrà subire delle piccole variazioni in base ai voli utilizzati. Sempre al momento della conferma del viaggio, vi verrà inviato il programma definitivo via mail insieme a tutte le altre informazioni di viaggio.

Gruppo

Da confermare.

Il numero minimo di partecipanti per la conferma di questo gruppo è di 4 o 5 persone + il Vagabondo Doc.

Informazioni utili

image

Viaggio di Vagabondo: 
Vagabondo DOC: 
Ritratto di claireborlengo
Offline
Last seen: 3 ore 39 min fa
Iscritto: 21/01/2016 - 09:59
Dimenticate l’India. O,

Dimenticate l’India. O, almeno, quell’immagine classica dell’India, colorata e super caotica che vi siete configurati guardando i film made in Bollywood. Il Ladakh è tutta un'altra storia: il web, i reportage di viaggio, le guide turistiche sono zeppi di definizioni e di immagini di questa terra racchiusa tra le imponenti catene montuose dell’Himalaya e del Karakorum, nell’India settentrionale. Ma per dimenticare tutte le cose lette, staccare lo smartphone e inizare a rilassarci, dovremmo arrivarci, fin lì, sul tetto del mondo per poi lasciarci conquistare dalla meraviglia di qst posti al confine tra terra e cielo!

WoW  WoW  WoW ma non siete anche voi emozionati (macchè dico emozionatisismiiiii) all’idea di qst meraviglioso viaggio?! Balla

Io assolutamente sì, la prima volta che sono stata in India è stata fantastica, ma inutile dirvi che non vedo l'ora di partire con voi alla scoperta del Ladakh, il vero cuore del Subcontinente Indiano!

E non pensate che l'estate sia lontana, non rimandate troppo a lungo la decisione di iscrivervi a qst viaggio, vi prometto che non ve ne pentirete (parola della vs DOC)!

Vi aggiornerò presto sulle tappe del viaggio, stay tuned!!

 

 

 

Ritratto di claireborlengo
Offline
Last seen: 3 ore 39 min fa
Iscritto: 21/01/2016 - 09:59
1 tappa - Delhi

Delhi è una città di grande impatto per ogni viaggiatore occidentale. E' una città da 13 milioni di abitanti, dal ritmo frentico, quasi disorientante, piena di contraddizioni e grandi differenze tra la città vecchia Old Delhi e la New Delhi. Sarà ancor più interessante fare una tappa a Delhi per cogliere le differenze e saper godere fino in fondo della tranquillità del Ladakh. Superato lo sgomento iniziale non possiamo che rimanere affascinati da ciò che abbiamo intorno, Old Delhi infatti, tra il XVII e il XIX secolo fu la capitale dell’India musulmana, quindi custodisce un patrimonio artistico monumentale, tra fortezze e moschee, oltre che culturale, con i suoi mercati e movimenti. Faremo un tour della città, che include il famosissimo Red Fort, che è un bell’esempio di architettura Mughal, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2007. Il forte fungeva da residenza reale degli imperatori Mughal dal 1648 al 1857 ed assunse l’onore di residenza reale dal famoso Forte di Agra quando l’imperatore decise di trasferire la sua capitale da Agra a Delhi. Il Forte Rosso deriva il suo nome dalle mura di arenaria rossa che rendono il forte quasi inespugnabile. Nei Tempi moderni, il forte è di grande importanza per il popolo indiano in quanto il primo ministro indiano consegna il suo discorso dell’Indipendenza dal Forte, ogni anno il 15 agosto.

Visiteremo poi la Jama Masjid, la più grande moschea asiatica per poi inoltrarci nei dedali di vicoli del vecchio bazaar di Chandni Chowk, alla ricerca di botteghe straripanti di spezie o di té di alta qualità..questo è uno dei migliori luoghi dove rifornirsi di spezie indiane!

Descrivere in poche righe una metropoli immensa e densa di contraddizioni come Delhi, è un'impresa difficile e riduttiva...non ci resta che andare a vederla con i ns occhi, forzaaaa iscrivetevi, vi aspetto

Ritratto di claireborlengo
Offline
Last seen: 3 ore 39 min fa
Iscritto: 21/01/2016 - 09:59
Leh, la capitale del Ladakh

Dopo aver visitato la frenetica Delhi, con un volo interno ci sposteremo a Leh!

Situata ad un’altitudine di 3.524 metri e con una popolazione di circa 27.000 abitanti, Leh è una delle più importanti cittadine del Ladakh, di cui era l’antica capitale.

Leh è il perfetto punto di partenza per scoprire le bellezze del Ladakh, dove il tempo sembra essersi fermato, dove si respirano silenzio e profonda spiritualità.

L’altitudine è un aspetto da non trascurare, ci riposeremo qui qualche giorno, berremo molta acqua e ci dedicheremo alla visita del Palazzo Reale e dei monasteri di Thiksey e Hemis. Nel tempo libero ci rilasseremo e chi vorrà potrà fare una bella passeggiatina al bazar!

 

 

Lo sapevi?

Viaggio di Vagabondo: 
Partenza e Ritorno: 
da 14/08/2020 a 28/08/2020
Iscritti finora: 
1
Status: 
Da confermare
Vagabondo DOC:
claireborlengo
Luoghi: 

Altre date

Ven 22/5/2020
Da confermare
0 Iscritti
Ven 19/6/2020
Da confermare
0 Iscritti
Ven 17/7/2020
Da confermare
0 Iscritti
Ven 14/8/2020
Da confermare
1 Iscritto
Ven 11/9/2020
Da confermare
0 Iscritti