"Oddio sono diventata mamma", consigli per una viaggiatrice che cambia vita

Autore: 
Vagabondo

"Ma cosa mi succederà adesso?", "Come farò a viaggiare?", "Come riuscirò a partire di nuovo?"... 
Di risposte a questo domande, ne abbiamo sentite di tutti i colori.

Ci sono i convinti, coloro che credono che "nulla cambierà" e giurano che "io continuerò a viaggiare senza nessun problema e il piccolo verrà con me". Solitamente sono i prmi a restarci male quando capiscono che no, qualcosa cambia.

Ci sono gli estremisti: "Ora che abbiamo un figlio tutto è diverso, non possiamo più fare quello che facevamo prima, dobbiamo dedicarci a lui" e si rinchiudono in casa e Riviera Adriatica.

Ci sono poi quelli che pensano a una pausa... "Per due anni staremo fermi eh, ma poi riprenderemo alla grande", solo che poi questi anni non sono solo 2.

Solozioni unversali non ce ne sono, ma un consiglio da dare subito è: non fate programmi! La realtà è che non potete ancora sapere come reagirete, ma potete sapere che sì, tutto è possibile.
Finalmente ad oggi i facili giudizio si sono superati e in tanti genitori continuano a viaggiare anche con bambini davvero piccoli senza doversi sentire dei "folli". 
Serve però prendere qualche accortezza.

1. Esserne certi
Scegliere di viaggiare quando realmente lo si vuole e senza alcuna pressione esterna.

2. Scegliere la meta che più è nelle vostre corde
Che sia il Guatemala o il mare ligure, non conta. Qui dovete stare bene voi e i vostri figli, il tempo per esplorare il mondo, sappiatelo, non mancherà.

3. Informatevi sul Paese di destinazione
Molte volte si tende a pensare in negativo quando in realtà le cose in loco sono migliori da quanto crediamo, basta informarsi. 

4. Abituatelo ai viaggi
In tanti si sono ritrovati messi su voli intercontinentali fin da piccoli, forse i passeggeri a fianco non saranno felici, ma pian piano ci si abitua a tutto.

5. Siate consapevoli che è stancante per voi... 
Ma la soddisfazione che ne deriva, potrebbe essere notevole! 

In sintesi la scelta spetta a voi. Ma non siate nè estremisti nè semplicistici. Meglio capire che la vita cambierà sì, ma sarete voi a decidere come! 

Buon viaggio Mamme e Papà!
 

Luoghi: 

Lo sapevi?