Autunno 2011 in Asia

Forum: Compagni di Viaggio - Travelmate

29 contenuti / 0 nuovi
Ultimo contenuto
Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39

Rotola dal ridere Ho in programma un viaggio di una ventina di giorni in Asia tra Ottobre e Dicembre 2011. E' tutto ancora da decidere ed è per questo che inizio a muovermi molto in anticipo. 

Ho 34 anni ed adoro viaggiare zaino in spalla. Sono curiosa ed amo il sapersi adattare. Mi interessano in particolare la storia, l'arte, il teatro e la letteratura. 
I miei punti fermi riguardo a questo viaggio sono: 
- Volo con Emirates Airways da Milano Malpensa destinazione Asia. Ho un biglietto omaggio valido per tutto il 2011 con destinazione (modificabile) Bangkok. Da lì posso tranquillamente prendere altri voli.
- Cerco compagni di viaggio che amino l'avventura, il relax, la cultura ed i popoli. Non mi trovo per nulla in sintonia con chi cerca il divertimento forzato occidentalizzato o i resort/villaggi turistici o i viaggi di gruppo ed il turismo di massa. Apprezzo chi sa prendersi il tempo che occorre ^__^
Vieni con me?

PS: Sono già stata in India, Thailandia e Cambogia. Le mete alle cui pensavo sono Laos, Vietnam, Indonesia, Malesia, Cina e Tibet, Nepal e Buthan... Insomma si decide insieme se ti va!! Occhietto 

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Non fatemi scivolare il post

Non fatemi scivolare il post pagine e pagine indietro!!!

Rispondetemi vagabondiiii!!!!! ^__^

Ritratto di coda di lupo
Offline
Last seen: 8 anni 4 mesi fa
Iscritto: 25/03/2011 - 17:28
nepal tibet

Ciao siamo Luca ed Erika, vorremmo visitare Nepal e Tibet in Ottobre se possibile.

Cerchiamo compagni/e di viaggio affidabili e con spirito di adattamento.

Chi viene?

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Che domande!! Vengo

Che domande!! Vengo iooooo!!!!!!!!!!!!!!  Rotola dal ridere

Avete in programma del trekking "serio"? Io no sono preparata e questo è il mio unico scoglio.

Se avete in mente un viaggio di scoperta che non preveda l'alpinismo io ci sono.

A presto (spero)

 

Ritratto di coda di lupo
Offline
Last seen: 8 anni 4 mesi fa
Iscritto: 25/03/2011 - 17:28
Benissimo!!! Allora per il

Benissimo!!! Allora per il momento siamo in 3 e la partenza dovrebbe essere assicurata..non avevamo l'intenzione di fare trekking, solo una capatina al campo base dell'everest che è abbordabilissimo per tutti e da quel che ricordo è in programma..a presto allora;)

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Wow!!  A presto, tenetemi

Wow!! 

A presto, tenetemi aggiornata

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
e la birmania??? nessuno è

e la birmania??? nessuno è interessato ad andare in birmania?

anche il nepal mi interessa...mi date qualche info in più???

b.b.

 

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Ciao b.b! Notizie in più per

Ciao b.b!

Notizie in più per ora non ne abbiamo, anche perchè c'è tutto il tempo per decidere con comodo e insieme.

La Birmania dici? Non so... l'avevo esclusa per questioni "politiche" ma potrebbe rientrare in gioco.

Riguardo al Nepal ho ricevuto la proposta da poco ma come idea mi piace parecchio, per maggiori info dovresti sentire l'autore del post precedente.

Spero che vorrai essere dei nostri

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Che programma avevate in

Che programma avevate in mente? 

Io nel frattempo ho trovato compagnia Occhietto Un'amica (che conosco di persona) con poca esperienza di viaggio ma molto molto promettente. ^__^

Tutto è ancora da valutare visto che manca un sacco di tempo ma vorrei creare un gruppo affidabile e, visto che il web spesso crea false aspettative, m interessa fortemente valutare l'affidabilità delle persone. Spero mi capiate. Felice

Quindi... Tornando a bomba: grosso modo cosa rientra nei vostri interessi?

