Cammino della Solidarietà 2017: cosa è successo?

Cammino della Solidarietà 2017: cosa è successo?

image
Partiamo con il ricordare a chi non lo sa di cosa sto parlando: il Cammino della Solidarietà è un’iniziativa, un’idea, un’illuminazione (oserei dire) di Maurizio Ornella che nel mese di febbraio ha pensato bene di creare “tutto questo” mettendo un post proprio qui su Vagabondo come il Mauri fa spesso. 
L’idea è stata semplicemente dirompente nella sua forza: dar vita ad un cammino che percorresse le prime tappe del Cammino di San Benedetto toccando così i luoghi colpiti dal terremoto in Umbria/Lazio in questo caso, e portando un po’ di soldi, turismo e sorrisi direttamente in loco. 

image

Non è semplicemente geniale?

image

Rilsultato? 250 persone! 250 persone in cammino da Norcia a Leonessa provenienti da tutta Italia (addirittura un’inglese). 250 persone di tutte le età! 

image

“Ma siete con qualche parrocchia? Avete un’associazione? Ma chi è il vostro capo?”…
Risultava impossibile a tutti gli esterni capire cosa stesse succedendo.
"No guardi, l'idea è stata di Maurizio, ma poi non ci sono capi o parrocchie, ognuno di noi si è organizzato da solo per venire".  

image


Arrivare a Norcia il primo giorno è stato toccante.
Tantissimi i danni di Norcia, paese in cui nacque San Benedetto da Norcia (per l’appunto) e numerose le zone rosse dove non è possibile addentrarsi. 

I danni sono ingenti e si colgono non appena si arriva… Solo che arrivando la mattina di sabato, primo giorno del Cammino della Solidarietà è stato tutto diverso. 

image

Ore 8.30 di mattina, ritrovo previsto alle 10 eppure lungo le vie di Norcia ci sono già i camminatori.
Con i loro zaini e l’abbigliamento tipico che non prevede pailettes o tacchi, per dire eh.
I negozi di alimentari di Norcia sono già aperti, tutti sono stati avvisati di questa splendida iniziativa e Maurizio sono due mesi che ci lavora a titolo totalmente volontario e gratuito.
Per questo anche Vagabondo ha cercato di aiutare e sostenere Maurizio visto l'impresa non indifferente che ha dovuto affrontare!

image

Dopo un impatto piuttosto toccante in quel di Norcia la sensazione è di benessere per me: raramente mi sono sentita così nel giusto.
Raramente così orgogliosa di quanto mi circondava, persone in primis.
Per non parlare del mio moto di ammirazione verso Maurizio, un buono, capace di creare davvero qualcosa di grande dedicandosi con tutto se stesso senza alcun ritorno.
Diciamo che di tanti momenti bui in cui si perde fiducia nei confronti del prossimo, questi 3 giorni sono stati una vera iniziezione di positività e ottismo, di quelli rari.  

image

Abbiamo camminato per 3 giorni, dormito negli alberghi quando c’era posto o per terra nei palazzetti o negli ambienti messi a disposizione quando non si trovava più posto.
Abbiamo camminato insieme, mangiato e bevuto.
Abbiamo stretto nuove amicizie, chiacchierato a più non posso e osservato tutto questo con il sorriso.

image

“Sono stati 3 giorni intensi, mi sono emozionato nel vedere come la gente sia ancora capace di unirsi e aiutarsi”.
“Pensavo sarebbe stato bello, è stato molto di più”.
“L’amosfera ha fatto la differenza: tutti uniti, mai un problema, tutti pronti ad aiutarsi l’uno con l’altro…”

image

E come se tutto questo non bastasse abbiamo anche fatto due calcoli: nel giro di soli 3 giorni abbiamo portato nelle casse di questi paesi (tra agriturismi, bar, pro loco, comuni, alimentari etc… etc..) un minimo di 37 mila euro!

image

Il turismo è un bene prezioso, cerchiamo di portarlo anche dove serve per davvero cari Vagabondi!

(Grazie a tutti i partecipanti del Cammino della solidarietà!
Grazie a Maurizio per quanto ha fatto! Grazie ai 250 camminatori, pellegrini, vagabondi o semplicemente cittadini che hanno voluto far qualcosa in più, grazie ai media che hanno dato copertura all'evento e grazie mille a tutti gli abitanti, sindaci, non sindaci di Campi di Norcia, Norcia, Cascia, Monteleone di Spoleto e Leonessa che ci hanno accolto alla grande!)

Qui trovate la gallery completa dei 3 giorni del Cammino della Solidarietà.


Sulla mappa: 
Ritratto di Rosmel
Offline
Last seen: 1 settimana 5 giorni fa
Iscritto: 07/07/2014 - 10:02
Bellissima iniziativa! A

Bellissima iniziativa! A maggio o giugno c'e' la fioritura delle.lenticchie nella pian di Castelluccio!si potrebbe ripetere in quella occasione un'altra marcia! 

Ritratto di alessandrovagabondo
Offline
Last seen: 5 ore 14 min fa
Iscritto: 02/08/2015 - 09:37
Grazie di cuore!!

Ciao a tutti, sono nato e cresciuto a  Milano ma sono originario  della provincia di Rieti e quella tragica notte del 24 agosto ero proprio lì, fortunatamente a me e ai miei cari e alle nostre case non è successo nulla anche se ho perso una persona che conoscevo. Volevo quindi ringraziare di cuore Maurizio  per questa splendida iniziativa oltre che tutti coloro che vi hanno aderito e spero che ve ne siano altre perchè c'è ancora tanto da fare per ricostruire quel territorio e unoi dei modi è il turismo e mi metto a disposizione di coloro che vogliano prendere altre iniziative per dare dei consigli sul territorio e sulle attività da fare.

Ciao e ancora grazie

Simofringe

Ritratto di Simofringe
Offline
Last seen: 1 ora 15 min fa
Iscritto: 21/1/2014

Lo sapevi?

Mar, 18/04/2017 - 13:26