Gringos. Cento anni d'imperialismo in America Latina

Autore: 
di Clara Nieto

La metà del popolo sudamericano vive in povertà, un terzo è disocuppato, il debito estero ammonta a più di 400 miliardi di dollari. Tutto questo in paesi ricchissimi, con terre fertili, materie prime di grande valore, petrolio, risorse umane, capacità e intelligenze. Ma un'alleanza tra neoliberismo ed élites politiche all'interno, gli USA e la UE all'esterno ha finora tenuto al potere un capitalismo colonialista. Il libro racconta un secolo di storia del sud America, sopratutto il periodo che va dal 1959 a oggi, che dimostra come questa regione sia stata sistematicamente oggetto di "una coerente politica di intervento" che ha portato all'aggressione contro il Nicaragua ed EI Salvador, alle invasioni di Grenada e Panama, al colpo di stato in Cile...
"Gringos" è uno strumento poderoso da molti punti di vista: offre una prospettiva autorevole, qualificata, scrupolosamente verificata sul campo; nello stesso tempo è un testo sobrio e oggettivo su tutta la storia recente del Sud America. E questa storia, che giunge sino ai giorni nostri, compare in un momento cruciale per il destino del pianeta. L'America Latina, tornata al centro della scena politica, svolge ora un ruolo decisivo.
"Gringos" di Clara Nieto è apparso inizialmente in Colombia, dove è bestseller nazionale, poi negli Usa dove è diventato una risorsa fondamentale per il pubblico americano. Ora disponibile per la prima volta in Europa.

Lo sapevi?

Recensito da

Ritratto di Vagabondo0
Offline
Last seen: 4 ore 51 min fa
Iscritto: 10/2/2012