Un bacione e a presto (spero)

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
ciao a tutti! per onor di

ciao a tutti!

per onor di sincerità premetto che ho buttato l'occhio per vedere i viaggi verso l'asia ma che ad oggi non riesco ancora a dire se potrò effettivamente farlo o meno :~ 

non sono mai stata in oriente e ho la fissa dell'india, quella del nord, ma anche nepal e tibet...però non ho nessuna preparazione in tema di trekking... mi piacerebbe,come dicevo, molto anche la birmania, che penso sia comunque abbastanza sicura (credo sia ad oggi molto meno "contaminata" dall'occidente dell'india, ad esempio)

per adattarmi mi adatto, non mi piace fare le corse in vacanza (meglio vedere una cosa in meno ma meglio),l'unica cosa è che nn so l'inglese....proprio una schiappa sono in inglese....:shy:

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
ciao a tutti! per onor di

ciao a tutti!

per onor di sincerità premetto che ho buttato l'occhio per vedere i viaggi verso l'asia ma che ad oggi non riesco ancora a dire se potrò effettivamente farlo o meno :~

non sono mai stata in oriente e ho la fissa dell'india, quella del nord, ma anche nepal e tibet...però non ho nessuna preparazione in tema di trekking... mi piacerebbe,come dicevo, molto anchPaura!! :shock:" src="http://www.vagabondo.net/sites/all/modules/smileys/packs/kolobok/shok.gif" alt=":-o" width="20" height="20" />e la birmania, che penso sia comunque abbastanza sicura (credo sia ad oggi molto meno "contaminata" dall'occidente dell'india, ad esempio)

per adattarmi mi adatto, non mi piace fare le corse in vacanza (meglio vedere una cosa in meno ma meglio),l'unica cosa è che nn so l'inglese....proprio una schiappa sono in inglese....:shy:

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
come vedete sono una schiappa

come vedete sono una schiappa anche con il pc...

Ritratto di coda di lupo
Offline
Last seen: 8 anni 4 mesi fa
Iscritto: 25/03/2011 - 17:28
nepal-tibet

Ciao Takeiteasy

da quanto hai scritto ci sembra di capire che tu voglia partire autonomamente..avendo letto un po'di notizie sulla rete, sul sito e su guide cartacee potrebbe essere un problema avere il visto per il Tibet senza l'appoggio di un'agenzia;per semplificare un po' le cose e dato che l'itinerario di Vagabondo ci soddisfa pensavamo di andare con loro, sicuramente spendendo qualcosa di più ma con la certezza di non rimanere bloccati in Cina o in Nepal.

Abbiamo viaggiato in totale autonomia in Messico, Cuba e Guatemala ma un po' per la lingua, un po'per le situazioni economiche-politiche e logistiche (certamente più difficoltose dell'America latina..benchè sia tutto relativo!)  questa volta andremmo via un po' più organizzati..cosa ne pensi? a presto

luca erika

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Grazie per le risposte

Grazie per le risposte ragazzi/e! 

Io assolutamente escludo un viaggio organizzato o di gruppo. Quindi per quanto mi riguarda no ai viaggi di vagabondo, avventure nel mondo o altro.

Per il resto, come dice anche b.b. stiamo tutti sondando il terreno credo. E non a caso tempo a disposizione ce n'è.

Nel mio piccolo posso dirvi che parlo inglese (o per lo meno ci provo! ^_^) ed ho esperienza di viaggi in Asia, anche se limitata.  In più conosco persone che viaggiano molto in totale autonomia e vi assicuro che l'Indocina è fattibilissima. Sono stata da poco in Cambogia e Thailandia. Anche l'India e il Nepal, sebbene più faticosi, sono fattibilissimi. Il Tibet non so ma posso informarmi. Per quanto ne so io solo il Buthan obbliga i visitatori ad affidarsi ad un'agenzia locale. 

In realtà il vero problema in un viaggio Nepal Tibet è il costo. I biglietti aerei sono carissimi e gli spostamenti via terra beh... difficoltosi direi!! ^__^ 

Io, che avrei come aeroporto base Bangkok, vedo particolarmente papabili e semplici Vietnam e Laos, Indonesia, Malesya... Ma sono apertissima alle proposte (serie).

A presto

Ritratto di tiziano81
Offline
Last seen: 8 anni 5 mesi fa
Iscritto: 30/06/2010 - 14:58
Ciao, interessante

Ciao,

interessante l'itinerario! sono tutti paesi che prima o poi vorrei visitare e in autunno non ho mai problemi di ferie ( potrei avere max 2 settimane però nei mesi di ottobre/novembre ). diciamo che vietnam e malesia sono quelli che metterei in cima alla lista Felice . sul viaggio organizzato ti do ragione e lo escludo a priori, con un po di organizzazione si arriva dappertutto lo stesso ( e si spende anche qualcosa in meno!! ). avete già idea di un periodo approssimativo in cui partire? 

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
L'autonomia è pissibilissima.

Risata L'autonomia è pissibilissima. Basta organizzazione e spirito di adattamento. Sono d'accordo  Risata

Io adoro organizzare (infatti eccomi qui), quindi visto che ho gettato il sasso sarò più precisa. Ci tengo però a sottolineare che non voglio essere "prepotente" o "il capo-gita" !!!!!  Occhietto  Risata

Durata totale: tra i 18 e i 19 giorni. Ferie: 3 settimane. Ma volendo io/noi raggiungo te/voi... Non è l'Alpitur sono viaggiatori che "condividono", quindi valutano e decidono in autonomia e nel rispetto dei compagni.  Felice  

Periodo: credo che la stagione migliore sia dalla seconda metà di novembre a metà dicembre. Le piogge sono scarse in Indocina e l'umidità comincia a diventare sopportabile. Per "l'Himalaya" invece la stagione migliore è ottobre. Malesya e Indonesia le comprendono entrambe, essendo più vicine all'equatore.

Itinerario: Io, personalmente, ho come hub Bangkok quindi sarei comoda per Birmania, Laos e Vietnam, Malesya e Indonesia. Ma ho ho biglietto aereo gratis quindi sono disponibile anche a spostamenti più cari come Nepal, Tibet o...  Figo

Costi (faccio delle stime): tra i 600 e gli 800 euro dall'Italia a... Personalmente pagherei 620 euro da Milano a Bangkok con Emirates Airlines. Da Bangkok ci sono voli relativamente economici per il resto dell'Asia con Asia Airlines, con la Thai e, salendo un po' di prezzo, con le compagnie aeree degli Stati di appartenenza. Più 600/800 euro di permanenza e spostamenti per una ventina di giorni. ma ovviamente dipende dal luogo prescelto! Bali, ad esempio, è molto più cara di Rangon!! 

Sistemazione: personalmente mi basta sia un luogo in linea di massima "pulito" e "sicuro". E sottolineo in linea di massima!! Occhietto Riesco a rendermi conto del contesto in cui mi trovo, quindi so adattarmi. Anzi, ne sono felice! Per il cibo e la lingua non ho problemi. Diciamo che se ho una fissazione è... il bagno! ^__^ Da questo punto di vista sono attenta!! Eheheh

A prestoooo

Ritratto di tiziano81
Offline
Last seen: 8 anni 5 mesi fa
Iscritto: 30/06/2010 - 14:58
Novembre/dicembre andrebbe

Novembre/dicembre andrebbe benissimo, in generale per i miei impegni di lavoro se posso prendere ferie a cavallo di due mesi mi viene molto più comodo per potermi gestire. sulle 3 settimane dubito di poterle avere, ma 2 di sicuro, come dicevi te ci si può sempre trovare la oppure partire o tornare assieme. Sul discorso cibo non ho problemi, sono dell'idea che si debba provare di tutto ( insetti compresi uhauhauha ), e sulla sistemazione basta che sia decente, non mi serve un posto pulito come un ospedale!!  

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Sono sempre qui

Occhietto

Volevo far presente a tutti che la mia proposta è sempre valida e prevedo di comprare i biglietti aerei a fine estate.

Prima però c'è un itinerario da tracciare  Risata

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
Ciao! Bene che ci sei

Ciao!

Bene che ci sei ancora, ti tenevo d'occhio! Occhietto

 

Ritratto di tiziano81
Offline
Last seen: 8 anni 5 mesi fa
Iscritto: 30/06/2010 - 14:58
sempre qui!

Ci sono anche io neeeeee!! Felice

per me potremmo partire anche domani ahah e poi partire di nuovo in autunno Occhietto sono 8 mesi che non ferieggio e sono arrivato al limiteeeee

Ritratto di sabinaguzz
Offline
Last seen: 7 anni 1 giorno fa
Iscritto: 10/07/2009 - 15:55
Sono contenta

Sono molto felice che siamo ancora tutti qui. Nel frattempo, per tutti quelli che mi hanno contattato in pubblico o in privato vi posto una bozza (moooolto bozza) di itinerario.

La precisione non è millimetrica visto che non sono mai stata in Vietnam, ma l'approssimazione credo sia buona. Il mio grosso dubbio è il calcolo delle distanze e i tempi di spostamento, visto che da Saigon ad Hanoi ci sono più di 1.700 km.

Il periodo è indicativo, io le ferie non le ho ancora fissate e su questo è fondamentale mettersi d'accordo con chi è arci-sicuro di partire.

Potremmo iniziare a organizzare qualche incontro per conoscerci. Io sono libera a week-end alternati.

Saluti  Risata

Ritratto di sabinaguzz
Offline
Last seen: 7 anni 1 giorno fa
Iscritto: 10/07/2009 - 15:55
Bozza Vietnam 2011

 

 

 

Partenza il 18 novembre 2011: Volo Emirates Airlines da Milano Malpensa a Bangkok, costo approssimativo Euro 650. Il volo prevede due tratte: Milano-Dubai e Dubai-Bangkok. Si parla di circa sette ore di volo per tratta, totale 14 ore di volo più lo scalo. Il viaggio aereo è lungo e noioso ma con Emirates si vola tra ogni confort: hai a disposizioni decine di film in ogni lingua, videogames e musica! Felice Portati un libro. Felice

Riguardo ai voli ci sono diverse combinazioni di orari. Io ho due ipotesi: o partiamo dal primo pomeriggio in poi in modo da avere una coincidenza che non ci rubi troppo tempo. Così possiamo essere a Bangkok il 19 nel pomeriggio/sera. Oppure... Pasticciamo con i voli e passiamo una giornata a Dubai. Negli Emirati Arabi. Il visto costa e ci sarà parecchia fila per uscire dall’Aeroporto (per il visto e i controlli). Dubai poi credo sia carissima. Però potremmo fare una giornata in giro e ripartire la notte per essere a Bangkok nel pomeriggio del 20. Che ne dici? 

 

Bangkok, 2 notti: Arriveremo super stanche quindi ci sistemiamo in una GuestHouse e il giorno dopo giriamo per Bangkok. Il visto lo facciamo in aeroporto dopo almeno un’ora di coda!!! ^__^ Ci aspettano mercati a non finire (di cibo, vestiti, pietre, amuleti, fiori...), il Grand Palace, vita notturna e caos. Il giorno seguente partiamo per Saigon probabilmente con Air Asia, la Rayanair dell’Asia (anche se in realtà è più cara!!). Il servizio comunque è ottimo e gli aerei nuovi. Solo andata da Bangkok dovrebbe costare circa 60 euro.

 

Saigon, 3 notti: Ho Chi Minh City è una capitale asiatica e come tale è caotica, sovrappopolata, inquinata, piena di traffico e nasconde angoli stupefacenti e ricchi di storia: antica e recente. E’ una città viva. Se sarà possibile potremmo trascorrere anche qualche ora con un mio vecchio amico italiano che vive e lavora lì:

 

L’antica Saigon, alla fine della guerra civile, prese il nome dal leader politico della parte vincente, il Vietnam del Nord. Essa oggi rappresenta il cuore pulsante del Vietnam, nonché sua città più grande, e ne rispecchia l’essenza, con quella fusione unica tra cultura autoctona e profonde influenza francesi e cinesi, riscontrabile a prima vista nella sua architettura. La città, già al tempo della guerra, centro commerciale di primaria importanza del Sud-Est Asiatico, ha avuto uno sviluppo economico esplosivo, riscontrabile soprattutto nel paesaggio urbano di questa città, costellato da numerosi grattacieli, ristoranti eleganti e negozi lussuosi, il tutto caratterizzato dalla vivace frenesia tipica di una metropoli.

In questo mix di moderno spirito imprenditoriale e conservazione di un ricco e stratificato passato, molte sono le attrattive turistiche tra le quali alcune raffinate costruzioni religiose. Nel quartiere cinese di Cholon, tra le botteghe tradizionali che espongono le merci più disparate, si trovano due interessanti pagode in stile cinese. Una è quella di Quan Am, sorta in onore della dea della misericordia, che presenta un tetto istoriato con scene fantastiche ispirate a drammi e leggende cinesi, porte decorate con antichi pannelli di legno dorati e pitture murali in rilievo. L’altra è la pagoda Thien Hau, dedicata alla dea protettrice dei naviganti. La Cattedrale di Notre Dame, risalente al 1877, è invece in stile romanico, insieme al vicino Ufficio postale, entrambi retaggio del periodo coloniale.

Degni di nota sono anche i musei dedicati alla Rivoluzione Comunista ed alla Guerra del Vietnam, oltre che l’escursione a Cu Chi, che dista da Saigon circa 60 chilometri. La sua famosa rete di gallerie, costruita alla fine degli anni ’40 dai Viet Minh durante la guerra contro i Francesi, fu ampliata negli anni ’60 dai Vietcong fino a raggiungere i 250 chilometri di lunghezza e i 7 metri di profondità. Si tratta di una grande ed inespugnabile città sotterranea a più livelli e ricca di passaggi nascosti, in cui vissero molti guerriglieri durante i periodi di conflitto.

Hoi-An, 2 notti: Da Ho Ch Minh City raggiungeremo Hoi-An via terra, ci metteremo credo quasi tutta la giornata ma il biglietto non dovrebbe costare più di 50 euro all’incirca (credo).

Hoi An sorge di fronte ad una grande baia formata da un estuario del fiume Thu Bon. Conosciuta dagli antichi come Faifo, la città fu un vivace porto commerciale sin dal II° secolo d.C., sotto il regno Champa. Decaduta nel XIV° secolo, riprese la sua funzione di emporio internazionale verso la metà del secolo XV°, quando da qui transitavano velieri di mercanti olandesi, portoghesi e giapponesi. Fu solo nel XIX° secolo, con l’interramento del fiume Cai, che la città perse importanza a favore di Danang, che sorge 30 km a nord. Le diverse influenze operate dalle culture straniere su quella autoctona vietnamita hanno creato un’incantevole e suggestiva miscela architettonica, riconosciuta anche dall’Unesco. E’ dunque molto interessante ammirare i suoi magnifici edifici di grande valore storico, passeggiando per le sue incantevoli stradine, fiancheggiate da pagode, case di mercanti, palazzi comunali ed un intero isolato di case porticate francesi. Caratteristico anche coglierne l’atmosfera cinese nelle sue strette stradine e nelle basse case tegolate, costruite in legno e decorate con tavole laccate e pannelli con caratteri cinesi. 

Huè, 2/3 notti: Con autobus locali dovremmo raggiungere Huè da Hoi An in circa quattro ore. Poi sistemazione in GuestHouse. Il biglietto non credo costi più di 30 euro.

Ritenuta da molti la più bella città del Vietnam e localizzata sulle rive del Fiume dei Profumi, Huè giace tra mare e monti, trovandosi sul ristretto corridoio che collega Hanoi a Ho Chi Minh City. Fin dall’antichità, con il nome di Phu Xuan, è stata una dei maggiori centri culturali, religiosi ed intellettuali del Vietnam e ne fu capitale nei decenni precedenti la colonizzazione francese. Dimostrazioni della sua grandezza sono le maestose tombe imperiali della dinastia Nguyen e i resti della Cittadella, all’interno delle cui mura (costruite dai francesi secondo i dettami dell’architettura militare europea), si trovano alcuni dei più begli esempi dell’architettura classica vietnamita: la Città Imperiale, i nove cannoni sacri, la Città Imperiale, il Palazzo dell'Armonia Suprema e la Sala dei Mandarini.

Il complesso monumentale di Huè, memoria di antico splendore, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1993, nonostante siano ancora visibili, a distanza di quarant’anni, i danni inferti dalla guerra.

A circa 15 km da Huè, attraverso un’escursione in battello sul fiume dei Profumi, si raggiungono la pagoda di Thien Mu e la tomba imperiale di Tu Duc.

 

Baia di Halong, 4 notti: Raggiungeremo Halong di nuovo via terra, è un po’ più faticoso ma di certo più economico e semplice. Tra trasferimento e sistemazione in Guest House ci partirà quasi tutta la giornata, penso.

La baia di Halong, definita l'ottava meraviglia del mondo, è uno dei luoghi più suggestivi del mondo, grazie alle sue 3.500 isole rocciose ammantate di verde che emergono dalle acque smeraldine del golfo di Tonchino. La baia, costellata da rocce carsiche, ha subito nei millenni l'opera di erosione del vento e dell'acqua, creando un ambiente fantasmagorico di isole, isolette e faraglioni, alcuni dei quali alti centinaia di metri. Alcune isole hanno formato anche un laghetto interno, accessibile attraverso un passaggio che sparisce del tutto durante l'alta marea, mentre altre presentano grotte e formazioni dalle forme più strane. Hang Dan Go, la grotta dei pali di legno, è probabilmente la più bella, con le sue grandi cavità decorate con stalattiti e stalagmiti. Durante le mezze stagioni, la foschia del mattino crea effetti molto suggestivi, facendo apparire e scomparire isole e rocce in lontananza.

Il nome Ha Long significa luogo dove il drago si è inabissato nel mare e si riferisce ad un’antica leggenda, secondo cui le centinaia di isolotti sarebbero i resti della coda di un drago, inabissatosi nelle acque della baia. Navigare tra le insenature segrete e le acque limpide della baia di Halong, alla volta delle meravigliose grotte e spiaggette, è dunque un’esperienza memorabile, in cui il senso dell’avventura si accompagna ad una sensazione di placida contemplazione.

 

Hanoi, 3 notti: Hanoi, capitale politica del Vietnam, significa in vietnamita "al di qua del fiume" ed è adagiata lungo la sponda del Fiume Rosso, che nel corso del tempo, a causa di alluvioni e cambi di percorso, ha dato vita a diversi laghi costellati da isolette che caratterizzano il paesaggio urbano. E’ abitata da circa un milione di abitanti. Capitale imperiale fin dal 1010 e durante la dinastia Le dal 1428 al 1788, riprese il suo ruolo nell’Indocina francese durante il periodo coloniale dal 1902 al 1953, per diventare infine la capitale politica del Paese dopo la riunificazione nel 1976.

Hanoi si presenta come una tipica città francese d’ inizio secolo, con lunghi viali, parchi e costruzioni che richiamano appunto lo stile francese, retaggio della dominazione coloniale. Non mancano però aspetti che richiamano la secolare cultura asiatica. Malgrado i bombardamenti subiti dalla città infatti, buona parte dei suoi edifici storici sono ancora in discrete condizioni. Un’immagine tipica dell’antica architettura vietnamita è fornita dal Tempio della Letteratura, dedicato a Confucio nel 1.070 da antichi eruditi e letterati, che qui fondarono la prima università del paese, senza tralasciare il tempio di Ngoc Son, ubicato su un’isoletta del lago Hoan Kiem.

Altre importanti attrattive storiche della capitale sono la Pagoda Mot Cot ( conosciuta come “Pagoda ad un solo pilastro”), particolarissima pagoda in legno che poggia su un unico pilastro, costruita nel 1.049 a rappresentazione della purezza del fior di loto; il Mausoleo di Ho Chi Minh, legato alla storia recente del Paese; il tempio del genio Quan Than ed il lago della Spada Restituita, circondato da alberi secolari.

E’ infine interessante andare alla scoperta dello spirito popolare della città, visitando il Museo delle Etnie e passeggiando tra negozietti colorati e vecchie botteghe all’interno del Quartiere Vecchio (XV secolo), a bordo dei tradizionali cyclò.

 

Bangkok, 3/4 notti: Con un volo, dal costo approssimativo di 60 euro, ritorniamo a Bangkok in Thailandia. Rifocillate da un bel sonno e dalle comodità di Kao San Road, ci dirigeremo verso Ayutthaya dove potremmo anche dormire una notte, per rilassarci un po’.
L’antica città di Ayutthaya, o più precisamente Phra Nakhon Si Ayutthaya, è stata la capitale del Regno Thai per 417 anni ed è ora il luogo più visitato dai turisti...
La provincia di Ayutthaya con i suoi 2.557 km
2 è abbastanza piccola ma facilmente raggiungibile per merito delle ottime strade, della ferrovia, del fiume e della vicinanza a Bangkok. Bagnata dal fiume Chao Phraya, che rappresenta la principale via di comunicazione fluviale della nazione, la provincia di Ayutthaya riveste un ruolo di primaria importanza ed è stata per quattro secoli la capitale del Siam.
La città di Ayutthaya si trova a 76 km a nord di Bangkok e possiede imponenti rovine risalenti al tempo in cui era capitale del regno. Nella parte meridionale si erige, in perfette condizioni, il palazzo reale di Bang Pa-in allestito con splendidi giardini. La provincia è nota anche per Centro Bang Sai per la promozione delle arti e dell’artigianato locale di Sua Maestà la regina.
L’antica città di Ayutthaya, o più precisamente Phra Nakhon Si Ayutthaya, è stata la capitale del Regno Thai per 417 anni ed ora è il luogo più visitato dai turisti, i quali possono ammirare in questo luogo molte rovine antiche e numerosi lavori artistici. La città fu fondata nel 1350 da re U-Thong quando i thai furono costretti dalla 

popolazione confinante del nord a stabilirsi più a sud. Durante il dominio di Ayutthaya si succedettero alla guida del regno 33 re e numerose dinastie, fino a quando la città splendente non fu saccheggiata nel 1767 dai birmani, distrutta e definitivamente  abbandonata.
La vasta estensione dell’area archeologica e le testimonianze storiche dimostrano che Ayutthaya fu una delle città più imponenti del Sud-Est asiatico. In accordo con la sua importanza storico-culturale, il sito archeologico di Phra Nakhon Si Ayutthaya, adiacente alla città attuale, nel 1991 è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

 

Poi ritorno a Bangkok, shopping e rientro in Italia.

 

Da Bangkok a Milano Malpensa: Torneremo in Italia il 9 dicembre alle 20 circa. Sono altre 14 ore di volo più scalo (breve) a Dubai. Il ritorno è più breve della partenza ma solo a causa del fuso orario. Torniamo a casa che siamo da buttare!! Eheheh... meno male che è un venerdì!! Poi: riposo.

 

 

 

 

Tabella indicativa dei costi

 

 

 

Cosa

Quanto costa? Quando?

Biglietto aereo andata e ritorno da Milano Malpensa a Bangkok 

650 Euro. A inizio/metà settembre

Due notti a Bangkok in Guest-House, camera doppia con bagno

10 Euro ( 5 Euro a notte). Eventuale anticipo di circa 3/4 euro un mese prima 

Colazione, pranzo, aperitivo, cena, dopocena... in Thailandia

esagerando 20 euro, al giorno

Biglietto aereo di sola andata per Ho Chi Minh City (Saigon)

60 Euro. Circa un mese prima (fine ottobre)

Tre notti a Saigon, in camera doppia con bagno

30 Euro (10 euro a notte). Meno di un mese prima, anticipo di circa 10 euro.

Autobus da Saigon a Hoi-An

Massimo 40 Euro

Due notti a Hoi-An, camera doppia con bagno

18 Euro (9 euro a notte). Pochi giorni prima, anticipo di circa 6 euro

Autobus da Hoi-An a Huè

Massimo 30 Euro

Due notti a Huè, in camera doppia con bagno

18 Euro (9 euro a notte). Pochi giorni prima, anticipo di circa 6 euro

Autobus da Huè alla Baia di Halong

???????????????????????????????????..................

Quattro notti ad Halong

80 euro (20 euro a notte ma sto esagerando spero!). Anche un mese e più dalla partenza, 28 euro circa di anticipo a inizio ottobre.

Autobus da Halong a Hanoi

?????????????????..........

Tre notti ad Hanoi, in camera doppia con bagno

30 Euro (10 euro a notte). Circa un mese prima, anticipo di circa 10 euro.

Colazione, pranzo, aperitivo, cena, dopocena... in Vietnam (a parte la carissima Halong Bay)

30 Euro al giorno, forse 35... non ne sono per nulla sicura però

Biglietto aereo di sola andata per Bangkok

60 Euro. Circa un mese prima (fine ottobre)

Una notte a Bangkok

5 Euro.

Una notte ad Ayutthaya

6 Euro

I biglietti di ingresso ai monumenti, musei ecc... le offerte ai templi ed ai mendicanti, gli spostamenti in taxi (o meglio tuc-tuc) e le gite in barca o minibus

??????????????????????Sei brava a contrattare, vero? ^__^ ?????????...................

Eventuale escursione a Dubai

??????????????????.......

Raggiungere o lasciare Milano Malpensa

 

Visto per la Thailandia (da fare 2 volte!), rilasciato in aeroporto

 

Visto per il Vietnam da fare prima di partire, per tempo ovviamente

 

Vaccini e profilassi

Credo circa 100 euro da fare e pagare almeno a inizio ottobre. Più profilassi antimalarica da fare in viaggio

Stima approssimativa 

Totale

Esagerando

2.000 Euro tutto compreso per 3 settimane

 

 

 

 

L’itinerario è approssimativo così come le informazioni riguardo ai costi ed ai visti. Mi informerò meglio. Felice Spero comunque che ti trasmetta entusiasmo e un po’ di concretezza. 

 

Baci,

 

Sivia


Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
...

ciao! facciamo rimbalzare alle prime pagine questo post???? Occhietto  già comprati i biglietti?

Ritratto di GG72
Offline
Last seen: 5 anni 4 mesi fa
Iscritto: 18/01/2008 - 15:38
Io posso prendere ferie in un

Io posso prendere ferie in un periodo che comprenda la prima settimana di novembre. Qualcuno ha fatto programmi o ha serie intenzioni!? Felice

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
scusate

Ciao a tuttiiii!!!  Timido

Scusatemi tanto tanto tantissimo (specie Mario S.) ma ho avuto un bel po' di casini ultimamente ed ero sparita dal web.

Comunque ora eccomi!!  Risata

Vi aggiorno riguardo al "mio" viaggio e vi sconvolgo! Eheheh!!

Programma tutto rifatto ma, come al solito, ancora da definire. E' rilevante però che la meta è cambiata!!

Mi hanno parlato in parecchi del Vietnam e i giudizi non sono proprio entusiasmanti. Sotto svariati aspetti...

Quindi io e la mia amica ci dirigiamo in Thailandia e Laos!! 

Dal 15/16 novembre al 7/8 dicembre.

Che ne dite? Può interessare a qualcuno? 

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
viaggio in asia

ciao!!! anch'io sparisco...ma tengo d'occhio le novità....Non male l'idea di thailandia e laos!!! ci stavo dando un'occhiata con un'amica, ma poi lei ha cambiato idea......Takeiteasy, mi pare di capire che ora siete almeno in due (tu e un'amica)... quando avreste intenzione di prendere i biglietti? o già fatto? ma non sono tanti due paesi così in 20 giorni, se non si vuole...correre?

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
I biglietti li facciamo dopo

I biglietti li facciamo dopo il 15/08 perchè dovrebbe uscire un'offerta con Emirates (585 euro a/r).

Sono tanti due paesi in 20 giorni? Sì. Senza dubbio. Infatti l'itinerario è ancora da fare! Felice 

Io vorrei vedere almeno Luang Prabang ma non so se ci riusciremo perchè l'unico modo sarebbe fare una tratta in aereo ma i biglietti per ora costicchiano. Altrimenti si fa solo Thailandia, anche perchè volevamo rilassarci qualche giorno al mare.

A grandi linee pensavo di fare Bangkok-Ayutthaya-Sukhothai-Chang Mai-Luang Prabang via terra (o il percorso inverso) e volare tra BKK e Luang Prabang. Poi MAREEEE!! Al sud. 

E' tutto da decidere ma tra pochissimo facciamo i biglietti Milano-Bangkok con partenza a metà novembre. Questi sono due punti fermi.

Ciaoo

Ritratto di takeiteasy
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: 21/03/2011 - 23:39
Ops, dimenticavo di dire che

Ops, dimenticavo di dire che do quasi per scontato (visto i prezzi "stracciati") di volare tra Bangkok e Ko Tao/Ko Samui/Puket o limitrofi dai primi di dicembre al 6/7. Prezzo intorno ai 50 euro a/r. 

 

Ritratto di b.b.
Offline
Last seen: 7 anni 2 mesi fa
Iscritto: 17/08/2009 - 11:22
ciao

...anch'io speravo in qualche giorno di mare!nn sto facendo ferie, e penso che se vado via in novembre arriverò che sarò uno straccio. Paura!! non sono un tipo stanziale, nel senso che dopo un pò mi piace muovermi, però un pò di sano relax in quei luoghi.....!!!teniamoci aggiornate!grazie per la disponibilità intanto!

Lo sapevi?